Logo ricerca con Google


Sei in: Medico on-line > Endocrinologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Endocrinologia
Referenti

ultimo aggiornamento 12/03/2009
 
Aree tematiche

    Il Dott. Valerio Chiarini risponde alle domande inerenti :
  • malattie della tiroide
  • malattie delle paratiroidi
  • malattie dell’ipofisi

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 12/03/2009
Invia la tua domanda
- Eq. Prof. Pasquali ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
maria
12 Apr 12 - maria, 48 anni (id: 121586)
  Egregio Professore, buonasera, sono una donna di anni 48, alta 1,68 peso 50 kg. Ho eseguito gli esami della tiroide le riporto i valori: Tsh 0.50(rif. 0.20 - 3.80), ft3 5.86 (rif. 2.30 - 4.20), ft4 1.1 (rif. 7.0- 17.0) . Ho fatto un eco con seguente esito: lobi tiroidei di dimensioni lievemente aumentate ,a profili normali e ad ecostruttura disomogenea per la presenza a destra di due noduli mediano di circa 5mm e 12mm (invariata rispetto al controllo precedente (fatto un anno fà). A sinistra si apprezza la scomparsa di un piccolo nodulo segnalato in precedenza mentre persiste la presenza di un nodulo ipoecogeno di circa 6mm. Sono in cura con Ti- Tre da 20mg.Il mio endocr... continua >>
inologo mi ha sostituito la pillola con TIROSIN da 50mg una al giorno. Alla luce dei valori sopra riportati e dellesito dellecografia vorrei un suo parere. La ringrazio anticipatamente. cordiali saluti maria. personalmente sarei favorevole al solo monitoraggio clinico ed ecografico senza assumere alcuna terapia. Egregio professore ho sospeso la pillola da 3 settimane ho rifatto il controllo degli ormoni e i risultati sono TSH 1.53 (0.30-3.60) FT3 3.20 (2.20-4.20) FT4 0.97 ( 0.80- 1.80)alla luce dei valori vorrei un suo parere. Devo riprendere la pillola? Sono in attesa di un controllo dallendogrinologo. La ringrazio anticipatamente. cordiali saluti maria.
nel suo caso, la terapia non è indispensabile; in genere viene prescritta dai medici a scopo profilattico, per impedire l’aumento di volume dei noduli o la comparsa di nuovi. Si tratta di una cura che può essere utile ma non indispensabile.
Dott. Valerio Chiarini


alessandra
11 Apr 12 - alessandra, 51 anni (id: 121584)
  Egregio dottore, volevo riportarle il referto delleco da me fatta in data 10/04/2012 per controllo noduli alla tiroide: Confronto con precedente eseguito nel febbraio 2011 Entrambi i lobitiroidei e listmo appaiono incrementati rispetto al controllo precedente con diametro sagittale del lobo dx di circa 27,5 mm, diametro sagittale dellistmo di circa 11mm, diametro sagittale del lobo sx di circa 38,4 mm. La tiroide appare costituita da multiple non nodularita iperecogene omogenea a tratti con colliquazione intra nodulare. Si osserva altresi ipervascolarizzazione ghiandolare soprattutto a livello delle regioni superficiali. Non sono riconoscibili noduli tiroidei sospetti per ... continua >>
lesioni evolutive Non linfoadenomegalie latero-cervicali. Ho eseguito circa 8 mesi fa lagoaspirato con referto che confermava la presenza di uno struma. Mi dica secondo lei dovro essere operata visto che i noduli si sono ingrossati? E poi mi spiega gentilmente cosa vuol dire ipervascolarizzazione ghiandolare e grave? Grazie di cuore. Alessandra
il consiglio di operare si può dare solamente in base ad una visita e ad esami appropriati. L’aumento della vascolarizzazione della ghiandola all’esame colordoppler non ha un particolare valore predittivo poichè è presente in varie patologie tiroidee come la malattia d Basedow.
Dott. Valerio Chiarini

alessia
11 Apr 12 - Alessia, 15 anni (id: 121580)
  Gentile dottore,mia figlia 3 anni fa,alletà di 11 anni e mezzo,ha avuto il menarca provocato dallassunzione di fitoestrogeni.( unintegratore prescritto da una dermatologa per rinforzare la capigliatura)Allepoca la bambina si trovava allinizio del suo sviluppo puberale e non aveva ancora avuto lo scatto di crescita,che in seguito non è più potuto avvenire,determinando una statura al di sotto del suo potenziale, e un disordine a livello ormonale che non ancora si riesce a riequilibrare. Cè un dubbio che mi continua ad assillare.. era il caso in quel momento di effettuare una terapia frenante della pubertà? La ringrazio dottore
nessuno è in grado di rispondere a questa domanda senza avere mai visitato la paziente
Dott. Valerio Chiarini

claudia
11 Apr 12 - claudia, 48 anni (id: 121577)
  salve,dott.ho subito un intervento di emitiroidectomia 2 anni fa per nodulo con sospetta lesione follicolare in realta era un nodulo benigno. non ho mai fatto terapia con eutirox ma allultimo controllo lendocrinologo mi ha prescritto eutirox 50 per 2 mesi da valutare per profilassi ( tsh 3,97 ft3 3,0 ft4 8,9 ) non sono per niente convinta lei cosa consiglia? grazie Claudia
per dare un consiglio specifico dovrei averla visitata
Dott. Valerio Chiarini

cinzia
11 Apr 12 - cinzia, 49 anni (id: 121576)
  buona sera dott. io ho già fatto lagoaspirato alla tiroide lobo dx perchè vi erano dei noduli con una grandezza di 4 cm circa, e volevo sapere prima di andare dall endocrinologo il significato del risultato dell agoaspirato, poichè non riesco a comprenderlo, tracce di colloide , linfociti e gruppi polimorfi di tireociti (tir2).e siccome gli analisi del sangue sono regolari e anche la funzionalità della tiroide non so se devo asportare la tiroide o inziare eventuali cure avendo anche un pò di paura. la ringrazio per una futura risposta , cordiali saluti Cinzia
la risposta dell’esame citologico è di benignità. Per il volume del nodulo le consiglio tuttavia eseguire una visita endocrinologica.
Dott. Valerio Chiarini

terapia soppressiva?
11 Apr 12 - Letizia, 35 anni (id: 121572)
  buongiorno, ero affetta da ipertiroidismo autoimmune ed ho subito 6 anni fa lablazione totale della tiroide. assumo eutirox 100, sabato e domenica 125. il TSH è quasi azzerato, FT4 leggermente sopra il valore massimo, FT3 nella norma. da circa due mesi ho amenorrea (da settembre scorso) anomalie del ciclo. può esserci un collegamento? grazie, Letizia
E’ probabile, e un dosaggio che causi ipertiroidismo come quello che sta assumendo è accettabile solo in poche circostanze. E’ quindi necessario discuterne con il suo endocrinologo di fiducia.
Eq. Prof. Pasquali

carla
11 Apr 12 - CARLA, 50 anni (id: 121569)
  Buongiorno,in menopausa chirurgica mi è stato prescritto resveratrolo con vitamina D ed E sublinguale,5 spruzzi alla sera.Sono affetta da tiroidite autoimmune e assumo eutirox 75,sabato e domenica eutirox da 50.Il resveratrolo può avere qualche interazione con leutirox?Grazie
non mi risulta che la sostanza possa interagire con la tiroxina
Dott. Valerio Chiarini

noduli tiroidei
10 Apr 12 - cinzia, 49 anni (id: 121565)
  Buona sera dott. volevo farle una domanda , io ho già fatto lago aspirato per la tiroide lobo dx perchè vi sono alcuni noduli di 4 cm e volevo sapere da lei prima di andare dallendocrinologo , il risultato dell ago aspirato poichè non comprendo il significato della diagnosi che è la seguente tracce di colloide, linfociti e gruppi polimorfi di tireociti (tir2) vorrei anche sapere se è il caso di asportare la tiroide e o nodulo ed eventuali cure da fare , avendo anche un pò di paura. grazie in anticipo per una futura risposta e cordiali saluti.
Il risultato dell’agoaspirato è negativo per cellule tumorali, quindi se si dovesse optare per l’intervento non sarebbe per questo motivo, ma per un eventuale aumento eccessivo de volume tiroideo. Di per se i suoi noduli non necessitano di alcun trattamento, ma solo di un monitoraggio nel tempo
Eq. Prof. Pasquali

adriano
9 Apr 12 - Adriano, 72 anni (id: 121555)
  ho il TSH a 0.19 FT4 1,22 e FT3 3.10 vorrei sapere se posso prendere il cordarone essendo cardiopatico e molte volte vado in tachicardia. Grazie saluti Adriano
i valori di TSH sono inferiori alla norma; pertanto compatibili con una condizione di ipertiroidismo subclinico. le consiglio di valutare la terapia con amiodarone insieme al suo cardiologo e dopo una visita endocrinologica.
Dott. Valerio Chiarini

gonadotropine
7 Apr 12 - antonietta, 33 anni (id: 121544)
  Gentilissimo Prof. le vorrei chiedere cosa sono FSH e LH in quanto dalle analisi del sangue effettuate recentemente risultano valori fuori dai limiti rispetto al periodo del ciclo (ero in fase post cicl.).La ringrazio.
FSH e LH o gonadotropine sono gli ormoni ipofisari che governano l’attività ovarica. Non posso commentare riguardo alla loro anomalia perchè non me ne fornisce i valori, che ovviamente variano a seconda della fase del ciclo.
Eq. Prof. Pasquali

diana
6 Apr 12 - diana, 30 anni (id: 121541)
  Salve Dottore, nel mese di luglio ho effettuato esami del sangue il tsh era leggermente alterato,4.40. premetto che i miei genitori soffrono di tiroide entrambe.Mi sono rivolta nuovamente dal medico facendo presente che ho preso 7kg in pochissimo tempo pur non cambiando alimentazione e stile di vita,il collo è gonfio,tipo gozzo, soffro di stanchezza acuta, insonnia di notte, freddo, mancanza di respiro ecc..dolori muscolari,.. mi ha subito prescritto tutti gli esami per un sospetto ipotiroidismo, ma ritirando gli esami cera solo il tsh reflex con un valre pari a2.51 quindi nella norma. ora aspetto di fare leco.vorrei capire se dalleco si potrà evincere qualcosa che dall... continua >>
e analisi non è venuto fuori e se tutto il mio malessere e limprovviso aumento di peso possono cmq essere collegati ad un problema tiroideo, inoltre capire come mai il mio tsh è spesso ballerino. la ringrazio. saluti
non credo che l’aumento di peso si da riferire al problema tiroideo (ovvero solamente ad esso) ma a diversi fattori. Completi tuttavia gli accertamenti po faccia il punto della situazione con il suo medico.
Dott. Valerio Chiarini

dorella
5 Apr 12 - Dorella, 50 anni (id: 121522)
  Buona sera dottore, le riporto la risposta dellecotomografia tiroidea al polo inferiore di sinistra è presente voluminosa formazione ad ecostrottura solida prevalentemente iperecogena della dimensione di 28x16 mm. Tiroide ingrandita in toto specie il lobo di sinistra che presenta gozzo tipo plongeant. Prendo tamoxifene da anni 2,5 dopo essere stata operata da un calcinoma al seno. Non ho fatto terapia chemioterapica ne radioterapia. Ho tanta paura. Sicura della sua risposta la ringrazio di cuore.
Non deve avere paura, la maggior parte dei noduli è di tipo benigno; le consiglio tuttavia di sottoporsi a visita endocrinologica
Dott. Valerio Chiarini

maria rosa
4 Apr 12 - MariaRosa, 76 anni (id: 121503)
  Gent.mo Dott. Chiarini, volevo ringraziarLa vivamente per la Sua risposta, che mi ha tanto tranquillizzata. Rinnovo a Lei e Famiglia i miei migliori auguri per una Santa Pasqua. Distinti Saluti! M.R.
grazie, ricambio gli auguri
Dott. Valerio Chiarini

maria rosa
3 Apr 12 - MariaRosa, 76 anni (id: 121491)
  Scusi Dott. Chiarini, volevo correggere un dato del mio precedente ID: 121490 ....l ultimo controllo che ho effettuato e per il quale sto attendendo gli esiti e stato effettuato in soppressione e non sotto stimolo. Scusi ancora. Di nuovo grazie ed auguri! M.R.
confermo quanto già scritto nella mail precedente
Dott. Valerio Chiarini

maria rosa
3 Apr 12 - MariaRosa, 76 anni (id: 121490)
  Gent.mo Dott. Chiarini, nel 2008 mi sono sottoposta a tiroidectomia totale con istologico di k follicolare ben differenziato, prevalentemente trabecolare, con invasione capsulare senza superamento e con invasione vascolare presente (c.d. minimamente invasivo) del lobo dx della tiroide. A gennaio 2009 ho fatto radiometabolica 3700MBq, TSH sotto stimolo a 272, TG 5°giornata 3.5ng/ml, abTG <12U/ml. Da allora tutti i controlli ematici sia quelli fatti in soppressione che i 3 fatti dopo stimolo (Tyrogen), hanno dato esito negativo con una TG in 5° giornata sempre ferma a <0.5ng/ml, abTG<12U/ml, TSH 301. Tutte le ecografie e le scintigrafie total body sempre negative. L’end... continua >>
ocrinologa a dichiarato all’ultimo controllo la malattia in remissione. Ora ho effettuato, a circa 9 mesi dall’ultimo controllo, il prelievo per il controllo ematico non in soppressione. Essendo molto ansiosa, mi chiedo, dopo 4 anni c’e’ ancora il rischio di recidiva? O per lo meno e’ piu’ basso? So che tutti gli studi in materia si riferiscono sempre ad una popolazione e non possono essere trasferiti sul singolo paziente, ma secondo la Sua grande esperienza come valuta il rischio di recidiva nel mio caso? Spero davvero che Lei possa tranquillizzarmi in attesa di ritirare gli esiti la prossima settimana. RingraziandoLa anticipatamente per il Suo tempo e per la Sua disponibilta’ Le porgo i miei piu’ distinti saluti e miei piu cari auguri per una Santa Pasqua a Lei e Famiglia . Grazie! M.R.
mi sembra, da quello che lei mi ha scritto, che il rischio di recidiva sia veramente minimo se non nullo. La sua malattia risulta in remissione almeno dal test al Tyrogen che ha evidenziato una TG indosabile dopo stimolo con Tyrogen.Pertanto stia serena.
Dott. Valerio Chiarini


Da 984 a 999 di 8032