Sei in: Medico on-line > Endocrinologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Endocrinologia
Referenti

ultimo aggiornamento 12/03/2009
 
Aree tematiche

    Il Dott. Valerio Chiarini risponde alle domande inerenti :
  • malattie della tiroide
  • malattie delle paratiroidi
  • malattie dell’ipofisi

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 12/03/2009
Invia la tua domanda
- Dott. Valerio Chiarini assente dal 26/7/2014 al 15/9/2014
- Eq. Prof. Pasquali ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
deficit erettile
9 Nov 11 - Daniele79, 32 anni (id: 119648)
  Gentili medici Vorrei sapere come si può classificare un livello di Testosterone Libero alla mia età (32) di 9.4 pg/ml [5.6 - 40.0] ed i seguenti valori: Testosterone Totale 6.3 ng/ml [3.0 - 10.6]; LH (Luteotropina) 5.16 mIU/ml [1.10 - 7.00]; Prolattina 15 ng/ml [3 - 25]; FT4 (Tiroxina Libera) 10.17 pmol/l [9.00 - 20.00]; Cortisolo sierico 128 ng/ml [mattino 54 - 287]; DHEAS (Deidroepiandrosterone Solfato) 284 mcg/dl [80.0 - 560.0]. Esami eseguiti per i seguenti motivi: Insonnia con risveglio frequente, lieve adiposità addominale in presenza di normale alimentazione, fame piuttosto frequente, poca massa e forza muscolare, deficit erettile gravissimo (comprese riduzione spiccata delle... continua >>
erezioni mattutine e talvolta fino alla incapacità di eiaculazione). Ho normali livelli di Glicemia, Colesterolo e Trigliceridi. Non fumo e non bevo. Secondo il mio curante questi problemi non dipendono dallo stress in quanto il cortisolo è perfettamente nei limiti e spesso cortisolo e prolattina (anche questo ormone nei limiti) aumentano in presenza di stress. Lui per precauzione vorrebbe ripetere il dosaggio di Testosterone libero e aggiungere anche gli Estrogeni per vedere se sono alti quelli ma NON ho ginecomastia. Vorrei un Vs commento sul risultato degli esami e su quanto riferito dal mio medico curante. GRAZIE in anticipo della Vs disponibilità. Buon Lavoro _ Cordialmente
Confermo che i valori elencati sono nella norma il che escluderebbe cause ormonali. Conviene per eventuali controlli basarsi più sul dosaggio del testosterone totale che su quello libero, poco attendibile
Eq. Prof. Pasquali


silvia
9 Nov 11 - silvia, 32 anni (id: 119647)
  Salve Dottore.mi chiamo Silvia ho 32 anni.le scrivo perche tempo fa mi sono accorta di avere un nodulo all altezza della tiroide parte sinistra,ho fatto tutti i controlli ke di solito si fanno in questo caso: SEZIONE IMMUNOENZIMATICA : (FT3) 2.81 - (FT4) 9.5 - TSH (4.11). sezione ria tossicologica : ANTICORPI ANTITIREOGLOBULINA (15.4) - ANTIPEROSSIDASI (10.4)ANTIMICROSOMINALI (4.3). Poi ho fatto l ecografia dove è risultato un nodulo tiroideo di 4cm. subito dopo il dottore di base mi ha prescritto una scintigrafia dove è risultato un nodulo freddo.dopo qualche giorno ho effettuato l agoaspirato per sapere di che natura era il nodulo,per fortuna niente di maligno ma ho i... continua >>
l gozzo non molto evidente pero c è. non sono mai stata sotto la supervisione di un endocrinologo.è piu di un mese che prendo eutirox da 75 questa cura devo farla per tre mesi poi devo ripetere le analisi per vedere come va la cura. questa terapia mi è stata data dal medico che mi ha effettuato l agoaspirato e non sò se sia normale o no. spero di essere stata chiara. volevo sapere lei cosa ne pensa se secondo lei è il caso di andare da un endocrinologo o no.e poi un altra cosa Dottore non ho capito se sono affetta da ipotiroidismo o ipertiroidismo .cordiali saluti
se i valori di TSH sono nella norma, la funzione tiroidea è normale. Il nodulo ha dimensioni rilevanti e, seppure senza urgenza, credo che sia opportuno asportarlo anche se l’esame citologico è negativo.
Dott. Valerio Chiarini

francy
9 Nov 11 - francy, 39 anni (id: 119646)
  Buongiorno, il mio quesito è questo: i noduli cistici freddi benigni alla tiroide quando ingrossano tanto devono essere per forza asportati chirurgicamente o esistono altre soluzioni come lalcolizzazione o laspirazione o altro. Vorrei anche sapere quale è la grandezza massima per cui i noduli devono essere per forza asportati. Grazie.
se i noduli sono multipli, l’intervento diventa inevitabile;le dimensioni sono importanti ma non l’unico elemento; occorre verificare se vi è compressione della trachea, se costituiscono un inestetismo importante ecc. L’alcoolizzazione deve essere eseguita da personale molto esperto e necessita di più sedute;non è esente da effetti collaterali come dolore ecc. In genere nodi cistici superiori a 3 cm vengono sottoposti alla chirurgia.
Dott. Valerio Chiarini

cisca
9 Nov 11 - Cisca, 39 anni (id: 119638)
  Ho 2 noduli alla tiroide. Uno di 1 cm c. e laltro di 2 cm. Lesame di scintigrafia ha evidenziato noduli freddi ipocaptanti e lesame citologico (ago aspirato)mostra un quadro benigno. I valori della tiroide sono nella norma e la tiroide funziona bene. Essendo noduli cistici contenenti acqua volevo sapere se è il caso di tenere a riposo la tiroide per evitare laccrescimento dei noduli (data letà - 39 anni) con la tiroxina oppure monitorarli solamente nel tempo. Grazie.
pur con la prudenza dovuta al fatto che il mio consiglio si basa su quanto lei scrive e non su immagini e dati oggettivi, sarei favorevole al solo monitoraggio nel tempo.
Dott. Valerio Chiarini

terapia dell’osteoporosi
8 Nov 11 - FRANCA, 60 anni (id: 119620)
  Salve, vorrei una informazione sulla terapia per osteoporosi, per quattro anni ho assunto BONVIVA,una pasticca al mese, ora mi è stato sostituito con OPTRUMA una pasticca tutti i giorni. Sono convinta che a lungo andare qualche giorno mi dimentico, onde evitare questo, vorrei informazione; ho letto di una nuova terapia di una iniezione ogni 6 mesi è vero? ha le stesse proprieta di Optruma? DA una recente densitometria ho un T-SCORE -2,2 alcune vertebre cuneizzate, percio devo assolutamente fare terapia, considerato poi che mia mamma ha avuto una forte osteoporosi con crolli vertebrali multipli. Se questo nuovo farmaco funzionasse come ho letto, sarebbe una soluzione ottimale. In attes... continua >>
a di risposta porgo cordiali saluti
Tutti e tre i farmaci hanno una buona efficacia, anche se Optruma è meno efficace in età avanzata. In tutti e tre i casi, non ci si possono aspettare effetti positivi se non si sono esclusi altri fattori interferenti sul rischio fratturativo, tra cui il giusto apporto di calcio e vit. D
Eq. Prof. Pasquali

roberto
7 Nov 11 - Roberto, 48 anni (id: 119611)
  Buongiorno,ho appena eseguito una eco tiroide (ghiandole salivari/linfonodi collo/tiroide-paratiroidi) e nel referto leggo: Incremento volumetrico in toto della ghiandola tiroidea che mostra ecostruttura nettamente disomogenea e tendenzialmente ipoecogena sulla base di una tiroidite linfocitaria (Hashimoto?) Il profilo ghiandolare è abbastanza regolare senza sicure immagini di formazioni nodulari intraparenchimali. Il parenchima ghiandolare appare nettamente ipervascolarizzato. Sono presenti adeno-linfopatie di aspetto reattivo a livello di entrambe le sedi laterocervicali compatibili con il quadro ecografico descritto sopra.Potrei avere una spiegazione ulteriore del referto e come si c... continua >>
ura? Grazie
l’ecografista ipotizza la presenza di una tiroidite cronica. Sono necessari ulteriori esami ematici per confermatre la diagnosi.
Dott. Valerio Chiarini

camilla
6 Nov 11 - camilla, 48 anni (id: 119597)
  Buona sera dottore, è da circa tre mesi che ho prurito in tutto il corpo e ultimamente non riesco nemmeno più a dormire. Due settimane fa mi sono accorta di avere delle piccole palline vicino al collo. ho fatto gli analisi del sangue e mi hanno scritto che la ves è molto alta e che queste palline sono linfonodi. Ora devo fare fare una visita dallematologo, ma il prurito è una conseguenza di questi linfonodi? cosa posso fare al alleviare il mio prurito? Grazie Camilla
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta di pertinenza della branca di endocrinologia, rivolga la domanda a uno specialista della branca appropriata (EMATOLOGIA). Saluti,
Dott. Valerio Chiarini

clara
6 Nov 11 - Clara, 39 anni (id: 119586)
  BUON GIORNO , SONO ANDATA DAL MIO MEDICO CURANTE PERCHE SENTIVO UN BATTITO AL CUORE ANOMALO. HO FATTO TUTTI GLI ESAMI RISCONTRANDO SOLTANTO ALTERATO IL TSH : 8.11 .HO FATTO ANCHE EKG + VISITA CARDIOLOGICA (NORMALE).IL MIO MEDICO,HA CHIESTO DI RIPETERLO SOTTO CONSIGLIO DEL CARDIOLOGO .DOPO UNA SETTIMANA TSH :9.54 . COME MI DEVO COMPORTARE ?. MI DEVO PREOCUPARE ???CI SARANNO GRAVI CONSEGUENZE IN FUTURO ??, .AHHH, VI POSSO DIRE ANCHE ,HO PARTORITO UN ANNO FA E ORA USO UN CONTRACCETIVO EVRA.AGGIUNGO CHE NON FUMO,NON HO MALATTIE CRONICHE,FACCIO ATTIVITA FISICA 3 VOLTE A SETTIMANA.T3:3.09.T4:0.92.AcANTI-TIREOPEROSSIDASI 7.HO PRESSO LAPPUNTAMENTOPER LA VISITA ENDOCRINOLOGICA TRA UN MESE. DEVO ASPET... continua >>
TARE O CHIAMO IL MIO MEDICO CURANTE CHE E SEMPRE DISPONIBILI ? SPERO DI AVERVI DATO INFORMAZIONI SUFICIENTI.QUESTO SINTOMO DEL BATTITO DEL CUORE E SPARITO DOPO 2 SETTIMANE .PENSO DI NON AVERE SINTOMI PARTICOLARE . VI RINGRAZIO .
i valori di TSH elevati sono indicativi di ipotiroidismo. Può attendere la visita endocrinologica che ha prenotato con tranquillità. Lo specialista le darà i consigli del caso.
Dott. Valerio Chiarini

terapia sostitutiva
5 Nov 11 - rossella, 62 anni (id: 119574)
  Gradirei sapere se in un soggetto sottoposto a tiroidectomia totale e quindi trattato con terapia ormonale sostitutiva (eutirox) un errata posologia del farmaco con continue oscillazione del valore del TSH ( ad es, a settembre tsh =00,4 e a settembre dellanno dopo tsh = 5,4 ) può contribuire a determinare un aumento dei valori della pressione in particolare della minima (90-95). Cordiali saluti
E’possibile in fase di sovradosaggio
Eq. Prof. Pasquali

sabrina
4 Nov 11 - Sabrina, 41 anni (id: 119569)
  Ho una tiroidite di H. e nodulo ma valori plasmatici degli ormoni sul normale anche se al limite. Ago aspirato indica nodulo benigno di 1,5 cm. Endocrinologo prescrive eutirox 75 da prendere senza salire gradualmente. Dopo 2 mesi TSH 0,07 quindi abbasso eutirox a 50 da 1 mese provo sensazione di ansia la sera ,secondo lei 1) ma si può iniziare con eutirox 75 e a che danni potevo incorrere? 2) Quando posso rifare le analisi, se TSH non riasale posso avere problemi come nell ipertiroidismo? 3) Sono fissata con il cuore perchè da 20 anni (ne ho 41) ho extrasistoli...mi può venire qualcosa di grave? Grazie
La posologia di tiroxina va aumentata gradualmente fino alla dose desiderata. Se ha appesa ridotto la dose a 50 ug al di occorre attendere almeno un mese prima di ripetere il dosaggio di TSH.
Dott. Valerio Chiarini

anna
4 Nov 11 - ANNA, 51 anni (id: 119551)
  FT3 3.13 FT4 <3 TSH 4.320 RESPONSO IPER O IPOTIRAIDEA?
Siamo spiacenti, ai fini della compilazione di una risposta corretta e precisa la sua domanda non risulta sufficientemente specifica. Le consigliamo di specificare meglio gli elementi mancanti, eventualmente rivolgendosi al suo medico di base. Saluti,
Dott. Valerio Chiarini

infertilità
3 Nov 11 - Grazia, 36 anni (id: 119533)
  Un parere sui risultati di queste nuove analisi fatte il secondo giorno di mestruazioni: Prolattina tempi 00 4.3 ng/ml Prolattina tempi 10 4.1 Prolattina tempi 20 3.8 Prolattina 4.6 Progesterone 0.3 Estradiolo 17-beta <18 LH 3.2 FSH 7.3 Stavolta mi sembra lestradiolo a non andare bene. Ogni volta esce fuori qualcosa! E non so più cosa pensare o fare ai fini di una gravidanza. Anche perché non ho ancora trovato nessuno che mi possa spiegare la situazione. Mi mandano solo a fare analisi su analisi...e il tempo passa
Non allega i valori di riferimento del laboratorio. Comunque il dosaggio in questa giornata non deve valutare l’estradiolo ma l’FSH che va bene. Poi bisognerebbe valutare come sono gli ormoni alla 22°-25° gg del ciclo. Inoltre è difficile valutare senza un quadro clinico. Infine, non esiste solo una causa ormonale della infertilità: le altre sono state prese in considerazione? Suo marito ha fatto uno spermiogramma?
Eq. Prof. Pasquali

beatrice
1 Nov 11 - Beatrice, 20 anni (id: 119497)
  Gentile Dottore, negli ultimi mesi ho seguito una dieta piuttosto restrittiva (circa 1000-1200 calorie al giorno) accompagnata da regolare attività fisica. Tuttavia non ho avuto alcun risultato. Inoltre ho notato negli ultimi tempi di aver perso molti capelli e di avere spesso freddo. Gli ultimi esami del sangue (eseguiti 10 giorni fa) hanno evidenziato un tsh piuttosto alto (6.55), mentre t3 e t4 sono nella norma. Ho fatto anche unecografia alla tiroide da cui non è emersa nessuna patologia visibile. Mi stavo perciò domandando: è opportuna la prescrizione di Eutirox (o di farmaci affini) date le condizioni di cui sopra? Cè il rischio che questi sintomi peggiorino, se n... continua >>
on curati? La ringrazio in anticipo.
Prima di iniziare la terapia con tiroxina ripeterei almeno un secondo controllo dei valori di TSH; a volte l’elevazione del TSH può essere transitoria.
Dott. Valerio Chiarini

agoaspirato
31 Ott 11 - annamaria, 45 anni (id: 119487)
  Ho fatto un esame citologico da agoaspirato su un nodulo isoecogeno in gozzo. La diagnosi é: Su fondo ematico e colloideo, presenti rari istiociti, tireociti sparsi e disposti in piccoli gruppi.TIR 2 Successivamente sul referto cè il cosi ce snomed T-B6000. Potete darmi spiegazioni su questa diagnosi.E qualcosa di grave? Aspetto presto vostre notizie e la ringrazio anticipatamente.
Il referto è negativo per cellule tumorali. E’ opportuno solo un controllo periodico
Eq. Prof. Pasquali

alessandro
31 Ott 11 - alessandro, 37 anni (id: 119478)
  Egr. Dottore Da unecografia tiroidea fatta per un controllo di routine è stata riscontrata la presenza di due formazioni nodulari rispettivamente di 7 e 6 mm. entrambe ipoecogene, di cui quella di 7mm. con piccola area colliquativa interna, con discreta vascolarizzaizone intralesionale ( ECO pattern III A di Lagalla). I valori ormonali risultano nella norma. Ho consultato un endocrinologo che mi ga detto solo di rifare lecografia tra 4 -6 mesi e nonostante mi abbia detto che la vascolarizzaione del nodulo non è un segnale positivo non ha voluto procedre ad un ago aspirato. Io sono un pò preoccupato vorrei un suo parere in merito. Grazie in anticipo
trattandosi di noduli molto piccoli e di tipo misto (parzialmente liquidi)credo che l’endocrinologo le abbia dato un consiglio che condivido. Ripeta l’ecografia tra un anno, poi si deciderà in base all’evoluzione del nodulo.
Dott. Valerio Chiarini


Da 984 a 999 di 7862