Sei in: Medico on-line > Diabetologia - Obesità - Sindrome metabolica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Diabetologia - Obesità - Sindrome metabolica
Referenti

ultimo aggiornamento 26/01/2010
 
Aree tematiche

    Il Dott. Gilberto Laffi risponde alle domande inerenti :
  • Diabete di tipo 1
  • Diabete di tipo 2
  • Prevenzione del diabete
  • Terapia del diabete
  • Complicanze del diabete: Disfunzione erettile
  • Obesità
  • Sindrome metabolica
  • Ipercolesterolemie e ipertrigliceridemie
  • Stile di vita e malattie metaboliche
  • Fattori di rischio cardiovascolare
  • Educazione terapeutica delle malattie del metabolismo
    Il Dott. Michele S. Grimaldi risponde alle domande inerenti :
  • Diabete di tipo 1
  • Diabete di tipo 2
  • Prevenzione del diabete
  • Terapia del diabete
  • Obesità
  • Sindrome metabolica
  • Ipercolesterolemie e ipertrigliceridemie
  • Stile di vita e malattie metaboliche
  • Fattori di rischio cardiovascolare
  • Educazione terapeutica delle malattie del metabolismo
  • Complicanze del diabete: piede Diabetico

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 28/01/2010
Invia la tua domanda
- Prof. Nazario Melchionda ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
diabete
13 Apr 05 - valeria, 22 anni (id: 12722)
  ho effettuato gli esami ho glicemia 173 e 1 grammo di glucosio nelle urine. Ma il glucosio nelle urine non compare quando si superano i 180 di glicemia.si tratta di vero e proprio diabete mellito
Sono necessarie altre indagini. Ne parli con il Suo medico. Prof. Pasquali


diabete
13 Apr 05 - antonio, 47 anni (id: 12686)
  Mi è stata riscontrata la glicemia a 147, e mi hanno detto che è un pò alta. Rivedendo altri esami degli anni scorsi (1992- 1998-2001), questi valori oscillavano da 149-99-113,non avendoci fatto caso non ho mai preso provvedimenti. Questo può aver causato dei danni al mio organismo? Che preaucazioni devo prendere adesso? Preciso che in famiglia non ci sono diabetici.Grazie.
L’aumento di glicemia può significare la presenza di un diabete. Va fatta la diagnosi! Prof. Pasquali

infezione
11 Apr 05 - Glauco, 34 anni (id: 12621)
  Gentilissimo, negli ultimi giorni ho notato troppi sintomi di poliuria senza, di fatto avere necessita’ di urinare. In sostanza e’ come se sentissi necessita’ di urinare persino quando la quantita’ e’ irrisoria. Mi e’ piu’ scomodo quando sono seduto. Come porre qualche rimedio o, quali esami conviene fare delle urine? Si tratta i neuropatia viscerale? Sono giovane (34anni, e da 13 anni diabetico) e sono quasi sempre stato ben controllato. Pero’, negli ultimi mesi mi ho passato moltissimo (troppo) tempo seduto alla scrivania. Grazie per la vs. gentile risposta. Glauco
Forse Lei ha contratto un’infezione alle vie Urinarie. Si faccia vedere. Prof. Pasquali

ginecologia
11 Apr 05 - katia, 30 anni (id: 12612)
  salve sono Katia ho 30 anni e sono alla 15 settimana di gravidanza , in questo periodo però non mi sento molto bene sono fiacca e ho spesso diarrea. Ho ritirato le analisi del sangue e mi ha colpito vedere i valori dei globuli rossi bassi (3.80), ematocrito 32.5, hbg 11.5; ora il mio ginecologo dice che non ho bisogno di ferro perchè la sideremia è a posto. Volevo sapere da Voi se tutto ciò è normale o potrei avere io delle patologie; ho notato anche il valore di mpv poco più alto, e pdw 21.3 valore alto;ringraziandovi per la risposta invio cordiali saluti
Deve stare tranquilla e fare ciò che Le ha detto il Suo ginecologo. Prof. Pasquali

Diabete
10 Apr 05 - Massimo, 25 anni (id: 12538)
  Sono diabetico insulino-dipendente fin da bambino ed i miei valori metabolici sono buoni (l’emoglobina glicata quasi sempre <7). Ho due quesiti: 1) vado molto spesso in ipoglicemia, anche se non ho mai perso i sensi: a lungo andare ciò può provocare dei danni neurologici? 2)Alle visite al mattino mi trovano sempre con la pressione arteriosa alta (90-150) ed ho eseguito una misurazione di 24 ore e od ho avuto una lieve ipertensione alla sera, ma non mi è stato assegnato alcuna terapia di vita, alimentare o farmacologica...
L’ipoglicemia ve evitata, aggiustando l’insulina, la frequenza dei pasti, l’attività motoria, ecc.. A lungo andare essa può creare problemi. Se la PA è alta, come potrebbe essere, è bene una piccola dose di ipotensivi. Il Suo medico dovrebbe provvedere. Altrimenti si rivolga a chi cura il diabete nella Sua città. Prof. Pasquali

Diabete
9 Apr 05 - pina, 63 anni (id: 12491)
  Sono una paziente ipertesa, che soffe di diabete ereditaria, non insulino dipendente, da circa 15 anni.Sono alta 1,69m x 66kg stò attentissama alla dieta e gli zuccheri, e sono seguita dal medico. Mi capita che nel periodo invernale, i valori diabetici la mattina a digiuno, sono di circa 220, pur non essendoci traccia nelle urine. Nel periodo caldo detto valore si attesta sui 160, e devo ricorrere a integratori vitaminici.Soffro di allergia stagionale, che comporta un perenne raffreddore leggero con irritazione nasale.Prendo 4 pasticche di glibomet al giorno.Gli altri valori del sangue sono nella norma.Vorrei sapere che devo fere per poter abbassare i valori nel periodo freddo, e se quest’a... continua >>
llegia può influire su detti parametri. Grazie.
HA mai fatto il dosaggio dell’emoglobina glicosilata? E’ questo il parametro per valutare se il controllo del diabete è adeguato o no!! Prof. Pasquali

Diabete
7 Apr 05 - mauro, 48 anni (id: 12380)
  Egregio Professore: Essendomi rivolto ad un endocrinologo presso l’ospedale di Negrar (verona), in quanto il mio medico di base mi ha Fatto presente di essere in sovrappeso circa 90 kg e perciò a rischio infarto. Il medico mi ha fatto fare una serie di analisi dal quale è risultato dalla curva insulina il seguente valore, Insulina base 17,70 microU/ml (3-17)* Insulina dopo 60’- 80,80 microU/ml Insulina dopo 120’- 108 microU/ml Prolattina curva Prolattina prelievo base 9,38 ng/ml (2,50-17) Prolattina I campione 8,22 ng/ml 174,26 mU/L Ora il medico mi ha detto che sono a rischio di diabete consigliandomi di eliminare tutti gli alimenti con lo zucchero del quale so... continua >>
no molto goloso. le chiedo; è possibile che detti valori tornino normali e quali sono detti valori normali? ed è possibile perdere peso già togliendo gli zuccheri? Nella mia famiglia nessuno è diabetico La ringrazio anticipatamente e le porgo Distinti Saluti
Credo che Lei debba perdere un poco di peso, onde migliorare la sensibilità insulinica. Si faccia consigliare adeguate indicazioni alimentari e cerchi di fare più moto, se ne fa poco. Prof. Pasquali

Diabete
5 Apr 05 - renato, 53 anni (id: 12312)
  Mia suocera 86 anni oramai senza denti ed impossibilitata a muoversi autonomamente e nutrita fin ora con jogurt, budini, omogenizzati, gelati, ecc.. ora si è scoperto che è anche diventata diabetica,(330 circa) volevo chiederle quali sono gli alimenti consigliati che può mangiare visto il caso? ringrazio anticipamente.
L’iperglicemia può essere dovuta a varie cause ed in questi casi il cibo può avere alcuna responsabilità (di conseguenza, non è necessario cambiare alimentazione, soprattutto a quella età) Prof. Pasquali

diabete
5 Apr 05 - katya, 29 anni (id: 12309)
  Scrivo a nome di mio padre ,ha 50 anni diabetico con insulina ,osteoporosi,e fumatore e’ un periodo che non sente i piedi neanche se li buchi con lo spillo ,questa e’ la risposta dell’esame vascolare mi puo’ dare un suo parere??CARICO DEI DISTRETTI VENOSI ED ARTERIOSI HA EVIDENZIATO:flusso normorappresentato a carici degli assi femoro-poplitei esplorati.irregolarita’ parietali lungo il decorso delle arterie femorali superficiali non assumono rilevanza emodinamica.pervie all’emergenza le arterie femorali profonde,riconoscibili a tratti tronchi sottopoplitei con regime di flusso conservato,pareti venose ben comprimibili,non immagini attuali riferibili a trombo venoso i... continua >>
n tutti i distretti esplorati ,flusso modulato con l’ispirio ,non segni attuali riferibili ad ostacolo deflusso venoso profondo,idenni i compartimenti gemellari,continenti le giunzioni safeno-femorali e safeno-poplitee,incontinenza tronculare de gamba delle VGS bilateralmente .grazie
Il papà soffre probabilmente di un’arteriopatia+ diabetica. Lo faccia seguire da un bravo diabetologo. Prof. Pasquali

domande
5 Apr 05 - Pino, 46 anni (id: 12290)
  egregio prof Pasquali, come mai non risponde alle domande nella sezione "endocrinologia" dal 10 marzo mentre queste di diabetologia sono aggiornatissime?
le domande di medico on line sono tante e le risposte vengono date dal Prof. Pasquali e dai suoi collaboratori, ma il problema è che sono tutti sempre impegnati nell’attività assistenziale, didattica e di ricerca, pertanto a volte si può rimanere indietro. Segreteria Endocrinologia

transaminasi
4 Apr 05 - DARIO, 30 anni (id: 12263)
  TRANSAMINASI VORREI SAPERE CHE TIPO DI MEDICINALE O DIETA POSSO PRENDERE PER ABBASSARE RAPIDAMENTE I MIEI VALORI DI TRANSAMINASI CHE RISULTANO GOT (AST) 59 UL/L, GPT(ALT) 214 UL/L, DOVREI PORTARLI A UN VALORA NORMALE E NTRO IL 10 MAGGIO CHE DEVO RIPETERE GLI ESAMI. PER POTERLI PRESENTARE ALLA COMISSIONE MEDICA PER IL RINNOVO DELLA PATENTE GRAZIE
La patente non c’entre nulla con quanto Lei descrive. L’aumento della trsaminasi indica una sofferenzaepatica da definire nel contesto clinico. Prof. Pasquali

Diabete
2 Apr 05 - Vincenzo, 20 anni (id: 12156)
  Quali danni può comportare un diabete contratto a 11 anni e mal curato per 12 anni? Per mal curato intendo: la totale assenza di una dieta rigorosa e elevate dosi di insulina con frequenti svenimenti.
Il controllo metabolico del diabete o è buono o no: i valori dell’emoglobina glicata possono aiutare a dare una risposta. Le complicanze possono essere molte, ma sarebbe bene parlarne a voce. Ne parli con il Suo diabetologo Prof. Pasquali

problemi palato
1 Apr 05 - bbru, 52 anni (id: 12127)
  e` da una decina di giorni che sento uno strano dolciore sulle labbra accompagnato da un leggero sintomo di deglutazione e secchezza a livello del palato. La ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.
Come posso aiutarLa?? Dovrei vederLa. Si rivolga al Suo Medico Prof. Pasquali

PCOS
29 Mar 05 - michela, 22 anni (id: 11939)
  Mi sono state diagnosticate delle ovaie policistiche... una ginecologa mi ha consigliato la cura col DIANE, dopo 2 anni di MERCILON; un’altra invece me l’ha sconsigliato perchè dice che il diane è la pillola più forte in commercio e la più dannosa, da non prendere per più di 3 mesi! cosa devo fare?
Dovrebbe consultare un endocrinologo che si occupi del problema. Prof. Pasquali

disturbi gastrici
29 Mar 05 - danilo, 28 anni (id: 11885)
  Egregio Dott. chiedo consiglio riguardante il mio caso: ho fatto una gastroscopia per alcuni disturbi gastrici, inappetenza,gonfiore di stomaco,nausea,problemi d acidità e ho avuto il seguente risultato: abbondante reflusso gastro esofageo con erniazione di mucosa gastrica; stomaco ipotonico ad uncino con mucosa ad aspetto gastrico cronico. ho eseguito una cura per il reflusso e tuttora prendo dei farmaci per alleviare il problema ma la cosa che mi interessa sapere è: l’erniazione di mucosa gastrica è l’ernia iatale? che tipo di accorgimenti fisici devo prestare? mi alleno in palestra praticando bodybuilding è dannoso riguardo il mio prospetto clinico? se si che tipo di ese... continua >>
rcizi fisici dovrei evitare? chiedo questo perchè mi capita di allenarmi in palestra e poi ho inappetenza e disturbi gastrici per qualche giorno seguente l’allenamento può essere inerente l’attività fisica? Ringrazio anticipatamente. cordiali saluti.
Certo lo sforzo fisico può favorire il reflusso. L’EJ e l”erniazione2” della mucosa portano a reflusso g-e. Assume farmaci “strani”? (energetici, intergratori, ormoni? Prof. Pasquali


Da 2412 a 2427 di 2592