Sei in: Medico on-line > Pneumologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Pneumologia
Referenti

ultimo aggiornamento 30/04/2013
 
Aree tematiche

    risponde alle domande inerenti :
  • Dispnea
  • Allergologia respiratoria
  • Tosse cronica
  • Bronchite cronica
  • Insufficienza respiratoria

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 24/04/2008
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
Influenza
9 Nov 09 - alessandro, 35 anni (id: 101249)
  Gentile dottore ringraziandola per ilt tempo vorrà dedicarmi e scusandomi per quello sottrattole le pongo il mio problema: Ho avuto un influenza ,se vogliamo chiamarla tale,per un apio di notti,mi sveglio e mi ritrovo a rtremare,metto il termometro..solo 37,4.tutto il giorno successivo nulla,la notte idem brividi forti,febbre sino a 38,prendo una tachipirina da 500 e passa,da allora niente piu,mha visitato il medico di base dice sono libero,ora è una settimana non ho febbre,solo che conservo una sorta di prurito proprio al di sopra dei polmoni,quando vado a parlare o mi sforzo mi viene da tossire una tosse secca,ho provato a prendere il fluifort e niente,io avevo pensato a dellaerosol con... continua >>
clenil e fluibron ma siccome prendo il deltacortene 5mg a giorni alterni..poi ho lasciato perdere. Lanno scorso per una cosa simile mi son fatto vedere dallo pneumologo ho fatto spirometria visita dice che sono al top,sto benissimo al limite sara solo un po dallergia difatti sono allergico agli acari. Cosa può consigliarmi? devo indagare anche alla luce di tutti sti allarmismi mediatici? posso prendere qualcosa? in piu,spesso la notte mi sveglio sudato solo la parte superiore in petto,stranamente però,poi mi cambio se mi sveglio altre volte non lo sono questo lascia pensare che sudi solo la prima fase del sonno..puo esserci qualche correlazione? anche se in tutta onesta questa cosa mi succede da anni anche se a periodi,ho fatto glicemia,pressione,ecc tutto ok. grazie
Gent.mo Alessandro, deve considerare che nei soggetti con allergia respiratoria ( come nel suo caso ) gli episodi influenzali possono essere causa di asma bronchiale. Consiglierei di valutare con il suo medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco


Vaccino
9 Nov 09 - debora, 37 anni (id: 101243)
  caro dottore sono molto preoccupata per l’influenza A soffro di asma e non mi hanno mai diagnosticato se allergica dato che starnutisco parecchio o bronchiale: la curo con simbyc ort . il mio medico non vuole farmi il vaccino dice che mi è utile solo quello contro la stagionale. lei che cosa ne pensa? DISTINTI SALUTI DEBORA
Gent.ma Debora, senz’altro le indicazioni migliori le potrà dare il medico curante che conosce perfettamente la sua situazione clinica . Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Asma bronchiale
9 Nov 09 - barbara, 39 anni (id: 101236)
  Chiar.mo prof. Natale, le scrivo come mamma di un bambino di 7 anni affetto da asma bronchiale e come figlia di una signora di 66 anni affetta dallo stesso disturbo. Dall’età di 3 anni mio figlio inizia ad ammalarsi e ogni anno stà nel periodo invernale a casa dalla materna ed ora da scuola dai 2 ai 3 mesi inizialmente per influenze varie terminanti in bronchiti e negli ultimi due anni per focolai, preciso che l’anno scorso ne ha fatti 3. Mia mamma va di pari passo a lui, prende tutto ciò che prende il bambino e sfocia alla fine in focolaio. E’ da anni che chiedo al pediatra prima e poi al pneumologo se esiste qualcosa (immunoterapie, spray, terapie preventive) ma senza avere grandi rispost... continua >>
e a parte il singulair che il banmbino ha preso per tre anni e da settembre ha dovuto interrompere su consiglio del pneumologo. Con l’interruzione del singulair appena rientrati dal mare (il bambino fà tre mesi di mare tutte le estati e facendo una vita del tutto normale) dopo un mese esatto al primo abbassamento di temperatura ha già fatto due influenze con tosse e nella prima c’era anche borncospasmo. Di conseguenza per evitare focolai già ad ottobre ci siamo chiusi in casa, interrompendo tutti gli sport evitando così di sudare. Mia mamma lo stesso, stesse due influenze: forte raffreddore con febbre massimo 38,5 culminante in tosse canina notturna come il bambino. Si può vivere così tappati in casa o ci sono alternative farmacologiche? Grazie, sono disp. anche a visita privata.
Gent.ma Barbara, nel caso del suo bambino suggerirei di eseguire ( se non gà fatte) una serie di indagini diagnostiche: - prove allergiche cutanee con prick test - spirometria con test di broncodilatazione - visita ORL per escludere eventuale rino-sinusite - rx torace La terapia andrà definita sulla base dei risultati degli esami effettuati e , secondo il mio parere , dovrà prevedere un intervento specialistico dello pneumologo e dell’otorinolaringoiatra. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Rx torace
9 Nov 09 - claudia, 26 anni (id: 101231)
  salve dottore a seguito di una febbriciatola 37 e 3 massimo 37 e 4 e a una brutta tosse ho fatto una lastra toracica ed e risultato accentuazione del disegno polmonarereperto ai limiti della norma ombra mediana nei limiti della norma cosa vuol dire!! grazie
Gent.ma Claudia, mi spiace non poterle essere utile. Nel suo caso non mi è possibile esprimere un parere senza una visione diretta della radiografia. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Vaccino antiinfluenzale
9 Nov 09 - vanessa, 30 anni (id: 101226)
  Gentile dottore,spero che possa rispondere alla mia domanda.quando ero molto piccola ho contratto la tubercolosi,e dopo la cura sono guarita completamente.Non ho problemi respiratori,nè di altro genere,non sono soggetta a bronchite e non ho più accusato alcun sintomo,anche se i miei polmoni presentano alcuni noduli calcificati per linfezione avuta.Per quanto riguarda linfluenza A sono da considerare un soggetto a rischio? è opportuno che io mi faccia vaccinare? sono un pò confusa al riguardo.Grazie per la gentile attenzione.
Gent.ma Vanessa , non avendo malattie croniche non è da considerare un soggetto a rischio. La vaccinazione non è strettamente necessaria. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Mancanza di respiro
9 Nov 09 - gianluca, 42 anni (id: 101206)
  Egregio Prof.,salve. Ho sintomi dispnoici/tachipnoici)da 1 anno e mezzo,non ho piu le performance di prima,non posso ridere,piangere,cantare,parlare a voce alta,ke mi viene subito questa bruttissimo affanno.Ovviamente anche a riposo,figuriamoci sforzandomi...sono allergico agli acari/polveri mediamente,ma dal test alla metacolina non sono asmatico(??)...La T.A.C. dice: non versamenti,non alterazparenchimali,solo una accentuazione della trama interstiziale al lobo inferiore dx ed in sede basale bilaterale. La spirometria e normale, la DLCO anke, emogasanalisi ok,la rx torace negativa,la broncoscopia con BAL negativa. Mi spieghi per favore, ma desidererei una imparzialita: ma allora che signif... continua >>
ica realmente il significato della T.A.C. a fronte di tutti gli esami successivi NEGATIVI, ma soprattutto, perche io allora sono ridotto respiratoriamente cosi, con un respiro che se ne va per fatti suoi non mi posso far venire piu il fiatone.. cioe muoio prima! Mi sento come skiacciare, stringere allinterno,e una cosa terribile mi creda.Un ultima osservazione: se sento odori(fumo,legna,sigaretta,scarichi diesel,carburanti vari,profumi,ecc)io vado letteralmente in crisi, devo subito scappare, ho bisogno di aria pulita se no soffoco,cioe vado realmeNte al P.S. Infine ed anche principalmete pero,sono preoccupatissimo se io potessi avere una interstiziopatia certa o fibrosi qualsivoglia dire,con questro quadro...allattuale. ?Grazie anticipatamente, cordialita..
Gent.mo Gianluca, il quadro clinico che mi descrive è fortemente indicativo di asma bronchiale. Le consiglierei di rivalutare con lo specialista pneumologo tale ipotesi diagnostica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Vaccino antinfluenzale
8 Nov 09 - Simona, 37 anni (id: 101203)
  Gentile Dottore, io soffro di asma mista (allergica e non) da sempre ma oramai da anni la tengo sotto controllo con farmaci quali il ...... 250 ed il s....che assumo due volte al giorno, tutti i giorni. Non ho un attacco di asma serio da molto tempo ma la mia domanda riguarda linfluenza suina di cui si parla tanto ultimamente. Sono indecisa se fare o meno il vaccino dato che non ho mai fatto un vaccino antinfluenzale perchè temo la reazione allergica dato che comunque sono allergica anche a vari farmaci e nel caso del nuovo vaccino temo invece effetti collaterali più gravi. Vorrei quindi capire se, nel mio caso di asmatica e allergica, è meglio rischiare con la suina o facendo il vaccino. Gr... continua >>
azie
Gent.ma Simona , nel suo caso c’è l’indicazione ad eseguire la vaccinazione antiinfluenzale.Le devo dire che non sono segnalate gravi reazioni secondarie in seguito alla vaccinazione. Cordiali saluti.
Dott. Natale Greco

Vaccino antiinfluenzale
8 Nov 09 - Nadia, 65 anni (id: 101191)
  Soffro di bronchettasia. Ho controllato il mio sistema immunitario con un esame sulla sottopopolazione linfocitaria e tutti i risultati rientrano nei parametri previsti . Ritiene opportuno che mi vaccini contro l’influenza A ?
Gent.ma Nadia , penso che nel suo caso non sia necessario effettuare la vaccinazione. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Massa solida polmonare
8 Nov 09 - claudio, 34 anni (id: 101180)
  Illustrissimo dottore le vorrei sottoporre il referto di una tac al torace fatta da mio padre dietro la quale hanno consigliato un ricovero senza dare tante risposte, capira la mia ansia ma se le e di aiuto le posso dire che le analisi del sangue sono uscite nella norma ed anche la saturazione e buona.Se possibile vorrei un suo parere in base alla sua esperienza questo e il referto:Alterazioni distrofiche a carattere enfisematoso con visibilita’ di formazioni bollose diffuse bilateralmente e maggiormente rappresentate nei settori polmonari medi e apicali.A carico del versante laterale del lsd e’ presente massa solida di circa 35x 17x 15mm che presenta uno sfumato piano di clivaggio con la pa... continua >>
rete laterale,a margini irregolari bozzuti e mal definibili: ove tale dato non fosse presente in anamnesi si consiglia approfondimento diagnostico con consulenza specialistica ed eventuale valutazione tc-pet. Piccole immagini nodulari di circa 3mm si apprezzano in sede apicale bilateralmente da riferire a verosimile natura fibrotica.Diametri cardiaci nella norma seni pleurici liberi non si evidenziano nodulazioni linfoadenopatiche di significato patologico a carico delle stazioni linfonodali iliari tracheo-bronchiali mediastiniche ed ascellari. DOTTORE E PREOCCUPANTE? GRAZIE MILLE PER IL SUO PARERE. CORDIALI SALUTI
Gent.mo Claudio, personalmente ritengo che sia necessario effettuare ulteriori indagini diagnostiche.Le consiglierei di far vlutare la Tac ad uno specialista pneumologo. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Influenza
28 Ott 09 - franco, 38 anni (id: 100767)
  dottore avrei una domanda da porle ho una bimba di 5 anni nel 2006 a avuto una broncopolmonite curata ed guarita ma dopo 2 anni si e ripresentata esami accertamenti ed e passata adesso si e beccata la nuova influenza essendo un soggetto a rischio questa nuova influenza che si e beccata ci dobbiamo preoccupare?il suo medico un medico specializzato come lei ci dice di stare tranquilli cura preventiva e tachipirina lei cosa ne pensa?come si dice a napoli il cane mozzica sempre chi tiene i pantaloni strappati grazie
Gent.mo Franco, penso che lo specialista stia trattando il caso in maniera idonea. Faccia controllare regolarmente la bimba fino alla risoluzione della febbre. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Vaccino
27 Ott 09 - Giamby, 25 anni (id: 100737)
  Gentile Dottore sono un ragazzo di 25 anni e da circa 3-4 anni che nel periodo invernale assumo Broncho Vaxom per prevenire linfluenza e raffedore, perche ogni anno mi becco sempre raffreddore e faringite che curo sembre con lantibiotico il mio medico dice che dipende che ho delle tonsille abbastanza grandi. QuestHanno mi ha consigliato di vaccinarmi contro linfluenza stagionale (Vaccino che non ho mai fatto negli anni precedenti) proprio a causa dellinfluenza pandemica A H1N1 che in arrivo per evitare almeno di prendermi quella stagionale. La domanda io mi dovrei ritenere un soggetto a rischio per la nuova influenza AH1N1 in quanto ogni anno mi amalo sempre di reffreddore e faringite. E dov... continua >>
rei fare anche il vaccino pandemico.. Grazie mille
Gent.mo Giamby , nel suo caso non c’è l’indicazione assoluta a fare il vaccino antiinfluenza A H1N1. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Catarro in gola
27 Ott 09 - Mario, 57 anni (id: 100736)
  Buongiorno, da circa tre anni mi succede che quando mi sveglio sento il bisogno di raschiarmi la gola, producendo continuam,ente per qualche ora un catarro bianco viscoso e filamentoso. Ho fatto tutte le cure visto che un otorino mi ha diagnosticato il reflusso gastroesofageo, un altro otorino mi ha sottoposto a delle sedute con acque termali diagnosticandomi un catarro tubarico o qualcosa del genere. Non so più a che santo rivolgermi. Grazie. Mario.
Gent.mo MARIO, il catarro in gola spesso dipende da infezioni-infiammazioni del naso e delle cavità paranasali . Le consiglierei una Tac del massiccio facciale per valutare lo stato di infiammazione dei seni paranasali ed eventualmente verificare la presenza di deviazione del setto che può essere causa di ostruzione nasale. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Sollevamento emidiaframma
27 Ott 09 - antonello, 53 anni (id: 100734)
  Ieri ho fatto una radiografia sl torace la cui diagnosi è stata: sollevamento emidiaframma destro, rinforzo disegno polmonare, accentuazione delle omb re vascolari degli ili, ombre cardiache nei limiti, normale lemidiaframma di SN. E preoccupante il sollevamento dellemidiaframma ds o può essere ricondotto a qualche esito di malattia della gioventù. I miei polmoni come stanno? Cordiali saluti. Antonello
Gent.mo Antonello, sulla base del referto radiologico che mi descrive i suoi polmoni non presentano patologie. La sopraelevazione dell’emdiaframma di solito non interferisce con la funzione respiratoria.Comunque per meglio valutare questo le consiglierei una spirometria. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Antibiotico
26 Ott 09 - alessandro, 27 anni (id: 100712)
  Egregio Dottore, sono un cittadino italiano. Attualmente mi trovo in Russia, siccome ho una forte tosse volevo sapere se poteva consigliarmi qualche antibiotico russo perche` ho la febbre a 38 e mezzo ke non scende neanche con la tachipirina... La ringrazio...
Gent.mo Alessandro , mi spiace non poterle essere utile.Ma penso lei condivida con me che non è clinicamente corretto prescrivere una terapia antibiotica senza una visione diretta del caso clinico. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Asma-Vaccino
26 Ott 09 - Emanuela, 44 anni (id: 100674)
  Sono un’asmatica cronica atipica da oltre 10 anni. L’evolversi della malattia ha sicuramente subito un migliorameto negli anni in cui sono stata adeguatamente seguita da un medico specialista e durante le gravidanze. Negli ultimi anni ho abbassato un po’ la guardia e già con questi primi freddi forse è in corso una leggera riacutizzazione. In questi anni di malattia ho sempre fatto la vaccinazionazione influenzale stagionale. Ora sono molto spaventata dalla influenza da virus A (H1N1) e mi chiedo se ci sono rischi a sottoporsi alla vaccinazione e se una volta fatto il vaccino sia sicura di non prendere l’influenza A.
Gent.ma Emanuela, negli asmatici, come lei, il vaccino antiinfluenza A è indicato. Il vaccino è risultato , finora , sicuro e garantisce una immunizzazione ottimale. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco


Da 896 a 911 di 1343