Sei in: Medico on-line > Endocrinologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Endocrinologia
Referenti

ultimo aggiornamento 12/03/2009
 
Aree tematiche

    Il Dott. Valerio Chiarini risponde alle domande inerenti :
  • malattie della tiroide
  • malattie delle paratiroidi
  • malattie dell’ipofisi

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 12/03/2009
Invia la tua domanda
- Eq. Prof. Pasquali ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
endo
31 Mag 06 - Alessia, 35 anni (id: 37733)
  in seguito all’inizio di una dieta dimagrante mi sono state richieste analisi del sangue che comprendevano anche valori della tiroide. I risultati sono tutti nella norma tranne FT4 0.74 (TSH 0.84), mi può dire se indicano un’alterazione?
Si consiglia di ripetere gli esami ed eventualmente di consultare un endocrinologo.
Eq. Prof. Pasquali


endo
31 Mag 06 - franco, 42 anni (id: 37725)
  Egr. Prof. Pasquali, volevo chiederle una consulenza per quanto rigurda mia figlia. Mia figlia ha 14 anni ed è mestruata, già, dall’età di 11 anni. Da circa un’anno è comparsa un pò di peluria nella zona mandibolare e qualche peletto sul mento. Volevo chiederle, cosa posso fare? E’ neccessario fare dei controlli ormonali? Mi aiuti Lei! Grazie per avermi ascoltato. Franco Macrina
Scusi per il ritardo, ma ritengo che il caso da Lei esposto vada valutato con attenzione e questa non è la sede più opportuna è meglio che esegua una visita endocrinologica.
Eq. Prof. Pasquali

endo
31 Mag 06 - Cinzia, 47 anni (id: 37721)
  Pongo di nuovo la domanda con dati più precisi: da ottobre so di avere un nodulo tiroideo 43 X 31 X 25 mm con ago aspirato negativo. Dimensioni attuali: 40 X 27 X 20 mm. Esami attuali: FT3 5,0 (3,4 - 8,5) FT4 12,4 (10 - 25) TSH 1,8 (0,2 - 4,0) La TG ad ottobre era nella norma, ad aprile era 669 (0 - 60) ed ora è scesa a 406 (< 130), con Ab TG 35,8 (< 34). Le chiedo se l’indicazione all’intervento chirurgico è tassativa e con quale urgenza. L’indicazione vale anche nel caso i valori di TG dovessero normalizzarsi? Ha senso ripetere di nuovo le analisi, incluso l’ago aspirato? Grazie.
Scusi per il ritardo, Le consiglio di seguire le indicazioni che Le sono stae date.
Eq. Prof. Pasquali

endo
31 Mag 06 - ROSY, 39 anni (id: 37706)
  Buongiorno, scrivo per mia figlia ipotiroidea dalla nascita. Ha effettuato il solito controllo con esiti TSH 3,437 FT3 3,80 FT4 1,460. Ha 8 anni (9 a settembre) e pesa 25 KG. Il medico curante dice di non cambiare il dosaggio attuale 50mg per 5 giorni e 75mg per 2 giorni e di rifare il prelievo tra un mese, invece io alzerei da dose e rifarei il prelievo tra tre mesi. Cosa ne pensa?
Deve rivolgersi all’endocrinologia pediatrica.
Eq. Prof. Pasquali

endo
31 Mag 06 - gabriella, 28 anni (id: 37701)
  Buongiorno, sono Gabriella,28 anni. Soffro di ipotiroidismo e da febbraio ho iniziato a prendere eutirox cosí composta: I primi 45 gg mezza pastiglia da 25 poi intera per arrivare alla 50 mg che prendo ogni mattina 20 minuti prima di fare colazione. Ora sto accusando dei ritardi nelle mestruazioni e questo mi fa stare male...vorrei gentilmente sapere se e´un fattore causato dalla pastiglia oppure no. (In questo periodo ho perso tra l´altro 10 kg) e fino ad agosto 2005 ho sempre preso Milvane. Posso ricominciare a prenderlo o non potrebbe poi funzionare con l´assunzione ti eutirox 50? Vi ringrazio anticipatamente
Scusi per il ritardo, ma non c’è alcun collegamento con il farmaco, ne ha parlato con il Suo endocrinologo per la terapia più appropriata?
Eq. Prof. Pasquali

endo
30 Mag 06 - GIOVANNAMARIA, 54 anni (id: 37688)
  DA UN ANNO ASSUMO IL TAPAZOLE. I MIEI VALORI INIZIALI ERANO FT3 14,80 FT4 4,80 TSH 0. DOPO UN ANNO DI TERAPIA ININTERROTTA I VALORI FT3 FT4 SONO TORNATI NELLA NORMA, MENTRE IL TSH PER TUTTO L’ARCO DELLA TERAPIA E’ SEMPRE RIMASTO, E LO E’ ANCORA A 0 OPPURE INF.A 0,005. E’ NORMALE? GRAZIE PER L’ATTENZIONE.
Ne ha parlato con il Suo endocrinologo se è il caso di AGGIUSTARE LA TERAPIA?
Eq. Prof. Pasquali

endo
30 Mag 06 - Barbara, 29 anni (id: 37682)
  In seguito a degli episodi ti tachicardia il mio medico mi ha prescritto degli esami per la tiroide. Questi sono gli esiti: TSH 5.24 free T3 4.8 free T4 0.78 Ora dovrò prenotare una ecografia alla tiroide. Vorrei sapere se la cura, nel caso mi fosse diagnosticato l’ipotiroidmo, deve essere seguita per tutta la vita e se l’alimentazione è importante per tenerla sotto controllo. Gli esami del sangue erano a posto, nelle urine c’erano tracce si sangue e, infatti, li ripeterò. Grazie.
Scusi per il ritardo ma direi di si, ma non una situazione preoccupante.
Eq. Prof. Pasquali

endo
30 Mag 06 - Laura, 23 anni (id: 37681)
  Gentile dottore,soffro da qualche anno di gozzo multinodulare colloido-cistico. Nel 2001 ho eseguito agoaspirato sul nodulo dominante: "materiale coolideo con isolati macrofagi schiumosi, negativa la ricerca di cellule atipiche".L’ultima ecografia ha dato il seguente esito: "Lobo tiroideo dx,con spessore 16mm presenta in corrispondenza della base nodulo con diametro maggiore di 22mm (aumentato di 2mm rispetto all’anno precedente), ecostruttura mista, margini netti e regolari, con almeno una microcalcificazione periferica.Al color doppler il nodulo presenta vascolarizzazione periferica e assai più modesta vasc.intranodulare. Lobo tiroideo sx con spessore 11mm presenta 4 piccoli noduli, tre a ... continua >>
struttura mista e margini netti e regolari, uno di 5mm scarsamente vascolarizzato, gli altri due con vascolarizzazione periferica.Il più grande dei due ha diametro maggiore di 9mm.Al loro interno sono presenti calcificazioni, i margini sono netti e regolari.La quarta formazione è presente alla base e ha struttura anecogena e dimensioni 3mm.D’ambo i lati, in sede laterocervicale e all’angolo mandibolare sono presenti alcuni linfonodi di forma ovolare, aspetto reattivo, il più grande 17mm all’angolo mandibolare.(dovuti a tonsilliti e mononucleosi che ho avuto?)".Un ulteriore eco ha riconfermato il quadro di gozzo colloido-cistico ma non sono state notate le calcificazioni.Sono preoccupata per queste calcific. e perchè avverto a dx sotto la tiroide (2-3 dita dalla clavicola) due piccolissimi "linfonodi" (saranno 3 mm più o meno e non visti nell’eco)indolori duri e molto mobili, uguali ma più piccoli,a quelli che sento in laterocervicale.L’endocrinologo è tranquillo ma mi ha consigliato di rifare l’agoaspirato.Nell’attesa vorrei un suo parere perchè sono molto ansiosa e ho paura che il quadro possa ricondursi a carcinoma, per via delle calcificazioni e dei linfonodi.Lei crede simili linfonodi debbano preoccuparmi? E le calcificazioni? La ringrazio moltissimo per il servizio.
Scusi per il ritardo, ma ritengo che il caso da Lei esposto vada valutato con attenzione e questa non è la sede più opportuna è meglio che esegua una visita endocrinologica.
Eq. Prof. Pasquali

endo
30 Mag 06 - Anna, 43 anni (id: 37680)
  gradirei sapere se esistono nuove terapie per il gozzo multinodulare. Sono affetta da questa patologia da circa 25 anni tuttavia i valori ormonali sono sempre nella norma (salvo un paio di volte, ma poi si sono sempre normalizzati. Il mio problema è principalmente di natura estetica. Ho sempre avuto un certo timore nel sottopormi ad un intervento chirurgico.Esiste un altro modo per ridurre il gozzo senza chirurgia? Assumo l’eutirox una cp. da 50 mg. tutte le mattine. Grazie per l’attenzione!
Non dire che è sempre meglio seguire la via classica.
Eq. Prof. Pasquali

endo
30 Mag 06 - Antonella, 33 anni (id: 37671)
  Egregio professore vorrei sapere se la calcitonina, nei tiroidectomizzati per gozzo multinodulare,risulta dosabile. SE si ,da quali cellule puo’ancora essere prodotta ?
Scusi per il ritardo, ma ritengo che il caso da Lei esposto vada valutato con attenzione e questa non è la sede più opportuna è meglio che esegua una visita endocrinologica.
Eq. Prof. Pasquali

endo
30 Mag 06 - PATRIZIA, 37 anni (id: 37668)
  MI HANNO ASPORTATO LA TIROIDE NEL 1998 DA ALLORA PRENDO EUTIROX 100. I VALORI DI T3 T4 E TSH TRANNE QUALCHE RARO CASO SONO SEMPRE STATI NELLA NORMA. ORA DA QUALCHE MESE HO I VALORI DI TSH ALTI 10.16 ORA SENZA CHE CI SIANO CAUSE APPARENTI. L’ENDOCRINOLOGO ORA MI HA FATTO AUMENTARE IL DOSAGGIO, MA NON MI HA SAPUTO SPIEGARE IL PERCHE’ DI PUNTO IN BIANCO I VALORI NON SIANO PIU’ STABILI. PS. HA RICERCATO LA CAUSA ANCHE IN PARASSITI INTESTINALI E ELICOBACTER PILORI MA SONO NEGATIVI. SAPETE INDICARMI QUALI POTREBBERO ESSERE LE CAUSE?
Scusi per il ritardo, ma ritengo che il caso da Lei esposto vada valutato con attenzione e questa non è la sede più opportuna è meglio che esegua una visita endocrinologica.
Eq. Prof. Pasquali

endo
30 Mag 06 - Fernanda, 59 anni (id: 37666)
  ho fatto delle analisi dosaggio ormonale : fT3 (3.19) fT4 (0.83) TSH (4.35 TG-ab (Anti-tireoglobulina) R.54.96 (valori: 0-28.7) TPO-ab(Anti-perossidasi)332.64 (valori:0-10.1) vorrei sapere cosa comportano?
Ormai è tardi per la risposta, spero che comeunque sia seguita dall’endocrinologo.
Eq. Prof. Pasquali

endo
30 Mag 06 - daniela, 37 anni (id: 37647)
  Buonasera, ecco i rusultati di alcune analisi: FT3 2,63 pg/ml - FT4 0,89 ng/dl - TSH 0,62 - AAT (AbTg) 48,70 Ul/ml- ABTPO 24,10 Ul/ml. Essendo, gli anticorpi antitireoglobulina e antiperossidasi, più elevati rispetto alla norma, è il caso di effettuare visita specialistica endocrinologa? Grazie
Scusi per il ritardo, ma spero che sia seguita dall’endocrinologo.
Eq. Prof. Pasquali

endo
30 Mag 06 - manuela, 26 anni (id: 37639)
  mia sorella ha un valore di antiperossidasi a 309 anziche 0-40 cosa mi consiglia?e’ grave?
Siamo spiacenti, la sua domanda risulta troppo generica. La preghiamo di rivolgersi al suo medico di base per individuare meglio la problematica da sottoporre allo specialista o per approfondire gli elementi di carattere generale presenti nella sua domanda.
Eq. Prof. Pasquali

endo
30 Mag 06 - Marta, 25 anni (id: 37629)
  da circa 3 anni a partire dal 12/15° giorno del ciclo ho delle piccole perdite marroni che durano fino all’arrivo del mestruo. Ho fatto diverse visite e cambiato ginecologi, ho interrotto e ripreso la pillola più volte me il problema persiste. Pillole assunte nel corso di questi anni: Ginoden, Minulet, Milvane e Diane attualmente prendo Dueva (da dicembre 2005). L’anno scorso durante i mesi estivi per 4 mesi ho preso il Lutenyl ma il problema non si verifica per due mesi e poi si ripresenta. Sono preoccupata, ho fatto anche gli esami ormonali ma sembra che non ci sia nulla di strano. Ha dei consigli da darmi? Mi hanno consigliato anche di assumere l’olio di borragine ed associarlo all’... continua >>
utilizzo della pillola, cosa ne pensa? Io non ho mai avuto problemi di ciclo irregolare, mi è sempre durato 28 giorni (mestruo di 7 giorni non molto abbondante tranne per i primi due). la ringrazio.
Scusi per il ritardo ma devo concordare con il suo medico per i dati che mi riporta.
Eq. Prof. Pasquali


Da 5277 a 5292 di 7950