Sei in: Medico on-line > Medicina Termale Riabilitativa

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Medicina Termale Riabilitativa
Referenti

ultimo aggiornamento 14/03/2006
 
Aree tematiche

  • cure termali nell’artrosi e nelle malattie reumatiche
  • cure termali nelle malattie dell’apparato respiratorio
  • cure termali nelle malattie orecchio/naso/gola
  • cure termali nelle insufficienze vascolari periferiche
  • cure termali nelle malattie ginecologiche o dell’apparato digerente
  • Riabilitazione e Idrochinesiterapia in ambito termale
  • riabilitazione motoria
  • Medicina Estetica ed area benessere

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 14/03/2006
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
protrusioni
21 Giu 08 - Caludia, 37 anni (id: 81113)
  salve dottore ho 37anni, da molti anni soffro di mal di schiene ho sempre sistemato con punture ,cortisone ,ginnastica ,ma questa volta non riesco il dolore non passa non dormo piu di notte ..col lavoro che faccio non mi posso permettere di avere il mal di schiena cosi forte!!! ho fatto rm colonna lombare il referto in L3 L4 ed L4 L5 si apprezza una minimama protusione discale ad ampio raggio ,che determina lieve impronta sul sacco durale ,senza impegno dei forami di coniugazione bilateralmente nè segni di conflitto disco radicolari con le radici emergenti di L3 D ambo i lati
La RMN segnala due protrusioni che non appaiono essere visibilmente in conflitto con vie nervose ma che come sede sono fortemente sospette di essere la causa della sintomatologia. Trattamenti di idrochinesiterapia e di RPG sono indicati, previa visita medica di uno specialista in fisiatria.
Dott. Attilio Menconi Orsini


RMN
20 Giu 08 - angelo, 32 anni (id: 81098)
  per 5 anni ho sofferto di mal di schiena con sciakltalgia per 3 anni e corrispondente problema di postura e adesso dopo tutto questo tempo ho il timore di avwer causato danni ad altri legamnti (tiopo faccete articolari e altro), oltretutto ho noato che un LTRO DISCO è FESSURATO, vorrei sapere come si capisce dalla risonanza che ci sono danno alle faccette e altro, e di che grado possano essere
Se ci sono queste alterazioni, nel referto sono di solito segnalate.
Dott. Attilio Menconi Orsini

protrusioni
20 Giu 08 - Mauro, 52 anni (id: 81094)
  Pratico da sempre attività sportiva, prima calcio a livello agonistico ora corsa a livello amatoriale. Da circa 1 mese sono comparsi dolori insopportabili all’anca sn, rx hanno evidenziato artrosi bilaterale all’anca. Ho fatto terapia con cortisone e sto facendo fisioterapia con scarsi, al momento, risultati. Ho fatto una rmn il cui esito è: Metameri lombari in asse con lordosi lievemente rettilineizzata. Conservato allineamento posteriore dei corpi vertebrali. I dischi interomatici L4-L5 e L5-S1 presentano ipointensità di segnale per fenomeni di disidratazione. Riduzione delle spessore del disco L4-L5 con alterazioni di segnale di tipo osteocondrosico dei piatti vertebrali contrapposti... continua >>
e segni di spondilosi margino somatica sia sul versante anteriore che posteriore. Per il resto non si apprezzano significative alterazioni della morfologia e del segnale dei corpi vertebrali. Diametri del canale spinale lievemente ridotti in L4-L5 per artrosi interapofisaria.In L4-L5, sede di discopatia si evidenzia protrusione globale posteriore del profilo discale con netta impronta sul profilo anteriore del sacco durale ed impegno foraminale bilaterale. In L5-S1 lieve protrusione posteriore del profilo discale, in assenza di focalità erniarie. Nei limiti il profilo mposteriore in corrispondenza dei rimanenti dischi intervertebrali nel tratto lombare e al passaggio dorsolombare. COSA MI CONSIGLIA? POTRO’ TORNARE A CORRERE?
Il referto, a parte i segni di artrosi della colonna e il quadro più netto di artrosi dell’anca sinistra, segnala due protrusioni discali una delle quali è evidenziata come dare impronta sulle vie nervose. Per quanto riguarda il cosa fare, previa visita di un medico specialista in fisiatria, sono indicati dei trattamenti di idrochinesiterapia ( meglio se in piscina termale per riabilitazione ) e/o di RPG. Per quanto invece riguarda la corsa, direi che con l’anca artrosica non è il caso, è meglio sostituirla con attività fisiche che non carichino l’articolazione ( es. bici, nuoto, ecc. )
Dott. Attilio Menconi Orsini

ernia discale
20 Giu 08 - nicola, 45 anni (id: 81091)
  Dottore,ho problemi agli arti inferiori dovuti ad una colonna vertebrale sfruttata da diversi anni e mai presa in cosiderazione.Ho fatto una R.M.lombo sacrale lo scorso anno con questo esito:lo studio de rachide documenta regolare ampiezza del canale vertebrale,diffuse alterazioni del segnale in rapporto a spondilo artrosi,ernia discale posteriore mediana sottolegamentosa in L3-L4,non alterazioni della morfologia e del segnale del cono midollare.Ho fatto un po di cure antinfiammatorie ma il risultato non cambio poi quest’anno ho rifatto una T.A.C.a strati sottili che ha evidenziato una stenosi del can. verteb.in L3-L4 il disco L3-L4 appare ridotto di altezza protuso posteriormente e con calc... continua >>
ificazione anulare.Ora sto facendo della ginnastica posturale che qualche beneficio me lo da’ ma anche a letto quando dormo mi sveglio in continuazione per cambiare posizione.Cosa mi consiglierebbe per continuare a vivere meglio? Scusatemi se mi sono dilungato.
Direi che sta facendo la cosa giusta, soprattutto se sta facendo delle Riabilitazione Posturale Globale più che della Ginnastica Posturale Globale. Purtroppo le due cose, che si basano su principi simili, possono essere confuse, ma nel suo caso è la Riabilitazione a essere quella più indicata. In alternativa, previa visita di un medico specialista in fisiatria, sono indivcati trattamenti di idrochinesiterapia ( meglio se in piscina termale per riabilitazione ). Insista con i trattamenti perchè le ernie possono ridursi.
Dott. Attilio Menconi Orsini

radiografia
20 Giu 08 - giovanni, 32 anni (id: 81063)
  Salve, ho sempre praticato pallavolo. Da qualche anno soffro a stare in piedi per tempi lunghi, perchè cominciano a farmi male i talloni e di seguito la schiena a livello lombare. Il fisiatra mi fece fare l’esame baropodometrico da dove si evince un leggero problema posturale (bacino ruotato a sx) per cui uso un leggero plantare. Adesso sono "bloccato" da una settimana perciò ho effettuato la radiografia rachide - lombare che dice : "Ridotta fisiologica lombare, segni di spondilosi senza osteofitosi. Ridotta l’ampiezza discale di L5-S1". Fra 3 giorni vedrò il fisiatra, intanto può dirmi che ne pensa e se mi devo preoccupare? Grazie
Il referto segnala una patologia a carico del disco intervertebrale L5-S1 che probabilmente, a giudicare dalla sintomatologia, si estrinseca con una protrusione o un’ernia discale. Lo specialista in fisiatria le indicherà i trattamenti di chinesiterapia o idrochinesiterapia più indicati.
Dott. Attilio Menconi Orsini

xgrafia
20 Giu 08 - Mary, 29 anni (id: 81062)
  Dopo essermi fatta RX RACHIDE IN TOTO mi e stata il referto é retinalizzata la lordosi cervicale,con accenno alla cifosi,associata a modesti fenomeni spondilosici.Modesti fenomeni spondilosici dorsali e lombari.Retinilizzate le fisiologiche curve del tratto lombare e dorsale.Discopatieda L3 ad S1.
La rettilineizzazione delle normali curvature della colonna vertebrale è in genere secondaria a contrattura muscolare reattiva ad una sintomatologia dolorosa. La patologia importante viceversa segnalata dal referto è la discopatia delle tre vertebre del tratto lombosacrale. Le consiglierei una visita di un medico specialista in fisiatria perchè per alcune di queste patologie ( ad es. le protrusioni o le ernie discali ) si possono ottenere dei buoni risultati con la chinesiterapia.
Dott. Attilio Menconi Orsini

RMN
19 Giu 08 - vita, 47 anni (id: 81025)
  salve dottore. qualche giorno fa ho fatto una risonanza lombare.Il risultato è:alterazioni spondilartrosiche ai metameri esamonati.Potrebbe gentilmente spiegarmi cosa significa? La ringrazio in anticipo
Il referto segnala iniziali processi di artrosi della colonna vertebrale esaminata.
Dott. Attilio Menconi Orsini

iperuricemia
1 Giu 08 - corrado, 45 anni (id: 79911)
  Buona sera professore.I dolori dell’alluce,causato probabilmente dal’acido urico,se non corati a che rischio si va incontro?quale?la cura? ela causa?Grazie
Per prima cosa bisogna capire se la sintomatologia è dovuta ad un eccesso di ac. urico ( un semplice esame di sangue risolve il problema ). In caso positivo, allora il suo medico le prescriverà terapia e dieta a basso contenuto proteico. Non fare niente può portare a complicanze, quali ulcerazioni nella sede del deposito dei cristalli di ac. urico ( a parte il fatto che i dolori diverrebbero gravi ).
Dott. Attilio Menconi Orsini

già risposto
28 Mag 08 - rosella, 44 anni (id: 79640)
  ho forti dolori alla shiena e alla gamba sx.ho fatto una rm colonna lombare con esito di:DISCHI L3-L4 E L4-L5 CON SEGNALE RIDOTTO PER INIZIALE DISIDRATAZIONE PRESENTANDO SALIENZA MEDIANA CHE SI ACCOSTA AL SACCO DURALE E IN L4-L5 SPORGE NELLA PARTE BASSA DEL FORAME RADICOLARE SN SENZA EVIDENTE CONFLITTO DISCO RADICOLARE.NORMALI LE RESTANTI STRUTTURE OSTEO-DISCALI NON SI EVIDENZIANO FOCALITA’ ERNIARIE.NORMALE CONO MIDOLLARE E LE RADICI DELLA CAUDA. CHIEDO CORTESEMENTE SE POTETE DIRMI CHE COSA SIGNIFICA QUESTO REFERTO DATO CHE I DOLORI SONO MOLTO FORTI E NON CAPISCO CHE VUOL DIRE,STO PRENOTANDO DA UN ORTOPEDICO MA GRADIREI CAPIRE DI CHE COSA SI TRATTA.GRAZIE PER LA VS DISPONIBILITA’
27/03/2013: termini di risposta scaduti
Dott. Attilio Menconi Orsini

RMN
28 Mag 08 - rosella, 44 anni (id: 79639)
  ho forti dolori alla shiena e alla gamba sx.ho fatto una rm colonna lombare con esito di:DISCHI L3-L4 E L4-L5 CON SEGNALE RIDOTTO PER INIZIALE DISIDRATAZIONE PRESENTANDO SALIENZA MEDIANA CHE SI ACCOSTA AL SACCO DURALE E IN L4-L5 SPORGE NELLA PARTE BASSA DEL FORAME RADICOLARE SN SENZA EVIDENTE CONFLITTO DISCO RADICOLARE.NORMALI LE RESTANTI STRUTTURE OSTEO-DISCALI NON SI EVIDENZIANO FOCALITA’ ERNIARIE.NORMALE CONO MIDOLLARE E LE RADICI DELLA CAUDA. CHIEDO CORTESEMENTE SE POTETE DIRMI CHE COSA SIGNIFICA QUESTO REFERTO DATO CHE I DOLORI SONO MOLTO FORTI E NON CAPISCO CHE VUOL DIRE,STO PRENOTANDO DA UN ORTOPEDICO MA GRADIREI CAPIRE DI CHE COSA SI TRATTA.GRAZIE PER LA VS DISPONIBILITA’
Il referto della RMN mi sembra riportato non completamente. Tuttavia parla di protrusioni ( semplificando, un fenomeno simile, ma meno spinto, alla più nota ernia del disco ) e queste possono ridursi. Consulti un medico specialista in fisiatria per eventuali trattamenti di idrochinesiterapia ( meglio se in piscina termale per riabilitazione ) e di RPG.
Dott. Attilio Menconi Orsini

protrusioni
28 Mag 08 - domenico, 38 anni (id: 79635)
  Gent.mo dottore, le scrivo perchè soffro da diversi mesi di un intenso mal di schiena, che talvolta mi costringe all’immobilità e mi compromette la qualità della vita! Su suggerimento del mio medico di base ho eseguito una RM della colonna(tratto lombo-sacrale)il cui referto dice: "RIDUZIONE DI SEGNALE NELLE SEQUENZE T2 DIPENDENTI DEL DISCO INTERSOMATICO L1-L2 IN RELAZIONE A FENOMENI DISIDRATIVI. LIEVE PROTRUSIONE DISCALE MEDIANA A LIVELLO L2-L3. REGOLARE MORFOLOGIA E SEGNALE DEL CONO MIDOLLARE E DELLE RADICI DELLA CAUDA. CANALE SPINALE DI AMPIEZZA NORMALE." Cosa vuol dire esattamente? Ho già effettuato una visita dall’ ortopedico, il quale sostiene che non si possa intervenire chi... continua >>
rurgicamente. Lei è dello stesso parere? Durante le riacutizzazioni del dolore (tra l’altro molto frequenti) effettuo cicli di terapia con voltaren-muscoril im, senza alcun beneficio!!! Cosa mi consiglia? La ringrazio anticipatamente (anche se la mia domanda non è molto pertinente agli argomenti trattati nella sua rubrica).Cari saluti.
Le protrusioni discali possono ridursi e si ricorre alla via chirurgica solo se trattamenti conservativi non hanno successo o se la sintomatologia è particolarmente grave fin dall’inizio. La terapia farmacologica è indispensabile nel periodo acuto iniziale. Successivemente, previa visita medica di uno specialista in fisiatria, di solito si usano trattamenti di idrochinesiterapia ( meglio se in piscina termale per riabilitazione ) o di RPG.
Dott. Attilio Menconi Orsini

discopatia
27 Mag 08 - filippo, 24 anni (id: 79622)
  salve, è gia un anno che soffro alla schiena,mi sono fatto tutte le visite previste e tanti medicinali,l’ultima sono state le punture...... Arriviamo a dunque ho fatta la R.M. è uscito L4-L5 l’ortopedico ha detto che ho una discopatia. ho fatta la cura delle punture promiscuo anche di Bentelan ma il risultato per adesso è ancora negativo. Gentile dott. Menconi Orsini sono disperato nn so più cosa fare mi dia una soluzione, grazie In attesa di risposta cordiali saluti.
Lei dice molto poco e il termine discopatia può comprendere molte cose o almeno molti gradi di alterazione. Parlando in linea generale, previa visita medica di un medico specialista in fisiatria, di solito appena superato il periodo acuto iniziale si usano trattamenti di idrochinesiterapia ( meglio se in piscina termale per riabilitazione ) e di RPG.
Dott. Attilio Menconi Orsini

ozonoterapia
27 Mag 08 - nico, 39 anni (id: 79601)
  gentile dottore sto effettuando sedute di ozonoterapia per un ernia voluminosa c4 c5 senza alterzioni del midollo. sono arrivato alla settima vedo sei miglirmaenti pero accuso ancora il dolore anche se questi non è lancinante inoltre ad uno starnuto o colpo di tosse il dolore si acutizza. vorrei sapere quante sedute si devono fare con l’ozono ed inoltre puo spiegarmi a sommi capi come funziona l’ozono una volta inniettato il prcesso è immediato o avviene l’assorbiemento dell ernia col tempo?? grazie di cuore la slauto distintamente nicola
Non ho sufficiente esperienza con l’ozonoterapia per dare consigli. Tuttavia le ernie del disco hanno una discreta tendenza a ridursi.
Dott. Attilio Menconi Orsini

cuffia dei rotatori
27 Mag 08 - Francesco, 33 anni (id: 79599)
  Dopo una partita a calcetto tra colleghi ed aver preso un calcio alla mano, ho fatto una ecografia alla spalla dx la cui diagnosi è: borsite SAD con slivellamento della limitante superiore che appare concava, assottigliamento della cuffia dei rotatori (sicuramente dovita a 20 anni di volley) ispessimento flogistico del t sovraspinoso e del capo lungo del bicipite omerale. cosa posso fare per rimediare in tempi brevi?
Le lesioni della cuffia sono rognose: consulti uno specialista in ortopedia per una valutazione esatta delle sue condizioni.
Dott. Attilio Menconi Orsini

cervicorsalgie
27 Mag 08 - Patrizio, 45 anni (id: 79583)
  Salve,da circa 3 mesi o dolore alla schiena sopratutto in piedi ho fatto rmn del tratto cervicale e del tratto dorsale il risultato e il seguente lieve protrusione tra c5 c6 c6 c7 con accentuazione della fisiologica cifolordosi lombare la ringrazio per una sua risposta
Dalla sintomatologia che riferisce forse era il caso di analizzare anche il tratto lobare. Comunque il referto parla di due protrusioni della colonna cervicale. Le protrusioni ( semplificando, un fenomeno simile, ma di minore entità, alla più nota ernia del disco ) possono ridursi: consulti un medico specialista in fisiatria per eventuali trattamenti di chinesiterapia o di RPG.
Dott. Attilio Menconi Orsini


Da 503 a 518 di 2055