Sei in: Medico on-line > Endocrinologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Endocrinologia
Referenti

ultimo aggiornamento 12/03/2009
 
Aree tematiche

    Il Dott. Valerio Chiarini risponde alle domande inerenti :
  • malattie della tiroide
  • malattie delle paratiroidi
  • malattie dell’ipofisi

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 12/03/2009
Invia la tua domanda
- Eq. Prof. Pasquali ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
davide
30 Mag 08 - Davide, 46 anni (id: 79813)
  Egregio Dott.Chiarini Nell’esame del sangue effettuato il 22/05/2008 erano presenti anche i valori da Lei richiesti nella precedente mail del 30/05/2008.Ricapitolando soffro di alopecia celsi localizzata sulla nuca,orecchie che puntualmente in primavera compare con una o due chiazze e i valori sono: Anti-TG:14.51 Anti-TPO:15.86 TSH:7.300 FT3:3.38 FT4:1.29.Devo considerare la correlazione tra il valore TSH elevato e la patologia sofferta?e quali trattamenti sarebbe opportun seguire? Ho fatto infiltrazioni con costisone a livello locale e uso Minoxidil al 5% riscontrando dopo alcuni mesi il rientro alla situazione normale ma vorrei adottare una terapia,se esiste,con stabilità di risu... continua >>
ltato.Grazie
spesso le aree di alopecia hanno una patogenesi autoimmune e si possono associare a malattie autoimmuni della tiroide (come la tiroidite autoimmune); quindi occorre monitorare i valori di TSH ed eventualmente iniziare la cura con tiroxina dopo avere consultato un endocrinologo. Per la terapia dell’area celsi non ho competenza specifica ma non esiste una terapia che garantisca risultati duraturi.
Dott. Valerio Chiarini


simona
30 Mag 08 - simona, 38 anni (id: 79807)
  buongiorno sono una donna di 38 anni operata di fibroma utrino 2 anni fa, dopo l’intervento chirurgico speravo che starò bene ho preso per 2 anni il Loette e avevo delle perdite ancora dopo che ho smessso le pillole a genaio non mi sento tanto bene ho degli attachi di panico,ho una pellicola alla gola che mi da fastidio,ho fatto degli analisi a la tiroide del sangue e la ecografia e sono usciti bene ho sempre la impressione che il mio stato di salute a un legame con i ormoni adesso sono in atesa di risultati del sangue per ormoni,non capisco il mio ciclo perche non si normalisa poi sono molto tessa ed nervosa per niente.Grazie miile
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta pertinente alle aree tematiche trattate dalla nostra rubrica. Saluti,
Dott. Valerio Chiarini

gabriele
30 Mag 08 - Gabriele, 32 anni (id: 79798)
  Gentile Dottore, sono 6 mesi che ho leggere febbre (mai sopra i 37,5), che in un giorno può anche arrivare ad alzarsi e ad abbassarsi 4-5 volte. Ho fatto tantissimi esami, ma tutto era negativo. Attualmente sto aspettando per una TAC total body. Non ho altri sintomi se non lieve mal di testa, spossatezza, brividi di freddo, cerchio alla testa... Insomma, tutte quelle sensazioni che qualche linea di febbre dà , ma niente di più. E nessuna manifestazione esterna (cutanea, ingrossamenti, etc.). A questo punto, sapendo che in famiglia, andando a risalire ai nonni, molti membri hanno sofferto di tiroide, con i sintomi evidenti, che questa comporta, mi chiedevo se fosse il caso di fare degl... continua >>
i esami ben specifici per vedere se poteva essere questa e quindi poterla curare e farmi tornare a vivere senza febbre e bene come prima. E, in caso, saprebbe dirmi quali esami fare, di preciso? La ringrazio. Attendo una sua risposta.
difficilmente una febbricola che data da 6 mesi si correla a malattia tiroidea. Ne parli con il suo medico.
Dott. Valerio Chiarini

leone
30 Mag 08 - Leone, 32 anni (id: 79788)
  Vorrei chiederle se questi valori sono esplicativi di qualche patologia tumorale tiroidea: esame risultato valori di riferimento - FT3 7,0 pmol/L 3,0 - 7,1 - FT4 22,0 pmol/L 12 - 22 - TSH 1,90 microUl/ml 0,27 - 4,20 Tanti anni fa sono stato operato di tonsille. Recentemente ho effettuato un’ecografia tiroidea, ed il dottore ha riscontrato un piccolo nodulo iso-ipoecogeno di mm 4.2 x 9.4 x 10.6 La ringrazio per la sua cortese attenzione
la funzione ormonale tiroidea risulta normale. il nodulo potrebbe essere controllato con ecografia nel tempo (tra un anno circa).
Dott. Valerio Chiarini

teresa
30 Mag 08 - TERESA, 23 anni (id: 79779)
  Spett_le dottore, è da due mesi che ho scoperto di avere dei noduli alla tiroide,non soffro ne di ipos ne iper tiroidismo.L’unico valore che ho alterato è il TSH.Ho fatto la cura per due mesi con eurotinox 25mg,ora ho ripetuto l’esame ed a seconda del risultato saprò se dovrò aumentare o diminuire la dose.Ora vorrei chiedergli tre cose: eurotinox è un medicinale che dovrò prendere per sempre?mi può creare problemi con una gravidanza futura?Sottoponendomi a una doccia solare posso creare qualche contrasto con il medicinale che prendo??La ringrazio per la sua cortese attenzione. Attendo presto vostra risposta.
o quanto ha scritto non risulta esatto o lei ha le idee confuse; il TSH elevato significa che la paziente ha un ipotiroidismo; se lei assume tiroxina, significa che la funzione tiroidea è ridotta rispetto la norma. Naturalmente la terapia corregge questo difetto di funzione; per la gravidanza non vi sono problemi, basta controllare i valori di TSH che devono essere nella norma. Doccia solare non controindicata.
Dott. Valerio Chiarini

davide
29 Mag 08 - Davide, 46 anni (id: 79765)
  Egregio Dott ho effettuato esami del sangue riscontrando i seguenti valori:TSH:7.300 H FT3(liberot3):3.38 FT4 (liberot4):1.29 soffro di comparsa di alopecia celsi in primavera. Potrebbe esserci una correlazione con il valore TSH elevato?Grazie per la risposta
si potrebbe avere una tiroidite autoimmune associata ad area celsi che sovente ha una origine autoimmune. faccia il dosaggio di AbTG AbTPO.
Dott. Valerio Chiarini

luigia
29 Mag 08 - LUIGIA, 57 anni (id: 79762)
  PAZIENTE CON N.2 INTERVENTI CHIRURGICI DI ASPORTAZIONE DELLA TIROIDE LA MIA DOMANDA : A SEGUITO DI TAC AL COLLO LA DIAGNOSI DICE: PRESENZA DI TESSUTO TIROIDEO CON ASPETTO MODULARE A DENSITA DISOMOGENEA DI CIRCA CM 4 DI DIAMETRO,LOCALIZZATO NELLE SCANSIONI PASSANTI PER L’ADITUS MEDIASTINICO SINO AD UN PIANO PIU’ CAUDALE PASSANTE PER IL CORPO STERNALE A RIDOSSO DEL QUALE SI PONE.TALE MALFORMAZIONE DETERMINA SPOSTAMENTO POSTERIORE DELLA TRACHEA SENZA SIGNIFICATIVA COMPRESSIONE SI CONSIGLIA STUDIO DEL MEDIASTINO CON M.D.C. MEGLIO ANCORA SE CON R.M. SECONDO LEI CI SONO COSE IMPORTANTI IN QUESTO TRFERTO ED E’ CONSIGLIABILE FARE QUANTO CONSIGLIANO
purtroppo da quanto lei riporta la tiroide non sembra essere stata asportata completamnte; credo sia opportuno definire bene i contorni e la struttura del tessuto di 4 cm che rimane nella sede descritta, completi le indagini come consigliato.
Dott. Valerio Chiarini

giusi
29 Mag 08 - giusi, 41 anni (id: 79751)
  Gentilissimo dottore,mi hanno da circa 2 settimane diagnosticato una tiroidite subacuta; i miei sintomi erano frebbre ,che iniziava nel pomeriggio,dolore al collo anteriore ,difficolta’ a deglutire,e con l’ecografia si e’ visto che la tiroide era aumentata di volume,certo ho fatto anche degli esami .Il medico mi ha prescritto il deltacortene per una settimana 1 compressa e per la seconda settimana 1/2 .Al termine di questa cura, ho notato dinuovo dei doloretti e dinuovo la febbre .Ho ripreso di mia volonta’ il deltacortene nell’attesa di tornare dal medico in ospedale le chiedo crtedemente questo:ma 2 settimane di cortisone con sono poche? e non dovrebbero richiedermi dinuovo gli e... continua >>
sami di sangue?Inoltre , basta solo il cortisone o e’ neccessario qualche altro farmaco? E poi quanto in linea di massima dura la cura? grazie della sua cortese attenzione e nel ringraziarla porgo cirdiali saluti e buon lavoro
la tiroidite sub-acuta di De Quervain viene curata con antinfiammatori di tipo cortisonico o con antiinfiammatori non cortisonici; ha una prognosi favorevole ma a volte la malattia recidiva; in questi casi si prolunga la terapia per un tempo ulteriore; la posologia va ridotta molto gradualmente per evitare recidive.
Dott. Valerio Chiarini

Wanda
28 Mag 08 - wanda, 60 anni (id: 79687)
  da controlli alla tiroide risulta quanto segue: TSH FT3 FT4 nella norma antitireoglobulina 130 tpo 43. Esito ECO profili ghiandolari finemente irregolari e ecostruttura disomogenea per accentuazione componente fibrosa iperecogena. In entrambi i lobi si evidenziano immagini di aspetto colloidocistico dimensioni mx 6 mm.Non segnali vascolari patologici. In region L-C alcune adenopatie di aspetto reattivo. Si tratta di tiroidite cronica? Se sì già con questi valori è consigliabile una terapia farmacologica? Può essere "conseguenza" di cure che faccio da anni per combattere parecchie allergie (Aliflus diskus tutte le sere e cortisone spray quando c’è asma)? Grazie e cordiali sal... continua >>
uti
non necessita di terapia perchè la funzione tiroidearisulta normale. Le cure che lei ha fatto non sono responsabilei della tiroidite autoimmune.
Dott. Valerio Chiarini

natali
28 Mag 08 - Natali, 30 anni (id: 79677)
  Gentile Dottore, agli inizi del 2008 mi e’ stata diagnosticata una tiroiditis cronica. Sono in cura da un’endocrinologa. Dopo periodo di quasi 4 mesi prendendo Tapazole & Eutirox 50, l’endocrinologa dopo l’ultimo controllo mi ha lasciato solo 1 Eutirox 50 da assumere al mattino. Purtroppo ultimamente (cir da 2 settimane) sto notando ke mi gonfio frecuentemente, addiritura varie volte al giorno. E il mio peso e’ aumentato...mi rendo conto certamente ke 54 kg e’ nella norma, ma 1ma d’iniziare terapia pesavo sui 53. Piu ke l’aumento del peso, mi preocupa il constante gonfiore. La mia domanda: e’ possibile ke il gonfore & aumento peso dipendono dall’Eutirox? Se cosi fosse, pe... continua >>
rche mi sucede adesso, ke sono passati 4 mesi dall’inizio terapia? Ringraziandola in anticipo x la sua gentile risposta, porgo cordiali saluti.
certamente il gonfiore non si correla con l’assunzione di tiroxina.Ne parli con la sua specialista.
Dott. Valerio Chiarini

silvia
28 Mag 08 - Silvia, 90 anni (id: 79654)
  Buongiorno, è circa 2 mesi che non sto bene...malditesta continuo, stanchezza fisica braccia e gambe molto forte, gonfiore e male alle gambe...ho fatto a distanza di 1 mese degli esami del sangue che sono peggiorati nonostante sono seguita da un dietologo. Cortisolo: 1026 nmol/l Trigliceridi 278 Ferritina 203 Piastrine 407 In questo mese ho perso dei chili ma i cortisolo è aumentato e non per stress perchè non sono stressata. Assumo Yasminelle da circa 1 anno ma questi problemi li ho da due mesi. Mi sento cosi stanca che mi fanno male gli arti... Cosa dvo fare? Grazie Silvia
andare dal medico e descrivere i suoi disturbi
Dott. Valerio Chiarini

Giusy
28 Mag 08 - Giusy, 45 anni (id: 79644)
  Ho avuto un ritardo della mestruazione e perdite di latte dai capezzoli dopo aver smesso la pillola (Harmonet) che prendevo da 10 anni consecutivi. La mia prolattina è risultata avere un valore di 370. Ho iniziato la cura con il dostinex e dopo la prima settimana (1 mg.) mi sono arrivate le mestruazioni. Ora la mia ginecoloca mi aveva consigliato di ripetere l’esame del sangue dopo 3 settimane di cura. Volevo sapere se sarà il caso di fare una RM con mezzo di contrasto per escludere o meno un adenoma ipofisario e se questo valore eccessivamente alto di prolattina può essere causato anche da altri fattori. Faccio presente che sto attraversando un periodo di grande stress sia inerente a p... continua >>
roblemi familiari sia al fatto che mi sto per laureare e sto studiando per gli ultimi esami. Grazie.
la prolattina si eleva in caso di forte stress, per assunzione di tantissimi farmaci. Prima di pensare ad un adenoma, ricontrolli livelli di prolattina.
Dott. Valerio Chiarini

stefano
27 Mag 08 - stefano, 28 anni (id: 79633)
  linfociti sono 40.1 su un massimo di 45.0 rbc normale pop plt normale ft3 3,44 su 4.2 ft4 1,39 su 1,70 colesterolo totale 214 su 200 got ast 14 su 40 gpt/alt 20 su 40 hcv 0,20 minore di 1,00 negativo maggiore positivo(met.immunofluorescenza_axsym)Che significa questo tra parentesi? albumina 62,3 su 6,8,0 alfa1 2,9 su 5,0 alfa2 10,7 su 13,5 beta 11,0 su 14,5 gamma 13,1 su 21,0 prot.tot (6,0-8,5) 6,7 si evince qualcosa da questi esami?come infezioni nel sangue o disfunsioni tiroide?. ho fatto un ecg a marzo il risultato eara tachicardia sinusale a 120 anomalie aspecifiche della ripolarizzazione. i sintomi che accuso sono nodo alla gola a volte palpitazioni senzo di mancanza... continua >>
di respiro testa vuota nessun dolore e a volte i soliti sintomi da par
già risposto in precedente mail.
Dott. Valerio Chiarini

andrea
27 Mag 08 - andrea, 45 anni (id: 79632)
  agoaspirato diagnosi:presenza di numerosi linfociti e lembi di metaplasia ossifila caratterizzati talvolta da dismorfie nucleari.Il quadro citomorfologico non consente di discriminare fra processo reattivo e neoplastico.Thy4 Ho una tiroidite di hascimoto con ipotiroidismo ma con eutirox sono a posto con i valori.Ho un grosso nodulo che l’esame ecografico non ha decifrato .l’endocrinologo mi fa fare l’agoaspirato per capire la natura del nodulo ma poi mi dice che non si capisce se ci sono ho no cellulu neoplastichee che devo per precauzione operarmi!che vuol dire?come mai l’agoaspirato non puo fare chiarezza? invece di fare un operazione non e meglio aspettare e ripetere l’esame? no... continua >>
n si puo prelevare più materiale e riuscire a capire?le sarei molto grato se puo fare chiarezza grazie :
l’esame citologico ha dei limiti diagnostici; a volte il materiale non consente una diagnosi certa. L’esame si può ripetere ma occorre attendere alcune settimane prima della ripetizione.
Dott. Valerio Chiarini

Katia
27 Mag 08 - katia, 39 anni (id: 79618)
  Ho il tsh prevalentemente basso 0,76 e sto prendendo t4 100 al di. Ho dei noduli freddi accertati clinicamente con scintigrafia+tracciato,prossimo esame agoaspirato ed esame citologico. Cosa significa? grazie per il consulto.
l’agoaspirato è una biopsia con ago sottile, vengono prelevati gruppi di cellule ed esaminate al microscopio per identificare eventuali cellule di tipo maligno
Dott. Valerio Chiarini


Da 4620 a 4635 di 7950