Sei in: Medico on-line > Neurochirurgia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurochirurgia
Referenti

ultimo aggiornamento 8/07/2012
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 16/12/2014
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
trauma
19 Lug 10 - Paola, 34 anni (id: 109648)
  Salve, 5 giorni fa ho preso una forte botta in testa nella parte superiore del cranio colpendo una scala di cemento.Ho messo subito del ghiaccio. Non ho mai avuto nessun sintomo nè dolore se non leggero alla pressione. Posso stare tranquilla o potrebbe insorgere qualcosa anche a distanza di giorni?
Può stare tranquilla, il trauma sembra trascurabile
Dott. Eugenio Pozzati


cisti
19 Lug 10 - lucia, 54 anni (id: 109643)
  Gent.dott. le ho scritto qualche giorno fa riguardo la mia rm lombo sacrale,oggi sono stata dal neurochirurgo .Nella risonanza il responso dice che ho cisti aracnoidee mentre lui dice che sono cisti di tarlov e che ci sono nata con queste!ora sto peggio di prima anche perchè continuo ad avere fastidi sempre a livello osso sacro!sono in ansia e vorre i che mi dicesse qualcosa sulle cisti di tarlov!grazie!Lucia
Di solito non si opera, a meno che non siano di grandi dimensioni e fortemente sintomatiche
Dott. Eugenio Pozzati

glioma
19 Lug 10 - SINA, 58 anni (id: 109639)
  Gentile dott.vorrei un parere, riguardo a una diagnosi di glioblastoma a sede temporoparietoccipitale sinistra. Reperto da ascrivere a processo espansivo intrassiale della serie gliale, marcatamente edemigeno con verosimile infiltrazione dello splenio ed ependimite neoplastica; segni di ernia transtentoriale discendente e subfalcina. Dopo intervento chirurgico e radioterapia associata a chemioterapia con temozolomide, a distanza di 6 mesi ,recidiva di glioblastoma. Come ci si comporta in questi casi ? Si consiglia nuovo intervento chirurgico?
SE la recidiva è nei termini che ha riportato, non credo che sia indicato il reintervento per estesa diffusione del tumore Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

ematoma
19 Lug 10 - niky, 27 anni (id: 109620)
  mio padre di 56 anni ha avuto una emorragia intraassiale a marzo che non ha compromesso nessuna funzione. qualche giorno fa effettua angio rm- rm encefalo con e senza contrasto. referto: in sede frontale destra si apprezza area poromalacica da ematoma intraassiale in fase metabolica della metaemoglobina extracellulare che interessa il giro retto e la circonvoluzione frontale superiore. assenza di ulteriori aree di alterato segnale tessutale se si eccentua qualche focolaio gliotico nettamente subcentimetrico,aspecifico, nella sostanza bianca biemisferica. strutture della linea mediana in asse. moderato ampliamento del sistema ventricololiquorale da atrofia parenchimale. cosa significa?????... continua >>
?? grazie
Ematoma in fase di risoluzione e segni di angiosclerosi e atrofia cerebrale associati. Bisogna valutare la necessità di eseguire uno studio angiografico trattandosi di un ematoma in sede atipica Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria Bologna
Dott. Eugenio Pozzati

bulging
18 Lug 10 - Max, 46 anni (id: 109613)
  Buonasera,Le invio esito RNM effettuato il 5/7/2010 per un Suo parere ed eventuale terapia.Regolare allineamento metamerico.Iniziali segni di artrosi marginosomatiche ed interapofisarie del tratto lombare medio distale.In L4-L5 il disco intersomatico appare degenerato, lievemente ridotto di spessore;è apprezzabile una protrusione centrale(con caratteristica di ernia contenuta) che impronta il sacco durale. A tutti gli altri livelli esaminati non significativa protrusione o ernia discale. In corrispondenza del soma di L1 si segnala presenza di area di alterato segnale iperintenso in tutte le sequenze, probabilmente di significato angiomatoso. Il dolore parte dalla schiena e si diffonde alla n... continua >>
atica sinistra fino alla coscia, a volte mi si informicola il piede. La ringrazio. Arrivederci
Bisogna valutare ozonoterapia o eventuale intervento in L4/5 in base all’imaging RMN
Dott. Eugenio Pozzati

mieloma
18 Lug 10 - maria, 54 anni (id: 109612)
  Buonasera Sig. Dottore a mio fratello di anni 51 hanno riscontrato un mieloma multiplo quali sono le conseguenze,e i rischi si parla di autotrapianto o di trapianto del midollo tra familiari può sugerire un centro specializzato per questo tipo di tumore sono preocupatissima, mi dica tutta la verita. ringrazio anticipatamente
Si deve rivolgere ad un ematologo, a Bologna c’è un centro molto avanzato al S. Orsola
Dott. Eugenio Pozzati

gliosi
18 Lug 10 - Rosaria, 36 anni (id: 109600)
  Clinica: da mesi soffro di dolori cevicali e vertigini. Eseguito RM Encefalo: Sfumata iperintensità della sostanza bianca periventricolare prevalente nelle sezioni posteriori nel cui contesto si apprezzano delle microareole di più elevato segnale prevalenti a sinistra. le due millimetriche lesioni in sede frontale sottocorticale a sinistra. le lesioni focali e anche la sfumata iperintensità periventricolare sono quasi certamente imputabili a danni gliotici da perdita di sostanza su base vascolare; altre ipotesi appaiono al quanto remote. Sistema ventricolare e spazi liquorali sostanzialmente normo rappresentati. Eseguito RM cervicale: Appianamento della fisiologica lordosi cervica... continua >>
le. modesta esuberanza del profilo discale posteriore a C4-C5 e C5-C6 con impronta a corona di rosario dello spazio epimidollare. Millimetrico angioma vertebrale a C6. Normale aspetto del canale spinale e del midollo. Sono molto preoccupata! Cosa significa? Devo approfondire? A chi mi devo rivolgere? Grazie in anticipo,cordilai saluti.
Nulla di chirurgico, solo alterazioni dgenerative cerebrali e artrosiche vertebrali
Dott. Eugenio Pozzati

gliosi
18 Lug 10 - antonietta, 36 anni (id: 109594)
  Gentile dottore,ho fatto di recente una rm allencefalo a causa di forti mal di testa e fastidi agli occhi.Lesito è:non si evidenziano lesioni espansive intrcraniche.A livello della corona radiatadi destra in sede sottocorticale si apprezzano due micoaree a segnale alterato riferibili aprocesso gliotico stabilizzato.Gentilmente potrebbe spiegarmi cosa significa e dirmi se cè motivo di preoccuparmi?La ringrazio,buonanotte
Si tratta di esiti gliotici aspecifici, apparentemente senza significato patologico
Dott. Eugenio Pozzati

cefalea
17 Lug 10 - Federica, 23 anni (id: 109590)
  Vi scrivo perchè ho 23 anni. Circa 2 mesi fa ho sentito una fitta lancinante dietro la testa allaltezza dellorecchio destro. Mi sono spaventata e dopo 3 giorni mi ricapita sempre nello stesso punto con la stessa intensità(dura pochi secondi ma è molto doloroso). Poi mi ritornano le stesse fitte ma alla tempia destra(il dolore si irradia e ti stordisce(SEMPRE POCHI SECONDI). Il medico mi dice di fare RM con contrasto per sospetto angioma cerebrale ma le cliniche si rifiutano di effettuarmela con contrasto perchè ho lorticaria colinergica e temono qualche reazione strana.L ho effettuata senza contrasto(meno utile dellaq prima).Unaltra dottoressa mi sconsiglia la risonanza preferendo la panoram... continua >>
ica dentale(supponendo sia problema di denti)oppure visita dallotorino. NON SO PIù COSA FARE.SONO DIPERATA. Di chi mi devo fidare e cosa devo fare?PERFAVORE RISPONDETEMI AL PIù PRESTO.GRAZIE.
faccia almeno la RMN senza contrasto
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
17 Lug 10 - roberta, 43 anni (id: 109583)
  le scrivo il risultato della mia risonanza magnetica :lo studio di particolare dei passaggi intersomatici compresi tra L3 ed S1 fa rilevare quadro di procidenza discale multi-metamerica con impronta sul sacco durale ed impegno intra-foraminale bilaterale più evidente al passaggio L5-S1 ove si configura conflitto disco-radicolare.tutto il resto è nella norma. Per cortesia mi può dare un consiglio ,cosa devo fare e a chi rivolgermi per essere in mani sicure. la ringrazio fin da ora.
Bisogna valutare l’indicazione chirurgica sull’ernia L5S1 in base alle immagini RMN e agli esiti della terapia medica Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
17 Lug 10 - manu, 31 anni (id: 109578)
  da anni soffro di cervicobracalgia bilaterale con scoliosi e asimetria spalla e bacino per il dolore ho somministrato antinfiammatore ma non o dato mai peso fino a 2 mesi fa quando i sintomi sono peggiorati dolore al collo difficolta di muoverlo tensione muscolare con contratture ad esse si sono associati vertigini e sbandamentio fatto una rmn con risultato invertita lordosi cervicale rettilinizzazione della rachide bulging c4c5c5c6 con impronta sul midollo spinale a quest’ultimo livello e artrosi cervicali la fisiatra mi a assegnato massoterapia e tens la situaz un po e migliorata non contenta sono andata da un neurochirurgo mi a associato nicetile compres per un mese la situaz sembrav molt... continua >>
o migliorata anche le vertig e gli sbandam sembrav scomparsi ora invece ritorno a stare un po male il fisiatra mi a prescritt sedute posturali della rachide in toto e continuare nicetile secondo lei facendo esercizi la situazione potra stabilizzarsi se no quale consiglio mi suggerisce?le ho provate tutte,e quanto ancora ci vuole per guarire avendo bimbi piccoli non e facile stare cosi’. la ringrazio per la collaborazione manu
Se è stato escluso l’intervento sulla base della RMN, si affidi al fisiatra
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
16 Lug 10 - Angelo, 28 anni (id: 109567)
  abolita la fisiologica lordosi del rachide lombare. alterazioni di segnale di tipo degenerativo dei dischi intersomatici più accentuate a livello L5 S1. a livello L3 L4 bulging discale con parziale impegno foraminale bilaterale. a livello L4 L5 marcato bulging discale che oblitera entrambi gli spazi foraminali e da cui origina punta erniaria mediana che impronta il sacco durale. a livello L5 S1 bulging discale con impegno foraminale bilaterale e presenza di voluminosa ernia mediana paramediana sinistra che impronta e comprime il sacco durale. nella norma il segnale del cono midollare delle radici della cauda. RM COLONNA LOMBOSACRALE. Ridotta la cifosi del rachide dorsale. minimi avvall... continua >>
amenti delle limitanti superiori dei soma D5 D6 e D7 per verosimili esiti pregresso trauma, nelle limitantisuperiori di tali soma sono presenti noduli intraspongiosi. non significative alterazioni del segnale discale, non segni di protusioni discali. nella norma il segnale del midollo osseo. RM DORSALE Mi può spiegare in parole semplici che cosa ho quanto, è grave e a chi posso rivolgermi. Grazie
Dovrebbe essere operato in L5S1 per ernia estrusa Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

epilessia
16 Lug 10 - Gesualdo, 72 anni (id: 109560)
  Allora gentile Dottore le vorrei porre una domanda, io ho un figlio che ha l’epilessia ma nonostante abbia assunto diversi farmaci non è stato mai coperto da questi. Quindi in tal caso vorrei chiederle se si potesse intervenire direttamente sull’encefalo, per poter dare dei risultati cognitivi e promisqui e concreti per il mio ragazzo che soffre di epilessia. O se non si potesse eliminare tale patologia le chiedo se o come poter intervenire. Restando in attesa di una sua risposta, le porgo i miei più cordiali e rispettosi saluti Dottor Eugenio Pozzati
Ha fatto RMN e studio EEG? con quale risultato? In caso di epilessia farmaco resistente è possibile intervenire chirurgicamente a seconda dei risultati di questi esami Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria
Dott. Eugenio Pozzati

neurinoma
16 Lug 10 - palmina, 43 anni (id: 109554)
  buon giorno dottore.ho un schawannoma benigno vorrei sapere se andando in piscine termali con acqua solforica influisce qualcosa...a settembre devo subire l intervento grazie mille e aspetto la vostra risposta
Non ci sono controindicazioni
Dott. Eugenio Pozzati

angoma
16 Lug 10 - ANTONELLA, 47 anni (id: 109549)
  Buongiorno dottore, rif.id107800-107911,le avevo inviato anche le foto tramite e.mail non leggibili, mi e’ stato prescritto di fare una tac mirata, per quell’angioma atipico.io ho molti dolori a livello dorsale verso la scapola dx, un po in tutta la zona destra(forse anche provocati dalla discopia alla cervicale(id 107800).la risposta della TC e’:si confermano alterazioni descritte con un pattern "a palizzata" a carico di tutto il corpo D6 in un quadro riferibile a formazione angiomatosa, in corrispondenza della parete posteriore del corpo di D6 la corticale appare assai assottigliata.alterazioni di tipo angiomatoso interessano settorialmente anche D10 nel comparto postero laterale dx.non a... continua >>
pprezzabili cedimenti somatici e enhancement patologici. Che cosa mi consiglia? grazie per la disponibilita’ e l’aiuto che ci date con i vs.suggerimenti.
Per ora niente, ma bisognerebbe comunque vedere le immagini. La vertebra angiomatosa deve essere ricontrollata annualmente e nel caso di un cedimento, valutare una vertebroplastica
Dott. Eugenio Pozzati


Da 2383 a 2398 di 3492