Sei in: Medico on-line > Neurochirurgia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurochirurgia
Referenti

ultimo aggiornamento 8/07/2012
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/04/2013
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
ernia
7 Apr 11 - Matteo, 21 anni (id: 116291)
  Gent.mo Dott. Pozzati, Da circa 1 anno sono affetto da grossa ernia discale con referto RMN seguente: Indagine con tecn SE T1 e T2 secondo piami sagg ed ass 3D Colonna lombare in asse con riduzione della fisiologica lordosi. Fenomeni spondilo-artrosici a carattere osteofitario margino-somatici. Ipointensità di segnale nelle sequenze T2 pesate del disco intersomatico L5-S1 in rapp a fenomeni degenerativi; il disco stesso di spessore ridotto mostra voluminosa ernia espulsa migrata caudalmente in sede paramediana sx che occupa il recesso laterale e comprime la radice allemergenza. Lieve protrusione ad ampio raggio poster. del disco L54-L5 che impronta anteriorm. il sacco durale e occupa... continua >>
la porzione interiore dei forami di coniugaz. No si osservano ulteriori ernie o patologiche protrus. dei restanti dischi intersom esaminati. Canale vertebrale di regolare ampiezza e morfologia. Non alteraz. del segn. a carico del cono midollare e delle radici della cauda apprezzab. nelle sequenze eseguite. Siccome sono piuttosto confuso mi può dare un suo parere sul da farsi? Dovrei fare un intervento? Eventuali rischi? Grazie mille per la sua collaborazione. Matteo
consiglio senz’altro l’intervento in L5S1 sn per ernia espulsa Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 0516225353
Dott. Eugenio Pozzati


rmn
7 Apr 11 - ALESSANDRA, 38 anni (id: 116279)
  Buongiorno, le scrivo dopo aver ritirato il referto della RM della colonna per avere un suo parere. Non alterazioni osteostrutturali focali. In C5-C6 il disco intersomatico presenta modesta protusione posteriore mediana-paramediana bilaterale che non contatta con la superficie anteriore del midollo. Accenno a protusione posteriore del disco in C6-C7. Non evidenti ernie discali. Conservata lampiezza del canale rachideo. Non alterazioni di segnale del contenuto endospecale. Nel frattempo ho dolori forti al collo e spalle, mentre alle braccia e mani ho continue scariche elettriche e difficoltà principalmente alla mano destra ad allargare le dita. cordiali saluti
apparentemente non chirurgica, completi gli esami con elettromiografia Dr E Pozzati
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
6 Apr 11 - maria, 42 anni (id: 116264)
  Buongiorno grazie per lattenzione,il mio problema sono forti bruciori dalle spalle sino alle dita e nessuna forza delle braccia da non poter sollevare un bicchiere,protusione cervicale C5-C6 C6-C7 da risonanza 2009 in attesa di ripeterla in questo mese,pochi dolori in questi gg ma tanti in passato, ringrazio e porgo cordiali saluti. Maria
deve eseguire la RMN e confrontarla con la precedente per verificare compressione mieloradicolare da ernia discale cervicale
Dott. Eugenio Pozzati

scapola
5 Apr 11 - barbara, 41 anni (id: 116251)
  Da circa 8 anni soffro di forti dolri che partono nella regione tra la scapola e la colonna vertebrale a sinistra e si estendono lungo la colonna, allemitorace sx e al torace sx. Da una risonanza magnetica risultano: protuso in sede mediana paramediana bilaterlmente il disco C5-C6 modesta protusione mediana del disco D10.D11 e sopra i 2 dischi appaiono neri, degenerati inoltre ho 2 altre protusioni a livello L4-L5 L5/S1. questo dolore può dipendere dalle degenerazioni e dalla protusione a livello dorsale?
è possibile, ma non sembra comunque una situazione chirurgica
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
5 Apr 11 - francesco, 53 anni (id: 116249)
  soffro da anni un dolore alla spalla sx e di consequenza al rachide cervicale sx solo quando cambia il tempo e molto spesso ho la parte del corpo in oggetto molto fredda per caso ho riscontrato che sembra strano e quando mi ecapitato di dirlo mi hanno deriso quando faccio la doccia sul lato sx non sento il calore dellaqua calda invece sul lato dx non riesco a sopportare il calore dellacqua calda. riesco a sopportare momentaneamente il dolore quando si sposta dietro la nuca sempre al lato sx devo prendere un antifiammatorio questo mi capita anche quando dormo.
visita neurologica e RMN cervicale
Dott. Eugenio Pozzati

eco
5 Apr 11 - lorella, 50 anni (id: 116247)
  nel giugno del 2008 ho avuto una eschemia celebrale temporanea.Ho rifatto dei controlli di cui anche una RM encefalo,vorrei una spiegazione alla risposta che e questa."Alcune millimetriche iperintensita di segnale apprezzabili nelle sequenze a TR lungo in sede sottocorticale frontale sinistra in rapporto ad aspecifiche focalita gliotiche.non ulteriori significative alterazioni di segnale a livello del parenchima encefalitico sovra e sottotentoriale.Strutture della linea mediana in asse.Spazi liquorali nei limiti."La ringrazio della spiegazione che mi dara.
rmn poco significativa, deve eseguire ECO Doppler carotideo ed eventuale AngioTAC
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
5 Apr 11 - grazia, 48 anni (id: 116242)
  gent.dott.malgrado un intervento epicondiale soffro ancora ,fatta una rmn dorsale risulta protusione discoartrosica livello d6-d7 pestesa al cranio per 6 mm e per laterale 5mm ,minimamente protuso ildisco d8-d9.volevo chidere puo esserci una corelazione con il continuo male al gomito ?grazie
no
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
5 Apr 11 - nicoletta, 42 anni (id: 116236)
  buongiorno dott. da alcuni mesi soffro di forti dolori alla spalla ed alla scapola destra, anche la cervicale mi dava problemi,ma di minore entità. Lesito della risonanza è stato: note degenerative spond. nel tratto c3 c7, canale vertebrale cerv. di ampiezza ridotta con segmentari restringimenti in serie,il disco c5 c6 e il disco c6c7 presentano protusione con compressione del sacco durale e del midollo spinale. lei cosa consiglia? Grazie
consiglio l’intervento chirurgico decompressivo, da valutare in base all’imaging di RMN (per via anteriore o posteriore) Dr E Pozzati
Dott. Eugenio Pozzati

protessi
5 Apr 11 - Matteo, 21 anni (id: 116230)
  Gent.le Dott. Pozzati, Da circa 1 anno sono affetto da grossa ernia discale con referto RMN seguente: Indagine con tecn SE T1 e T2 secondo piami sagg ed ass 3D Colonna lombare in asse con riduzione della fisiologica lordosi. Fenomeni spondilo-artrosici a carattere osteofitario margino-somatici. Ipointensità di segnale nelle sequenze T2 pesate del disco intersomatico L5-S1 in rapp a fenomeni degenerativi; il disco stesso di spessore ridotto mostra voluminosa ernia espulsa migrata caudalmente in sede paramediana sx che occupa il recesso laterale e comprime la radice allemergenza. Lieve protrusione ad ampio raggio poster. del disco L54-L5 che impronta anteriorm. il sacco durale e occupa... continua >>
la porzione interiore dei forami di coniugaz. No si osservano ulteriori ernie o patologiche protrus. dei restanti dischi intersom esaminati. Canale vertebrale di regolare ampiezza e morfologia. Non alteraz. del segn. a carico del cono midollare e delle radici della cauda apprezzab. nelle sequenze eseguite. Mi hanno consigliato un intervento di discectomia L5/S1 + stabilizzaz. L5/S1 (percudyn o DIAM) Siccome sono piuttosto confuso mi può dare ulteriori informaz. e/o consigli? I rischi dellintervento? Se decidessi di non interv. quali le conseguenze ecc? Grazie mille per la sua collaborazione. Matteo
le consiglio l’asportazione dell’ernia, sull’aggiunta di una protesi interspinosa ho dei dubbi e occorre vedere la RMn Dr E Pozzati osp bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
4 Apr 11 - ROSARIA, 35 anni (id: 116222)
  ACCENTUATA LA FISIOLOCICA LORDOSI -RX RACHIDE CERVICALE LIEVE RIDUZIONI POSTERIORE DEGLI SPAZI INTERSOMATICI DA C3 C4 E C4 C5. SUFFICENTE IL TROFISMO OSSEO. SOFFRO DI DOLORI FORTISSIMI AL COLLO E ALLA MUSCOLATURA. E IL DOLORE ARRIVA AL BRACCIO DESTRO QUELLO LAVORATIVO DA CASSIERA, MA SOPRATTUTTO ANCHE AIUTAVO ALLA FRUTTA SOLLEVANDO PESI PER ME ECCESIVI ... O FATTO UNA VISITA NEUROLOGICA E MI HANNO PRESCRITTO DEI FARMACI TRIPTIZOL 25 PER CEFALEA OCCIPITO-NUCALE CON VERTIGINI. LA MIA DOMANDA E SE RISOLVO CON UN INTERVENTO AL COLLO? AVENDO ANCHE PROBLEMI DI CHIUSURA MANDIBOLARE,(SI EVIDENZIA DISLOCAZIONE DEL CONDILO MANDIBOLARE.) VORREI SAPERE UNA TERAPIA DEFINITIVA AL MIO PROBLEMA SOPR... continua >>
ATUTTO PER IL DOLORE CERVICALE...
deve eseguire RMN cervicale
Dott. Eugenio Pozzati

trauma
4 Apr 11 - NICOLETTA, 49 anni (id: 116202)
  Caro collega,in seguito ad una agressione nel mio ambulatorio,dopo un periodo di cca 3mesi la sintomatologia dolorosa a livello cervicale CHE HO ACCUSATO SUBITO DOPO si e`accentuata,eseguita RM cervico/TORACICA senza e con gadolinio mi e` STATA DIAGNOSTICATA LA SIERINGOMIELIA TRA c5 E D2 in sede endomidollare centralmente,oltre le due protrusioni discali c5/C6 E C6/c7.Da poco accuso parestesie diffuse alla mano e braccio DX,oltre altri sintomi...Vorrei capire se questo trauma subito durante l`AGRESSIONE e`la causa della siringomielia appena diagnosticata visto che NON ho mai avuto alcun sintomo prima,non ho mai sofferto di cervicalgia,mai avuto incidenti di alcun tipo e se puo`rilasciarmi ev... continua >>
entualmente una perizia medico legale in merito ai danni subiti,ovviamente eseguite le dovute visite.Ringrazio,cordiali saluti
le alterazioni riscontrate in RMN sono verosimilmente precedenti all’aggressione subita ( a meno che non abbia qualche vecchio esame ), ma indubbiamente sono state "slatentizzate" dal trauma per cui ne sta subendo gli effetti anche se non in rapporto "causale" diretto. E’ un problema medico-legale piuttosto controverso, ma capisco benissimo le sue giuste ragioni. Cordiali saluti Dr Eugenio Pozzati
Dott. Eugenio Pozzati

lipoma
3 Apr 11 - barbara, 21 anni (id: 116199)
  Salve dottore, due anni fa con una RM per puro caso ho scoperto di avere un lipoma intradurale, extramidollare tra D11 e D12 il midollo osseo appare leggermente deviato senza alterazioni.ultimamente ho chiesto consulenza ad un dottore di conoscenza che mi ha detto che secondo lui è un neurinoma, a breve farò quindi un angio-tac. eventualmente lo fosse mi devo preoccupare? (la lunghezza è di 3 cm e in un anno è cresciuto di 3 mm) dovrò operarmi? e loperazione è rischiosa? infine io 15 anni fa ho avuto l herpes zoster proprio nella zona sotto l ombelico, può essere collegato a questo lipoma o neurinoma? la ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità
qualunque cosa sia, se sta crescendo ( ed è già 3 cm)conviene operarla sulla base del preciso imaging di RMN e dell’esame neurologico: lipoma e neurinoma si differenziano bene in RMN Dr Eugenio Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 0516225353
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
3 Apr 11 - Raffaela, 54 anni (id: 116192)
  Risonanza M. "Piccola area di osteolisi in sede frontale sinistra, con presenza di tessuto della intesità dei tessuti molli", dopo sei mesi non vi erano cambiamenti. Mi hanno fatto scegliere se aspettare o intervenire. Avevo deciso di aspettare ma,progressivamente, comincio ad avvertire dolenzia e una sonnolenza inspiegabile. Possono essere sintomi? Devo intervenire? In quale ospedale? Grazie
su una osteolisi è meglio intervenire
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
3 Apr 11 - DONATO, 19 anni (id: 116190)
  HO FATTO RM PER LE VISITE MEDICHE DI UFFICIALE PILOTA AM IL REFERTO PARLA SOLO DI RIDUZIONE DELLO SPAZIO INTERSOMATICO L5 - S1. PUò ESSERE CAUSA DI INIDONEITà PER IL CONCORSO DI PILOTA?
no
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
2 Apr 11 - vincenzo, 53 anni (id: 116174)
  HO FATTO UNA ANGIO RSM CON CONTRASTO CON IL SEGUENTE RISULTATO: ASIMMETRIA DEI SIFONI CARITODEI PER RIDUZIONE DEL CALIBRO DESTRO. VORREI SAPERNE QUALCOSA DI PIU GRAZIE
è una variazione anatomica
Dott. Eugenio Pozzati


Da 1419 a 1434 di 3320