Sei in: Medico on-line > Pneumologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Pneumologia
Referenti

ultimo aggiornamento 30/04/2013
 
Aree tematiche

    risponde alle domande inerenti :
  • Dispnea
  • Allergologia respiratoria
  • Tosse cronica
  • Bronchite cronica
  • Insufficienza respiratoria

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 24/04/2008
Invia la tua domanda
- Dott. Natale Greco assente dal 28/10/2014 al 2/11/2014

Domande / Risposte
Stria polmonare nastriforme
30 Mar 10 - Adriana, 73 anni (id: 105715)
  Gent.mo dottore,La mia zia di 73 anni è stata sottoposta a rx torace per sospetta brochite e difficoltà respiratoria.Gradirei una sua opinione sul responso del referto. Gabbia ossea simmetrica.Campi polmonari ben espansi,normotrasparenti.Accentuazione del disegno vascolare regione paracardiaca destra e lesione mediotoracica a sinistra ove si evidenzia stria nastriforme di dubbia interpretazione, meritevole di proseguimento di indagine con TAC torace HRCT. Ili vasali. Ombra cardio-mediastinica nella norma. Emidiaframmi con profilo netto. Liberi i seni costofrenici . La ringrazio anticipatamente per le risposta che vorrà fornirmi. Cordiali saluti ed un proficuo prosequio della sua attività ... continua >>
.
Gent.ma Adriana , concordo con il parere del collega radiologo che ritiene indicato eseguire una Tac del torace per migliore definizione di quanto evidenziato dalla radiografia. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco


Bronchiectasie
30 Mar 10 - maria, 37 anni (id: 105712)
  carissimo dottore, nella mia richiesta di qualche gg fa, non ho spiegato che sono stata sottoposta già a lobectomia inferiore sx, lingula e parte esterna del lobo medio.purtroppo quando hanno operato a dx non avevano capito che tutto il polmone di dx era pieno di piccole bronchecttasie , così hanno tolto la zona più colpita. se mi sottopongo all’asportazione del polmone di dx, che vita posso condurre con un "pezzettino" di pomone?
Gent.ma Maria, con le bronchiectasie, soprattutto se piccole, si può convivere benisimo. Deve , però , essere seguita con regolarità in ambiente specialistico pneumologico.Le ho già indicato i reparti ospedalieri dove potrà trovare eccellenti specialisti. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Accentuazione del disegno broncovasale
30 Mar 10 - angela, 29 anni (id: 105709)
  ho un dolore sotto al seno da piu di una settimana ho fatto rx al totace è cè scritto netta accentuazione del disegno bronco vascolare in particolare al livello dei campi polmonari inferiori ,cosè
Gent.ma Angela, mi spiace non poterle essere utile. Nel suo caso non mi è possibile esprimere un parere senza una visione diretta della radiografia. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Opacità flogistica
30 Mar 10 - agostina, 71 anni (id: 105698)
  mi hanno diagnisticato "opacità flogistica destra polmonare cosa comporta? cosa vuol dire esattamente? graie agostina
Gent.ma Agostina , in genere con la definizione di opacità flogistica il radiologo intende una broncopolmonite. Valuti con il medico curante il trattamento idoneo. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Stria disventilatoria
29 Mar 10 - massimo, 42 anni (id: 105681)
  caro prof, ho effettuato una rx al torace per un controllo periodico e purtroppo il risultato non mi lascia per niente tranquillo.il precedente esame e stato fatto nel 2009 ad agosto (faccio questi controlli perche nel 89 ho avuto un pneumatorace spontaneo).ecco il referto:al controllo odierno si apprezza piccola stria (ai avuta nei precedenti controlli) disventilatoria in sede basale sovradiaframmatica a sinistra con accentuazione del disegno polmonare.seni costofrenici liberi.immaginecardiaca nella norma.necessaria correlazione clinico-anamnestica. sono molto giudopo aver letto questo referto,ho tanta paura.premetto che non ho mai fumao na sigareta!!!!!!! grazie per la sua collaborazi... continua >>
one. distinti saluti
Gent.mo Massimo , mi spiace non poterle essere utile. Nel suo caso non mi è possibile esprimere un parere senza una visione diretta della radiografia. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Focolaio
28 Mar 10 - luciano, 47 anni (id: 105635)
  ho avuto un focolaio ahi polmoni due mesi fa lo curato con antibiotici x otto giorni poi con deltacortene x dieci giorni piu areosol tutti i giorni ma ancora oggi ho la tosse e dolore al torace fumo solo una sigaretta dopo i pasti e normale che mi dura cosi tanto. quanto ci vuole ancora per passarmi la tosse. grazie
Gent.mo Luciano, a mio parere è necessario , se non lo ha già fatto, un controllo radiologico del torace per verificare la completa guarigione. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Raucedine
28 Mar 10 - Mirco, 29 anni (id: 105634)
  Salve. E da circa una decina di giorni che soffro di raucedine. Sento spesso lesigenza di schiarire la voce e mi sembra di aver aumentato la deglutizione. Premetto che a causa di altri problemi ho fatto pochi giorni fa gli esami del sangue e delle urine completi e sono risultati perfetti. Su consiglio del medico, circa un mese fa, ho fatto lesame del sangue per verificare se soffrivo di tiroide (vista la mia familiarità) ma che è risultato negativo. Attualmente ho solo questi sinomi, del resto mi sento bene, non ho mal di gola, tossisco ogni tanto ma solo x colpa di questa sensazione di fastidio in gola e mi sembra di sentire "qualcosa" in gola quando faccio respiri profondi. Cosa potrebbe ... continua >>
essere?
Gent.mo Mirco, è probabile che si tratti di laringo-tracheite , verosimilmente virale.Penso che gradualmente tutto si risolverà spontaneamente. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Addensamento parenchimale
27 Mar 10 - nicoletta, 43 anni (id: 105628)
  Salve ,ho fatto oggi lRX TORACE 2 PR,è risultato : "CIRCOSCRITTO SFUMATO ADDENSAMENTO PARENCHIMALE AL TERZO INFERIORE DEL CAMPO POLMONARE DESTRO.OMBRE ILARI E CARDIO-VASALE NEI LIMITI.NON FALDE PLEURICHE".Cortesemente cosa significa? GRAZIE
Gent.ma Nicoletta, è probabile che si tratti di broncopolmonite. Valuti con il medico curante il trattamento idoneo. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Bruciore al petto
26 Mar 10 - Francesca, 20 anni (id: 105589)
  Salve Dottore volevo un informazione è da tre giorni che avverto un fastidio al petto con bruciore,le spiego bene come è iniziato tutto ciò.Il primo giorno ho avvertito un lievissimo bruciore allaltezza tra la 2 e la terza vertebra del torace,tra il seno e lo sterno diciamo e se sciacciavo con il dito mi dava fastidio,non è un male quello che sento,ma un fastidio,il secondo giorno questo bruciore tendeva ad a prolungarsi verso il collo,sempre in modo lieve con un senso di oppressione al petto,sopra i seni,il terzo giorno ho sempre un po di bruciore che lo sento quando arriva sera prima di andare a dormire oppure durante la giornata,e quando mi muovo sembra di sentire un po di dolori di tipo ... continua >>
influenzale al petto,ed ho anche un po di tosse secca.Non riesco a capire cosa potrebbe essere,e visto che il mio medico curante in questi giorni non cè,le ho chiesto gentilmente a lei un consulto perchè sono preoccupata che sia qualcosa riguardante o ai polmoni o al cuore.Cordiali Saluti,aspetto con ansia una sua risposta.Grazie
Gent.ma Francesca, tosse secca e bruciori al petto fanno pensare ad una tracheite , verosimilmente di natura virale. Se è come penso , entro pochi giorni dovrebbe migliorare spontaneamente. Se questo non dovesse succedere sarebbe necessario eseguire ulteriori accertamenti su parere del medico curante. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Bronchiectasie
25 Mar 10 - maria, 37 anni (id: 105547)
  da circa 20 anni soffro di bronchiectasia bilaterale, ho bisogno di continue terapie antibiotiche, ma sopratutto vorrei essere seguita da un medico specialistico, purtrotto dopo la prima terapia , quasi tutti i med. diventano indifferanti alla mia situazione. a chi posso rivolgermi sperando che diventi il mio punto di riferimento , senza che faccia da cavia per sperimentare nuove terapie, ma che possa partire dalla situazione attuale e aiutarmi a migliorare il mio stato di salute. so che la guarigione nn è possibile, ma migliorare il modo di vivere si.
Gent.ma Maria, in Sicilia ( Palermo,Catania) ci sono eccellenti reparti di pneumologia a cui potrà fare riferimento.Da parte mia suggerirei una valutazione del chirurgo toracico per verificare se esiste la possibilità di un trattamento chirugico delle bronchiectasie. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Frequente broncospasmo
25 Mar 10 - Adrian, 31 anni (id: 105532)
  Gentile dottore, sono madre di una bimba di quasi 5 anni che soffre di frequenti broncospasmi, da maggio scorso la piccola si ammala frequentemente e, ad oggi, siamo al terzo episidio di broncopolmonite nel giro di 10 mesi. Qualche tempo fa,i risultati dellesame di sangue relativi a possibili allergie sono risultati negativi. Oggi, il pediatra mi dice che, appena si riprenderà, vorrà sottoporla ad ulteriori accertamenti ed io sono realmente preoccupata.Cosa può causare queste continue broncopneumopatie? Quali esami dovrà fare? E infine come posso aiutarla?Grazie infinite per la cortese attenzione. Adriana.
Gent.ma Adrian, molti piccoli bambini soffrono di episodi ricorrenti di broncospasmo , pur senza essere asmatici o allergici. In questi casi il respiro sibilante è dovuto a virus respiratori che , in inverno , sono particolarmente frequenti. Se non ci sono altre cause che possano giustificare le ripetute bronchiti è probabile che che la cuasa dei disturbi della sua bambina sia quella che ho descritto. Normalmente , col tempo , i sintomi tendono gradualmente a scomparire. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Ostruzione nasale
24 Mar 10 - Elisa, 32 anni (id: 105489)
  Gent.le Dott, a breve dovrò sottopormi al terzo intervento chirurgico al naso...sarebbe dovuto finire tutto il 4 novembre del 2009 e invece,dicono, hanno ceduto le valvole nasali...(dopo una settoplastica, rinoplastica,eliminazione di un gibbo, e turbinoplastica)il 2 febbraio 2010 il secondo intervento per riparare la valvola...niente!io dalla narice sx non respiro!!ora, come dicevo, a breve il terzo intervento....spero stavolta tutto si risolva!tutto questo Dott per chiederle se il fatto che siano mesi e mesi che faccio fatica a respirare(dal naso) mi abbiano portato a non riuscire a fare con facilità respiri profondi e continuamente cercare di sbadigliare per aprire completamente e polmoni... continua >>
...oppure posso avere un brutto male?non ce la faccio più e spero questo incubo finisca!anticipatamente ringrazio
Gent.ma Elisa, l’ostruzione nasale impedisce una normale respirazione per cui si possono giustificare i disturbi respiratori che attualmente presenta. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Macchie polmonari
23 Mar 10 - LELLA, 33 anni (id: 105459)
  Eg. Prof., al pronto soccorso mi sono state riscontrate con RX torace, macchie (3-4 di dimensione approx 4-6cm) nei polmoni durante check per dolore acuto sul retro della schiena (contestuale a forte tosse), poi identificato come dolore al polmone. Ricoverata i medici dicono che la TAC ha solo confermato le macchie e una loro più chiara morfologia (indurimento etc) ma dicono che non è stato possibile identificarne con certezza la natura (possibile?) quindi domani provvedono ad ago spirato. Esami del sangue sono ok e con la cura attuale (aerosol, gocce tosse e antiinfiammatorio pillola tipo voltaren) somministrata in ospedale, il dolore è scomparso e la tosse diminuita moltissimo (con laeroso... continua >>
l sto espellendo muco di vario colore ma nessuna traccia di sangue). Appetito ottimo e nessun altro "fastidio" da quando mi hanno sopito dolore e tosse. In Novembre ho avuto una fortissima influenza (confermata di tipo A dal tampone) con spasmi di tosse violentissima (per 2 settimane) e febbre per qualche giorno a 38. Da allora qualche "fastidio isolato" alla schiena, stessa posizione di adesso, specie con freddo, sino allaltra sera (era martedì e la domenica precedente ho preso freddo) con la comparsa del dolore acuto e della tosse (direttamente connessi mi sembra). Di cosa si può trattare? E fattibile pensare alle macchie e al problema come qualcosa causato da quella forte influenza durata due settimane o devo obbligatoriamente pensare alle ipotesi peggiori (neoplasia etc..)? Grazie
Gent.ma Lella, mi sembra che il suo caso sia in via di definizione e l’agoaspirato polmonare chiarirà la diagnosi.Aspetti con serenità l’esito dell’esame dal momento che frequentemente gli infiltrati polmonari sono di tipo infiammatorio. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Rantolo tracheale
22 Mar 10 - Giuseppe, 25 anni (id: 105441)
  Caro Dottore,innanzitutto volevo ringraziarla per la celerità della sua risposta e per la disponibilità che mi ha dimostrato.Volevo riprendere l argomento(rantolo tracheale)e chiederle per ultimo secondo lei come mai gli specialisti presso i quali ho effettuato le visite pneumologiche che cmq mi hanno sottoposto a vari tipi di analisi anche una "specie" di radiografia respirando e seppur escludendomi qualsiasi patologia a livello pneumologico non mi hanno saputo indicare quanto invece lei mi ha descritto.Penso che lei possa capire il mio stato d animo e comprenda il mio perseverare.Inoltre volevo chiederle se rientra nella "quasi" normalità il fatto di sentire questo rantolo e dall alto dell... continua >>
a sua esperienza chiederLe perchè lo percepisco solo da sdraiato,quanto mi devo preoccupare e per quali cause si verifica.Certo di una sua risposta le comunico che ho prenotato una visita dall otorino e quindi non mi resta che ringraziarLa nuovamente e dirLe che senz’altro Le comunicherò gli sviluppi di questa ulteriore visita. Distinti saluti
Gent.mo Giuseppe , il rantolo tracheale è indicativo di secrezioni presenti in trachea ed è indice di infiammazione tracheale , spesso , come le dicevo , causata da secrezioni che "scendono" dalle cavità nasali.Questo è frequentemente dovuto ad ostruzione nasale secondaria ad ipertrofia dei turbinati o deviazione del setto.Deve verificare questa ipotesi con l’otorino. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco

Allergia a farmaci
22 Mar 10 - Carmen, 49 anni (id: 105427)
  Dopo aver fato un shoc anafilattico 2 anni fa per colpa degli antibiotici somministrati, adesso ho riscontratto un bronchite e una tracheite con tosse fortissima e febre.Adesso non so cosa fare perche sono andata in hospedale e mi hanno mandata acasa dopo qualche giorno dicendomi che devo fare aerosol con clenil.purtroppo il mio statova sepre a pegiorare e io non so cosa poso fare perche oltre ad avere quetsta alergia, sofro di tensione alta e di tachicardia. Purtroppo in hospedale a Vittoria, provincia di Ragusa, non fanno niente per che non vogliono rischiare a fare un secondo sbaglio come hanno fato prima. A me dispiace che non ho fatto causa per il loro sbaglio per che adesso sono dipera... continua >>
rta e esausta per la malatia e nessuno non mi vuole aiutare.per favore se mi potete dare qualche consiglio. Mi e stato detto che a messina ce una clinica per fare i test alegici però io ho bisogno adesso di medicine non fra 6 7 mesi quando magari ti danno una prenotazione. purtroppo il CUP di Vittoria dice di non poter fare niente e di non poter fare nessuna prenotazione. Che devo fare? se vado la mi prendono subito o mi mandano acasa anche loro? Vi ringrazio per la pazienza Carmen
Gent.ma Carmen, mi pone un problema di allergia a farmaci.Le consiglio di rivolgere il quesito al collega allergologo che , in questo stesso sito, si interessa del problema specifico.Per quanto mi riguarda, le posso dire che le tracheiti presenti in questo periodo sono frequentemente virali e non necessitano di terapia antibiotica.La bronchite , se è di natura virale , tenderà gradualmente a risolversi . Se dovesse persistere per più di 7-10 giorni sarebbe indicato effettuare una valutazione specialistica pneumologica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco


Da 896 a 911 di 1487