Sei in: Medico on-line > Neurochirurgia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurochirurgia
Referenti

ultimo aggiornamento 8/07/2012
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 16/12/2014
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
ernia
9 Lug 10 - emanuela, 44 anni (id: 109315)
  Gentile Dottore ho eseguito una rm cervico dorso lombare ed il responso è il seguente:"Riduzione daltezza del disco intervertebrale C5 C6 con allo stesso livello modesta impronta sullo spazio sotto aracnoideo anteriore leggermente prevalente in sede medianna in relazione a barra disco osteofitaria con importante componente molle.In corrispondenza del tratto lombare ipolucentezza nelle immagini dipendenti dal T2 degli ultimi 2 dischi intervertebrali in relazione a fatti degenerativi.Minimo bulgin discale L5-S1.Angiomi ossei multipli del tratto lombare e dorsale.Può darmi gentilmente una spiegazione del referto? Grazie
Non riferisce i suoi disturbi, un referto significa poco
Dott. Eugenio Pozzati


frattura
8 Lug 10 - MARIA, 38 anni (id: 109295)
  Salve dottore ho 38 anni e a causa di un incidente tre mesi fa ho riportato una pluri frattura della vertebra L1 con un grossolano frammento nel canale midollare .Mi viene effettuato un intervento di riduzione e stabilizzazione per via posteriore consistema uss synthes in titanio -barre e viti peduncolanti fra la th12 e L2. Adistanza di tre mesi porto ancora il tutore. Dalle ultime radiografie esce un restringimento del canale midollare , frattura in fase di consolidazione e poi scoliosi, cifosi ,spondilosi e via di seguito . Inoltre in ospedale mi e stato detto che ho corso seriamente il rischio paralisi . adesso faccio fisiokinesi terapia agli arti inf . Vorrei premettere che a causa di ... continua >>
diversi cicli di menopausa farmacologica per curare l endometriosi adesso sono affetta da osteoporosi. Adesso la mia domanda e guariro del tutto? Dovro cambiare tenore di vita visto che il mio lavoro e pesante?La ringrazio anticipatamente.
La sua situazione non sembra compatibile con un lavoro pesante
Dott. Eugenio Pozzati

cisti cerebellare
8 Lug 10 - giuseppe, 40 anni (id: 109290)
  vorrei sapere cosa significa presenza di cisti aracnoidale retro cerebellare e modesra ectopia delle tonsille cerebellari che comunque non inpegnano il forame occipitale.
Si tratta di una variazione anatomica senza apparente significato patologico, faccia un controllo fra 1 anno Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

lisi
7 Lug 10 - ERNESTO, 55 anni (id: 109275)
  Buonasera DOTTORE,dopo 2 interventi di neurochirurgia di ernia l4-l5 effettuati il primo a marzo e la recidiva a maggio 2010 ma ho sempre dolori alla schiena specialmente da seduto.Esequito RM risulta quanto segue.Spondilio-discartrosinegli ultimi quattro spazzi intersomatici con esiti chirurgici sul versante di destra ad l4-l5.Molto probabile lisi istimica sx di l5.Il profilo psteriore del disco l4-l5 mostra una protusione ad ampio raggio allinterno del canale con una maggiore salienza focale in sede postero-laterale dx.Si realizza una lieve impronta sullo spazzio epidurale in prossimità dellemergenza della 5 radice lombare dx che è anche coinvolta dallesito aderenziale.Non si riconosce esp... continua >>
lusione di frammenti discali.Ad l5-s1 lieve scivolamento anteriore del metamero sovrastante e stenosi degenerativa dellaccesso al recesso laterale dx.Anche il forame neurale del lato dx è ridotto di calibro.Sono presenti importanti alterazioni a carico del massiccio articolare dx(di natura degenerativa e/0 traumatica)che coinvolgono in modo particolare la faccetta articolare postero-inferiore.Chiedo a LEI un consiglio su cosa posso fare.GRAZIE DOTTORE
E’ possibile che nel suo caso sia necessaria una stabilizzazione lombare, essendo presente una lisi istmica con spondilolistesi che predispone ad una instabilità vertebrale, ma occorre comunque un esame diretto della RMN per una decisione definitiva Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria Bologna
Dott. Eugenio Pozzati

cefalea
7 Lug 10 - rossella, 32 anni (id: 109269)
  soffro di emicrania senza aura da tre anni ho fatto una risonanza che dice:a livello dei centri semiovali si apprezzano dei piccoi nuclei di segnale iperintenso nelle immagini t2w di tipo glotico su base vascolare ipossica.vorrei sapere cosa si intende la ringrazio anticipatamente.
Solo minima sofferenza vascolare cerebrale, in genere poco significativa, si trova talvolta nei giovani emicranici
Dott. Eugenio Pozzati

meningioma
7 Lug 10 - genni, 46 anni (id: 109266)
  Salve, io ho un meningioma di 1x0,6cm algiro temporale inferiore, allultima RMN il radiologo ha optato per fare una angio-risonanza al circolo di willis, probabilmente il tumore è li vicino. Pensa possa avere problemi di ictus visto che ho anche BBS piccolo aneurisma tra gli atri e forame ovale pervio? Cioè, è meglio togliere il tumore prima che cresca? Grazie per lattenzione Cordialmente Genni
Bisogna essere sicuri che sia un meningioma, bisognerà vedere la angio RMN, Se si conferma , non è al momento chirurgico, ma va controllato nel tempo Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

instabilità
7 Lug 10 - maurizio, 43 anni (id: 109262)
  Buongiorno A seguito di un incidente occorsomi 6 anni fa allorché mi sono procurato una frattura cervicale a livello di c5 non trattata chirurgicamente, di tanto in tanto eseguo dei controlli per verificare come sta la mia colonna vertebrale. Alcuni giorni fa ho fatto una rx, che ha dato il seguente esito: lesame si confronta con la precedente indagine del 23-06-2005 e mostra ulteriore riduzione dello spessore discosomatico a c5-c6, invariata appare la spondilolistesi di cui c5 su c6 e la inversione della lordosi a tale livello.Invariati i restanti metameri esaminati. Alla luce di ciò, cè da temere un progressivo peggioramento della situazione, e se sì, come faccio a scongiurarlo?
Probabilmente ha un’instabilita cervicale post traumatica , completi con RX in dinamica ed eventuale RMN
Dott. Eugenio Pozzati

cervelletto
4 Lug 10 - massimo , 37 anni (id: 109161)
  dopo una rsm con mdc mi viene riscontrato in regione emisferica cerebellare destra in sede paravermiana si apprezza una formazione di segnale simil-liquorale in tutte le sequenze pluriloculata diametri trasversi max di circa 24x19 mm delimitata perifericamente da modesto alone gliotico si associa una componente postero-laterale di basso segnale in t2 di tipo calcifico.essa non mostra modificazioni dopo iniezione ev di mdc paramagnetico. il verme cerebellare ne risulta improntato con ampliamento atrofico degli spazzi vermiani superiori .il reperto di non univoca interpretazione ma con caratteristiche di benignita necessita di monitiraggio neuro-radiologico nel tempo. vi ringrazio della vostr... continua >>
a disponibilita.
Non riferisce i suoi disturbi,ma bisogna comunque valutare sulle immagini RMN l’opportunità di un intervento
Dott. Eugenio Pozzati

demenza
3 Lug 10 - Francesca, 68 anni (id: 109143)
  Buongiorno, sono una persona che presenta una demenza senile congenita, con un livello di invalidità del 100%. Di recente a seguito di un malore sono stata sottoposta ad una TAC Cerebrale il cui esito è stato il seguente: "Diffusa atrofia encefalica con grave leucoaraiosi cerebrale diffusa ed esiti ischemici occipitali d’ambo i lati. Lieve dilatazione "ex vacuo" delle cavità ventricolari, più marcata a livello dei corni occipitali. In asse le strutture mediane." Qual’è la cura più adatta e quali sono le accortezze da prendere a seguito di quanto accaduto? La ringrazio per l’attenzione.
Si rivolga ad un neurologo, come neurochirurgo non mi occupo di questi problemi
Dott. Eugenio Pozzati

listesi
3 Lug 10 - alfredo, 64 anni (id: 109136)
  Egregio Dottore, Le trascrivo il referto della rnm eseguita,come da Lei suggerito con il C.I.107945: Col.cervicale:regolare la lordosi fisiologica con normale allineamento del muro somatico posteriore.Protrusione discale mediana paramediana sin.C4-C5,C5-C6 e C6-C7.Canale vertebrale normoampio.Forami liberi.Non alterazioni di segnale a carico del midollo.Col. lombare: regolare la lordosi fisiologica con lieve anterolistesi di L4.A tale livello si apprezza stenosi del canale vertebrale.Non alterazioni di segnale a carico del cono midollare. Cisti del canale sacrale in S2.Attenuazione del segnale dei dischi intersomatici per fenomeni degenerativi.Data referto 02.07.2010. La prego se può da... continua >>
rmi urgente Suo parere su quello che eventualmente dovrei fare. In attesa, La ringrazio e porgo distinti saluti. 03.07.2010 Alfredo
Occorre una valutazione diretta delle immagini RMN: sembra di capire comunque che a livello lombare ci sia una stenosi in corrispondenza di una listesi 4/5, probabilmente chirurgica a seconda dei suoi disturbi. Meno rilevante il problema cervicale Dr Eugenio Pozzati
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
2 Lug 10 - dionino, 60 anni (id: 109129)
  Da alcuni anni soffro di mal di schiena di entità lieve e quindi senza cure particolari.Invece da circa 15 gg ho una forte sciatica (la prima volta che mi capita). Il dolore parte da inizio gluteo sn e si irradia esternamente lungo la gamba e fino al dorso del piede, impedendomi di deambulare.La cura eseguita fino ad oggi è stata con punture di Voltaren/Muscolin fino ad arrivare a Bentelan 4 mg (n 6 fiale) riducendo quindi il dolore a ca. 40%. Il medico di base ha consigliato di eseguire altre 6 fiale da 1.5mg di Bentelan. Il dolore ancora non va via (sono in cura ipertensione Micardis 20 mg). La RMN dice che a "livello L4-L5 il disco intersomatico appare marcatamente dilatato ad ampio rag... continua >>
gio. Si documente la presenza di tessuti di intensità di segnale simil discale espulso e migrato in sede intraforaminale sn che determina compressione sul tratto intraforaminale della radice L4 sn. lampiezza del canale appare lievemente ridotta a livello del 4 e 5 metamero anchecon manifestazioni artrosiche". Il Neurologo dice che bisognerà operare dopo esito EMG e consulto con Neurochirurgo. Attualmente al posto del Cortisone mi ha dato Lirca 75 mg come antidolorifico. Cosa devo fare? E La cura la devo proseguire (bentelan o Lyrca)?
Se la terapia medica non è efficace, credo che sia necessario l’intervento in L4/5 per ernia in parte espulsa Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

discopatia
2 Lug 10 - Luana, 28 anni (id: 109120)
  Salve dott. Pizzati, sono 15 giorni che accuso debolezza muscolare all’ arto superiore destro e dolore al collo nella retroflessione. Ho fatto una RM e da questa è stata individuata una piccola protrusione focale postero-centrale del disco intervertebrale C5-C6. Ho ricordato che il giorno prima della comparsa del dolore ho portato uno zaino in spalla molto pesante e con esso stavo per cadere all’ indietro. La situazione al momento non è stressante per me ma visto aciò a cui potrei andare incontro desidero curare l’ ernia cercando di farla rientrare? Che tipo di trattamento mi consiglia? E’ possibile che con manipolazioni o ginnastica fisioterapica l’ernia possa rientrare? La ringra... continua >>
zio in anticipo Luana
Niente di chirurgico
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
2 Lug 10 - ottavio, 56 anni (id: 109111)
  dopo lintervento dellernia discale c4/c5 è possibile che la siringomielia (c2/c6) si trasformi e prenda il posto della precedente compressione(abbastanza grossa) dellernia?
Non direi, anzi potrebbe migliorare
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
2 Lug 10 - daria, 28 anni (id: 109110)
  buongiorno dottore la scrivo perche non so piu a chi rivolgermi.sono straniera cio chiedo scusa del mio italiano.ho 28 anni e fino 3 anni fa la maggior parte della mia vita occupava il sport.diverse discipline.mi sono anche laureata al ISEF che spiega la buona forma fiscica senza i problemi.Da tre anni ho smesso di fare lo sport rimanendo incinta(ho preso parecchci chili ,ora gia persi).Dal quell momento fino oggi mi sento come una anziana.tre anni di sofferenza tutti i giorni.ho mal di schiena( maggiormente sottoscapolare)e anche nella zona cervicale.da 3 anni vado dai dottori e ogniuno dice la cosa diversa.ho fatto la risonanza magnetica che dice:Aspetto normale del segnale dei dischi int... continua >>
ersomatici cervicali inferiori e dorsali:si segnala la presenza di protrusioni posteriori focali,ovvero piccole ernie sottolegamentose a livello C5-C6, D3-D4 e D7-D8 che improntano il sacco durale in sede mediana e determinano modesto risentimento midollare. L4-L5:aspetto nei limiti del segnale del disco e moderata protrusione posteriore del disco che impronta debolmente il sacco durale.Iniziale impegno discale biforaminale inferiore senza conflitto con le radici L4.Segni di artropatia interapofisaria e ipertrofia dei processi articolari.L5-S1 segni involutivi discali.Iniziale artropatia interpofisaria.Per il resto dell esame sembra ok.Ho fatto la fisioterapie,laser e continuo assumere anfioliti e fans.cosa ho di preciso?ce qualche soluzione per non sofrire diversa dai medicinali? grazie
Occorre vedere la RMN per capire cosa significa "risentimento midollare" , se si tratta di un vero danno del midollo, bisogna considerare l’intervento sull’ernia cervicale Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

cisti
1 Lug 10 - Luca, 37 anni (id: 109101)
  Salve dottore, a seguito TC cranio mi hanno diagnosticato "Non evidenzia di alterazioni densitometriche encefaliche..presenza di cisti aracnoidea in regione celebellare, a sede postero-mediana (26mm di diametro max)sistema ventricolare in sede, non dilatato ne’ deformato.in asse le strutture della linea mediana.Spazi subaracnoidei della volta e della base di regolare ampiezza.indenni i tavolati ossei" cosa è questa cisti??devo far qualcosa in merito?..grazie anticipatamente
Si tratta di una cisti congenita a contenuto liquorale: se asintomatica non è necessario alcun trattamento
Dott. Eugenio Pozzati


Da 2383 a 2398 di 3453