Sei in: Medico on-line > Neurochirurgia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurochirurgia
Referenti

ultimo aggiornamento 8/07/2012
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 16/12/2014
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
ernia
27 Mag 11 - ROCCO, 50 anni (id: 117298)
  Buonasera Dottore,da circa due mesi ho avuto dolori al braccio sn con lieve scariche elettriche al pollice e allindice e formicolio al mignolo e allanulare.Da una settimana i dolori sono diventati insopportabili e il medico mi ha prescritto la RSM. Il referto è: Regolare lampiezza del canale midollare. Modica protrusione mediana del disco tra C3-C4. Piccola erniazione paramediana dx del disco tra C5-C6. Tessuto ad intensità discale occupa il forame di coniugazione di sn a livello C6-C7. Qualora la rilevanza dei disturbi facesse prevedere terapia chirurgica potrebbe essere opportuna conferma con indagine con mdc. La terapia che sto facendo è: Muscoril + Dicloreum. Le chiedo se questo pu... continua >>
ò essere un quadro preoccupante atteso che i dolori non diminuiscono. Cordiali saluti. Rocco URSO
se i suoi disturbi non si risolvono occorre l’intervento in C6/7 per piccolo frammento erniario espulso
Dott. Eugenio Pozzati


ernia
27 Mag 11 - daniele, 37 anni (id: 117293)
  buonasera dott. Pozzati ho eseguito una rm della colonna lombare in data 19/05/11 con questo referto : a livello di L5- S1 modesta ernia discale posteriore mediana con impronta sul sacco durale senza sicuri segni di conflitto disco-radicolare;riduzione della fisiologica iperintensita del disco in T2 da disidratazione. nella norma i restanti spazi intersomatici, nella norma la morfologia e lintensita di segnale dei metameri rachidei , diametri canalari nella norma.Volevo sapere un suo parere ultimamente ho dolore sulla parte sinistra della schiena ma e possibile , ho appena finito iniezioni di soldmesam nel ringraziarla vivamente le porgo i miei piu cordiali saluti
dal referto non sembra necessario l’intervento
Dott. Eugenio Pozzati

parto
27 Mag 11 - loredana, 25 anni (id: 117286)
  si puo fare il parto naturale se sono operata del ernia del disco e o ancora due piu picoli? ce qualche rischio? grazie mille.
penso che possa partorire naturalmente
Dott. Eugenio Pozzati

trauma
27 Mag 11 - gianni, 35 anni (id: 117285)
  gentile dott.2 anni fa ho avuto unincidenta strad. dove ho riportato frattura di vertebre c4c5 operato di artrodesi previa discectomia in pratica stabilizzato con plachetta da tenere a vita. a distanza appunto di due anni sto malissimo e i medici mi dicono che non posso più fare lavori manoali e che il mio futuro sia lavorativo che salutare andrà sempre più peggiorando a sentire queste cose e avendo una famiglia sulle spalle con due bambine piccole io sono molto preoccupato più per loro che per me sicuro di un vostro gentilissimo consiglio distinti saluti
deve eseguire RMN cervicale e RX per per valutare gli esiti traumatici e le condizioni della protesi
Dott. Eugenio Pozzati

RMN
27 Mag 11 - Maria, 61 anni (id: 117284)
  gentile dottore vorrei sapere cosa posso fare per il mio problema . Ho subito 2 interventi di stabilizzazione l3 l4 l5 circa 15 mesi fa ...ora ho perso la sensibilita del mignolo anulare e medio della mano sinistra La R.M. ha evidenziato ernia 7c 1d e protrusione discale con impronta astuccio durale C4 C5 protusione discale con appuntimento spigoli posteriori con impronta a banda sull"astucciodurale e tendenza al contatto midollare C5 C6 la ringrazio con tutto il cuore del suo consiglio per cosa posso fare e che rischi corro....
occorre valutare l’indicazione chirurgica a livello cervicale sulla base delle immagini di RMN: esegua anche elettromiografia
Dott. Eugenio Pozzati

tac
27 Mag 11 - massimo, 30 anni (id: 117283)
  BUONGIORNO DOTTORE, da ormai 4 anni ho il problema del mal di schiena e dope essermi deciso da fare una risonanza mi hanno riscontrato: Al passaggio L5-S1 disco appare degenerato e ridotto in altezza; presenza di modesta procidenza discale circonferenziale, un po più evidente a dx, determinante lieve impronta sul sacco durale. Non altre protrusioni od ernie discali. Ora, a chi mi posso rivolgermi per alleviare almeno in parte il dolore? Grazie e cordiali saluti
dal referto non sembra chirurgico, può provare un’ozonoterapia
Dott. Eugenio Pozzati

crollo
27 Mag 11 - luisa, 75 anni (id: 117279)
  Buongiorno dottore, da referto del mio dottore neurochirurgo ho: lombalgia da crollo vertebrale del soma di L2. secondo la sua valutazione ho due possibilità o di fare una vertebroplastica se il muro posteriore non è ceduto totalmente o un intervento più invasivo che consiste nel metetre due staffe come ponte agganciate con due viti alla vertebra superiore e due a quella inferiore. Lei cosa consiglia? mi conviene consultare anche un altro medico? e se si, chi e dove mi consiglierebbe lei? grazie
per risponderle correttamente occorre vedere le immagini radiologiche, ma direi che in prima istanza considererei la vertebroplastica
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
27 Mag 11 - CANNAMELA, 62 anni (id: 117278)
  Dalla Rm risulta:Spondilosi ed artrosi interapofisaria con ipertrofia dei massicci articolari con calibro del canale spinale ridotto ma non stenotico. Minimas pondilolistesi di L4 su L5 con pseudo protrusione posteriore del disco interpostco che impronta il sacco durale. A L5-S1 disco assottigliato mostra protrusione cir conferenziale posteriormente responsabile di conflitto sacco-radicolare. Normale aspetto del cono midollare. Che cura devo fare? Grazie
domanda incompleta
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
27 Mag 11 - Tiziana, 29 anni (id: 117270)
  Egregio dottore vorrei gentilmente un suo parere sullesito di una "RM ENCEFALO E CUI senza e con mezzo di contrasto". Lesito è:"in regione parietale sn è presente piccola formazione espansiva extra-assiale, rotondeggiante, a margini netti, con diametro di circa 16 mm; le immagini acquisite dopo contrasto evidenziano intenso ed omogeneo enhancement della lesione descritta con presenza della 2coda durale". i reperti descritti sono riferibili a piccolo meningioma"
concordo con la diagnosi, occorre valutare l’indicazione chirurgica sulle immagini della RMn e sulla clinica
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
26 Mag 11 - gino, 46 anni (id: 117264)
  Buonasera Dottore vorrei il suo parere sul referto della RM DELLA COLONNA LOMBO-SACRALE eseguita, grazie: Tratto in esame sostanzialmente in asse con rettilineizzazione della fisiologica lordosi. Disomogenea ipointensità di segnale, nelle sequenze T2 pesate, del disco intersomatico L5 - S1 in rapporto a fenomeni degenerativi di disidratazione; a tale livello si apprezza protrusione discale posteriore, a larga base, in sede mediana-paramediana-laterale destra, con parziale impegno del forame di coniugazione corrispondente determinante aspetti di interferenza meccanica con la rispettiva emergenza radicolare; concomita focale aspetto avvallato della limitante somatica inferiore di L5 in ... continua >>
rapporto ad ernia discale intraspongiosa. A livello L4-L5 si apprezza "barra" disco-osteofitaria postero foraminale dx determinante parziale impegno del forame di coniugazione corrispondente e aspetti di interferenza meccanica con la rispettiva emergenza radicolare. A livello L3-L4 si apprezza protrusione discale postero foraminale sn, a larga base, di tipo molle, determinante impegno del forame di coniugazione corrispondente e aspetti di interferenza meccanica con la rispettiva emergenza radicolare. A livello L2-L3 si apprezza lieve protrusione discale paramediana laterale destra determinante lieve effetto compressivo sul sacco durale. Non significative alterazioni dellintensità di segnale della spongiosa ossea dei segmenti scheletrici in esame. Speco vertebrale normoampio.
non descrive i suoi disturbi, non è possibile risponderle
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
26 Mag 11 - ROSAMARIA, 53 anni (id: 117262)
  soffro da dieci anni di vertigini ma in questi ultimi 2 anni di menopausa ci soffro quasi giornalmente. Lesito della risonanza e ENCEFALO : Assenza di alterazioni di segnale in sede sotto-tentoriale con IV ventricolo di regolari dimensioni. Minute focali alterazioni di segnale iperintense in T2 ed inapparenti in DWI si osservano nella sostanza bianca sottocorticale frontale bilaterale e peritrigonale destra di aspetto aspecifico ma di verosimile significato gliotico. RACHIDE CERVICALE:Rettilineizzazione della lordosi cervicale in condizioni di scarico funzionale. I dischi intersomatici cervicali si presentano ipointensi in T2 per disidratazione.A livello C3-C4 presenza di protusione disca... continua >>
le posteriore mediana a limite con piccola ernia che cancella lo spazio subaracnoide anteriore. A livello C4-C5 presenza di protusione discale posteriore mediana-paramediana bilaterale con lieve prevalenza sinistra che riduce lo spazio subaracnoide anteriore. A livello di C5-C6 il disco interposto appare ridotto di spessore con piccola ernia paramediana destra che in associazione con osteofiti margino-somatici determina cancellazione dello spazio subaracnoide anteriore e riduzione in ampiezza del terzo mediale del forame di coniugazione. A livello C6-C7 presenza di protusione discale posteriore mediana-paramediana bilaterale. Segni di cervico-unco-artrosi. Alterazione di segnale tondeggiante iperintensa in T1 e T2 si osserva nel contesto del soma di D3 riferibile ad angioma osseo.
apparentemente nulla di chirurgico
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
26 Mag 11 - mariateresa, 56 anni (id: 117257)
  riporto qui di seguito lesito di una risonanza magnetica,fatta x dei dolori alla schiena e allanca destra,preciso che son stata operata alla tiroide 15 anni fa. CERVICALE: Riduzione della fisiologica lordosi. Riduzione di ampiezza e segnale, per fenomeni disidratativi, dei dischi intersomatici nel tratto C2-C6 A livello di C3-C4 piccola ernia discale mediana che comprime lo spazio subarcanoideo anteriore. A livello C4-C5 ernia discale posteriore mediana che impronta il midollo. A livello C5-C6 protusione disco-artrosica mediana e paramediana che comprime lo spazio subaracnoideo anteriore. Regolare volume e segnale del midollo esaminato. BACINO: Lesame eseguito con basso campo e t... continua >>
ecnica FSET1 assiale e coronale, STIR assiale e coronale ha mostrato: normale aspetto dellarticolazione sacro-iliaca; conservati i rapporti articolati allarticolazione coxo-femorale bilateralmente; regolare morfologia delle teste femorale; assenza di raccolte fluide intre e periarticolari; regolare segnale della spongiosa.
possibile indicazione sull’ernia C4/5 sulla base anche dell’esame neurologico
Dott. Eugenio Pozzati

vasculite
26 Mag 11 - Andrea, 52 anni (id: 117252)
  Salve dottore, ho effettuato RMS di controllo con/senza contrasto allencefalo (diagnosi HSR MI "vasculite SNC") che recita : Eseguite scansioni SE T1 assiali sagittali e coronali prima e dopo iniezione di mdc, FSE DP-T2 assiali, T2 coronali. Reperti immodificati rispetto alla RM del 2004 Assenza di aree cerebrali ed extrassiali con abnorme impregnazione dopo mdc. Esiti di craniotomia in sede frontale sinistra. Piccola area glicotica-malacica nella corteccia frontale sottostante. Strutture mediane in asse. Spazi pericerebrali normoconformati. Esimio dottore cosa ne pensa? L’area glicotica-malacica ?? abnorme impregnazione ... ?? Grazie in anticipo e... saluti
domanda non chiara, di cosa è stato operato?
Dott. Eugenio Pozzati

midollo
26 Mag 11 - Luigi, 49 anni (id: 117246)
  gentilissimo dottor Pozzati , sono un suo paziente operato nel 2000 per ernia cervicale c5 c6 presso lospedale bellaria. da circa un anno ho continui dolori al collo e alle spalle.Al dolore si associano movimenti involontari delle fasce muscolari. Oltre ai dolori ho una diminuzione della forza ad entrambi gli arti. Ho effettuato un emg con questo risultato. Evidente sofferenza radicolare cervicale,associata a denervazione cronica diffusa arti superiori. Di3etro suo consiglio ho effettuato una r.m.n. cervicale con questo referto:Tratto in esame rettelineizzato con fenomeni artrosici interapofisari. Piccole barre descosteofitarie da c3 a c7. Accenno a protusione discale paramediana ds c3--c4... continua >>
e c4-c5. Piccola ernia disale mediana c5-c6 Nella norma il Diametro dello speco nei limiti. Lntensità di segnale del midollo in tutte le seguenze. Cosa mi consiglia. Grazie
apparentemente nulla di chirurgico, le consiglio visita neurologica
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
25 Mag 11 - stefano, 40 anni (id: 117239)
  Da alcuni anni soffro di forti dolori al collo. Da circa sei/sette masi ho fortissimi dolori al braccio dx con difficoltà di movimento. Sottoposto a RM alla colonna cervicale è stato così refertato: C3-C4 è presente ernia discale a sede mediana responsabile di discreta impronta nei confronti del versante anteriore del sacco durale con riduzione dello spazio perimidollare ed impronta nei confronti della corda midollare; C4-C5 è presente minima procidenza discale mediana - paramediana sin con osteofitosi di accompagnamento e riduzione dello spazio liquorale perimidollare; C5-C6 è presente ernia discale a sede mediana - paramediana sin con riduzione dello spazio liquorale perimidollare ed i... continua >>
mpronta nei confronti della corda midollare; C6-C7 è presente ernia discale mediana responsabile di discreta impronta nei confronti del versante anteriore sottodurale con riduzione dello spazio liquorale perimidollare. Il midollo spinale presenta morfologia ed intensità di segnale nei limiti della norma dalla giunzione bulbo spinale al passaggio cervico dorsale con stenosi del canale vertebrale nel tratto compreso tra C3 e C6 anche in rapporto a note degenerative artrosiche del rachide. Cosa devo fare? Grazie
occorre valutare l’indicazione chirurgica e la tecnica (decompressione posteriore o discectomia con approccio anteriore) in base al preciso imaging di RMN Dr E Pozzati NCH osp bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati


Da 1419 a 1434 di 3453