Sei in: Medico on-line > Endocrinologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Endocrinologia
Referenti

ultimo aggiornamento 12/03/2009
 
Aree tematiche

    Il Dott. Valerio Chiarini risponde alle domande inerenti :
  • malattie della tiroide
  • malattie delle paratiroidi
  • malattie dell’ipofisi

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 12/03/2009
Invia la tua domanda
- Eq. Prof. Pasquali ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
michele
22 Mag 08 - MICHELE, 60 anni (id: 79326)
  SALVE, HO FATTO UN’ECOGRAFIA E MI HANNO RISCONTRATO A LIVELLO DEL 1/3 MEDIO DEL RENE SX UNA FORMAZIONE TONDEGGIANTE IPOECOGENA RISPETTO AL PARENCHIMA RENALE, SENZA RINFORZO DI PARETE DI DIMENSIONI DI CIRCA 2 CM DI NON UNIVOCA INTERPETAZIONE. MI HANNO IN SEGUITO CONSIGLIATO DI FARE UNA TAC CON M.D.C. VOLEVO SAPERE SE DEVO PREOCCUPARMI. GRAZIE.
rivolga la domanda ad un urologo
Dott. Valerio Chiarini


francesca
22 Mag 08 - francesca, 34 anni (id: 79297)
  BUONGIORNO,HO SCOPERTO CASUALMENTE DI ESSERE IPERTIROIDEA.DOPO 2 GRAVIDANZE RAVVICINATE(2004 E 2006)AVEVO DECISO DI PERDERE QUALCHE KG.(C/A 6/7) E NONOSTANTE FACESSI E FACCIO 4 VOLTE ALLA SETTIMANA ATTIVITA’ FISICA OLTRE AD UNA DIETA IPOCALORICA VEDEVO IL MIO PESO COSTANTE, ALLORA MI SONO DECISA A FARE ESAMI DEL SANGUE PENSANDO DI ESSERE IPOTIROIDEA;CON MIO GRANDE STUPORE SONO RISULTATA IL CONTRARIO, QUELLO CHE NON RIUSCIVO A CAPIRE ERA PERCHE’ NON AVEVO I SINTOMI DI QS. MALATTIA (FORTE DIMAGRIMENTO, DISSENTERIA ECT.) L’UNICA COSA EFFETTIVA CHE RISCONTRAVO ERA UN PO’ DI SUDORAZIONE E LEGGERA ANSIA..DOPO AVER FATTO ESAMI SPECIFICI QUALI SCINTIGRAFIA,ECOGRAFIA ETC.NEI QUALI NON I SONO ... continua >>
RISCONTRATI NODULI HO FISSATO APP. CON ENDOCRINOLOGO IL QUALE MI HA PRESCITTO TERAPIA CON TAPAZOLE 1CP 5MG AL GIORNO.AH! FACCIO NOTARE CHE IL MIO CICLO(L’ALTERZIONE E’ UNO DEI SINTOMI CHE PUO’ PROVOCARE L’IPERTIROIDISMO) E’ SEMPRE STATO REGOLARISSIMO DA SEMPRE. BENE, HO INIZIATO AD ASSUMERE LA 1a COMPRESSA IL SABATO E LA DOMENICA ERA IN ATTESA DEL MIO REGOLARE CICLO (AVEVO REGOLARI SINTOMI PREMESTRUALI QUALI GONFIORE, MALE AI RENI E DOLENZIMENTO AL SENO) INVECE AD OGGI SONO IN RITARDO DI 4GG.(HO EFFETTUATO CAUTELATIVAMENTE ANCHE 2 TEST DI GRAVIDANZA E SONO RISULTATI NEGATIVI. PUO’ LA TERAPIA CON TAPAZOLE DA 1/2GG.AVER ALTERATO IL CICLO?COSI’ PRESTO? SOLITAMENTE SALTA O RITARDA SEMPLICEM.?E POI INGRASSERO’ CON QS. TERAPIA PERCHE’ L’ENDOCR. NON MI HA DATO ALCUNA DIETA (LIMITO IO LE CALORIE!). GRAZIE
continui a fare attenzione all’alimentazione; la causa del ritardo non è da imputare al farmaco che a mio avviso dovrebbe continuare ad assumere.
Dott. Valerio Chiarini

antonella
22 Mag 08 - Antonella, 39 anni (id: 79296)
  Gent.mo Dott. Chiarini, a mio marito (età 55 anni - professione insegnante di Educazione Fisica) è stata diagnosticata una cisti colloidea alla tiroide. Mi potrebbe dire di cosa si tratta? La ringrazio molto e le invio cordiali saluti. Antonella
si tratta di una piccola cavità che contiene una sostanza chiamata colloide, presente sempre anche nella tiroide normale
Dott. Valerio Chiarini

sabina
22 Mag 08 - Sabina, 34 anni (id: 79291)
  Buon giorno,mi è stata diagnosticata una tiroidite autoimmune da tre anni, all’ultimo controllo ecografico è stato visto un nodulo di 1,5 x 1,9 cm.al lobo dx ipoecogeno, non adenopatie laterocervicali. Premetto che il nodulo è da tre anni ospitato dalla mia tiroide, sempre controllato tramite palpazione senza rilevare nulla di significante. Andrò a fare l’ago aspirato, sono davvero molto ansiosa per questo esame, è possibile che un nodulo che ho da così tanto tempo possa rivelarsi ora qualcosa di problematico? So che per protocollo l’ago aspirato viene praticato sui noduli di dimensioni superiori al cm.; il mio endocrinologo mi dice di fare l’esame senza alcuna preoccupazione.M... continua >>
a per me è impossibile non pensare a qualcosa di negativo. Attendo, per quanto le sia possibile una risposta anche da lei magari che possa alleviare un poco questa mia angoscia. Grazie in anticipo. Sabina
posso solo dirle che la stragrande maggioranza dei noduli è di natura benigna e che l’agoaspirato risulta una manovra semplice e poco dolorosa.
Dott. Valerio Chiarini

paola
22 Mag 08 - Paola, 41 anni (id: 79290)
  Buongiorno dottore, per problemi ginecologici ho eseguito l’esame per il dosaggio ormonale che ha rilevato che le antitireoglobuline sono alte, il valore normale dovrebbe essere da 0 a 30 invece il mio è 272. Vorrei sapere, visto che io soffro da un pò di anni di ansia, se questo valore può influire su questa patologia ma soprattutto cosa comporta avere alto questo valore. La ringrazion infinitamente per la sua risposta e la saluto cordialmente Paola
gli anticorpi antitireoglobulina sono presenti nelle patologie autoimmuni della tiroide; chieda al suo medico un consiglio per eventuale completamento delle indagini di funzione tiroidea.
Dott. Valerio Chiarini

emanuela
22 Mag 08 - emanuela, 31 anni (id: 79286)
  SALVE DOTTORE, LA RINGRAZIO PER LE RISPOSTE ESAURIENTI CHE MI HA GIA’ FORNITO. ORA C’E’ PERò UNA NOVITA’ IERI (TRAMITE VISITA PRIVATA) SONO RIUSCITA A FARMI VISITARE DAL MIO ENDOCRINOLOGO IL QUALE DOPO AVER LETTO L’ESAME CITOLOGICO TRAE LA CONCLUSIONE : "ASPORTAZIONE DELLA TIROIDE" LE ILLUSTRO DI SEGUITO LA DIAGNOSI" GLI STRISCI SONO EMATICI, LA COLLOIDE E’ SCARSA E LA CELLULARITA’ E’ COSTITUITA DA GRUPPI DI TIREOCITI SPESSO CON ASPETTO OSSIFILO E MODESTE NOTE DI ANISONUCLEOSI, MA ESENTI DA ATIPIE CITOLOGICHE. IL REPERTO DESCRITTO CORRISPONDE AD UN NODULO TIROIDEO COSTITUITO ALMENO IN PARTE DA CELLULE OSSIFILE.(CLASSE 3° SECONDO LE LINEE GUIDA DELLA BTA 2002) SI SUGGERISCE ... continua >>
CONTROLLO A DISTANZA DI TEMPO" NAVIGANDO HO PERO’ SCOPERTO CHE C’E’ QUESTA NUOVA FORMA DIAGNOSTICA DELLA PROTEINA GALECTINA-3 SECONDO LEI ATTENDO PER L’OPERAZIONE E TENTO LA STRADA DI QUESTA NUOVA DIAGNOSI? LA RINGRAZIO PER L’ATTENZIONE EMANUELA -ROMA
la galectina-3 non risulta ancora un marcatore di tumore tiroideo affidabile e cicuro, non è ancora entrato nell’uso clinico. Segua i consigli di uno specialista che la conosce bene.
Dott. Valerio Chiarini

antonella
22 Mag 08 - antonella, 38 anni (id: 79280)
  egreggio prof.sono stata operata alla tiroide il 28.04.08 asportazione totale a causa di un carcinoma follicolare(2,5cm)a celulle ossofile minimamente invasivo (infiltrazione nella capsula della neoplasia ;un embolo neoplastico intracapsulare), dovrò fare la iodioradioterapia il 30.09.08 nonostante tutto ciò ho il desiderio di fare la marathona di NY che si terrà la prima settimana di novembre.domanda posso allenarmi ho è sconsigliabile per la mia salute grazie
ritengo l’allenamento non controindicato ma la terapia iodometabolica precede di poco tempo la gara. se la terapia con 131I viene eseguita dopo sospensione della tiroxina, l’ipotiroidismo che si instaura richiede alcune settimane per ritornare, dopo il trattamento con radioiodio,alle condizioni di eutiroidismo. Se lo 131I viene somministrato dopo TSH ricombinante non si instaura ipotiroidismo e quindi l’allenamento sarebbe meno disagevole. Ne deve parlare con il suo endocrinologo e medico nucleare.
Dott. Valerio Chiarini

maddalena
21 Mag 08 - maddalena, 53 anni (id: 79278)
  Gentilissimo dott. Chiarini,la ringrazio molto per la sua risposta ma non ho capito bene.Oggi ho effettuato una ecografia tiroidea , le scrivo il responso: Tiroide in sede,nei limiyi dimensionalmente,in particolare:lobo destro mm.9x31x10 lobo sin. mm.10x28x8 istmo mm.2.Ecostruttura disomogenea/irregolare,pseudonodulare,di cui il maggiore,di circa mm 5 , a sede medio-polare superiore a destra. Non si apprezzano grossolane linfoadenopatie latero-cervicali. Le analisi sono : FT3 4,4-FT4 2,3- TSH 0,01 -ANTI TIREOGLOBULINA 746-ANTI TIREOPEROSSIDASI 1370 .prendo eutirox da 100 .Se ho ben capito lei dice che dovrei diminuire l’eutirox? Sinceramente sono più di due anni che non consulto uno spe... continua >>
cialista perché mi sento bene a parte qualche disturbo classico dovuto alla menopausa ,cosa potrebbe accadere? Stò correndo dei rischi? Mi consiglia di affrettarmi a delle ulteriori indagini? Quali cure ci sono x la tiroidite? Attendo con ansia una sua ulteriore risposta ,mi scusi e grazie di nuovo .
la cura della tiroidite come tale non esiste; la terapia con tiroxina corregge l’ipotiroidismo quando questo si instaura. dagli esami che lei riporta la dose di tiroxina determina una condizione di ipertiroidismo subclinico per cui le consiglio di contattare il suo medico per ridurre la posologia.
Dott. Valerio Chiarini

francesca
21 Mag 08 - francesca, 34 anni (id: 79273)
  buonasera vorrei sapere se puo’ essere indicativo di qualche problematica della tiroide il fatto che il valore del tsh sia oscillante, ovvero, ho effettuato prelievo in circostanze diverse e a volte risulta un po’ alterato, per es. valore 4.89 su un max di 4.20, altre volte invece e’ nei limiti. in tutte le circostanze comunque i valori del t3, t4 e anticorpi anti tg e anti tpo sono normali. puo’ trattarsi di ipotiroidismo subclinico? e come diagnosticarlo con certezza? grazie
consiglio solo di monitorare i valori di TSH una volta l’anno, importante se vi sia famigliarità per malattie della tiroide
Dott. Valerio Chiarini

maria
21 Mag 08 - maria, 23 anni (id: 79266)
  salve!ieri sono andata a ritirare le analisi sulla tiroide(ft3,ft4 e tsh) e confrontandole con quelle dell’anno scorso,mi sono accorta che sono variati i valori di riferimento.per quale motivo?da cosa dipende?la ringrazio in anticipo per il suo parere
i valori di riferimento vengono costantemente aggiornati dai laboratori in base ai metodi di dosaggio e alla popolazione di riferimento
Dott. Valerio Chiarini

daniele
21 Mag 08 - Daniele, 28 anni (id: 79264)
  SALVE! Sono sempre fin da piccolo stato piuttosto magro ma ultimamente sono aumentato di peso sfiorando i 60 Kg (alto 175 cm.) a causa di una maggiore alimentazione, ma ad uno scarso incremento muscolare nonostante la mia impegnativa attività fisica (svolgo un lavoro di 9-10 ore al giorno come falegname per 5 o 6 giorni la settimana) si è affiancato uno sgradevole ed indesiderato aumento di volume, rotondità e pienezza delle guance e di tutta la parte inferiore della faccia sia al livello delle mascelle che del mento e labbra comprese, inoltre anche della parte più alta del collo che appare più corposa. Non ho mai sofferto di malattie particolari eccetto avere di natura delle d... continua >>
ifese immunitarie deboli. Es. del sangue: trigliceridi, colesterolo tot. ldl e hdl, glicemia, proteine sieriche tutti nella norma. Addosso non sono però per niente grasso neppure sulla pancia. L’ aumento della "grassezza" del volto può essere sintomo di disendocrinie (ad es. ipercorticosurrenalismo) oppure visto la mia refrattarietà a sviluppare la muscolatura ad alterazioni del metabolismo? INOLTRE a causare questo è principalmente un accumulo muscolare/proteico oppure lipidico? Seguo un’ alimentazione varia con frutta e verdura, latticini e povera di grassi. In attesa della risposta molte grazie e buon lavoro. Saluti! Daniele
non posso darle alcuna risposta senza un esame clinico: unico consiglio si rivolga al suo medico o ad uno specialista
Dott. Valerio Chiarini

anna
21 Mag 08 - ANNA, 79 anni (id: 79243)
  SALVE.tiroide di volume e forma normale ad ecostruttura omogenea interrotta a dx da formazione tenuemente ipoecogena del diametrodi 14x16x11mm,e da formazione mista prevalentemente liquida delle dimensioni 8x9x5mm.un’altra,simile a quest’ultimadel diam 7x8x6mm,e’evidente in sede mesolobare sx ove si riscontra anche raccolta liquida rotondeggiante del diametro di 5m.questo e’ il risultato vi prego fatemi sapere sw ho qualcosa di brutto.resto in attesa cordiali saluti
la descrizione corrisponde ad un modesto gozzo polinodulare colloidocistico, non dovrebbe essere nulla di importante e grave
Dott. Valerio Chiarini

andrea
21 Mag 08 - ANDREA, 38 anni (id: 79231)
  mi hanno riscontrato un nodulo alla tiroide di 20mm perlopiu’ liquido,consigliandomi la agoaspirazione,ho fatto gli esami della tiroide questi sono i risultati P-TSH 1,24 Area grigia 3,7-4,3 UTILE IL MONITORAGGIO P-FT4 14,8 S-Ab anti TPO 29 VORREI UN SUO PARERE GRAZIE
nodulo cistico della tiroide con funzione ormonale normale. un esame citologico può essere utile.
Dott. Valerio Chiarini

elisabetta
21 Mag 08 - Elisabetta, 30 anni (id: 79228)
  Gentile Dottore.. desideravo avere un parere visto che ieri ho fatto un’ecografia alla tiroide con il seguente referto: Nel contesto del lobo si rileva lesione nodulare fluida di 6mm circa a margini netti e definiti. In asse la trachea. Meno di un mese fa avevo fatto anche le relative analisi: TSH 2,486 UL/ML FT3 2,40 PG/ML FT4 0,94 PG/ML Anticorpi anti tireglobuline 18,8 ul/ml Anticorpi anti tireoperossidasi 0,1 ul/ml E’ qualche mese che avvertivo una sensazione di calore e di gonfiore nella parte sx della tiroide.. non so se è un caso.. In attesa di un suo consiglio e parere la ringrazio anticipatamente.
funzione ormonale normale;solamnte piccola cisti da ricontrollare nel tempo con ecografia. nulla di serio.
Dott. Valerio Chiarini

rosanna
21 Mag 08 - ROSANNA, 34 anni (id: 79209)
  Gent.Dottore, da esame ecogr.alla tiroide prescritto a mia figlia(per evidente sovrappeso)leggo:lobo dx.volume normale 44x18 con 2 noduli solidi a margini netti 11x8 e 6x5;lobo s.46x13 lievemente ipoec.disomog come iniz.tiroidite cron. autoimm. Paratiroide inf.dx ipertrofica mm8x2. Assenza di linfoadenopatie ricorrenz.retrogiug.e laterocerv.Aspettando la visita a giorni dello specialista, sono molto preoccupato.Grazie.
le alterazioni della struttura della tiroide sono di minima entita e non destano preoccupazione. vada dallo specialista per consigli dettagliati.
Dott. Valerio Chiarini


Da 4620 a 4635 di 7899