Sei in: Medico on-line > Neurochirurgia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurochirurgia
Referenti

ultimo aggiornamento 8/07/2012
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/04/2013
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
ernia
6 Mag 10 - Krasimira, 56 anni (id: 107000)
  Sofro da circa 2 anni. Dal lultima RMNdel rachide cervicale ho capito che ho del ernie cervicale:A livelloC3-C4 protrusione osteofitosica intraforaminale destra con evidente riduzione del ampienzzza del canale di coniugazione.A livello C4-C5 ernia discale piuttosto volominosa associata ad osteofitosi retrosomatica con marcata impronta sul sacco durale ed e a contatto con margine anteriore del midollo. Riduzione osteofitosica bilaterale del canali di coniugazione. A livello C5-C6 picola ernia di scale laterale destra con impronta sul sacco durale in sede preforaminale con contatto con midollo. Riduzionedel canale di coniugazione. A livello C6-C7 prortusione mediana osteofitosica
Bisogna valutare l’indicazione chirurgica sull’ernia C4/5 che esercita una compressione mieloradicolare Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp bellaria Bologna
Dott. Eugenio Pozzati


discopatie
6 Mag 10 - anna, 38 anni (id: 106982)
  La risonanza alla cervicale ha evidenziato: a livello degli spazi intersomatici c4-c5 e c5-c6 perdita di segnale dei dischi con associato rigonfiamento median-paramediano dx degli anulus discali. Lortopedico mi ha prescritto:deltacortene 25mg per 5 gg e poi lo stesso a scalare 10mg e 5 mg per 20 gg, dopo ginnastica di meziers. Ho dolori fortissimi. Secondo lei questa terapia è lunica? Se non passa occorre lintervento o è sconsigliabile? Grazie
Deve attendere l’esito della cura. Se il dolore continua, bisogna valutare l’entità delle discopatie in previsione chirurgica
Dott. Eugenio Pozzati

ernia estrusa
6 Mag 10 - MAMMAMIA, 42 anni (id: 106974)
  DAL 1 MARZO HO INIZIATO HO INIZIATO AD AVERE DOLORE AL COLLO E SPALLA.ALLINIZIO SEMBRAVA UNA CONTRATTURA PER LA QUALE HO PRESO CORTISONE DA 16MG,MIORILASSANTI ED INTEGRATORI PER 15GG.IL DOLORE PERO INCALZAVA E OLTRE AD AUMENTARE DI INTENSITASI E ESTESO AL BRACCIO SX, ALLA MANO SX CON CRAMPI E PERDITA DI SENSIBILITANEL POLLICE E INDICE, FINO A NON RIUSCIRE PIUA MANGIARE,LAVARE I DENTI. PRENOTATA LA RISONANZA, DOPO UN PERIODO DI 15 GG TRASCORSI CON DOLORI FORTISSIMI DA NON RIUSCIRE A DORMIRE, INIZIO NUOVA TERAPIA CON CORTISONE DA 25MG,ANTIDOLORIFICI ED INTEGRATORI.IL DOLORE SI CALMA E PIAN PIANO RICOMINCIO A MUOVERE LA MANO E IL BRACCIO.NEL FRATTEMPO IL FORMICOLIO MI EINIZIATO ANCHE SOTTO LA ... continua >>
PIANTA DEL PIEDE SX. esito della risonanza fatta il 4 maggio: ipolordosi.iniziale spondilo-disco-artrosi osteofitosica medio-caudometamerica.piccola ernia sottolegamentosa post.c3-c4.modesta protrusione anulus discale c4-c5.disidratazione e riduzione in altezza del disco intersomatico c5-c6 con lieve protrusione globale e concentrica dellanulus e grossolana ernia sottolegamentosa mediana post.regolare il segnale del midollo spinale e lampiezza del canale vertebrale. ORA NON SO COSA FARE E SOPRATTUTTO DOVE RIVOLGERMI POICHE NON CONOSCO CENTRI SPECIALIZZATI, VISTO CHE ANCHE IL RADIOLOGO MI HA CONSIGLIATO DI NON RESTARE A BARI.
Lei necessita di un intervento chirurgico in C5/6 per ernia estrusa con compressione mielo-radicolare: operiamo comunemente questa patologia. Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria Bologna
Dott. Eugenio Pozzati

discopatie
5 Mag 10 - domenica, 34 anni (id: 106958)
  caro dottore,da tempo soffro di dolori alla cervicale con interessasmento anche delle braccia con formicolii e a volte anche se lieve delle gambe,soffro spesso di mal di testa.Ho fatto una RMN cervicale che ha evidenziato il seguente risultato:ridotta la fisiologica lordosi. Fenomeni di spondilosi.Eventi disidrativi su base degenerativa dei dischi intervertebrali.Tra c4-c5 e c5-c6 protusioni discali a sviluppo mediano-paramediano che contattano il sacco durale.Normale il segnale del midollo spinale nel tratto preso in esame.Vorrei dei chiarimenti in merito al problema,mi devo preoccupare? a cosa vado incontro? aspetto sue notizie, la ringrazio in anticipo.
Si tratta di una degenerazione artrosica del rachide cervicale con discopatie multiple senza apparente significato chirurgico
Dott. Eugenio Pozzati

cefalea
5 Mag 10 - Domenico, 26 anni (id: 106948)
  Sono 4 - 5 giorni che allimprovviso sento un dolore lampo che parte dal centro della testa e arriva fin dietro la spalla, come se fosse una fune che mi colpisca in testa e mi fa sbandare. Un secondo dura. Cosa potrebbe essere? Non mi è mai capitato. Avviene dalle 5 alle 8 volte al giorno. Grazie
Visita neurologica e TAC cerebrale
Dott. Eugenio Pozzati

lipotimia
5 Mag 10 - Elisa, 30 anni (id: 106944)
  Buonasera Professore, mi scusi io devo porLe una domanda...spero non riderà perchè riguarda una cosa che mi è capitata REALMENTE.... qualche giorno fa mi è capitato di fare fatica a respirare (e non è stata purtroppo una cosa psicologica, ma reale... tra l’altro ero tranquillissima, stavo sfogliando un giornale, una lettura rilassante, quindi, anche) , poi ho cominciato anche a sudare un po’, avevo un senso di malessere generale, una mancanza d’aria abbastanza forte..... ad un certo punto mi è sembrato di non avere per un attimo ossigeno al cevello... E’ possibile? sarebbe possibile anche verificare quello che mi è successo con degli esami? se sì, quali? La ringrazio di cuore per la cortese... continua >>
attenzione La saluto caramente, scusi il disturbo..... A presto, Elisa
consulti un cardiologo, probabilmente ha avuto un collasso cardiocircolatorio
Dott. Eugenio Pozzati

ernie
5 Mag 10 - FRANCESCA, 36 anni (id: 106942)
  SALVE VORREI UN ACONSULENZA SU QUESTO REFERTO DISCOPATIE DEGENERATIVE IN L3-L4 ED IN L4-L5 IN L3-L4 IL DISCO è NETTAMENTE PROTRUSO AD AMPIO RAGGIOCON IMPRONTA DURALE E CONTATTO SULLE PORZIONI PROSSIMALI DELLE TASCHE RADICOLARI L4 DI DESTRA E SINISTRA IN L4-L5 PICCOLA ERNIA DISCALE MEDIANA E PARAMEDIANA BILATERALE CHE IMPRONTA IL SACCA DURALE E COMPRIME LE PORZIONI PROSSIMALI DELLE TASCHE RADICOLARI L5 DI DESTRA E DI SINISTRA ACCENTUATA LA LORDOSI FISIOLOGICA ASPETTO CON ANSIA SUA RISPOSTA SALUTI FRANCESCA DE SANTIS
Può essere necessario l’intervento in L3/4, se congruo con i disturbi (che non riferisce) Dr E Pozzati
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
5 Mag 10 - alessandro, 40 anni (id: 106941)
  Da una risonanza magnetica del rachide lombosacrale mi e’ stata riscontrata un’ernia discale posteriore a sede mediana che importa il sacco durale ed un angioma della spongiosa al soma di L4 ! e’ preoccupante ho bisogno di ulteriori visite ? GRAZIE
Non riferisce i suoi disturbi, è difficile darle un parere
Dott. Eugenio Pozzati

discopatia
5 Mag 10 - Andrea, 41 anni (id: 106931)
  Buongiorno a causa forti dolori lombosacrali mi sono sottoposto ad una RM e lesito è il seguente: A L4-L5 disco intersomatico è ipointeso come per iniziale degenerazione ed è minimamente protrusoin sede mediana paramediana bilaterale senza significativa impronta sul profilo anteriore del sacco durale. A L5-S1 disco intersomatico è degenerato, di spessore ridotto e protruso in sede mediana e paramedianads. Cosa significa? qualè il problema e la cura?
Degenerazione discale senza apparente indicazione chirurgica
Dott. Eugenio Pozzati

spalla
5 Mag 10 - cira, 57 anni (id: 106930)
  Sono stata operata ai tendini e la cuffia delle spalle,ho avuto dolore ai gomiti ho fatto le terapie e sto meglio, adesso ho le mani gonfie, non riesco a piegare le dita, sento un forte bruciore e non riesco a fare nulla senza sentire dolore.il reumatologo mi ha detto tenosinovite cronica e mi ha prescritto duloxetina. lei cosa mi consiglia di farein attesa di una sua risposta la rngrazio
domanda non pertinente alla neurochirurgia
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
5 Mag 10 - matteo, 46 anni (id: 106926)
  Carissimo dottore ho fatto da poco una tac rachide lombosacrale il risultato è il seguente: Sono stati esaminati gli interspazi compresi tra L1 ed S1. Alterazione spondilosiche ai metameri esaminati.A livello di L5-S1 si apprezza ernia parzialmente calcificata postero-paramediana sinistra. Bulging discale L4-l5 e L3-L4. gradirei gentilmente un suo consiglio tecnico su cosa fare . grazie
Dipende dai suoi disturbi, che non riferisce. L’ernia L5S1 sn se è sintomatica può richiedere un intervento chirurgico
Dott. Eugenio Pozzati

cisti
4 Mag 10 - marina, 50 anni (id: 106919)
  RM LOMBARE referto: Indagne eseguita con tecnica SE con sezioni orientate sul piano sagittale ed assiale. Normale ampiezza del canale vertebrale con regolare rappresentazione delle strutture intradurali. A livello L2-L-3 discopatia degenerativa caratterizzata da modica riduzione in altezza ed in intensità di degnale del disco intersomatico che appare protruso posteriormente a tutta circonferenza, con modica impronta sul sacco durale; concomitano alterazioni degeneative delle limitazioni somatiche contrapposte di L2 ed L3. Lieve salienza discale mediana-paramediana preforaminale sinistra a livello L4-L5. Formazioni cistiche radicolari nello sfondato sacrale, posteriormente ad S2. Cosa... continua >>
mi consiglia?
Come consigliarla se non riferisce i suoi disturbi?
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
4 Mag 10 - roberto, 41 anni (id: 106915)
  esito tac rach-cervic +dorsale:modesta protusione discale paramediana dx in C5-C6.In C6-C7 grossolana ernia discale prevalentemente mediana.In C7-D1 il disco e disidratato e ha un margine posteriore calcifico che impronta lo spazio subaracnoideo anteriormente.volevo sapere se tutto questo puo essere causa di forti dolori al collo spalla e tutto il braccio sx anche al petto lato sx la ringrazio.ho fatto 9 giorni cura con urbason poi sospeso per forti effetti coll.al momento in attesa di fare l’elettrmiografia mi hanno dato solo il lyrica e il valium ma non ho benefici sono disperato dal dolore che non so piu come farmelo passare. se vado al p.s cosa risolvo? la ringrazio anticipatamente.la sa... continua >>
luto.
Può essere necessario l’intervento in C6/7 dato il volume dell’ernia, conviene comunque completare gli accertamenti con RMN cervicale ed elettromiografia Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria Bologna
Dott. Eugenio Pozzati

trauma
3 Mag 10 - STEFANIA, 40 anni (id: 106894)
  HO FATTO UNA TAC DEL RACHIDE E DELLO SPECO VERTEBRALE A CAUSA DI UN INCIDENTE LESAME DICE : TENDENZA ALLA RETTILINEIZZAZIONEDELLA FISIOLOGICA LORDOSI. AL PASSAGGIO C3-C4 PROCIDENZA DISCALE MEDIANA PARAMEDIANA SINISTRA. AL PASSAGGIO C4-C5 PROTRUSIONE DISCALE MEDIANA CON LIEVE IMPRONTA SU SACCO DURALE. AL PASSAGGIO C6-C7 PROTRUSIONE DISCALE INTRAFORAMINALE DESTRA CON IMPRONTA SULLA RADICE NERVOSA OMOLATERALE CORRISPONDENTE; IL DISCO INTRAVERTEBRALECORRISPONDENTE PRESENTA FENOMENI DEGENERATIVO DI TIPO EX VACUO. MI SA DIRE PER FAVORE COSA VUOL DIRE?
Non descrive che disturbi ha , non posso risponderle, non sembrano comuque discopatie importanti, a parte la C6/7 dx
Dott. Eugenio Pozzati

angioma
3 Mag 10 - guido, 26 anni (id: 106884)
  buongiorno vorrei capire meglio il significato dell-esame fatto da mia madre,le riporto in seguito tutto il risultato,la ringrazio in anticipo Guido. esame condotto tra c2 e c7 non patologie discali in rilievo canale discale normo ampio modesti fenomeni spondilosici presenza di stria ipodensa a decorso obliquo, ad andamento serpiginoso, nella spongiosa ossea de soma di c5, verosimilmente riferibile ad ectasia vascolare
Può essere necessario un approfondimento diagnostico con mezzo di contrasto o studio angiografico
Dott. Eugenio Pozzati


Da 2383 a 2398 di 3241