Sei in: Medico on-line > Endocrinologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Endocrinologia
Referenti

ultimo aggiornamento 12/03/2009
 
Aree tematiche

    Il Dott. Valerio Chiarini risponde alle domande inerenti :
  • malattie della tiroide
  • malattie delle paratiroidi
  • malattie dell’ipofisi

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 12/03/2009
Invia la tua domanda
- Eq. Prof. Pasquali ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
Adenoma tossico
3 Gen 12 - denisso, 62 anni (id: 120269)
  Gentile Professore, mi sono sottoposto da poco ad una scintigrafia tiroidea con ev 111 MBq di 99 m Tc- pertecnetato con il seguente risultato: La s.t. è stat esegutita nella proiezione anteriore 10 min. dopo la somm.del ev del radionuclide. Si descrive un accumulo elettivo del tracciante nella formazione nodulare che occupa quasi interamente il lobo sx (nodulo caldo);ridotta è la visualizzazione del restante parenchima ghiandolare per inibizione funzionale. Il quadro scintigrafico è compatibile con nodulo iperfunzionante a carattere autonomo del lobo sx. Mi hanno consigliato il trattamento con lo iodio radiattivo, ma anche lalcoolizzazione e in ultima analisi lasportazione. Mi sentirei p... continua >>
iù tranquillo nellavere un Suo illustre parere ed avere da Lei un consulto. Grazie infinite
Sono tutte opzioni possibili: viste le grandi dimensioni, propenderei per l’opzione chirurgica.
Eq. Prof. Pasquali


terapia sostitutiva
30 Dic 11 - Stefania, 32 anni (id: 120244)
  Salve, soffro di tiroidite autoimmune con ipotiroidismo curata con eutirox 75. Le ultime analisi evidenziano T3 e T4 nella norma ma TSH 0.19. Il medico non ritiene necessario aggiustare il dosaggio. Possibile che con un TSH così basso io faccia fatica a dimagrire? E il consiglio del medico secondo lei è giusto? Distinti saluti
Una lieve riduzione del dosaggio potrebbe essere opportuna, magari confermando i valori con un secondo prelievo. La normalità delle frazioni ormonali spiega perchè non vi siano effetti clinici, compresi quelli sul peso
Eq. Prof. Pasquali

ipotiroidismo subclinico
28 Dic 11 - davide, 24 anni (id: 120230)
  Buona sera Prof. Pasquali, il 7 u.s. ho ritirato gli esami per la tiroide con i seguenti risultati T3 2,34 (2-5,8); T4 0,90 (0,75-1,48); TSH 8,44 (0,4-4,0), MENTRE lesame ECO TIROIDEA con esito:Tiroide normale per dimensione ed eco struttura. Non capisco perchè mi hanno detto di ripeterlo tra 3 mesi perche al momento non sono idoneo per la partenza per lestero. Non ho alcun tipo di sintomi non ho mai sofferto niente mi sento benissimo,faccio palestra e corsa mai avuto problemi ma pèrche mi hanno escluso momentaneamente; hanno detto che devo far abbassare il TSH. Mi può aiutare per favore ? mi hanno fatto fare un anno di corso, mi creda ci hanno massacrati siamo partiti in 120 siamo... continua >>
arrivati in 27, dopo sacrifici che solo Dio lo sa, mi hanno fatto una miriade di vaccini e esami sempre tutto ok. Cosa posso fare abbassare il TSH? mi hanno detto che per marzo mi ricontrollano ovvero prima della prossima partenza per lestero, mi scusi Prof. è che sono molto deluso. Attendo una Sua gentile risposta. La ringrazio
Il quadro ormonale è indicativo di ipotiroidismo subcinico è effettivamente asintomatico e se confermato si corregge con una terapia che sostituisce la funzione della tiroide (ci vorranno purtroppo altri 3-4 mesi per valutarne l’efficacia). Credo che dovrà effettivamente ripetere il dosaggio ormonale dopo 2-3 mesi per confermare la diagnosi completandolo con gli autoanticorpi tiroidei e successivamente rivolgersi ad un endocrinologo di fiducia. Nel frattempo è utile controllare che non stia assumendo sostanze interferenti (farmaci, tisane o altri prodotti omeopatici o di erboristeria ecc)
Eq. Prof. Pasquali

Eutirox
23 Dic 11 - Alba, 44 anni (id: 120185)
  Gentile dottore : da piu di 12 anni prendo leutirox 75mg e da 4 anni prendo il pantopranzolo 40mg, tutti gli anni cerco di fare un controllo ematologico che sempre visiona il mio medico di base, lultima volta nei controlli il gastroenterologo ha visto qualcosa e mha detto che dovrò cambiare il dossaggio di eutirox , perche il pantoprazolo inibisce lassorzione, mi abbassa il pantopranzolo a 20mg FT3: 1,99 (1.3-1.5) FT4:1.0 (0.7-1.85) TSH:0.03 (0.10-0.5) anticorpi anti tireoglobulina :89.1 La mia domanda è , questo puo essere qualcosa di nuovo? fino adesso i valori di TF3 eTF4 sono stati sempre uguali . Non ho capito un gran che , e intanto avrò la visita con il endocrinologo ( fra 3 ... continua >>
mesi) vorrei capire qualcosa su questo presunto cambio di dossaggio . Grazie in anticipo
La dose di eutirox appare eccessiva e andrà ridotta. Le ricordo che l’eutirox va assunto al mattino 30 min prima della colazione e di qualunque farmaco, compreso il pantoprazolo.
Eq. Prof. Pasquali

terapia sostitutiva
23 Dic 11 - laura, 23 anni (id: 120183)
  salve dottore ,vorrei porle una domanda:nelle ultime analisi del sangue i valori del tsh erano 3,30 e il t4 0.92(lievemente sotto la norma) e il t3 nella norma tendente al basso e anticorpi negativi.Io mi chiedo come mai io abbia dei valori che sembrano essere di una tiroide un pò affaticata senza però anticorpi,trallaltro purtroppo non sto molto bene ,mi sento molto stanca e gonfia,facccio fatica a fare cose che prima facevo bene,ho poco appetito, digestione laboriosa .Il mio medico mi ha tolto un pò di alimenti che presume mi diano intolleranza e che causino questo affaticamento e sotto mia solleccitazione mi ha dato la possibilità nel mentre ,finchè non si capisce il problema ,di prendere... continua >>
a giorni alterni eutirox 25mg per stare un pò meglio.Volevo domandarle cosa ne pensa riguardo alleutirox nella mia situazione(dipendenza o creare più danni che altro?)e alla presunta causa (intolleranza)dellaffaticamento tiroideo.Mi è stato detto che questo dosaggio eutirox non dà problemi e può essere eliminato con tranquillità dopo questo periodo di sostegno.La ringrazio molto e auguri.
La dose è effettivamente bassa e non le creerà problemi, anche se personalmente avrei preferito una conferma del quadro ormonale,controllando che non siano assunte sostanze interferenti, prima di iniziare un trattamento. Ovviamente dovrà ripetere gli esami dopo 2-3 mesi per valutare gli effetti. Non sempre, soprattutto nei giovani, anche forma franche di ipotiroidismo si associano a autoimmunità positiva. Si parla di forme idiopatiche proprio perchè non ne è nota la causa, ma certo non riguarda le intolleranze alimentari.
Eq. Prof. Pasquali

terapia soppressiva
22 Dic 11 - LETIZIA, 35 anni (id: 120168)
  Gentile Dottore, da 5 anni sto eseguendo terapia sostitutiva con eutirox in seguito allasportazione totale della tiroide (causa morbo di Basedow). I livelli ormonali di FT3 e FT4 sono nella norma e il TSH è quasi soppresso ma negli ultimi mesi sto avendo delle irregolarità mestruali. Mi chiedevo se e in che modo lassenza quasi totale di TSH (prodotto dallipofisi) possa influenzare la stimolazione ovarica...grazie. Cordiali saluti. Letizia
La terapia sostitutiva non mira a tenere soppresso il TSH; quella che sta effettuando è una terapia soppressiva, la cui indicazione e utilità dipende dalla diagnosi che le è stata fatta, ovvero l’esame istologico. In genere,questo tipo di terapia non è indicata in caso di pregresso M. di Basedow. Le irregolerità mestruali potrebbero dipendere da questo, ma anche da altre cause per cui è opportuno consultare anche un ginecologo.
Eq. Prof. Pasquali

lucia
22 Dic 11 - lucia, 35 anni (id: 120165)
  buonasera dott Chiarini.. Volevo chiederle: cosa ne pensa dellagopuntura per curare esolftasmo da morbo di basedow.? gia operata di totale asportazione della tidoide dai primi di giugno 2011 ed ho gia fatto boli mensili intervallati da stacco( 1 mese si ,un mese un mese e mezzo no) peer un totale di 8 grammi nel mese di terapia. con il cortisone va leggermente... leggermente ma vorrei risolvere grazie anticipatamente per la sua risposta..
non mi risulta che l’agopuntura abbia effetti benefici sulla orbitopatia basedowiana.
Dott. Valerio Chiarini

ipogonadismo
21 Dic 11 - giuseppe, 47 anni (id: 120164)
  gentilissimo professore come faccio a ricercare la causa puo essere stata una prostatite o una vita stressante? o c è bisogno di fare qualche altro tipo di esame.grazie per la cordialità le faccio i più sinceri auguri.
Occorre una valutazione endocrinologica degli esami ormonali, non solo il testosterone.
Eq. Prof. Pasquali

lori
20 Dic 11 - lori, 30 anni (id: 120156)
  Salve soffro di ipertiroidismo ho iniziato ad assumere tirosint in gravidanza dopo il parto avuto a febbr. ho continuato la cura come consigliato dallendocrinologo da marzo a luglio ho perso oltre dieci kg facendo gli esami mi ü stato diminuito il farmaco sto continuando tuttora la cura ma ancora non ho ripreso kg come mai?eppure ora il mio tsh non ü eccessivamente alto si ü un po piu del normale ma il medico dice che non dovrebbe incidere sul peso e sul morale a terra...voi che pensate?poi un paio di volte al mese circa ho notato di avere improvvisi mal di pancia notturni forti quasi come contrazioni che passano solo dopo esser stata piu volte in bagno a defecare (da s... continua >>
olido a diarrea)...potrebbe dipendere da qualcosaltro?grazie..
lei scrive: soffro di ipertiroidismo e ho iniziato ad assumere Tirosint. Credo che in realtà lei soffra di ipotiroidismo. Per quanto riguarda il peso, certamente la riduzione non dipende dalla tiroide. Segua i consigli del suo endocrinologo.
Dott. Valerio Chiarini

elisabetta
20 Dic 11 - Elisabetta, 48 anni (id: 120154)
  Buonasera, ho un valore di TSH 8.49 e un valore di FT4 0.93, non vorrei per il momento assumere farmaci ma chiedo a Lei cosa mi consiglia. La ringrazio per la risposta
completerei le indagini con dosaggio autoanticorpi antiperossidasi e antitireoglobulina ed ecografia tiroidea. Se confermassero una tiroidite cronica, inizierei una terapia sostitutiva.
Dott. Valerio Chiarini

bo
20 Dic 11 - bo, 44 anni (id: 120151)
  ft4 13.58 tsh 1.21 valori ormonali lh 6.8 fsh 17.2 prolattina 7.8 scompensi mestruali stanchezza fisica
specifichi la sua domanda.
Dott. Valerio Chiarini

ipogonadismo
19 Dic 11 - giuseppe, 47 anni (id: 120147)
  carissimo dott sono giuseppe un uomo di 47 anni le dico soltanto gli ultimi sintomi che sento che ho difficolta a mantenere un erezione già da un po di tempo fatto diversi esami abbiamo riscontrato il testosterone plasmatico 1.47ng/ml il libero 9.30pg/ml il medico mi a fatto fare una terapia con gonasi 2 puntuyre a settimana per 3 mesi dopo il primo mese i valori erano questi il tes.plasmatico era salito a 4.71 ng/ml il libero 16.80 ph/ml continuato sino a l 3 mese sono di nuovo scesi a 2.21 il plasmatico a 8.00 il libero,a questo punto il medico mi ha fatto continuare ancora per 3 mesi e i valori sono ancora riscesi il plasmatico 1,50 il libero 3,50 secondo lei e una terapia valida?come... continua >>
mai dopo il 1 mese i valori sono ritornati nella norma e dopo sono riscesi. grazie e tanti auguri di un buon natale.
La terapia dipende dalla causa che ha provocato il calo del testosterone che non menziona. Inoltre, a meno che non desideri avere figli, si preferisce somministrare direttamente testosterone. Ovviamente il tutto richiede il controllo di uno specialista endocrinologo
Eq. Prof. Pasquali

antonio
18 Dic 11 - Antonio, 17 anni (id: 120138)
  Buona sera! Vorrei sapere,se possibile,avere informazione sulla mia ecografia della tiroide molto più dettagliate. Dimensione tiroide: lobo destro 18x16x38 mm (DTxDAPxDL) lobo sinistro 15x18x37 mm istmo diam. AP 4.mm Lecostruttura ghiandolare appare finemente disomogenea,senza evidenza di formazioni nodulari solide a risoluzione ecografica. Una piccola area colloide.cistica di 2.4 mm si rileva al terzo medio del lobo sinistro Al controllo color-Doppler si osserva un incremento del segnale vascolare intraghiandolare. (ed è ciò che mi preoccupa e non ho capito). Non visibilità di tumefazioni linfoghiandolari in atto in sede laterocervicale bilateralmente. Trachea in asse. Attendo una... continua >>
sua rispost a breve. Grazie.
nulla di preoccupante, l’aumento del segnale vascolare intraghiandolare potrebbe accompagnare una tiroidite autoimmune ma ha, da solo, un significato diagnostico limitato. Potrebbe eseguire gli esami di funzione tiroidea: TSH, FT4 e AbTPO, AbTG, ne parli con il medico di famiglia.
Dott. Valerio Chiarini

marta
16 Dic 11 - marta, 26 anni (id: 120116)
  Buongiorno, ho il cortisolo plasmatico nella norma. é sufficiente per escludere la sindrome di cushing? Lo chiedo perchè ho dei sintomi che fanno pensare a questa malattia. grazie
il cortisolo plasmatico da solo non può confermare nè escludere una sindrome di Cushing. Se ha dei sintomi ne parli con il suo medico curante o con uno specialista.
Dott. Valerio Chiarini

reflusso
15 Dic 11 - francesco, 27 anni (id: 120097)
  esimio professor pasquali,chi Le scrive e un ragazzo di 27 anni.da 1 mese e mezzo ho sempre ipersecrezione.mi spiego meglio.ho muco in gola,bianco(chiedo scusa per lesplicito descrivere)e saliva,che risaletirando,raschiando,non semplicemente sputando.e tiro fino a vomitare,o meglio,vomitare non materiale alimentare ma saliva,in questo caso(nel caso di conati severi)saliva bruciante.sono in attesa di un imminente EGDS per assai probabile reflusso(temo,visti i sintomi,quello di Barrett)ed ho effettuato una fibrolaringoscopia,che ha evidenziato solo faringite da reflusso,non patologie ORL.le chiedo,conscio dei limiti mediatici del consulto ma fiducioso nella sua esperienza:e il caso di fare un ... continua >>
ecografia alla tiroide o altro di endocrinologico,le patologie endocrinologiche posson rispondere alleccessiva secrezione?grazie delleventuale risposta e scusi per il disturbo.distinti saluti.
La tiroide non può avere a che fare con la sua sintomatologia
Eq. Prof. Pasquali


Da 984 a 999 di 7911