Sei in: Medico on-line > Diabetologia - Obesità - Sindrome metabolica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Diabetologia - Obesità - Sindrome metabolica
Referenti

ultimo aggiornamento 26/01/2010
 
Aree tematiche

    Il Dott. Gilberto Laffi risponde alle domande inerenti :
  • Diabete di tipo 1
  • Diabete di tipo 2
  • Prevenzione del diabete
  • Terapia del diabete
  • Complicanze del diabete: Disfunzione erettile
  • Obesità
  • Sindrome metabolica
  • Ipercolesterolemie e ipertrigliceridemie
  • Stile di vita e malattie metaboliche
  • Fattori di rischio cardiovascolare
  • Educazione terapeutica delle malattie del metabolismo
    Il Dott. Michele S. Grimaldi risponde alle domande inerenti :
  • Diabete di tipo 1
  • Diabete di tipo 2
  • Prevenzione del diabete
  • Terapia del diabete
  • Obesità
  • Sindrome metabolica
  • Ipercolesterolemie e ipertrigliceridemie
  • Stile di vita e malattie metaboliche
  • Fattori di rischio cardiovascolare
  • Educazione terapeutica delle malattie del metabolismo
  • Complicanze del diabete: piede Diabetico

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 28/01/2010
Invia la tua domanda
- Prof. Nazario Melchionda ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
Metformina
16 Gen 13 - domenico, 58 anni (id: 124964)
  Ho 58 anni, alto mt 1,70, peso 83 Kg, sedentario, con una intoll ai carboid da 30 anni. Da 4 anni con glicemia a digiuno 140( quindi diabetico),assumo lodoz 5 per lipertensione e tachicardia + metformina da 500 mgX1 volta al dì, avendo come detto, sempre da circa tre anni, la glicemia a digiuno intorno a 140; assumo anche 1cpr di fulcrosupra.Un anno fa ho eseguito gli esami del sangue: Colt tot 160, trigl 90, hdl 40, glicemia 147, HBA1C 6,8 ( val n 4.4-6.4); Omocisteina 18 (Val norm fino a 12)e assumo da un anno folina; i valori degli altri esami(epatici, renali) nella norma;-microalbuminuria nelle urine 7,4( norm fino a 30).Il mio medico mi ha aggiunto una 1 cpr di metformina 500 mg la ... continua >>
sera, visto che al precedente controllo lemoglobina glicata era 6,8( valori di laboratorio fino a 6,4); non è stato preso in considerazione il fatto che lomocisteina nel 2008 era 14 e agli ultimi esami 18 ( valori norm fino a 12). Aggiungo che alcuni giorni orsono oltre allomocisteina risultata 18 (minima riduzione rispetto ad un anno fa pur assumendo folina)ho eseguito anche: emocromo-col-trigl-hdl col-cpk-cratinina got-gpt-ggt pcr :ok,salvo: Glic :147 Hba!c:51 Hba1c: 6,8: anche con metformina aumentata a due volte al di. Rispetto al passato a due ore dopo un pasto leggero: Glic 130; dopo pasto normale con 2 bicchieri di vino 160/170; pasto abbondante con mezzo litro anche fino a 280/300.La metformina è insufficiente?
Il compenso raggiunto metabolico(HbA1c 6.8%)e’ da considerarsi buono. La metformina ha il grosso vantaggio di agire sull’insulino resistenza e quindi avere un effetto "protettivo" sulle cellule che producono insulina e non dare ipoglicemie. Se non ci sono controindicazioni consiglio di raggiungere la dose di 850 mg per 2.
Dott. Gilberto Laffi


dislipidemia mista
14 Gen 13 - assuntina, 61 anni (id: 124931)
  soffro di ipercolesterolemia e di ipertrigliceremia da diversi anni, attualmente ero in cura con esapent 1000 due pastiglie al giorno, prima prendevo una pastiglia di igeny 10/20 mg sospeso perchè mi scendeva solo il colesterolo e non i trigliceridi.I risultati delle mie ultimi esami del sangue: GOT/AST 30 - GPT/ALT 64 -CK tot. 89 - colesterolo tot. 341 - trigliceridi 286 - colesterolo HDL 41 - colesterolo LDL 243. Quale cura mi consiglia per diminuire questi valori, premetto che non siamo riusciti, con il mio dottore, a trovare una pastiglia che mi facesse scendere tutti i valori. La ringrazio anticipatamente.
In prima battuta assocerei all’omega 3, che puo’ raggiungere la dose di 1gr per 3, una statina. Un’altra associazione da fare con piu’ attenzione e’ quella di 1 cp di feno-fibrato (per abbassare i trigliceridi) con una statina monitorando sempre il CK e le transaminasi.
Dott. Gilberto Laffi

fame spaventosa
10 Gen 13 - Chiara, 19 anni (id: 124901)
  Salve dottore è un po imbarazzante dirlo..in poche parole ho di continuo una sensazione di vuoto nello stomaco,ai pasti mangio regolarmente anche abbondante e subito dopo circa 30 minuti al massimo unra sento lesigenza di mangiare di nuovo. Ed è una fame spaventosa,come se non avessi mangiato da chissà quanto tempo. Come si spiega?Grazie
ci potrebbero essere molte spisgazioni sia di origine organica che psichica. Io proverei a fare degli esami tipo funzione tiroidea, curva da carico di glucosio + curva insulinemica e poi farli vedere ad un endocrinologo. saluti
Dott. Michele S. Grimaldi

ipercolesterolemia
31 Dic 12 - Paolo, 42 anni (id: 124813)
  Ho 42 anni, assumo da sei anni atorvastatina 10 mg, da due anni irbesartan 150 mg e bisoprololo 1,25 mg. Ho le due esenzioni per patologia 031 e 025 - ipertensione e ipercolesterolemia. Le ultime analisi dicono: col. 234, HDL 45, trigliceridi 232. Rispetto ai precedenti controlli si è elevato il colesterolo prima intorno ai 190 e i trigliceridi, prima intorno ai 170, lHDL è invariato. Il glucosio è invece di 101, negli ultimi era intorno ai 90. Peso 86 kg e sono alto 176 ho 42 anni, la taglia dei pantaloni è la 54. Egr. Dott. sto andando verso la sindrome metabolica? Mi sono messo a dieta, quanto peso dovrei perdere per migliorare il quadro? Un mio amico dentista mi ha detto di assume... continua >>
re omega-3, che faccio gli do retta? Grazie in anticipo. Auguri di Buon Anno.
Il suo peso ideale secondo le varie formule dovrebbe essere tra i 69 e sotto gli 80 Kg Il suo BMI e’ di 27.8(sovrappeso) La dieta e l’esercizi fisico sono ovviamente le prime cure Per il colesterolo proverei una statina piu’ potente tipo rosuvastatina. per i trigliceridi insisterei sulla dieta Se i trigliceridi non si abbassano eventualmente gli omega 3
Dott. Gilberto Laffi

prediabete
17 Dic 12 - mauro, 48 anni (id: 124737)
  DA CIRCA 4 ANNI IL VALORE DELLA GLICEMIA AL MATTINO E 120 ,ANCHE SE LA GLICATA E 4.5. Sono restio ad assumere farmaci , per evitare una dipendenza ed una assuefazione costringendomi ad assumere dosi sempre maggiori ,anche perche vedo che in questi anni la glicemia anche se superiore al valore normale non e aumentato.LA MIA DOMANDA E COME POSSO PORTARE LA GLICEMIA INTORNO A VALORI NORMALI SENZA ASUMERE FARMACI E SE CIO E POSSIBILE GRAZIE PER LA RISPOSTA.
Sicuramente una dieta ipocalorica povera di glucidi semplici specialmente la sera sarebbe la soluzione migliore oltre ad attivita’ fisica fatta con regolarita’. Probabilmente questo dovrebbe essere sufficiente. Comunque e’ importante continuare i controlli semestrali perche’ un’alterata glicemia a digiuno puo’ passare a diabete
Dott. Gilberto Laffi

scompenso metabolico
15 Dic 12 - stefano, 47 anni (id: 124722)
  Ho il diabete mellito di tipo 2 e faccio 3 insuline con 22 mg + il lantus x la notte e prendo 3 metformine da 1 mg --detto questo succede che fino a 4 gg fa i valori erano normalissimi poi 4 notti fa ho avuto un malessere (avevo sempre da urinare) mi sentivo scombussolato e da allora ho avuto il diabete sempre oltre i 200 con un picco a 315 .ho tolto qualsiasi tipo di zucchero dalla dieta o carboidrati ma tipo ora 19.30 prima di cenare ho 250 ..cosa mi consiglia? ps sono pure positivo all epatiter c grazie
Bisogna correggere le iperglicemie alzado la dose dell’insulina pronta. La glicemia si alza se sono presenti patologie intercorrenti le più comuni sono le sindromi influenzali, le gastroenteriti ecc.. Deve fare molta attenzione alla dieta e fare attività fisica
Dott. Gilberto Laffi

Iperglicemia da stress
1 Dic 12 - Nello, 65 anni (id: 124605)
  dott.LAFFI, buonasera.Le scrivo,come altre volte per aver un suo parere.Per comodità le indico lultimo ID 122737.Alla dine del mese di Agosto,io e mia figlia siamo stati aggrditi.Da quel giorno sono in cura da uno psichiatra,in quando circa 27 anni ho sofferto di depressione, e pertanto è bastato poco per ripiombare in questa noiosa e stressante condizione.Lo pschiatra mi ha prescritto 3o gg di EN la sera prima di coricarmi ed un cmp di Cipralex la mattina dopo colazione.Prima di questi accadimenti conducevo una vita regolare,lungh passeggiate interessi vari,ma da un po mi sembra crollato il mondo addosso in quanto penso,sopratutto a ci che è successo a mia figlia.Da quando assumeno i pre... continua >>
detti farmaci, oltre alla metformina i cmp a mezzogiorno e una la sera, la glicemia la mattina è molto piu alta di prima, pur facendo e mangiando gli stessi alimenti.Ora gentilmente le vorrei chiedere, cè un nesso tra le due cure oppure non centra nulla? Prima era una persona non dico felice, ma il diabete lo trattavo piu da amico che da nemico, ora cio che mi fà paura e che possa ricomparire la depressione, brutta bestia,.Ovviamente ciò che le chiedo è solo un parare,è ovvio che per approfondire dovrei andare da uno specialista.Per concludere cè un nesso tra laggressione e laumento della glicemia? La ringrazio per la risposta e buona serata!
Sicuramente la tensione agisce sulla glicemia. L’adrenalina è un ormone che aumenta nei momenti di stress e agisce anche alzando la glicemia.
Dott. Gilberto Laffi

iperglicemia
28 Nov 12 - adamo, 43 anni (id: 124563)
  salve dott grimaldi volevo farle 1 domanda e da stamattina che vado ad urinare ogni 30mmi sono misuratola glicemia e avevo 160 xro avevo preso 2 caffe poi dopo 1 paio di ore lo avevo a 96 e 76 verso le 14.30 mi sono misurato la pressione e avevo 157 80 poi lo misurata di nuovo ed e salita a 160 86 poi ho iniziato ad avere brividi di freddo e tremori mi sudavano le mani e i piedi ed erano veramente freddesiccome sono 1 tipo ansioso e ipocondriaco volevo sapere da lei se questi sintomi sono ansia o iperglicemia grazie x la sua cortese attenzione e cordiali saluti
non mi sembra che i disturbi che ha accusato siano diìovuti ad una iperglicemia. 160 è un valore un pò alto se ha preso solo due caffè credo zuccherati, Provi a fare delle analisi più approfondite in tal senso.
Dott. Michele S. Grimaldi

dimagrimento
26 Nov 12 - adamo, 43 anni (id: 124522)
  salve dott laffi volevo chiderle 1 sua opinione ho fatto diverse analisi del sangue tutto ok ma mi sto rendento conto che ho perso 1 decina di gk con 8.9 mesi e nessun.dottore mi sa spiegare il motivo sono veramente preoccupato sono 1 tipo molto ansioso e ipocondriaco ho solo 1 reflusso gastroesofageo ne soffro ne di diabete ne di altro grazie x la sua cortese attenzione cordiali saluti
Difficile fare diagnosi per email sul suo calo ponderale. Sicuramente lo stress può avere un’effetto importante sul peso. Le cause però di "dimagrimento" sono molte e quindi la invito ad approfondire in accordo con il suo medico curante
Dott. Gilberto Laffi

diagnosi di diabete
26 Nov 12 - adamo, 43 anni (id: 124520)
  salve dott laffi ho fatto delle analisi del sangue mi e stato riscontrato la glicemia a 134 e il colesterolo hdl a71.7 come sono alti questi valori poi ho rifatto di nuovo le analisi con formula emoglobina glicosilata ed era 5.60 sono 1 xsona dinamica xro sono molto preoccupato il mio dott e stato evasivo sul rispondermi se i valori erano alti poi 1 altra cosa dopo quanto tempo dovrei ripetere quete analisi grazie x la sua cortese gentile attenzione distinti saluti
La glicemia a 134 mg/dl è un valore elevato. Una sola valutazione non è però sufficiente per fare diagnosi. Molto milgiori sono gli altri dati riportati. L’HbA1c a 5.6% indica un valore medio di glicemia intorno a i 95 mg/dl assolutamente nella norma. Le Hdl sono il colesterolo cosidetto "buonoo" e quindi più alto è il valore maggiore è l’effetto protettivo. La glicemia la può rifare anche dopo pochi giorni sempre che non stia facendo una terapia che interferisca con il metabolismo glicidico (in primis il cortisone), nel qualcaso consiglierei un controllo dopo una 20 di giorno dopo la sospensione
Dott. Gilberto Laffi

alterata glicemia a digiuno
14 Nov 12 - Titti, 65 anni (id: 124338)
  Vorrei porre una domanda: come mai al mattino a digiuno la glicemia è sopra i 100 (106-116 e a volte anche 121). Dopo due ore dopo colazione è 105- Mentre prima di pranzo e cena è bassa 78-80. Due ore dopo pranzo ecena non supera i 140. Premetto che ho fatto esami del sangue con la glicemia glicata che è 6,3 e glicemia 102. Sono diabetica? Faccio notare che la pressione arteriosa si mantiene sui 130/70. il colesterolo totale è 246, colesterolo hdl 64, trigliceridi 87. Il mio peso è Kg 61 altezza m. 1,55- Grazie per la risposta
No i valori riportati non sono indicativi per la diagnosi di diabete, mentre indicano un’alterata glicemia a digiuno che nel tempo potra’ evolvere in diabete Nel suo caso probabilmente le cellule che producono insulina non riescono a mantenere i valori di glucosio durante la notte mentre quando vengono stimolate la risposta e’ normale. Mantenere il normopeso, l’attivita’ fisica e l’assunzione moderata di carboidrati semplici sono la cura per evitare o rallentare la progressione verso la malattia
Dott. Gilberto Laffi

insulina
5 Nov 12 - stefano, 47 anni (id: 124217)
  Salve, è sbagliato farsi l insilina (humalog 22mg) e prendere subito dopo mangiato la metformina (1000) ?Se si come dovrei prenderle? FAccio 3 insuline + il lantus la notte e metformine da 1000 grazie ps sono pure positivo all epatite c
E’ giusto L’insulina rapida si fa di norma 20 minuti prima del pasto, gli analoghi invece subito prima di mangiare. L’insulina si misura in Unita’ La metformina si assume a fine dopo il pasto
Dott. Gilberto Laffi

Diabete e metformina
3 Nov 12 - lluciana, 73 anni (id: 124190)
  Ho 73 anni e da alcuni anni sono in cura per diabete tipo 2. Lultimo esame fatto 3 mesi fà dava lemoglobina glicosilata a 7,8. Ho preso per alcuni anni il Glcazide 30 mg 3 compresse al mattino. Da circa un mese sono invece passata alla Metformina 500 (1 al mattino 1 alle 13 ed una alla sera dopo cena). Ho notato però che qualche mattina la glicemia è arrivata a 160, mentre dopo due ore dal pranzo rimane sui 135. PENSA CHE LE DOSI SIANO INSUFFICENTI? GRAZIE E SALUTI
gentile sig.ra, la metformina può anche aumantarla a 850 mg 3 volte al giorno. Se poi continua a vedere dei valori di glicemia elevati provi ad associare anche una compressa di Gliclazide 30. In ogni caso ne parli con il suo diabetologo. Distinti saluti
Dott. Michele S. Grimaldi

diagnosi diabete
31 Ott 12 - PIERVINCENZO, 48 anni (id: 124162)
  BUONASERA DOTTORE HO IL GLUCOSIO MEDIO A 120, SONO SEMPRE STANCO AL POMERIGGIO HO UNINNALZAMENTO DELLA TEMPERATURA LIEVE, QUALCHE VOLTA HO PRURITO AGLI ARTI SUPERIORI ED HO UN SAPORE DOLCIASTRO IN BOCCA. NON FUMO, SOLO QUALCHE SIGARO 2/3 VOLTE MESE COLESTEROLO HDL 36 LDL 192 TRIGLICERIDI 159 GLUCOSIO POST PRANDIALE 113 DISTINTI SALUTI
La diagnosi di diabete prevede due determinazioni maggiori di 126 mg/dl non consecutivi. Se la glicemia e’ compresa tra 100 e 126 mg/dl si parla di alterata glicemia a digiuno, il vecchio "prediabete". Detto questo sicuramente Lei e’ in sovrappeso, LDL elevate segni di Sindrome Metabolica. Il Prurito e il rialzo della temperatura non riesco a collegarli al relativo modesto rialzo della glicemia. Per quanto riguarda la diagnosi di diabete e’ utile il dosaggio della Emoglobina glicata, Colesterolo totale, Microalbinuria.
Dott. Gilberto Laffi

privato
27 Ott 12 - tassinarigabriele, 45 anni (id: 124108)
  ciao gilberto sono tassinari gabriele ambulanziere nella caserma di treviso mi fa piacere averti trovato non so se ti ricordi di me credo di si cmnque ti faccio i miei piu cari saluti e complimenti x la tua carriera lavorativa sapevo che eri in gamba=) ciao gilberto =)
Grazie del saluto contattami direttamente
Dott. Gilberto Laffi


Da 81 a 96 di 2592