Sei in: Medico on-line > Ortopedia e Traumatologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Ortopedia e Traumatologia
Referenti
Attualmente non è presente nessun referente che possa rispondere per la specialità Ortopedia e Traumatologia

ultimo aggiornamento 27/02/2008
 
Aree tematiche

ultimo aggiornamento 27/02/2008
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
mario
29 Mar 07 - mario, 41 anni (id: 57125)
  A causa di un dolore persistente al ginocchio ho fatto una risonanza magnetica,la cui risposta e’ la seguente: Falda di versamento nel recesso retrosovrapatellare con reazione sinoviale intercondiloidea.Disomogeneo il batuffolo adiposo di hoffa.Lievemente disomogenee appaiono le cartilagini articolari femoro-tibiali con note di sofferenza condrale nel comparto mediale.Segnale lineare a decorso obliquo che raggiunge la superficie articolare nel corno posteriore del menisco mediale da lesione fratturativa.Esile e mal evidenziabile lungo il suo decorso il LCA da esiti di lesione intraligamentosa dello stesso. Vorrei un suo parere su questa diagnosi e ... continua >>
sapere se il mio ginocchio necessita di un intervento.Grazie e cordiali saluti.
se il dolore è persistente e si associa instabilità può essere utile consultare uno specialista per prendere in considerazione la necessità di ricostruire il legamento crociato anteriore. Cordiali saluti
Eq. Dott. Laus


vita
29 Mar 07 - vita, 43 anni (id: 57123)
  Gentile dottore,le scrivo perchè ho un problema alla gamba sinistra,da 6 anni.e che ormai ne sta risentendo anche la gamba destra.ad aprile del 2006 mi sono operata alla rotula in atroscopia,perchè era più alta e denteva ad spostarsi verso l’esterno,di cui mi hanno tolto anche delle pliche.dopo qualke mese, i sintomi sono tornati come prima,a settembre ripeto artroscopia,sembrava che andava meglio invece dopo pochi mesi ho dinuovo gli stessi problemi,i sintomi sono::dolore al ginocchio sinistro,da quando ho fatto l’intervento,il ginocchio è gonfio,e nel toccarlo mi fa male.il male è per tutta la gamba,fino al piede.mi fa male anche l’alluce,coscia esterna,caviglia,da qualke mese ho male al t... continua >>
utte 2 i femori,sopratutto il male è + forte nel salire le scale e scenderle,quando mi devo alzare dalla sedia devo aggrapparmi a qualcosa per rialzarmi.ho male anche al inquine sia sinistro che destro.premetto che sono una persona molto attiva,almeno lo ero,perchè la mia vita con questi dolori che sono costantemente sia giorno e notte non è più quella di prima, praticavo piscina da 6 anni,vado ancora adesso in bici,l’atra sera ho fatto un po di siclet, quando ho smesso ho avuto un male atroce alla schiena,che nn mi è più passato,sopratutto la mattina quando mi alzo dal letto la schiena mi fa un gran male, non riesco a mettermi in ginocchio da più di 1 anno,il male è sempre costante.ho fatto tanti accertamenti che nn so più cosa fare.vorrei un suo consiglio.grazie saluti
Siamo spiacenti, la sua domanda risulta troppo generica. La preghiamo di rivolgersi al suo medico di base per individuare meglio la problematica da sottoporre allo specialista o per approfondire gli elementi di carattere generale presenti nella sua domanda. Saluti,
Eq. Dott. Laus

angela
29 Mar 07 - Angela, 62 anni (id: 57116)
  Dalle lastre alle ginocchia risulta: "Ben livellata la bicondiloidea femorale. Segni di gonoartrosi prevalentemente nel comparto laterale e noto di meniscopatia". Circa 10 anni fa’ sono stata operata al ginocchio sinistro in artroscopia senza ottenere risultati. Per due anni ho fatto infiltrazioni nel ginocchio sinistro. E’ il caso di fare anche quest’anno le infiltrazioni? Grazie Angela
Se i sintomi ed il dolore si attenuano con le infiltrtazioni è giustificato proseguire con le cure annualmente. se invece nonostante le infiltrazioni nell’arco dell’anno non si osserva beneficio è giustificato consultare uno specialista ortopedico per prendere in considerazione uin trattamento chirurgico della gonartrosi. cordiali saluti
Eq. Dott. Laus

fabio
29 Mar 07 - fabio, 31 anni (id: 57114)
  Gent.mo Professore le pongo un quesito che mi affligge da parecchi anni. Da circa 15 anni soffro di un fastidio(non dolore) simmetrico alle articolazioni:caviglie,polsi,dita mani piedi,dietro collo,scapole,sopra polpaccio.Sintomo simile simmetrico che mi si allevia per 3 secondi solo quando irrigidisco i muscoli,allungo le articolazioni...è difficile spiegarsi: Esami sangue tutto ok.Tasso reumatoide ok.Radiografie pidi(trovata nota artrosica tra scafoide e astragalo),rad. polsi ok. ULTRASUONI,IONOFORESI.....nessun risultato. Nessuno sa dirmi cosa possa essere..sono disperato. Inizio a credere che sia un’intolleranza a qualche alimento... Mi aiuti per favore . Grazie Fabio
Siamo spiacenti, la sua domanda risulta troppo generica. La preghiamo di rivolgersi al suo medico di base per individuare meglio la problematica da sottoporre allo specialista o per approfondire gli elementi di carattere generale presenti nella sua domanda. Saluti,
Eq. Dott. Laus

oriana
29 Mar 07 - oriana, 34 anni (id: 57109)
  cari Dottori dopo aver fatto la risonanza magnetica lastre e l’esame eng-emg praticamente è venuto fuori che ho una discopatia e l’ernia.Il neurochirugo mi ha consigliato l’intervento anche se secondo lui non è detto che risolva la situazione alle mie gambe, mentre per la discopatia non può essere operata prima di un anno,visto che non mi dava tante garanzie mi ha mandato a fare la fisioterapia, secondo voi potresti darmi gentilmente altri pareri, e uno in particolare lavoro in un ristorante da 14 anni ,adesso sono a casa perchè non corro più e non riesco piu a portare piatti perchè sono pesi , cosa mi consigliate di fare? il neurochirugo mi ha detto di smettere e visto che devo dare una ri... continua >>
sposta al mio datore vorrei altri pareri grazie
Egr. Signora, una discopatia è una patologia che generalmente non necessita un trattamento chirurgico, un’ernia se sintomatica invece può essere trattata chirurgicamente. La valutazione delle indicazioni dipende dall’entità del dolore e dalla corrispondenza tra sintomi e segni radiografici. Sicuramente in un rachide che come il suo presenta segni di patologia discale ogni attività che sia responsabile di un sovraccarico funzionale può far scaturire dolore lombare o sciatica. Concordo pertanto, in generale sulla necessità di non sottoporre la colonna a esercizi e attività che possano essere causa dei suoi sintomi. Cordiali saluti
Eq. Dott. Laus

elena
29 Mar 07 - elena, 38 anni (id: 57104)
  mia figlia ha 16a. é un sindrome de down, ha fatto un intervento al cuore 2anni fa . ara 15 giorni que dice que sente un formicolio nella schiena . Vorei capire que cosa lo puo causare .
Siamo spiacenti, la sua domanda risulta troppo generica. La preghiamo di rivolgersi al suo medico di base per individuare meglio la problematica da sottoporre allo specialista o per approfondire gli elementi di carattere generale presenti nella sua domanda. Saluti,
Eq. Dott. Laus

claudia
28 Mar 07 - Claudia, 39 anni (id: 57096)
  Salve!da circa 1 mese a seguito di trauma contusivo alla caviglia avverto dolore al ginocchio sx. Da esito di RMN mi è stata diagnosticata: Nella zona di carico del condilo femorale mediale evidente focale alterazione del segnale per la cartilagine articolare di rivestimento e per la spongiosa ossea sotto corticale corrispondente, in area max. di circa 8mm.senza significativi segni di iperemia nelle sequenze STIR. Analoga alteazione cortico-cartilaginea si evidenzia anche pe la zona di carico posteriore del condilo femorale esterno, ove concomita focale alterazione del segnale di significato edematoso, per la spongiosa subcondrale, in area max.di circa 2mm. Esile plica sinoviale medio-patell... continua >>
are sul versante mediale.Cosa devo fare? Premetto che ho subito nel 2002 una stabilizzazione della colonna L2-L3,L4-L5. Ora stavo bene, ma dal trauma.. il dolore del ginocchio è tollerabile,e la schiena la sera è rigida e dolorante. Grazie infinite...
Egr. Sign.ra può essere utile una valutazione clinica obiettiva dei suoi sintomi attraverso una visita specialistica. Dal referto della rm si evince che la distorsione della caviglia ha causato una conseguente distorsione anche del ginocchio. Cordiali saluti
Eq. Dott. Laus

giovanna
28 Mar 07 - giovanna, 43 anni (id: 57072)
  a gennaio ho avuto dei disturbi alle mani e poi lungo le braccia che non so definire ma sicuramente delle sensazioni di bruciore, il medico curante ha attribuito il tutto alle mie molte ore sul pc, ora ho delle parastesie variabili non molto accentuale su tutto il corpo. premetto che da anni ho in inverno costanti dolori al collo che curo solo con dei massaggi e che non ho mai preso farmaci. il mio medico mi rassicura che sono fastidi insignificanti della colonna vertebrale io ho moto paura che ci sia qualcosa di grave a livello cerebrale o cose simili. sto passando un periodo non troppo positivo della mia vita. potete dirmi cosa fare?
Egr. Signora, si tratta di sintomi non specifici di una patologia organica. Riteniamo che il suo medicompossa avere ragione. Talvolta periodi di stress intenso possono manifestare una sintomatologia simile a quella riferita. Tuttavia una valutazione specialistica ortopedica potrebbe quanto meno essere utile per rassicurarla. Cordiali sauti
Eq. Dott. Laus

cristian
28 Mar 07 - cristian, 32 anni (id: 57058)
  circa 10 gg fa praticando il bodybuildin dopo aver effettuato un esercizio particolarmente pesante, mentre stavo appoggiando i manubri nella rastrelliera ho avuto una sublussazione della spalla (ho sentito l’osso uscire e dopo pochi secondi rientrare), al momento non ho sentito particolare dolore anche se sentivo un leggero fastidio.. il giorno dopo la spalla faceva molto male e dopo un paio di giorni il dolore si è attenuato.. ad oggi però non è passato del tutto nel senso che facendo determinati movimenti sento ancora un leggero dolore.. cosa mi consiglia di fare? è meglio sottopormi ad una visita ortopedica? fare una radiografia? grazie
Egr. Sign.reRitiamo più opportuna che prenoti una visita specialistica ortopedica ed eventualmente una RM della spalla sublussata. Cordiali saluti
Eq. Dott. Laus

Claudio
28 Mar 07 - Claudio, 43 anni (id: 57056)
  Buongiorno, dopo una tracheite (3 mesi fa) ho continuato ad avere uno stimolo di tosse, anche violenta, che mi partiva dalla bocca dello stomaco, per fortuna questa tosse non era molto frequente. Contestualmente ho iniziato ad avvertire un dolore cervicale persistente ancora oggi che mi si protraeva alla scapola dx. Allo stato attuale la tosse è regredita (non del tutto) ma il dolore alla scapola è rimasto e si è allargato alla parte dx del torace (quando tossisco o ruoto il tronco). Quali esami o terapia mi consiglia ?
Egr. Sign.re le consiglio una visita dal suo medico di medicina generale prima di consultare uno specialista, tosse e dolore toracico possono richiedere una radiografia del torace. Cordiali saluti
Eq. Dott. Laus

Chantal
28 Mar 07 - Chantal, 33 anni (id: 57045)
  Ho un dolore da circa due anni al livello del coccige. Pensavo che erano emorroidi, pero non sanguino ne mi brucia, mai, nemmeno al baño. Quando mi siedo retta, mi fa un pò male, ma il problema vero é quando mi alzo, é un dolore come un livido, ma intenso. Ho fatto una radiografía al coccige, peró sembra tutto a posto. Il mio medico dice che potrebbe essere un tessuto, muscolo o nervo, pressionato per una ciste. Io vivo in spagna peró mi piacerebbe sapere come si puó sapere che tipo di patología potrebbe essere e che tipo di prove si possono fare per scoprire qualcosa in piú. Grazie e cordiali saluti
Egr. Signora esegua una RNM del sacro coccige per ottenere maggiori elementi che possano ricondurre alla diagnosi. Cordiali saluti
Eq. Dott. Laus

mariaelena
28 Mar 07 - mariaelena, 30 anni (id: 57040)
  salve,il mio problema,nascie con un forte dolore inguinale al altezza del pube che si iradiava nella coscia,escludendo lapendice che avevo gia operato e lernia inguinale a detta del medico poteva trattarsi di problemi atricolari,in seguito ad una terapia antibiotica e antifiammatoria il dolare e cessato;ma ne sono insorti altri,localizzati con precisione alle articolazioni interscapolari,di gomiti,di polsi e caviglie, anche se quelli piu significativi sono nel area ascellare.devo premettere che circa 5 anni fa’mi e stata diagnosticata un piccola cisti al polso sinistro che non ho operato perche il medico mi disse un operazione chilurgica fin quando pou essere evitata e bene evitarla e dato c... continua >>
he in quel periodo non mi dava problemi decisi di non operarmi.grazie in anticipo pero di avere una sua risposta al piu presto grazie!
Siamo spiacenti, la sua domanda risulta troppo generica. La preghiamo di rivolgersi al suo medico di base per individuare meglio la problematica da sottoporre allo specialista o per approfondire gli elementi di carattere generale presenti nella sua domanda. Saluti,
Eq. Dott. Laus

Aldo
28 Mar 07 - Aldo, 53 anni (id: 57039)
  Dopo una protesi totale al ginocchio posso fare sci alpinismo e trekking? grazie
Egr. Signore, dopo un intervento di chirurgia protesica del ginocchio è possibile potenzialmente svolgere un’attività sportiva leggera. Una valutazione più precisa tuttavia è possibile solamente dopo l’intervento chirurgico. Cordiali saluti.
Eq. Dott. Laus

Marika
27 Mar 07 - Marika, 23 anni (id: 57021)
  Egregio dottore e’ da qualche giorno che ho leggere vertigini che provengono dalla parte sinistra del corpo. Ho pensato fossero associabili ad un irrigidimento dei muscoli del collo che mi fa male da qualche giorno..,in particolare ,nella parte sinistra se comprimo mi crea dolore . Se sono stesa la sensazione si assopisce mentre da seduta , per esempio a studiare o mentre mangio, la sensazione di poco equilibrio aumenta. Non sono giramenti di testa ma piu’ un sentirsi dispersi senza equilibrio appunto. Ho pensato potesse essere anche un infiammazione del labirinto poichè mi pare di sentire la zona attorno all’orecchio un po’ infastidita. Ma non vorrei mi condizionassi essendo leggermente... continua >>
ansiosa... Per ultima cosa ho anche sensazione di appesantimento degli arti che associo pero’ ad una probabile ansia dovuta a questo stato poco stabile. La ringrazio per l’attenzione :)
egr. Sign.ra In effetti non è infrequente il riscontro di problemi del labirinto associati a contrattura cervicale, sebbene anche una cotrattura cervicale può manifestare sintomi simili alla labirintite. spesso è utile un controllo specialistico, sia otorinolarinfgoiatrico sia ortopedico per un corretto inquadramento dei sintomi. Cordiali saluti
Eq. Dott. Laus

paolo
27 Mar 07 - paolo, 25 anni (id: 57015)
  se gentilmente potete darmi una risposta a questo esame di risonanza magnetica del RMN LOMBO-SACRALE.ASSENZA DI SEGNALE DELLE VERTEBRE DA RIFERIRE A PATOLOGIE INFILTRATIVE O TRAUMATICHE.PICCOLO ANGIOMA DELLA EMISEZIONE DESTRA DEL SOMA DI L4,CONSERVATA L’AMPIEZZA DEL CANALE VERTEBRALE LIEVE ,SFUMATO BULGING DIFFUSO DEL CONTORNO POSTERIORE DEL DISCO INTERSOMATICO L5-S1 REGOLARE MORFALOGIA E SEGNALE DELLE STRUTTURE NERVOSE INTRA CANALARI.PONGO DISTINTI SALUTI E RINGRAZIAMENTI IN ATTESA DI UNA VOSTRA RISPOSTA
Egr. Sign.re Si tratta dell’esame di una colonna normale. L’angioma vertebrale è un accumulo di vasi come si possono osservare nella pelle e nella maggioranza dei casi non ha significato di patologia. E’ corretta comunque una valutazione a distanza delle dimensioni dell’angioma tra 6 - 12 mesi. Cordiali saluti
Eq. Dott. Laus


Da 75 a 90 di 227