Sei in: Medico on-line > Endocrinologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Endocrinologia
Referenti

ultimo aggiornamento 12/03/2009
 
Aree tematiche

    Il Dott. Valerio Chiarini risponde alle domande inerenti :
  • malattie della tiroide
  • malattie delle paratiroidi
  • malattie dell’ipofisi

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 12/03/2009
Invia la tua domanda
- Eq. Prof. Pasquali ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
elena
24 Mag 08 - Elena, 29 anni (id: 79399)
  Egregio Dottore, sicuramente da quando ero adolescente ho sempre avuto un sistema immunitario molto reattivo: ho sempre sofferto di faringiti, ma ho avuto MOLTO raramente l’influenza. Il fatto è che le mie ghiandole si gonfiano MOLTO anche solo per un semplice bruciore di gola e poi faticano a sparire. Ogni anno faccio ecografie generiche e mi faccio conrollare i linfonodi, che risultano gonfi qua e là ma sempre di tipo flogistico, intatti e di forma "oblunga". Una ghiandola nel collo, in particolare, a seguito delle mie infinite faringiti è rimasta gonfia (3 cm circa) ed è così da quasi 15 anni. Il mio medico della mutua dice che è una mia caratteristica personle, che ho ... continua >>
un sistema immunitario molto attivo e funzionante. Ma a me è venuta paura di una avere una qualche malattia del sangue (non ho hiv, nè epatiti, ho però anticorpi di una mononucleosi fatta tanti anni fà senza che me ne sia accorta). Ora ho quasi 30 anni, i miei esami del sangue sono sempre stati perfetti (glucosio,azoto,creatinina,bilirubina,transaminasi,ferro,colesterolo, trigliceridi,albumina,esame emocromocitometrico,ves,tiroide), ho però periodicamente infezioni alle vie urinarie (bevo poco) e sono un soggetto fortemente allergico alla polvere. Ho la policistosi ovarica e assumo la pillola da quando sono adolescente (non so se sia rilevante). Essendo a posto i miei esami del sangue secondo Lei potrei avere comunque qualche malattia endocrina e ematica?? Grazie di tutto!
il problema endocrino che risulta dal suo racconto potrebbe essere la sindrome dell’ovaio policistico, nulla a che fare con i linfonodi reattivi.
Dott. Valerio Chiarini


antonello
24 Mag 08 - Antonello, 42 anni (id: 79396)
  Buongiorno dottore, ho un nodulo alla tiroide di 1.7 cm il risultato dell’agoaspirato fatto a pisa è stato: "materiale costituito da macrofagi e da occasionali gruppi di tireociti talvolta con organizzazione pseudopapillare". Mi è stato tolto circa 1ml di liquido arancione e il risultato del T3 e T4 sono perfetti. Mi hanno consigliato cmq di asportami tutta la tiroide per rischio citologico. Cosa devo fare?
seguire il consiglio degli specialisti.
Dott. Valerio Chiarini

simona
23 Mag 08 - simona, 34 anni (id: 79382)
  egr. collega, il mio quesito è questo:poichè mi appresto a cercare una gravidanza(dopo un primo aborto spontaneo)ed ho la tiroidite autoimmune ancora in fase di eutiroidismo (anche il TSH è a posto)è opportuno che inizi comunque con 50 mcg/die di Eutirox come mi viene suggerito da una collega endocrinologa? Se mi potessi rispondere ti sarei molto grata perchè sinceramente ho qualche dubbio a riguardo benchè so che la mia prossima gravidanza sarà certamente a rischio.Grazie, Simona Pibiri
non enfatizzerei troppo il problema della tiroidite in gravidanza: se i valori di TSH sono inferiori a 3 ug, non inizierei ad assumere tiroxina; tuttavia necessario monitorare i livelli di TSH durante la gravidanza e dopo il parto.
Dott. Valerio Chiarini

carmela
23 Mag 08 - carmela, 48 anni (id: 79377)
  da un annetto circa soffro di attacchi di ansia,tachicardia,e insonnia,spesso mi sento il cuore fare un battito in piu.ora il medico mi ha prescritto gli esami tiroidei dove l’unica anomalia risulta nei valori degli anticorpi anti-TPO e antitireoglobulinici che sono di gran lunga superiori ai valori standard rispettivamente il valore dei primi è di 260 u/ml i secondi 47u/ML.quali altri esami mi consiglia?
potrebbe eseguire una ecografia tiroidea e curare il disturbo d’ansia
Dott. Valerio Chiarini

Wanda
23 Mag 08 - Wanda, 60 anni (id: 79365)
  Ho fatto alcuni esami del sangue per la tiroide che hanno portato a questi risultati: TSH 3.58 - FT3 2.87 - FT4 1.18 - anticorpi antitireoglobulina 130 - anti perossidasi (TPO) 43. Questi due ultimi risultati sono molto più alti dei valori di riferimento. Che cosa indicano? Devo fare qualche altro esame di approfondimento? Grazie
potrebbe eseguire una ecografia: la presenza di anticorpi elevati potrebbe essere correlata a tiroidite autoimmune
Dott. Valerio Chiarini

eliana
23 Mag 08 - ELIANA, 32 anni (id: 79361)
  HO ESEGUTIO GLI ESAMI DELLA TIROIDE TSH: 3,60 FT4 2,57 FT3 0,73 VOLEVO SAPERE SE C’E’ UN POSSIBILE IPOTIROIDISMO ANCHE PERCHE’ DOPO AVER PARTORITO 8 ANNI FA HO COMINCIATO A INGRASSARE.
no
Dott. Valerio Chiarini

arianna
23 Mag 08 - arianna, 34 anni (id: 79356)
  Buongiorno dottore, lo scorso anno mi e’ stata riscontrata una tiroidite autoimmune che dal punto di vista ormonale e’ perfettamente funzionante. Il mio endocrinologo a distanza di 6 mesi dall’ultimo esame del sangue mi ha fatto fare un altro prelievo facendo controllare anche la calcitonina. Gli esiti sono i seguenti: FT3 MEIA 2,61 (1,71-3,71) FT4 MEIA 0,91 (0,70-1,48) TSH MEIA 2,70 (0,35-4,94) CALCITONINA (Chemilumunescenza)segno minore 2 L’allegato dice che di valori di riferimento sono per le donna: segno minore di 11,5. Cosa vuol dire? E’ tutto OK oppure questo segno minore davanti al 2 significa che il valore e’troppo basso? Grazie molte per la sua disponibili... continua >>
tà . Saluti. Arianna
il valore della calcitonina inferiore a 2 deve considerarsi non patologico.
Dott. Valerio Chiarini

fabrizia
23 Mag 08 - FABRIZIA, 37 anni (id: 79348)
  VORREI CAPIRE LA DIFFERENZA DI RMN ENCEFALO E RMN ALLA SELLA TURCICA E PERCHE AVVIENE QUESTA DIFFERENZIAZIONE.
la regione sellare comprende la ghiandola ipofisi e strutture anatomiche adiacenti. per avere una documentazione precisa di questa regione occorre una indagine mirata ad essa della risonanza magnetica
Dott. Valerio Chiarini

fabrizia
23 Mag 08 - FABRIZIA, 37 anni (id: 79347)
  HO UN MICROADENOMA ALL’IPOFISI SCOPERTO DOPO UN PERIODO DI FORTI MA DI TESTA E LA SCOMPARSA DEL CICLO (LA PROLATTINA ERA 119). MI E’ STATO PRESCRITTO IL DOSTINEX (1 PASTIGLIA A SETTIMANA). DURANTE LA CURA HO AVUTO UNA GRAVIDANZA E 18 MESI DI ALLATTAMENTO. POI HO DOVUTO SOSPENDERE L’ALLATTAMENTO TRE GIORNI CONSECUTIVI DI DOSTINEX PER LA SOPPRESSIONE E LA RIPRESA NUOVAMENTE A CADENZE SETTIMANALI. DI MIA INIZIATIVA HO RIDOTTO LA PASTIGLIA DA UNA INTERA A META’ (IL CICLO E’ SEMPRE STATO PRESENTE, MA ACCUSAVO MENO I DOLORI E GONFIORI ALLO STOMACO OLTRE AL SENSO DI STANCHEZZA CHE LA SOMMINISTRAZIONE MI PROVOCA). ADESSO E’ UN PERIODO CHE HO LA SENSAZIONE DI STRINGIMENTO ALLA GOLA, VERTI... continua >>
GINI, NAUSEA, DOLORI ALL’ADDOME E PANCIA GONFIA, SENSO DI DISORIENTAMENTO E DIFFICOLTA’ DI CONCENTRAZIONE.IN PRECEDENZA MI AVEVANO RISCONTRATO UNA TIROIDITE DI ASHIMOTO. HO FATTO DA POCO GLI ESAMI DELLA TIROIDE CHE SONO RISULTATI: TSH 1,690 (0.470-4.270) FT3 3.1 (1.50-4) FT4 11.7 (8-19). LE SENSAZIONI SOPRA DESCRITTE A COSA POTREBBERO RIFERIRSI? NEL 2006 HO ESEGUITO UNA RMN ALL’ENCEFALO CON IL SEGUENTE RESPONSO: VENTRICOLI LATERALI CEREBRALI DI MORFOLOGIA E VOLUME REGOLARE IN ASSE. LIEVE ASIMMETRIA VENTRICOLARE PER PREVALENZA VOLUMTERICA DEL VENTRICOLO LATERALE CEREBRALE STR SUL STRO. IV, III VENTRICOLO E SETTO PELLUCIDO SULLA LINEA MEDIANA. NON SI RILEVANO GROSSOLANE LESIONI ESPANSIVE IN SEDE SOVRA E SOTTOTENTORIALE NE’ SEGNI DI VERSAMENTI LIQUIDI O EMORRAGICI. CERVELLO A PARETE.
i sintomi denunciati non sono riferibili alla funzione tiroidea che risulta normale; la RNM non descrive l’ipofisi e la regione sellare; tuttavia posso dirle che la cabergolina non provoca in genere i disturbi che lei riferisce: ne parli con il suo medico.
Dott. Valerio Chiarini

monica
23 Mag 08 - MONICA, 33 anni (id: 79346)
  A MIO PADRE 53 ANNI DOPO L’INTERVENTO CHE HANNO ASPORTATO TUTTA LA TIROIDE GLI ANNO DIAGNOSTICATO UN CARCINOMA PAPILLIFERO INCAPSULATO DI 9 mm ,CHIEDEVO SE C’E’ UNA CURA E SE CI SONO BUONE SPERANZE. IN ATTESA DI UNA RISPOSTA ,RINGRAZIANDOLA PORGO CON L’OCCASIONE DISTINTI SALUTI
la prognosi di queste forme a bassa malignità è in genere buona. Se ha eseguito una tiroidectomia totale penso non sia necessaria la terapia con radioiodio ma solo controlli ecografici e clinici nel tempo.
Dott. Valerio Chiarini

giacomo
22 Mag 08 - Giacomo, 77 anni (id: 79336)
  Mio riscontra sto problema avendo la tiroide se sta coricato non riesce a rispirare cosa devo fare sta prendendo tapazole
non mi fornisce elementi sufficienti per un consiglio
Dott. Valerio Chiarini

mirella
22 Mag 08 - mirella, 74 anni (id: 79333)
  Buonasera, ho ritirato oggi la risposta dell’ago aspirato per un gozzo o qualcosa di non identificato della dimensione di cm 5 per cm 8.Mi dicono che sono presenti strisci ematici senza colloide apprezzabile,con presenza di numerosi lembi ed agglomerati configuranti follicoli di tireociti con i caratteri di cellule di Hurtle(metaplasia ossifila o oncocitaria).Mi è stato consigliato l’esame istologico.Il mio endocrinologo vorrebbe togliere la tiroide per non espormi ad ulteriori rischi. La domande sono...ma non c’è altro modo per capire se è un tumore se non l’operazione? io sono diabetica, quali potrebbero essere le conseguenze nel togliere la tiroide? nel caso fosse un tumore ma... continua >>
non si puo fare una terapia vista l’eta e qualche altra complicazione?
non esistono altre terapie. concordo con il suo endocrinologo.
Dott. Valerio Chiarini

michele
22 Mag 08 - MICHELE, 60 anni (id: 79326)
  SALVE, HO FATTO UN’ECOGRAFIA E MI HANNO RISCONTRATO A LIVELLO DEL 1/3 MEDIO DEL RENE SX UNA FORMAZIONE TONDEGGIANTE IPOECOGENA RISPETTO AL PARENCHIMA RENALE, SENZA RINFORZO DI PARETE DI DIMENSIONI DI CIRCA 2 CM DI NON UNIVOCA INTERPETAZIONE. MI HANNO IN SEGUITO CONSIGLIATO DI FARE UNA TAC CON M.D.C. VOLEVO SAPERE SE DEVO PREOCCUPARMI. GRAZIE.
rivolga la domanda ad un urologo
Dott. Valerio Chiarini

francesca
22 Mag 08 - francesca, 34 anni (id: 79297)
  BUONGIORNO,HO SCOPERTO CASUALMENTE DI ESSERE IPERTIROIDEA.DOPO 2 GRAVIDANZE RAVVICINATE(2004 E 2006)AVEVO DECISO DI PERDERE QUALCHE KG.(C/A 6/7) E NONOSTANTE FACESSI E FACCIO 4 VOLTE ALLA SETTIMANA ATTIVITA’ FISICA OLTRE AD UNA DIETA IPOCALORICA VEDEVO IL MIO PESO COSTANTE, ALLORA MI SONO DECISA A FARE ESAMI DEL SANGUE PENSANDO DI ESSERE IPOTIROIDEA;CON MIO GRANDE STUPORE SONO RISULTATA IL CONTRARIO, QUELLO CHE NON RIUSCIVO A CAPIRE ERA PERCHE’ NON AVEVO I SINTOMI DI QS. MALATTIA (FORTE DIMAGRIMENTO, DISSENTERIA ECT.) L’UNICA COSA EFFETTIVA CHE RISCONTRAVO ERA UN PO’ DI SUDORAZIONE E LEGGERA ANSIA..DOPO AVER FATTO ESAMI SPECIFICI QUALI SCINTIGRAFIA,ECOGRAFIA ETC.NEI QUALI NON I SONO ... continua >>
RISCONTRATI NODULI HO FISSATO APP. CON ENDOCRINOLOGO IL QUALE MI HA PRESCITTO TERAPIA CON TAPAZOLE 1CP 5MG AL GIORNO.AH! FACCIO NOTARE CHE IL MIO CICLO(L’ALTERZIONE E’ UNO DEI SINTOMI CHE PUO’ PROVOCARE L’IPERTIROIDISMO) E’ SEMPRE STATO REGOLARISSIMO DA SEMPRE. BENE, HO INIZIATO AD ASSUMERE LA 1a COMPRESSA IL SABATO E LA DOMENICA ERA IN ATTESA DEL MIO REGOLARE CICLO (AVEVO REGOLARI SINTOMI PREMESTRUALI QUALI GONFIORE, MALE AI RENI E DOLENZIMENTO AL SENO) INVECE AD OGGI SONO IN RITARDO DI 4GG.(HO EFFETTUATO CAUTELATIVAMENTE ANCHE 2 TEST DI GRAVIDANZA E SONO RISULTATI NEGATIVI. PUO’ LA TERAPIA CON TAPAZOLE DA 1/2GG.AVER ALTERATO IL CICLO?COSI’ PRESTO? SOLITAMENTE SALTA O RITARDA SEMPLICEM.?E POI INGRASSERO’ CON QS. TERAPIA PERCHE’ L’ENDOCR. NON MI HA DATO ALCUNA DIETA (LIMITO IO LE CALORIE!). GRAZIE
continui a fare attenzione all’alimentazione; la causa del ritardo non è da imputare al farmaco che a mio avviso dovrebbe continuare ad assumere.
Dott. Valerio Chiarini

antonella
22 Mag 08 - Antonella, 39 anni (id: 79296)
  Gent.mo Dott. Chiarini, a mio marito (età 55 anni - professione insegnante di Educazione Fisica) è stata diagnosticata una cisti colloidea alla tiroide. Mi potrebbe dire di cosa si tratta? La ringrazio molto e le invio cordiali saluti. Antonella
si tratta di una piccola cavità che contiene una sostanza chiamata colloide, presente sempre anche nella tiroide normale
Dott. Valerio Chiarini


Da 4620 a 4635 di 7911