Sei in: Medico on-line > Cardiologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Cardiologia
Referenti

ultimo aggiornamento 6/02/2009
 
Aree tematiche

    Il Prof. Daniele Bracchetti risponde alle domande inerenti :
  • Aritmie Cardiache
  • Infarto Miocardico
  • Ipertensione Arteriosa
    Il Dott. Sergio Di Benedetto risponde alle domande inerenti :
  • Prevenzione cardiovascolare
  • Ipertensione arteriosa
  • Cardiopatia ischemica ed infarto miocardio
  • Valvulopatie (malattie delle valvole cardiache)
  • Scompenso cardiaco

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/05/2008
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
mani gonfie
19 Set 08 - Leonardo, 66 anni (id: 85198)
  Desidero sapere perchè, tutte le volte che faccio una camminata di unora, a passo sostenuto, mi si gonfiano notevolmente le man, tanto da non essere capace di utilizzarle normalmente. Dopo una ventina di minuti di riposo, tutto torna come prima. Sono iperteso e controllo la pressione con una compressa di antalcal da 10mg al giorno. Grazie
Non è facile rispondere, forse sono alterazioni della circolazione delle vene. A mio parere è un comunque un sintomo privo di importanza. Se continua il sintomo ne parli con il medico. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti


dolori alla schiena
19 Set 08 - Serena, 20 anni (id: 85197)
  Aiuto! Da una settimana ho dolori in tutta la schiena e allo sterno! Sono molto ansiosa e soffro di problemi alla schiena e muscolari. Ho fatto ECG ed è risultato nella norma. Ma io ho dolori forti! Mica centrerà il cuore?
Lei non è la sola che chiede precisazioni su un sintomo non proprio pertinente il cuore. Vorrei chiarire che il giudizio medico si basa sui sintomi, sulla visita, e sugli esami. Non penso che lei si debba preoccupare,eventualmente si affidi al suo medico. PROF. DANIELE BRACCHETTI CARDIOLOGO BOLOGNA
Prof. Daniele Bracchetti

CRONOLOGIA ASSUNZIONE FARMACI
19 Set 08 - DijanaMarkovicFebbi, 57 anni (id: 85175)
  Desidero sapere quanto tempo (quante ore) ci devono passare tra la assunzione di Difmetre e Cardioaspirina. Ogni persona che sento dice cose diverse. Difmetre è ogni farmaco che mi fà passare mal di testa. Grazei mille e Buon lavoro Diana M.Febbi
Non è codificata una distanza precisa tra i due farmaci. La cardioaspirina va assunta quotidianamente per le sue propreità antitrombotiche l’indometacina + proclorperazina va assunta al bisogno in presenza del sintomo il più raramente possibile DR DI BENEDETTO
Dott. Sergio Di Benedetto

Holter
19 Set 08 - Erica, 24 anni (id: 85160)
  Buongiorno Dottore , ho fatto l altro giorno l olter e nei commenti c è scritto ritmo sinusale extrasistole sopra ventricolaree condotta con abberonza e extrasistole tardive. poi nel foglio ci sono dei numeri come MAXFC 136 BPM ALLE 13.07 "1" MINIMA AVG MEDIA FC 79 BPM 7 MIN AVG MASS FC 79 CHE COSA HO? IN NORMA HO DEI BATTITI UN POCHINO ACCELERATI E QUANDO SONO SOTTO SFORZO MI VIENE UN PO L AFFANNO. SI PUO RISOLVERE CHE VA VIA DEL TUTTO O PUO PEGGIORARE? GRAZIE
Lei non è il solo che chiede precisazioni su una malattia riferendo di un esame. Vorrei chiarire che il giudizio medico si basa sui sintomi, sulla visita, e sugli esami. LIMITAMENTE ALL’ESITO DEL SUO HOLTER POSSO DIRLE TUTTAVIA CHE NON CI SONO RILIEVI PREOCCUPANTI. Faccia eventualmente un ecocardiogramma. PROF. DANIELE BRACHETTI CARDIOLOGO BOLOGNA
Prof. Daniele Bracchetti

re-risposta
19 Set 08 - Rosario, 51 anni (id: 85156)
  In seguito a due episodi sincopali a distanza di 3 anni di presunta natura vasovagale, mi è stato installato un loop recorder. Nell’ultimo controllo si è riscontrata una pausa asistolica di circa 3". E’ una cosa preoccupante? Le dirò che a causa del primo evento sincopale ho cominciato a soffrire di ansia e che la stessa è notevolmente aumentata in seguito a questa notizia. La riongrazio cordialmente
gia risposto dB
Prof. Daniele Bracchetti

sincopi
19 Set 08 - Rosario, 51 anni (id: 85155)
  In seguito a due episodi sincopali a distanza di 3 anni di presunta natura vasovagale, mi è stato installato un loop recorder. Nell’ultimo controllo si è riscontrata una pausa asistolica di circa 3". E’ una cosa preoccupante? Le dirò che a causa del primo evento sincopale ho cominciato a soffrire di ansia e che la stessa è notevolmente aumentata in seguito a questa notizia. La riongrazio cordialmente
La pause di tre secondi non è preoccupante. Continui il monitoraggio ed eviti le sitazioni a stress. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

extrasistoli
18 Set 08 - Mario, 30 anni (id: 85123)
  Gentilissimo Dott. Bracchetti, facendo riferimento alla mia precedente domanda id:84812, mi interessava sapere se le extrasistole diagnosticatomi sono di tipo sopraventricolare o ventricolare. Ringrazio anticipatamente.
La giunzione atrio-ventricolare sta tra gli atri e i ventricoli. Si tratta comunque di forme benigne. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

svenimenti
18 Set 08 - assunta, 38 anni (id: 85104)
  soffro spesso di svenimenti , ho fatto ultimamente degli esami del sangue ed e’ uscito alterato il potassio e la sideremia. Il mio medico mi ha prescritto dei farmaci per queste cose e ho fatto la terapia. Ma mi e’ capitata una cosa strana ieri sera ero nel letto con mio figlio e mi sono sentita di svenire, mancare il respiro e un formicolio al petto. Ho chiamato subito mio marito e mi ha alzato le gambe anche se questi sintomi li avvertivo ancora dopo un po’ mi sono passati fortunatamente.Me la sono vista molto brutta, vorrei essere consigliata sugli esami da fare per capire di cosa si tratta.In attesa porgo distinti saluti
Non è facile dare consigli sul suo caso, deve affidarsi a un cardiologo che faccia fare un ecocardiogramma e un elettrocardiogramma 24 ore Holter Mi tenga informato. PROF. DANIELE BRACHETI CARDIOLOGO BOLOGNA
Prof. Daniele Bracchetti

extrasistoli
18 Set 08 - alvio, 61 anni (id: 85090)
  ischemico trattato nel 2004con stent alla circonflessa,con rami D1,ressiduo ottuso critici non trattati.Da più di un anno sofro di extrasistole molto fastidiose,con evidenza ECGrafica di blocco di branca dx,e semiblocco sx, la scintigrafia evidenzia, una lieve defict transitorio, della perfusione in sede distale ai limiti della significavita.Nel territorio della circonflessa nei limiti della norma.Le chiedo gentilmente, e possibile che il trattamento farmacologico, mi abbia provocato queste extrasistole, e sopra citati blocchi di conduzione? visto che prima di sottopormi a trattamento angioplastico, non sofrivo di extrasistole tantomeno di blocchi di conduzione,accusavo un dolore al petto ... continua >>
dopo una corsa di un paio di km. la terapia in corso è la seguente:75mg metaprololo,100mg cardioasperin,10mg totalip,0,4mg tamsulosina per la prostata.PA110/70 BC60 Esiste la possibilità di risolvere il disturbo extrasistole? nel mio caso è sufficente un ECGD annuale per monitorare il quadro descritto RINGRAZIO DISTINTAMENTE
Non conosco rapporto tra extrasistoli e stent. Se la funzione contrattile del cuore è buona non è necessario trattare le extrasistoli. Si affidi a un cardiologo. PROF. DANIELE BRACHETI CARDIOLOGO BOLOGNA
Prof. Daniele Bracchetti

battito cardiaco
18 Set 08 - roberto, 25 anni (id: 85070)
  Salve, sono un ragazzo di 25 anni e da qualche tempo, ogni 2 ore circa, sento un battito al cuore diverso e più forte di quello "normale" e contemporaneamente mi viene anche da tossire. Sono già stato dal mio medico e ho già fatto holter e elettrocardiogramma che sono risultati entrambi regolari, per questo il mio medico sostiene che non cè nulla di anomalo. Cosa può essere e da cosa può essere provocato? La ringrazio in anticipo... Distinti saluti
Si tratta verosimilmente di extrasistoli DR Di Benedetto
Dott. Sergio Di Benedetto

pressione e bradicardia
18 Set 08 - delio, 59 anni (id: 85067)
  soffro di ipertensione da parecchi anni, nel 2004 un cardiologo mi aveva cambiato le pillole che prendevo (causa Bradicardia) prescrivendomi il carvedilolo 6,25 e ramipril 5, due la mattina e due la sera. Ora ho fatto un elettrocardiogramma e il referto dice bradicardia sinusale, stamattina prima delle pillole la misurazione mi dava 47 battiti cardiaci. Cosa mi consiglia?
Non posso interferire con la terapia prescritta dal suo medico, ma posso dirle che anche il carvedilolo ha un minimo effetto bradicardizzante. PROF. DANIELE BRACCHETI CARDIOLOGO BOLOGNA
Prof. Daniele Bracchetti

sbalzi di pressione
18 Set 08 - Vincenzo, 72 anni (id: 85058)
  Gentili dottori, Vi scrivo per avere una risposta in merito alla mia situazione di pressione: soffro di sbalzi pressori, a che cosa è dovuta questa estrema variabilità della mia pressione? Per avere un quadro generale della mia situazione clinica, Vi informo del mio continuo stato dansia, inoltre soffro spesso di problemi gastro-intestinale e occasionalmente altri disturbi a carico dellapparato vestibolare. Non nego, infine, la mia passione per i vini. Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta e per i consigli e i suggerimenti in merito agli esami più opportuni ai quali potrei sottopormi.
Ma come facio a rispondere se lei non mi dice che valori ha di pressione.. La medicina si basa su dati precisi. Intanto ponga la domanda al suo medico che potrà di persona misurare la pressione e poi dare un giudizio. PROF. DANIELE BRACHETI CARDIOLOGO BOLOGNA
Prof. Daniele Bracchetti

dolore toracico
17 Set 08 - Gianni, 33 anni (id: 85024)
  Corro da circa 2 anni, anche se ho avuto delle lunghe pause a causa di un intervento al ginocchio. L anno scorso ho curato dei dolori al petto imputandoli al reflusso gastrico semplicemente dopo visita medica ed elettrocariogramma. Quest anno dopo essere stato in una giostra che simulava un lancio nello spazio ho inziato ad avvertire,appena sceso, dei dolori al petto, sensi di confusione e difficoltà respiratorie. Essendo sopportabili non mi sono preocc., anche xchè almeno il dolore al petto per 20 gg. non si è fatto sentire. 10 giorni fa dopo una corsa di circa 15 Km con un bat. medio di circa 170bpm ed un caldo eccessivo sono andato a pranzo e dopo aver mangiato il primo ho cominciato ad a... continua >>
vere un senso di oppressione, sudorazione, stordimento e sono sbiancato. Dopo un pò, e per qualche gg., mi è rimasto solo un costante dol. al petto che si affievoliva stando a letto ed un senso di spossatezza. Dopo qualche girono, senza andare a correre, mi sono preoccupato e sono andato all ospedale, ho fatto ECG e prelievo per valori cpk, tutto ok. Come terapia ho iniziato con lansoprazolo la mattina e dopo circa 5 gg. non avvertendo dolori sono andato a correre. Dall inizio della corsa e fino alla fine ho avuto un dol. costante al petto e quando mi sono fermato, dopo 10 Km e 156 bpm medi, mi è sembrato di svenire. Ora non sto correndo da 5 gg. e solo oggi il dolore si è ridotto ma se salgo p.e. le scale mi ritorna il dol.. E preoccup., devo fare altro? A maggio ho fatto prova sforzo OK
Le consiglierei di moderare l’attività fisica che mi sembra eccessiva e di sentire il parere del cardiologo di fiducia anche se i sintomi descritti non sembrano indicativi di cardiopatia DR Di Benedetto
Dott. Sergio Di Benedetto

dolore alla parte sinistra
17 Set 08 - paolo, 30 anni (id: 85021)
  salve dottore.e’ normale avere qualche dolore per lo piu’ mobili cioe’ non fissi sulla parte sinistra del corpo gamba e braccio con formicolio sulla mano e senso di calore sul petto?si puo’ ricondurre tutto cio’ ha problemi cardiaci?una pressione monitorata giornalmentee quantificata in 118 di massima 68 di minima con 65 battiti/minuto puo’ considerarsi buona per un giovane di 30 anni?ed puo’ essere sinonimo di un cuore sano?
Lei non è il solo che chiede precisazioni su un sintomo non proprio pertinente il cuore. Vorrei chiarire che il giudizio medico si basa sui sintomi, sulla visita, e sugli esami. Non penso che lei si debba preoccupare,eventualmente si affidi al suo medico. La pressine e il polso vanno bene, PROF. DANIELE BRACHETTI CARDIOLOGO BOLOGNA
Prof. Daniele Bracchetti

colesterolemia
17 Set 08 - vincenzo, 70 anni (id: 85016)
  il mio colesterolo totale è 128/mgdl trigliceridi 117 colesteroo ldl 77 e poi mi ritrovo un colesterolo hdl di 28 che non ho mai avuto cosi basso.quali possono essere le cause? Grazie
Se il profilo lipidico riportato è quello spontaneo in asenza di farmaci non mipreoccuperei troppo dei bassi livelli di LDL inquanto gli altri valori sono ottimi DR Di Benedetto
Dott. Sergio Di Benedetto


Da 6118 a 6133 di 12347