Sei in: Medico on-line > Medicina Termale Riabilitativa

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Medicina Termale Riabilitativa
Referenti

ultimo aggiornamento 14/03/2006
 
Aree tematiche

  • cure termali nell’artrosi e nelle malattie reumatiche
  • cure termali nelle malattie dell’apparato respiratorio
  • cure termali nelle malattie orecchio/naso/gola
  • cure termali nelle insufficienze vascolari periferiche
  • cure termali nelle malattie ginecologiche o dell’apparato digerente
  • Riabilitazione e Idrochinesiterapia in ambito termale
  • riabilitazione motoria
  • Medicina Estetica ed area benessere

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 14/03/2006
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
ernia e protrusione
7 Mag 07 - Sergio, 29 anni (id: 59354)
  Salve, soffro ormai di dolori alla schiena e agli arti già da qualche anno e ho fatto delle RMN per chiarirne l’origine. i risultati sono stati: "Degenerazione discale in C2-C3-C4-C6. In C3-C4 piccola focalità erniaria paramediana destra, con modesta impronta su sacco durale e strutture radicolari." "In L3-L4, diffusa protusione discale, che impronta modestamente sacco durale e strutture radicolari; allo stesso livello iniziali fenomeni di ipertrofia delle apofisi articolari." Volevo sapere cosa comporta questo referto e soprattutto se la mia attività lavorativa (molto sforzo fisico di schiena e arti) può far peggiorare la situazione. La ringrazio Sergio
Il referto indica una diffusa discopatia che si estrinseca anche in un’ernia discsale ed in una protrusione. Entrambe queste patologie possono ridursi con trattamenti ( previa visita medica ) di idrochinesiterapi e di postura totale. Per il lavoro: più che gli sforzi in sè è deleterio il modo con cui si fanno. Ad esempio, se deve sollevare un peso e lo fa piegandosi sulle ginocchia e tenendo la schiena pressochè diritta, non è un problema, se invece tiene le gambe diritte e flette la cerniera fra rachide lombare e sacrale allora la cosa cambia notevolmente.
Dott. Attilio Menconi Orsini


protrusioni cervicali
7 Mag 07 - catia, 41 anni (id: 59352)
  Gentile Dottore, le sottopongo il risultato della mia RM rachide cervicale, per una sua spiegazione, commento e consiglio: "Il rachide cervicale è stato valutato utilizzando le tecniche Spin-Echo e FAST con rilevamento del segnale in T1 e in T2. Sono state eseguite scansioni coronali, sagittali (che esplorano anche la cerniera cranio-vertebrale ed il segmento dorsale superiore) e assiali. Congenitamente normali i diametri sagittali del canale e del sacco durale. Regolare la morfologia del midollo e degli spazi subaracnoidei perimidollari. Da C4-C5 a C6-C7 sono apprezzabili alterazioni degenerative discali che si associano a modificazioni spondilosiche ed uncoartosiche. Il segmento rachideo ... continua >>
ha perso la fisiologica lordosi per assumere andamento rettilineo. In C5-C6 una netta protrusione disco-osteofitaria posteriore, ad ampio raggio, impronta il sacco durale e contatta le emergenze radicolari C6 dei due lati. Analogo reperto, meno accentuato in c4-C5, lievemente prevalente a destra dove impegna la porzione prossimale della tasca radicolare C5 destra. Minima protrusione posteriore e mediama in C3-C4 con lieve impronta sul sacco durale. Nesuna altra alterazione a livello cervicale, alle formazioni anatomiche della cerniera cranio-vertebrale ed encefalo-midollare ed ai primi metameri di rachide e midollo dorsali". La ringrazio anticipatamente e le porgo i migliori saluti. Catia
Il referto parla di tre protrusioni, tutte più o meno estese a comprimere vie nervose. Presumo che abbia una sintomatologia dolorosa abbastanza importante. In ogni caso consulterei un medico specialista in fisiatria ( i trattamenti possibili della colonna cervicale sono delicati e da attuare sotto periodico controllo medico, ma possono far regredire i bulging ).
Dott. Attilio Menconi Orsini

artralgie e bulging
7 Mag 07 - davide, 32 anni (id: 59351)
  ciao dottore ,mi kiamo davide è ho 32 anni ,voglio sapere una cosa!ho fatto dei rx con risultato :lieve scogliosi destro convessa ,assenza di lesioni ossee e articolari...non contento dei risultati ho fatto una rsm con esito DORSALE:modica la fisiologica cifosi con inizio disidratativo del dsico d7-d8!Normale il contenuto del canale vertebrale nei vari spazi intersomatici esaminati LOMBOSACRALE: accentuata la fisiologica lordosi ,normale il contenuto del canale vertebrale nei spazi esaminati!Voglio dire che i miei sintomi sono:fanno male tutte e due le ganbe e compreso anche la skiena,fino giù hai piedi e a volte ho paura ad alzarmi x non avvertire i dolori!ho fatto anche una elettromiograf... continua >>
ia e il risultato è lieve danno neurogeno al tibiale sx anteriore x inizio di sofferenzaradicloare l5!la mia domanda è questa la rsm coincide con l’eletromiografia?volevo dire che in passato ho sofferto di due bulging discali tra l4-l5 e s1-l5 la ringrazio di cuore
Ho l’impressione che lei abbia tralasciato di riportare tutto il referto della RMN. In ogni caso la sintomatologia che lei accusa sembra ricondurre ancora a delle discopatie ( eventualmente i bulging già descritti ) a livello L4-L5-S1. Anche l’elettromiografia indica una sofferenza simile. In ogni caso queste patologie possono regredire: consulti un medico specialista in fisiatria per eventuali trattamenti di idrochinesiterapia in piscina termale per riabilitazione e di postura totale.
Dott. Attilio Menconi Orsini

s. emorroidaria
7 Mag 07 - francesco, 55 anni (id: 59339)
  Gradireio riceveve informazioni per eventuale cura per patologia emorroifdaria, in particolare per Vene dilatate esterne, Grazie !!
Che io sappia non esiste nessuna terapia termale ( nè fisioterapica ) specializzata per la patologia che l’affligge.
Dott. Attilio Menconi Orsini

bulging
7 Mag 07 - Emilia, 36 anni (id: 59330)
  Ho ricevuo il referto di una tac lombosacrale così come riportato: Sono stati esaminati gli spazi intersmatici comresi fra L3 ed S1. "Regoalri gli spazi intersomatici esaminati ed i relativi dischi interposti, fatta eccezione per modico bulging-disk del disco intersomatico L5-S1 che determina parziale cancellazione del tessuto cellulare epidurale e liee impronta sulla superficie ventrale del sacco durale." Può spiegarmi esattamente cosa mi hanno riscontrato e quale terapia devo fare?
Si tratta di una sofferenza del disco fra le vertebre L5 e S1 ( è la sede più frequente ) e il bulging è un processo simile, ma più limitato, rispetto alla più nota ernia del disco. Queste discopatie possono regredire: consulti un medico specialista in fisiatria per eventuali trattamenti di idrochinesiterapia e di postura totale ( meglio se in piscina termale per riabilitazione ).
Dott. Attilio Menconi Orsini

xgrafia
7 Mag 07 - rosario, 37 anni (id: 59325)
  salve ho fatto una rx colonna lombo sacrale il reperto è questo:riduzione della fisiologica lordosi lombare.vorrei sapere se è possibile, cosa significa e se c’è qualche cura.grazie
Più frequentemente è un segno di contrattura muscolare e quindi anche di iniziale artrosi della colonna. Si faccia vedere da un medico specialista in fisiatria per eventuali trattamenti di idrochinesiterapia, meglio se in piscina termale per riabilitazione, e di postura totale, o quantomento di ginnastica medica.
Dott. Attilio Menconi Orsini

cure termali
7 Mag 07 - robi, 43 anni (id: 59288)
  Qual’è il periodo migliore per le cure termali soffro di sinusite cronica . Utilizzo a casa l’acqua di ... ... con una macchina per inalazioni ci sono altre terapie che potrei fare a casa ? grazie
Per tradizione il peridodo scelto dalla maggior parte della clientela è la fine estate-autunno, tuttavia non vi sono serie indicazioni mediche ( salvo evitare le malattie da raffreddamento ) per un mese piuttosto che un’altro. Per le cure da fare a casa: vi sono anche altre acque solfuree oltre quella citata. Tenga presente che queste acque sono delicate e col tempo si deteriorano e questo accade più velocemente se le bottiglie non fossero state stoccate con cura.
Dott. Attilio Menconi Orsini

protrusioni
4 Mag 07 - celeste, 36 anni (id: 59130)
  Salve dottore da diversi mesi ho un forte dolore alla schiena lato dx che a volte mi piega in due, cosi con il mio medico ho deciso di fare ua RM RACHIDE LOMBARE ho ritirato le mie analisi con i seguenti risultati: Regolare l’alliniamento dei matameri vertebrali. Protrusione focale posteriore mediana a livello L5-S1. Coesistono in questa sede fenomeni degenerativi discali e dell’osso sub-condrale. Protrusione concentrica dell’anulus fibrosus in L4-L5. Nn segni di conflitto disco radicolare. Normale per morfologia e seganle il cono midollare.. Ecco questo sono i risultati della RM vorrei che lei mi da una delucidazione e cosa posso fare per alleviare il dolore..........Grazie.
La RMN evidenzia due protrusioni; è vero che non segnala conflitto fra esse e le vie nervose, tuttavia la loro sede giustifica i dolori che lei accusa. Le protrusioni possono ridursi con trattamenti di idrochinesiterapia e di postura totale ( previa visita medica di uno specialista in fisiatria ) e meglio se in piscina termale per riabilitazione.
Dott. Attilio Menconi Orsini

ernie e protrusioni
3 Mag 07 - igor, 33 anni (id: 59073)
  HO FATTO UNA RISONANZA MAGNETICA ALLA SCHIENA PIU UNA ELETTROMIOGRAFIA ALLE GAMBE,PERCHE è DA CIRCA 2 ANNI CHE HO PROBLEMI ALLA GAMBA DESTRAE DI DOLORE ALLA SCHIENA. PRATICAMENTE è COME SE AVESSI UNA SENSIBILITA DIVERSA RISPETTO LA SX, COME SE LA SENTISSI MENO MIA. L ESITO DELLA RISONANZA DICE:I DISCHI INTERSOMATICI COMPRESI TRA L3-L4 E L5-S1 PRESENTANO RIDUZIONI DELL INTENSITA DI SEGNALE NELLA SEQUENZA T2 DIPENDENTI INRAPPORTO A PROCESSO DEGENERATIVO-DISITRATATIVO. IN L5-S1 IL DISCO INTERSOMATICO PRODUCE POSTERIORMENTE E MOSTRTA UNA PICCOLA FORMAZIONE ERNIARIA MEDIANA PARAMEDIANA SN CHE IMPRONTA LA FACCIA ANTERIORE DEL SACCO DURALE. IN L3-L4 IL DISCO INTERSOMATICOPRODUCE POSTERIORMENTE A LA... continua >>
RGO RAGGIO INTERESSANDO ANCHE LA PORZIONE BASALE DEI FORAMI DI CONIUGAZIONE,ALLO STESSO LIVELLO è PRESENTE UNA MINIMA FORMAZIONE ERNIARIA MEDIANA CHE IMPRONTA LA FACCIA ANTERIORE DEL SACCO DURALLE.PROTUSIONE DISCALE POSTERIORE AD AMPIO RAGGIO è APPREZZABILE ANCHE IN L1-L2.NORMALI LE DIMENSIONI DEL CANALE VERTEBRALE,NORMALE IL CONO MIDOLLARE E LE RADICI DELLE CAUDA EQUINA. INVECE L ELETTROMIOGRAFIA DICE CHE HO LIEVI SEGNI DI DENERVAZIONE AL MUSCOLO TIBIALE ANTERIORE DX L4-L5. CONSIDERI CHE IO FACCIO BASKET COME LAVORO. VOLEVO SAPERE COSA SI POTREBBE FARE PRE PREVENIRE questo problema(solo ultimamente ho avuto dolore al nervo sciataico).sto facendo nuoto e qualche manipolazione con un fisioterapista e tanto stretching.cosi ho piu sollievo.chiedo se posso fare di piu o cosi puo bastare.grazi
Le ernie e le protrusioni giustificano sia la sintomatologia che lei accusa sia la sofferenza del tibiale. Il basket non è quanto di meglio come sport per situazioni di questo genere. D’altra parte, come professionista, immagino abbia tempo per la cura del fisico. Io consulterei un medico specialista in fisiatria per eventuali trattamenti di idrochinesiterapia ( e in caso positivo, meglio se in piscina termale per riabilitazione ) e di postura totale. Tenga presente che queste patologie dei dischi intervertebrali possono ridursi. Buoni il nuoto e la stretching ( fatto con molta progressione ).
Dott. Attilio Menconi Orsini

RMN
3 Mag 07 - Luca, 38 anni (id: 59069)
  Ho ritirato gli esiti della rmn lombare e recitano: modesta protrusione circonferenziale del disco intersomatico L4-L5. degenerato e ridotto di spessore il disco intersomatico L5-S1 che mostra protrusione circonferenziale con appoggio sulla superficie anteriore del sacco durale e parziale impegno della porzione caudale del forame di coniugazione di destra. lo studio mielografico non mostra patologiche compressioni sul sacco durale nè amputazioni delle tasche radicolari. sono 2 anni che ho dolori alla schiena e spesso mi assento dal lavoro per ricadute, avverto spesso torpore nella zona lombare con interessamento della gamba dx, con poca sensibilità fino all’alluce del piede stesso. Cos... continua >>
a dice precisamente il referto? che terapia consigliate? negli anni ho sentito parlare della terapie del dolore, ozonoterapia ecc..ecc... ed ogni volta mi sembra di sentir parlare tanti "santoni"... Grazie per la collaborazione Luca
Le due protrusioni a livello della cerniera fra colonna lombare e sacro giustificano la sintomatologia che lei accusa. Protrusioni e simili discopatie possono ridursi: consulti un medico specialista in fisiatria per eventuali trattamenti di idrochinesiterapia ( e allora meglio se in piscina termale per riabilitazione ) e di postura totale.
Dott. Attilio Menconi Orsini

cuffia
3 Mag 07 - LINDA, 46 anni (id: 59041)
  A GEN 05 A SEGUITO DI UN IMPROVVISO DOLORE ALLA SPALLA DX CON CONSEGUENTE IMPOSSIBILITA’ DI ALZARE IL BRACCIO OLTRE LA SPALLA (AVVENUTO LA MATTINA APPENA ALZATA)DOPO ESSERE STATA VISITATA DA UN ORTOPEDICO CHE MI HA HA FATTO UNA INFILTRAZIONE SULLA SPALLA DI DEPOMETRAL E PRESCRITTO ALGIX HO FATTO UNA RM CHE HA DIAGNOSTICATO: CAPSULITE REATTIVA ACROMION-CLAVEARE CHE IMPRONTA IL PROFILO SUPERIORE DEL TENDINE DEL SOVRASPINOSO CON RIDUZIONE DELLO SPAZIO DI SCORRIMENTO SUBACROMIALE, ISPESSIMENTO CON ALTERATA INTENSITA’ DI SEGANLE A LIVELLO DELLA PORZIONE PRE ED INSERZIONALE DEL SOVRASPINOSO COME PER TENDINOPATIA IN ASSENZA DI RETRAZIONE DEL VENTRE MUSCOLARE, TENDINOPATIA INSERZIONALE DEL SOTTOSCA... continua >>
POLARE. INTEGRI I CERCINI GLENOIDEI. DOPO DUE ANNI - DURANTE I QUALI HO SEMPRE SVOLTO ATTIVITA’ AEROBICA IN PALESTRA - STO AVVERTENDO NUOVAMENTE INDOLENZIMENTO E DIFFICOLTA’ A ALZARE SENZA DOLORE IL BRACCIO. CHE TIPO DI FISIOTERAPIA DOVREI FARE? GRAZIE LINDA GIORDANI
E’ probabile che si stia riproponendo la tendinite. Sarebbe opportuna una visita di un medico specialista in fisiatria per decidere quali terapie fisiche o chinesiterapiche siano in questa fase più opportune. Lo stesso specialista può anche poi consigliarla se è opportuna la ginnastica anche se aerobica.
Dott. Attilio Menconi Orsini

cervicoartrosi
2 Mag 07 - mara, 42 anni (id: 59010)
  Buongiorno Dottore,a seguito di RX colonna cervicale per dolori spalla e braccio sx ho avuto questo esito:Atteggiamento rettilineizzato della fisiologica lordosi. Uncartrosi. Discartrosi C5-C6.Come posso intervenire? La ringrazio anticipatamente
Si tratta di un quadro iniziale di artrosi cervicale. Consiglierei delle cure termali ( fango-bagno ) che può fare anche a carico del S.S.N.
Dott. Attilio Menconi Orsini

spondilolistesi ed ernie discali
1 Mag 07 - michele, 29 anni (id: 58947)
  buona sera vorrei un consiglio ho fatto una rm. si osserva una marcata scogliosi dx convessa del segmento dorsale con alliniamento metamerico sul piano sagitale conservato.si conferma cavita’ idro-siringomielica cervico dorsale estesa da c3 allo spazio intersomatico d5-d6 concomitano due ernie discali in conrispondenza degli spazzi intersomatici c5-c6-e c6-c7.per quato concerne il radiche lombare si segnala l’antero listesi di primo grado di l5,dovuta a lisi istimica bilaterale.non si riscontrano ernie discali associate. la struttura discali conpresa tra l5-s1 mostra un segnale ipointenso in t2 in relazione a disidratazione del nucleo .le radici l5 e s1 assumono decorso simmetrico e sono pr... continua >>
ive di compressioni estrinseche. conclusione scoliosi dorsale con sottile cavta’ idro-siringomielica cervico dorsale stabile rispetto al passato .antero listesi di primo grado di l5
La cavità idrosiringomielica è stabile. Per i problemi di anterolistesi e di ernie discali le suggerisco di consultare un medico specialista in fisiatria per eventuali trattamenti di idrochinesiterapia ( e allora meglio se in piscina termale per riabilitazione ) e di postura totale.
Dott. Attilio Menconi Orsini

RMN
30 Apr 07 - nicola, 34 anni (id: 58889)
  la rm col cervicale indica: normale l’ampiezza del canale vertebrale. in c6-c7 piccola ernia discale postero-laterale sinistra. in c3-c4 barra osteo-discale paramediana sinistra. regolari gli altri spazi. normale morfologia e segnale del midollo spinale.
La risonanza segnala due altererazioni discali a livello di C3-4 e C6-7. Se non l’ha già fatto, consulti un medico specialista in fisiatria che le consigli, se è il caso, trattamenti di idrochinesiterapia e posturali.
Dott. Attilio Menconi Orsini

xgrafia
30 Apr 07 - Gianfranco, 32 anni (id: 58888)
  Egr. Dottore ho fatto un esame RX vertebre lombari in seguito ad un dolore persistente alla zona lombare bassa schiena con indolenzimento esteso al gluteo sinistro e parte del quadricipite (posteriore). Gioco a calcio, ma non ricordo o particolari cadute o sforzi. Ho preso anti infiammatori ( ... ...) che non hanno eliminato del tutto il dolore, non acuto ma fastidioso. Il referto della RX in due posizioni recita: Riduzione di ampiezza della lordosi regionale. Non si notano alterazioni ossee strutturali a focolaio. Spazi discali di ampiezza media. Tenore calcico regolare. Normale aspetto radiologico delle sincondrosi sacro-iliache. -- Che ne pensa, soprattutto della prima frase (... continua >>
riduzione...)? Grazie
La riduzione delle normali curvature della colonna è in genere imputabile a una contrattura dei muscoli paravertebrali a sua volta secondaria al dolore ( la colonna cerca di immobilizzarsi ) e spesso è una spia di iniziale artrosi ( che comunque l’Xgrafia nel suo caso non segnala ). Di solito si consiglia molta attività fisica ma non tipo calcio.
Dott. Attilio Menconi Orsini


Da 1348 a 1363 di 2104