Sei in: Medico on-line > Andrologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Andrologia
Referenti

ultimo aggiornamento 3/01/2010
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 9/05/2008
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
altro
28 Gen 09 - Giacomo, 13 anni (id: 90754)
  salve Dottore, ho 13 anni e da 5 mesi mi sono acorto di avere avere una pallina sotto la capella al centro e un altra cosa sempre sotto la capella a sinistra. qunado le tocco nn mi fanno mae ma doto un po si irritano e brucia, ed esce un liquido dalle pareti. quando il pene va in erezione il pene va quasi a toccare la pancia. dottere la ringrazio in anticipo. cosa può essere? e una cosa grave? come intervenire sul quanro? e se mi devo operare? e con il passare del tempo può peggiorare? grazie
Credo non sia niente di grave ma sarebbe opportuna una valutazione del medico curante
Dott. Giovanni Corona


vasectomia
28 Gen 09 - simone, 36 anni (id: 90746)
  salve ho 4 figli e vorrei fare la vasectomia. da voi in ospedale la fate? devo venire da lei?
In Italia non è possibile in quanto vietata
Dott. Giovanni Corona

Eiaculazione precoce
26 Gen 09 - VITTORIO, 38 anni (id: 90661)
  Egregio Dottore, aimè soffro di eiaculazione precoce, che avviene dopo non più di 2 minuti dalla penetrazione vaginale. Sono alla ricerca disperata di un rimedio medico/farmaceutico che possa risolvere il mio problema che va sempre più amplificandosi. Ho sentito parlare di un nuovo ritrovato, la LEVOSUPRIDE che sembra fare miracoli. Cosa ne pensa ? Esistono rimedi efficaci e se si quali sono ? Grazie, Vittorio
Esistono alcuni rimedi farmacologici più potenti della levosulpiride. Utile una valutazione specialistica per meglio definire il problema
Dott. Giovanni Corona

altro
26 Gen 09 - michele, 52 anni (id: 90654)
  circa due mese fa mi sono sottosposto a una biopsia della prostata dove mi hanno riscontrato un focolaio maligno (sono in corso accertamenti) da allora mi sembra di aver perso un pò di desiderio sessuale! NELLO SPERMA è PRESENTE ANCORA UN Pò DI SANGUE PER VIA DELLINTERVENTO E MI SEMBRA CHE LO SPERMA SIA DIMINUITO NOTEVOLMENTE. GRAZIE PER UNA RISPOSTA IN ERITO
Credo non sia niente di grave si affidi allo specialista che la segue
Dott. Giovanni Corona

alopecia androgenetica
26 Gen 09 - Andrea, 22 anni (id: 90642)
  Egr. Dott. Corona, Mi chiamo Andrea e sono un ragazzo di 22 anni.Ho un problema di caduta dei capelli non grave. Ho già fatto qualche cura di fiale alcuni anni fa ma non ho ottenuto brillanti risultati. Siccome sono un aspirante attore, vorrei evitare a tutti i costi di diventare calvo. Mi è stato consigliato dal mio farmacista e dal mio medico curante di usare la pillola di propecia finasteride in quanto è lunica cura ritenuta efficace. Tralasciando gli EFFETTI COLLATERALI di questo farmaco e la "DURATA INFINITA" della cura di cui già ho conoscenza, volevo chiederLe se, data la mia giovane età, questo prodotto potrà portarmi conseguenze gravi. La ringrazio per la disponibilità riservatami... continua >>
.
Nessun problema fino ad ora riportato
Dott. Giovanni Corona

candida
26 Gen 09 - silvio, 50 anni (id: 90639)
  ho fatto una cura antibiotica pesante (10 gg) per l’eradicazione del HP pilori, durante la terapia ho cominciato a manifestare sintomi di prurito al glande. io mio medico di base ha detto che a causa dell’antibiotico le mie difese immunitaria erano calate e si trattava della candida. mi ha prescritto diflucan 150. io non ho fatto tale terapia in quanto mi sono sentito meglio e non sentivo piu il prurito. dopo 15 gg cioe adesso noto invece dei puntini rossi sul glande, e un rigonfiamento sul prepuzio. le chiedo, trattasi sempre di candida micotica e quindi da risolvere con diflucan 150 oppure si tratta di complicanza batterica da trattarsi con antibiotico?
Credo che le diagnosi del suo medico sia giusta
Dott. Giovanni Corona

altro
24 Gen 09 - antonio, 51 anni (id: 90543)
  preg.mo dottore sono affetto da sclerosi multipla con andamento benigno.svolgo le mie attività regolarmente ma da due anni ho bassi valori di testosterone plasmatico (2,0 su 2,5-9) e libero(5,6 su 15-56). fsh(3,5 su 1-12) ed lh(1 su 1,5-9,5)- un anno fa feci una cura di gonasi 5000 ed i valori aumentarono per un breve periodo, per poi tornare bassi. due mesi fa ho fatto una fiala di nebid 1000 ed oggi ne ho fatta unaltra e fra due mesi ancora unaltra. prima della seconda fiala ho rifatto le analisi ed i valori di testosterone sono ancora bassi. ho provato anche ad assumere ogni giorno una compressa di proviron 50 che mi ha portato benefici sessuali ma non ha risollevato i valori. chiar... continua >>
amente tutto ciò sotto controllo medico. la ringrazio del consiglio che vorrà darmi.
Mi servono i valori di LH FSH Testosterone e prolattina prima di iniziare qualunque cura
Dott. Giovanni Corona

altro
24 Gen 09 - Pippo, 27 anni (id: 90542)
  Gentile Dottore, ho 27 anni e sono stato operato 4 anni fa per un seminoma al I° stadio al testicolo destro, con relativa asportazione e nessun interessamento linfonodale. Conseguente radioterapia preventiva stazioni linfonodali addominali. Fino ad oggi tutti gli esami (TAC + ECO + RX torace + markers) eseguiti a scadenze semestrali sono risultati negativi. Ho un unico dubbio (e preoccupazione) solo relativo ai dosaggi ormonali, quindi vi riporto solo questi dati. Esami Luglio 2008: Testosterone 5,87 ng/ml (val. rif. 3-10,6) Testosterone libero 19,0 pg/ml (val. rif. 15-56) Prolattina 17,87 ng/ml (val. rif. 3-25) FSH 2,88 mUI/ml (val. rif. 1,7-12) LH 1,66 mUI/ml (val. rif. 1,1-7) Estradiolo 3... continua >>
6,89 pg/ml (val. rif. < 62) Progesterone 0,67 ng/ml (val. rif. 0,25-0,56) * DHT 295 ng%ml (val. rif. 150-400.) Esami Gennaio 2009: Testosterone 5,42 ng/ml (val. rif. 3-10,6) Testosterone libero 17,5 pg/ml (val. rif. 15-56) Prolattina 18,23 ng/ml (val. rif. 3-25) FSH 2,75 mUI/ml (val. rif. 1,7-12) LH 2,72 mUI/ml (val. rif. 1,1-7) Estradiolo 69,20 pg/ml (val. rif. < 62) * Progesterone 1,45 ng/ml (val. rif. 0,25-0,56) * DHT 165 ng%ml (val. rif. 150-400). Siccome ho la visita di controllo tra più di un mese, e nel frattempo il mio urologo/oncologo è in vacanza, Lei cosa mi consigliano? Estradiolo e Progesterone elevati nell’uomo cosa possono indicare? Soprattutto, mi devo preoccupare per il rimanente testicolo...? Grazie mille.
Il dosaggio di progresterone ed estradiolo sono scarsamente attendibili nel maschio. Non hanno nessuna relazione con il seminoma. Gli altri esami sono normali.
Dott. Giovanni Corona

Altro
24 Gen 09 - Leomar, 67 anni (id: 90536)
  Egregio Dottore, più di cinque anni fa ho avuto un infarto con il posizionamento di uno stent. Credo di aver superato l’evento in modo del tutto soddisfacente, come viene evidenziato dai miei periodici controlli. La mia pressione è nei limiti (125/80) con un accenno di ipotensione ortostatica (110/70), che comunque non mi procura problemi. Su consiglio del mio cardiologo continuo a fare cinque chilometri di tapis roulant a giorni alterni. Attualmente assumo i seguenti farmaci: Mattina: ½ compressa di Norvacs 10, ½ compressa di Sereupin 20; 1 compressa di Finastid Dopo pranzo – 1 compressa di cardioaspirina: Sera: 1 compressa di Omnic Le chiedo cortesemen... continua >>
te se a causa dell’evento infartuale e la terapia sopra evidenziata mi è possibile assumere il Viagra o Cialis.
Apparentemente nessuna controindicazione. La somministrazione di tali farmaci tutttavia deve avvernire dopo una attenta valutazione medica.
Dott. Giovanni Corona

prostatite
23 Gen 09 - mauro, 39 anni (id: 90517)
  salve dottore,ho notato da poco e per la prima volta che verso la fine della eiaculazione mi e uscito un po di sangue,altri disturbi non ne ho ! cosa puo essere successo secondo lei ? grazie
Proterebbe trattarsi di una infezione. Sarebbe opportuna una valutazione specialistica
Dott. Giovanni Corona

riduzione del desiderio
21 Gen 09 - edgardo, 58 anni (id: 90395)
  Lho contattata un pò di tempo fa chiedendole cortesemente il motivo di un mio calo consistente di desiderio sessuale a cui rispose chiedendomi di fare alcuni esami.Questi sono i risultati:LUTEOTROPINA (LH) 1,6 mU/ml PROLATTINA (LHT) 8,7 ng/ml TESTOSTERONE (TT)3,25 ng/ml SHBG 24,2 nmol/l vorrei sapere se questi valori sono la causa della disfunzione succitata.Grazie saluti.
Questi esami sono normali. Diversi altri fattori possono contribuire alla riduzione del desiderio nel maschio. Fattori relazionali (problemi all’interno della coppia), intrapsichici (ansia, depressione etc.) e organici mutuamente interagisco nel determinismo della riduzione del desiderio sessuale. La cosa da fare è quella di contattare uno specialista per meglio definire il problema
Dott. Giovanni Corona

eiaculazione precoce
21 Gen 09 - alberto, 20 anni (id: 90393)
  salve dottore perche la mia durata quando faccio sesso e molto skarsa quasi 5 minuti.come posso fare per prolungare il mio rapporto sessuale perche questo fatto mi da molto fastidio e non riesco a far godere la mia ragazza!
Esistono alcuni farmaci che possono ritardare l’eiaculazione. Contatti uno specialista per meglio definire il problema
Dott. Giovanni Corona

disfunzione erettile
21 Gen 09 - DANIELE, 28 anni (id: 90370)
  SALVE,DA CIRA UNA SETTIMANA NON RIESCO AD AVERE UN RAPPORTO COMPLETO IN QUANTO DOPO QUALCHE MINUTO PERDO L’EREZIONE E NON PROVO SENSAZIONI DI PIACERE DURANTE IL RAPPORTO STESSO.HO PROVATO ANCHE DA SOLO MA NON NE HO TRATTO DIFFERENZE SE NON LA TOTALE ASSENZA DI ECCITAZIONE.COSA DEVO FARE?CHE PROBLEMA POTREI AVERE?
La paura di fallire solitamente in questi casi gioca il ruolo principale. Il consiglio più immediato è quello di lasciari andare, provando a non pensare al problema. Se la situazione periste contatti uno specialista.
Dott. Giovanni Corona

IPP
21 Gen 09 - francesco, 47 anni (id: 90356)
  Buongiorno Dott. Giovanni Coronna. Vorrei chiedere gentilmente un suo parere riguardo al mio problema del pene curvo(induratio penis plastica) che ho da aprile 2006 dopo una colica renale sinistro trattato con uno stent portato per 5 mesi(ho notato la curvatura alla prima erezione subito dopo la dimissione del ricovero) e dopo unanno di nuovo questo problema renale destro trattato di nuovo con stent e bombardamento del calcolo. Sono anche affetto da sclerosi multipla. Per il problema al pene sono tuttora seguito dal urologo-andrologo e ho fatto una terapia di infiltrazioni di Verapamil per 3 mesi, una volta ogni due settimane, ma senza risultato. A questo punto dovrei sottopormi ad un ... continua >>
intervento chirurgico chiamato Nesbit verso marzo-aprile 2009. Chiedo quali vantaggi e svantaggi può avere questo tipo di operazione. Grazie per la sua attenzione e colgo loccasione per porgerle distinti saluti. Francesco
Si tratta di una operazione di routine, che dovrebbe migliorare il problema.
Dott. Giovanni Corona

altro
20 Gen 09 - Michele, 49 anni (id: 90289)
  Buongiorno, vorrei sapere, se possibile, se lastinenza da fare sesso (o masturbarsi) per un lungo periodo comporta problemi per la prostata; e, se è così, allora i preti ome fanno? Grazie per quanto fate. Michele
l’astinenza non comporta alcun problema alla prostata
Dott. Giovanni Corona


Da 1455 a 1470 di 1962