Sei in: Medico on-line > Cardiologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Cardiologia
Referenti

ultimo aggiornamento 6/02/2009
 
Aree tematiche

    Il Prof. Daniele Bracchetti risponde alle domande inerenti :
  • Aritmie Cardiache
  • Infarto Miocardico
  • Ipertensione Arteriosa
    Il Dott. Sergio Di Benedetto risponde alle domande inerenti :
  • Prevenzione cardiovascolare
  • Ipertensione arteriosa
  • Cardiopatia ischemica ed infarto miocardio
  • Valvulopatie (malattie delle valvole cardiache)
  • Scompenso cardiaco

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/05/2008
Invia la tua domanda
- Dott. Sergio Di Benedetto assente dal 22/11/2014 al 3/12/2014

Domande / Risposte
... non si allarmi
4 Nov 08 - Davide, 33 anni (id: 87403)
  Ieri notte alle 2 mi sono svegliato e ho sentito il cuore battere non velocemente ma in modo violento. Ho provato la pressione ed era di 140/80. Normalmente è su 120/70. Dopo tremavo ma credo fosse lo spavento. Mi ricordo anche di aver avuto incubi. Ho bevuto 5 caffè nellarco della giornata. Non fumo. Mi potete dare un vostro parere? Grazie
Forse qualche extrasistole e i caffè sono stati eccessivi. Riduca stress e beva meno caffè. Non si preoccupi. Buona giornata
Eq. Cardiologia Osp. Maggiore Prof. Di Pasquale


sostituzione valvolasre aortica percutanea
3 Nov 08 - michele, 60 anni (id: 87396)
  > Sono un uomo di anni 60 ho subito due infarti con relativi baipas ed angioplastiche con stend, ultimamente nel mese di giugno in un ospedale di Milano in cui mi sono recato per ulteriori accertamenti, mi è stato eseguito un ecocariogramma TTE e TEE che ha evidenziato una severa disfunzione VS FE = 22% Stenosi Aortica Severa AVA o,)= cm.2 in valvola aortica calcifica bicuspide, Venivo ancora sottoposto a cateterismo destro sinistro con valutazione dell’area valvolare basale e dopo stimolo inotropo che hanno documentato la presenza di stenosi aortica critica sia in condizioni basali che dopo stimolo inotropo, percui alla conclusione in relazione all’elevato rischio operatorio vinivo inserito... continua >>
nella lista di attesa per il trattamento percutaneo della sostituzione valvolare.Vorrei sapere da quanto tempo si effettuano tali interventi, ed è vero che gli interventi effettuati sono riusciti, ma i pazienti sottoposti a tale intervento hanno migliorato la qualità della vita oppure come mi hanno detto alcuni medici che siccome è ancora in fase sperimentale non si sa ancora quanti pazienti sono sopravissuti o quanto tempo resta ancora da vivere? Per il mio caso il mio cardiologo mi consiglia invece la soluzione di mettermi in lista d’attesa per un trapianto di cuore, PSICOLOGICAMENTE SONO A TERRA, E LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE DEL SUO PARERE ANCHE PERCHE’ INTERPELLATO UN’ALTRO CARDIOCHIRURGO MI CONSIGLIAVA DI EFFETTUARE TALE INTERVENTO PER VIA INVASIVA EFFETTUANDO ANCHE UNA PLASTICA AL
La sostituzione valvolare aortica percutanea è un intervento altamente innovativo, eseguito solo presso alcuni centri, in genere riservato solo ai casi in cui tradizionale intervento di sostituzione valvolare omporta un rischio molto elevato. Nel caso specifico le consiglierei di chiedere tutti i chiarimenti a chi eseguirà la procedura. Dr Di Benedetto
Dott. Sergio Di Benedetto

tremore cardiaco
3 Nov 08 - iris, 30 anni (id: 87386)
  Buonasera, Vorrei chiedere informazioni in merito ad un sintomo avvertito qualche giorno fà. Il disturbo si presentava come tachicardia , cosi veloce che sembrava che il cuore tremasse anzichè battere, percepivo perfettamente il tremore infatti. Tuttavia sentendo il polso ho notato che la frequenza era si elevata , ma non quanto il "tremore avvertito". Il tutto è comparso dopo pranzo ,mentre ero a letto ed è durato cmq non più di 5 sec . Gli ultimi accertamenti che ho effettuato sono in ordine : holter 24h ( dove sono state riscontrate 3 extrasistoli ventricolari e una frequenza media di 90 B/m ), ecocardiografia , ecostress su pedana, numerosi ecg e dinuovo un eco in aprile 08, fatta in PS... continua >>
, dove mi ero recata per via dei dolori al braccio o al petto improvvisi e dispnea , motivi per i quali ttra laltro ho effettuato gli accertamenti di cui sopra . Vorrei sapere se il caso di ripetere qualcuno degli esami, in quanto vorrei riprendere lattività fisica che avevo abbandonato per via di questi problemi. Il cuore ormai mi manda in paranoia , e non accennado i miei dolori e tachicardie a passare temo sempre mi possa venire un infarto . Grazie del parere che mi darete e del vostro servizio
Se gli esami eseguiti sono normali (da controllare anche la funzione tiroidea) può riprendere l’attività fisica che anzi potrebbe avere un effetto positivo sui sintomi. Prenderei anche in considerazione, a scopo sintomatico, un trattamento beta-bloccante. DR Di Benedetto
Dott. Sergio Di Benedetto

... completare valutazione
3 Nov 08 - renzo, 30 anni (id: 87383)
  salve,una sincope improvvisa senza segni premonitori( in una donna di 63 anni) può avere una qualsiasi causa o è piu probabile che centri il cuore?.grazie
Le sincopi possono avere tante motivazioni e non ci segnala alcun elemento clinico per poter confermare o smentire che la sincope presentata dalla paziente possa esserer di tipo cardiogeno. Buona giornata
Eq. Cardiologia Osp. Maggiore Prof. Di Pasquale

NYHA
3 Nov 08 - luigi, 53 anni (id: 87379)
  Buon giorno volevo chiederle un informazione,ho avuto 2 infarti miocardici,sto facendo la domanda di nel mio referto cardiologico ho la classe NYHA 2,mi chiedono la classeNYHA 3e4 cosa vuol dire che non la posso fare?la domanda. La ringrazio
Mi scusi se sarò non esauriente ma non mi è chiara la domanda e suppongo che lei stia iniziando le pratiche per una richiesta di invalidità lavorativa. Semplificando si può dire che la classe NYHA identifica, secondo un metodo di valutazione proposto dagli americani, la tolleranza alle attività fisica nei pazienti con malattia cardiaca. Ovviamente più sale il grado della classe NYHA più è ridotta la tolleranza all’esercizio e quindi la capacità lavorativa dei soggetti cardiopatici. Nel suo caso fortunatamente la limitazione cardiaca pare non grave, essendo la sua classe NYHA 2. Cordiali saluti e scusi per la risposta forse per lei non soddisfacente.
Eq. Cardiologia Osp. Maggiore Prof. Di Pasquale

extrasistolia
3 Nov 08 - dalila, 27 anni (id: 87378)
  dott.le-scrivo-per-la-seconda-volta-vorrei-sapere-se-una-persona-che-soffre-di-exstrasistole-puo’-portare-avanti-una-gravidanza-o-potranno-esserci-roblemi-in-seguito-o-durante-il-parto-sopratutto-se-un-cesario-questa-e-una-paura-che-mi-frena-per-avere-un-secondo-figlio-perche’-tutto-e-avvenuto.dopo-la-gravidanza.insieme-all’ansia-e-agli-attachi-di-panico-grazie-di-tutto
L’extrasistolia in genere non è un grave problema in gravidanza, consiglirei piuttosto di escludere una eventuale dardiopatia organica (visita cardiologica, ecocardiogramma) Dr Di Benedetto
Dott. Sergio Di Benedetto

infarto
3 Nov 08 - Andrea, 31 anni (id: 87375)
  Gentilissimo Professore, le scrivo per mio padre che cira 7 anni fà a fatto un infarto, o tutt’oggi non è ancora andato a posto ( nel possibile ) e le chiedevo se aveva un nominativo da darmi di un ottimo cardiologo nella zona di Como, varese o milano che possa aiutarlo a migliorare la sua condizione di salute visto che oggi a solo 55 anni. Spero che possa aiutarmi a trovare un professore veramente bravo e la ringrazio anticipatamente per la sua cortesia Buona Giornata Andrea Antonelli
Scusi pr il ritardo. A Varese c’è un centro cardiologico universitario ottimo. Bracchetti
Prof. Daniele Bracchetti

Extrasistolia
3 Nov 08 - eleonora, 30 anni (id: 87373)
  Gentilissimi Dottori, da un anno e mezzo soffro di extrasistoli che compaiono sottoforma di vuoto al centro del petto. Potrebbero essere dannose, a lungo andare? Proprio in virtu di extrasistoli, leggeri dolori al petto e oppressione al petto, lanno scorso ho eseguito ecg basale e sotto sforzo (il quale ha rilevato sporadiche extrasistoli sopraventricolari in fase di sforzo e di recupero), ecocardiogramma colordoppler (del cuore e dei vasi epiaortici), ecografia della tiroide, esame del sangue e della tiroide: assenza di cardiopatie strutturali e tiroide a posto. Lunico esame che non ho ancora eseguito è lholter...me lo consigliate, visto che queste extrasistoli compaiono quotidianamente (al... continua >>
lincirca 10 al giorno)? Parlando con il medico di base e con due cardiologi del mio paese, secondo loro è solo ansia e non serve eseguirlo. Attendo anche un vostro parere...ah, dimenticavo di dire che 2 volte a settimana vado a danza moderna per rilassarmi un pò...anche se avverto qualche extrasistole non vorrei rinunciare allo sport.Grazie in anticipo.
Le extrasistoli che lei riferisce, verificandosi in un soggetto con un cuore normale, sono eventi ai limiti della norma. Sono d’accordo anch’io con i due cardiologi che l’hanno visitata per cui non è necessario fare ulteriori accertamenti. Continui a frequentare i corsi di danza moderna!
Eq. Cardiologia Osp. Maggiore Prof. Di Pasquale

reperto Holter
3 Nov 08 - rita, 40 anni (id: 87357)
  Buongiorno! Vorrei avere informazioni sull’esito del seguente esame effettuato in seguito ad episodi ripetuti di battiti intensi del cuore. Non avevo mai avuto episodi simili. Sono una Signora di 40 anni; non bevo e non fumo. Ho eseguito un holter dinamico il cui esito è stato il seguente: Frequenza: Media 97; Min 54; Max 167; Battiti totali= 121986; Ectopie ventricolari: VE Totali= 217; VE per 1000= 1; Variabilità R-R: SDNN= 113; Indice SDANN= 103; Indice SDNN= 48; rMSSD= 27; pNN50= 6; Conduzione & QT: Pause > 2.5 sec= 0; Intervallo QT più lungo= 377 ms (can 1); Interv. QT corretto= 421 ms; Intervallo QT più lungo alle 02:56 FC 75 bpm; Rapporto aritmiche: Categoria 3= 115 battiti; Categoria... continua >>
4= 4 battiti; Categoria 6= 1 battito; Categoria 7= 97 battiti.
Posso capire che in un epoca di SMS e mail si possa pensare di avere pareri medici su esami strumentali. Ma vorrei precisare che, in medicina, nulla è cambiato, una diagnosi corretta la può fare un medico che possa raccogliere la storia clinica e visitare. In questa rubrica rispondiamo su problemi più specifici. Quanto suoi dati mi sembra che non ci sia niente preoccupante... Se non l’ha fatto faccia un ecocardiogramma. Prof. Daniele Braccehtti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

ecg di holter
2 Nov 08 - davide, 32 anni (id: 87345)
  buon giorno,avrei bisogno di un informazione,gli holter cardiaci 24 ore che di solito si fanno in ospedale sono a 12 derivazioni come lecg normale?,come faccio a sapere se lo sono?.grazie
L’ecg di holter comunemente eseguito non è a dodici derivazioni. Dr Di Benedetto
Dott. Sergio Di Benedetto

sincope
2 Nov 08 - renzo, 29 anni (id: 87344)
  salve,una sincope che si presenta allimprovviso senza segni premonitori può essere di qualsiasi causa in una persona di 60 anni o è indice di problemi cardiaci?.grazie
Mi scusi per il ritardo. Consiglio comunque di contattare un centro cardiologico. Bracchetti
Prof. Daniele Bracchetti

aritmie
31 Ott 08 - ALBERTO, 31 anni (id: 87305)
  SALVE, SONO ALBERTO DI 31 ANNI, HO UNA STORIA DI TACHICARDIA SOPRAVENTRICOLARE PAROSISTICA DALL’ INFANZIA CON EPISODI 1-2 VOLTE ALL’ANNO. ATTRAVESO L’HOLTER PER EVENTI CHE DURA 15 GIORNI, MI HANNO RISCONTRATO DELLE EXTRA. SOPRAVENTRICOLARI E RARE VENTRICOLARI. A GENNAIO DI QUEST’ ANNO HO ESEGUITO L’ABLAZIONE NELLA VIA LENTA (QUINDI TRA IL SOPREVENTRICOLO E IL VENTRICOLO) A QUANTO PARE CON SUCCESSO. QUALCHE GIORNO FA HO RICHIESTO UNA VISITA DI CONTROLLO IN QUANTO HO TRASCORSO L’ESTATE SENZA MAI ACCUSARE EXTRASITOLE MENTRE DA 4 SETTIMANE DOPO I PASTI, IN AMBIENTI CALDI, QUANDO FUMO UNA SIGARETTA (6/7 AL GIORNO) O DOPO AVER SALITO LE SCALE SENTO IL CUORE AFFATICATO CON BATTITI REGOLARI MA MOLTO... continua >>
PESANTI VIBRANTI E IN ALCUNI CASI ACCOMPAGNATI DA LEGGERE FORME DI EXTRA SOPRAVENTRICOLARI. HO FATTO L’ ELETTROCARDIOGRAMMA CON RISULTATO DI, 82 BATTITI DEV ASS. SINISTRA, POI ECOCARDIOGRAMMA CON ESITI POSITIVI. IL MIO DOTTORE DICE CHE IL CUORE E’ SANO E LE MIE EXTRASISTOLE NON RECANO ALCUN DANNO ANCHE SE FASTIDIOSE MA NON HA SAPUTO DARMI DELLE RISPOSTE A RIGUARDO DEL MIO AFFATICAMENTO CHE HO SPECIFICATO PRIMA E CHE ANCORA MI RECA FASTIDIO E MOLTA PAURA. SENTO I BATTITI DEL CUORE SENZA TOCCARMI IL POLSO. CON LA VOSTRA ESPERIENZA, DOVREI RIFARE L’HOLTER O UNA PROVA DA SFORZO? SPERO DI RICEVERE UNA GENTILE RISPOSTA QUANTO PRIMA, LA RINGRAZIO IN ANTICIPO!!! DISTINTI SALUTI
Il quadro descritto non sembra preoccupante; prima di fare ulyeriori esami le consiglio una visita cardiologica. Dr Di Benedetto
Dott. Sergio Di Benedetto

...punto della situazione
31 Ott 08 - ivana, 65 anni (id: 87304)
  Salve,scrivo per mia madre di 65 anni dove da una recente ecografia al cuore le è stato riscontrato un aortoslcerosi,con prolasso della valvola mitralica e insufficienza valvolare dellaortica. Questo quadro mi ha abbastanza spaventato anche perchè a un anno e mezzo di distanza dal marzo 2007 la stessa eco non aveva rivelato nulla danomalo.Premetto che questa eco ci era stata richiesta successivamnete ad un episodio di un mesetto fà dove era stata ricoverata durgenza per una fibrillazione atriale parossistica con ripristino farmacologico . Al momento non assume niente per il controllo della pressione ,ma ce da dire che i valori alti glieli trovano solo dal dottore perchè a casa è sempre ... continua >>
normale.Assume invece una mezza pillola di per il colesterolo che mantiene appena al di sotto dei valori massimi .Mi chiedo a questo punto se questa insufficienza valvolare sia linizio di una malattia oppure magari ci possa essere una regressione e tornare alla normalità prendendo dei medicinali.Vi chiedo anche se possono 1 o due fenomeni di aumento improvviso della pressione "svalvolare" il tutto oppure cosa può esser stato in un anno e mezzo arrivare a questa situazione.E pensare che io non le davo importanza quando accennava in diverse occasioni di avere dei battiti veloci che le mancava il fiato Grazie Saluti Damiano
cita valvulopatia ma non l’entità dell astessa (lieve...moderata ?). La fibrillazione atriale da sola non può modificare in maniera significativa la situazione della valvola ma se dovesse divenire permanente potrebbe negl tempo portare a dilatazione del cuore e quindi peggiorare la situazione velvolare. Imporatnte tenere i valori pressori nei limiti. buona giornata
Eq. Cardiologia Osp. Maggiore Prof. Di Pasquale

... non si allarmi
31 Ott 08 - giorgio, 47 anni (id: 87303)
  Per un problema di osteoporosi mi è stato prescritto un farmaco contenente anche LIDOCAINA (iniezioni intramuscolari con 33 MG di Lidocaina).Ho però letto che tale medicina è controindicata in caso di BRADICARDIA (mie pulsazioni a riposo inferiori a 50;pressione massima inferiore a 110). Tale dosaggio (una iniezione al giorno-45 iniezioni in tre mesi)può comportare qualche rischio cardiaco? Grazie.
La lidocaina al dosaggio utilizzato per le iniezioni IM ha funzione anestetica e i dosaggi non solo in grado di comportare problematiche cliniche significative. Buona giornata
Eq. Cardiologia Osp. Maggiore Prof. Di Pasquale

holter
31 Ott 08 - rita, 40 anni (id: 87294)
  Buongiorno! Vorrei avere informazioni sull’esito del seguente esame effettuato in seguito ad episodi ripetuti di battiti intensi del cuore. Non avevo mai avuto episodi simili. Sono una Signora di 40 anni; non bevo e non fumo. Ho eseguito un holter dinamico il cui esito è stato il seguente: Frequenza: Media 97; Min 54; Max 167; Battiti totali= 121986; Ectopie ventricolari: VE Totali= 217; VE per 1000= 1; Variabilità R-R: SDNN= 113; Indice SDANN= 103; Indice SDNN= 48; rMSSD= 27; pNN50= 6; Conduzione & QT: Pause > 2.5 sec= 0; Intervallo QT più lungo= 377 ms (can 1); Interv. QT corretto= 421 ms; Intervallo QT più lungo alle 02:56 FC 75 bpm; Rapporto aritmiche: Categoria 3= 115 battiti; Categoria... continua >>
4= 4 battiti; Categoria 6= 1 battito; Categoria 7= 97 battiti.
Segtnalerei un frequenza cardiaca media piuttosto elevata e rare extrasistoli ventricolari; i dati sono da valutare nel contesto clinico. Dr Di Benedetto
Dott. Sergio Di Benedetto


Da 6118 a 6133 di 12490