Sei in: Medico on-line > Gastroenterologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Gastroenterologia
Referenti
  • Prof. Pier Roberto Dal Monte

  • Già Direttore Dipartimento medico-chirurgico delle Malattie dell’apparato digerente. Ospedale Bellaria-Maggiore. Bologna.

  • Prof. Mauro Bortolotti

  • Professore a Contratto della Specializzazione in Medicina Interna
    Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna
    Policlinico S. Orsola


ultimo aggiornamento 22/02/2013
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/01/2007
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
Lieve EGJ e gastrite antrale e bulbite
7 Nov 08 - loris, 39 anni (id: 87563)
  Buongiorno Professore, approfitto ancora della Sua disponibilità...ho eseguito ieri la gastroscopia, questi gli esiti. Gastroscopia 06/11/2008 Esofago ben distensibile, con mucosa di aspetto normale. Cambio mucosa a cm 37. Impronta inspiratoria daiframmatica a cm 40. stomaco ben distensibile, mucosa corpo-fundica nella norma, mucosa antrale iperemica, eseguite biopsie. Piloro pervio. Bulbo con mucosa iperemica ed erimatosa. Conclusioni: ernia jatale da scivolamento, gastrite e duodenite. Attendo Sue istruzioni e consigli.
E’ una gastrite dell’ultima parte dello stomaco ed una infiammazione della prima parte del duodeno o bulbite. Non mi ha detto che disturbi ha ma comunque veda di seguire i consigli che le invio.
Malattia_da_reflusso_gastro-esofageo.doc
Trattamento_della_dispepsia_(3)_.doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte


Orario pillola
7 Nov 08 - eleonora, 25 anni (id: 87562)
  Salve dal mese di giugno ho cominciato a prendere la pillola "Miranova". siccome ho problemi gastrointestinali vorrei sapere se comporta qualche problema assumere delle pasticche di carbone vegetale. Prendo la pillola alle 21,00 e vorrei prendere il carbone vegetale alle 9,00. In questo modo evito lassorbimento della pillola? Grazie
Gentile Sig.na Eleonora, non ci dovrebbero essere problemi a 12 ore di distanza. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Disosmia
6 Nov 08 - gioconda, 56 anni (id: 87559)
  Egregio prof. Dal Monte, da llinizio di questa estate soffro di un disturbo per me strano; sento odori particolari. Fino al mese di settembre ho sentito sempre odore di melone acido, qualsiasi frutta o verdura mangiavo. Da circa un mese è cambiato lodore. ora sento dappertutto,nellacqua, nellaria negli abiti quando vado fuori o tengo le finestre aperte, nella frutta, in special modo nei mandaranci, lodore dei semi di girasole acidi. Insomma non è molto differente dallodore dellestate ma è senzaltro più intenso. Persino quando vado al bagno, le mie feci hanno lo stesso odore. Due anni fa, ero positiva allelicobacter pilori, ho fatto la cura e sono tornata negativa. Forse questo non centra con... continua >>
il mio problema, però ritengo opportuno che lei lo sappia affinchè mi aiuti a trovare un rimedio a questo fastidio.Non so più quale sapone e shampoo usare, puzzo di acido e non ne posso più. Ho pensato anche allinquinamento, ma sono scettica. La prego cortesemente di rispondemi e la ringrazio anticipatamente. Gioconda
In genere la disosmia o altri disturbi dell’olfatto dipendono non tanto da fattori esterni al suo organismo, ma ad alterazione degli organi sensoriali del naso e anche nervosi dei centri cerebrali preposti. E’ bene che consulti dapprima un otoitra.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Colon irritabile e disbiosi
6 Nov 08 - aldo, 37 anni (id: 87554)
  carissimo dottore e da un bel po di tempo che dei problemi con lintestino con i seguenti sintomi senso di pesantezza fianco destro al di sopra delle anche sensazione di gonfiore e pesantezza allintero addome con scariche di diarrea e a volte stitichezza.Dopo aver effettuato una terapia datami dal mio medico curante di rifacol 200 e di yovis per una settimana la cosa sembrava un po migliorata ma dopo 4 o 5 giorni che avevo finito la cura i sintomi si sono ripresentati il mio medico la classificata come una disbiosi intestinale a volte ho anche come sintomi giramento di testa e sensazione di nausea ma non ho mai vomitato e poi ho notato che le feci hanno un odore molto piu forte rispetto a pr... continua >>
ima ed ogni tanto mi si presenta anche bruciore di stomaco. Sinceramente non capisco piu nulla gradirei se e possibile un suo parere da specialista ed eventualmente un consiglio sulla cura la ringrazio anticipatamente per la sua disponibilta ed aspetto al piu presto una sua risposta perche il problema e veramente fastidioso grazie e a risentirci
Egr. Sig. Aldo, i sintomi mi fanno pensare ad un colon irritabile al quale si può associare anche una disbiosi, per cui vanno curate entrambe le alterazioni(vedi aree tematiche relative per maggiori informazioni). Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Colite aspecifica
6 Nov 08 - andrea, 21 anni (id: 87549)
  Dottore buonasera le scrivo in relazione alla risposta n 87322 in cui le avevo posto all’ attenzione il referto della mia prima e unica colonscopia effettuata 2 settimane fa. Oggi ho ricevuto l esame isologico e questa è la risposta ( sia lei che il mio gastroenterologo avevate ipotizzato una colite ulcerosa). a mucosa cieco b mucosa sigma a: 1 frammento di cm 0.3X0.2 b: 2 frammenti di cm 0.8X0.5 a: polipo iperplastico intestinale b: note flogistiche aspecifiche del chorion mucoso intestinale. Mia madre ha incontrato il dottore che ha eseguito l esame e gli ha mostrato il risultato della biopsia. Lui ha detto che esclude qualsiasi malattia infiammatoria cronica e che si tratta... continua >>
di colite aspecifica ( secondo lui un trattamento di un mese di asacol risulterebbe efficace ). Cosa potrebbe aver scaturito una simile reazione nel mio intestino??..Colite aspecifica alla fine non vuol dire niente !! Almeno per me.... Attendo un suo parere e la ringrazio per l’attenzione Cordiali saluti Andrea
La colite aspecifica vuol dire che ha o ha avuto un’infezione verosimilmente batterica che dovrebbe migliorare più che con la mesalazina con un antibatterico, avendo creato un dismicrobismo intestinale come vedrà sotto: Dismicrobismo o disbiosi iintestinale , detto anche colon irritabile postinfettivo E’ un’ irritabilità della mucosa del colon a causa di dismicrobismo o disbiosi intestinale, che si crea a seguito del cambiamento parziale della normale flora intestinale con sopravento o prevalenza di flora patogena che da un’infezione gastrointestinale. Infezione che si può sviluppare in maniera acuta o non immediatamente apparente a seguito generalmente di ingestione di cibi guasti o scarsa igiene, uso di potenti antiacidi o anche di alcuni antibiotici, con irritabilità che, permanendo i germi che l’hanno creata, poi si mantiene producendo i suoi effetti continuativamente o ciclicamente. Nell’intestino soprattutto nel colon o intestino crasso si produce gas ed anche muco con meteorismo e flatulenza, dolore addominale e diarrea liberatoria o alternanza di stipsi e diarrea. Comunque meglio così. E’ opportuno in questi casi sospendere i latticini, prendendo dei probiotici (ex fermenti lattici) od uno yogurt ricco di probiotici, ma se non migliora è utile aggiungere un disinfettante/antibiotico per qualche giorno tipo la neomicina/bacitracina o la ciprofloxacina 500 mg 1 cp x 5-6 gg.,etc. SE i disturbi sono molto accentuati sarebbe bene far precedere la terapia da una coprocoltura, ma rararamente si riesce ad identificare il germe che ha creato il problema.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Diarrea da sali biliari?
6 Nov 08 - Marco, 37 anni (id: 87533)
  Ho già avuto modo di sperimentare la Sua disponibilità ed esperienza per le quali La ringrazio nuovamente. Riassumo: da sempre con problemi di colite, da più di un anno insostenibili, con 2/3 attacchi a settimana. Esami tiroidi, vari del sangue, ecografia, celiachia, elastasi fecale, ricerca parassiti, tutto nella norma. Colonscopia evidenzia lieve flogosi cronica. Ho provato vari farmaci e da qualche giorno sembra dare buoni risultati il Questran (colestiramina). Siccome la mia d.ssa me lha prescritto ma non abbiamo avuto modo di discuterne, vorrei sapere se, in caso di esito positivo la mia teoria ha un fondamento di verità. La colestiramina dovrebbe legare ed espellere con le feci gli aci... continua >>
di biliari che l intestino non riesce a trattare. Se fosse un eccesso di acidi biliari? Vado oltre; io ho il morbo di Gilbert che mia hanno sempre descritto come benigno e assolutamente ininfluente. Potrebbe causare l aumento degli acidi biliari? Grazie ancora per quanto potrà dirmi. Saluti.
Egr. Sig. Marco, il m. di Gilbert non causa aumento degli a. biliari. Occorre capire perchè gli acidi biliari arrivano al colon provocando la diarrea, se realmente sono questi i responsabili. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

MRGE e a. antitransglutaminasi
6 Nov 08 - jenny, 4 anni (id: 87530)
  avendo riflusso gastrico i transglutaminasi possono essere leggermente alti come valori?
Gentile Sig.ra Jenny, no Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Dolore ipocondrio dx
6 Nov 08 - elma, 44 anni (id: 87529)
  Salve,cerco di esporre bene il mio problema che mi fa stare male ormai da tanti mesi.Ho sempre un dolore sotto le costole spesso con prevalenza più a dx, come se avessi una pietra.A volte parte da dx,va verso lo stomaco che diventa duro e teso,e arriva a sx.Altre volte è come un anello che stringe intorno tutta la fascia.La notte non ho problemi,il dolore inizia appena mi alzo,anche seduta ho dolore e mi sembra di schiacciare qualcosa di gonfio e dolente.Lunica posizione che mi giova è sdraita.E come se avessi un cordone e il mangiare sembra peggiorare la situazione.Larea interessata è da sopra lombellico fino appunto sotto le costole.Sembra che abbia fatto addominali.Poche volte bruciore pi... continua >>
ù a dx,pancia non fa male ma è gonfia,tendo alla stitichezza,a volte eruttazioni e rumori,sembra che si smuovi qualcosa e mi capita anche dopo essere andata in bagno.Analisi celiachia neg.,coloncospia luglio 2008 neg.,ecografia addome ott.2008 coleciste ipotonica e 2 polipi 9mm,due anni fa gastroscopia gastroduodenite e hp+,fatta cura.Conclusione:il gastroenterologo che mi ha in cura dice che dopo le indagini fatte e le cure (valpinax e ipp di tutti i tipi)se fosse stato lo stomaco sarebbe guarito e quindi all80% è responsabile la coleciste che va tolta.Consulto 2 chirurghi, uno dice di no laltro dice che è la coleciste.Cosa ne pensate?Devo fare altre indagini o prendo la valigia e vado altrove a controllarmi e se potete ditemi dove?Grazie per lattenzione,cordialmente saluto
Gentile Signora,premesso che il fegato non fa male eccetto in particolari circostanze (neoplasie, brusco ingrandimento ed infiammazione), ed escludendo la colecisti (i polipetti non fanno male nè devono esser tolti)ma anche il colon (colonscopia normale) poiché a dx vi è anche una flessura (o ripiegatura/angolazione ) del colon (talvolta per irritazione dolente da destra verso il centro > colon trasverso); tralasciando quindi un organo interno,ritengo si tratti di un’ irritazione dei nervi o radicolite a partenza della colonna dorso-lombare che si distribuiscono, dal di dietro in avanti in quella sede: qualora abbia qualche processo infimmatorio/artrosico o una scoliosi o anche una infiammazione/contrazione dei muscoli o fibromiosite, poichè anche questo può provocare il dolore anteriore all’addome dx superficialmente(detto dolore radicolitico o da radici nervose). Faccia una RXgrafia della colonna o chieda una visita specifica al suo medico od a un ortopedico.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

MRGE e tosse
6 Nov 08 - Angela, 49 anni (id: 87520)
  Dopo un improvviso attacco di tosse molto, molto grassa (arriva allimprovviso, mi resta per diverse ore, poi scompare così come è venuta) mi curano per sospetta broncopolmonite atipica con antibiotici e cortisone. Tutto resta come prima. Faccio tac, tac con mdc, spirometria e test di broncodilatazione, rx torace, scintigrafia, BRONCOSCOPIA, visite cardiologiche, provo medicinali per asma (seretide e spiriva). Ma TUTTO è negativo ed io continuo ad avere questo problema. Inoltre non respiro bene, devo sempre fare delle inspirazioni profonde. Ora mi consigliano di rivolgermi ad un gastroenterologo perchè mi dicono che forse è il reflusso che mi causa questi problemi. Vorrei avere un suo avv... continua >>
iso. GRAZIE!!!!
Gentile Sig.ra Angela, deve fare una pHmetria esofagea bicanale per vedere se la causa è il reflusso (vedi area tematica relativa per maggiori informazioni). Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

MRGE
5 Nov 08 - Jose, 38 anni (id: 87495)
  Salve,da circa 10 anni ho reflusso gastroesofageo,ed ernia iatale.Eseguo gastroscopie annuali le quali se prendo continuamente axagon 40 mg risultano negative,pero se poi sospendo il trattamento ho subito dolore retrosternale e bruciore di stomaco dopo circa 1/2 ora dai pasti.Nei periodi in cui faccio cicli non continuativi di cura la gastroscopia evidenzia esofagite di primo grado e cardias beante. Ho fatto sia manometria che impedenziometria le quali hanno rispettivamente evidenziato una non buona reattivita dell’esofago ed un reflusso non acido.Purtroppo non riesco ad decidere di operarmi perchè tutti i medici che ho consultato non mi danno risposte rassicuranti sull’esito dell’intervento... continua >>
.E anche perchè se ogni mattina assumo la mia compressa di axagon 40 mg non ho nessun disturbo.La mia domanda è la seguente : per quanto tempo posso continuare a prendere questo farmaco senza avere poi altri irreparabili danni (carcinoma gastrico)? E ogni quanto tempo devo rifare la gastroscopia di controllo ?
Il farmaco può essere preso per tutta la vita non vi sono effetti tossici dimostrate anche per il lumnghissimo uso.Si veda anche l’allegato.
Malattia_da_reflusso_gastro-esofageo.doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Colon irritabile e disturbi urinari
5 Nov 08 - filippo, 41 anni (id: 87491)
  Egr.Prof.Dal Monte,mi rivolgo a lei quale esperto in semeiotica medica nella speranza che mi possa rispondere su una domanda non prettamente inerente la materia trattata nella rubrica . Premetto che soffro di ipocondria e che tendo a sottopormi ad indagini mediche in maniera ossessiva .Per tale disturbo sono in cura.A Settembre 2008 ho avuto uninfezione urinaria da escherichia coli(soffro di colon irritabile)curata con antibiotico.Lurologo nelloccasine mi ha fatto lesame digitorettale della prostata(negativo,lecografia prostatica transrettale(negativa,prostata di 30 ml di volume)ecografia renale e vescicale negativa,esami completi del sangue negativi ,urinoflussometria nella norma,PSA totale... continua >>
0,295 ng/ml- PSA free 0,147 = 49% .Dopo la cura di antibiotico ho effettuato 3 esami delle urine/urinocultura di controllo tutti negativi. Tuttavia ho la paura di avere qualcosa di brutto alla vescica poichè ultimamente mi sembra di avere sempre lo stimolo ad urinare piccole quantità. Il medico curante mi ha fatto eseguire lennesimo esame delle urine negativo e si rifiuta di prescrivermi ulteriori esami. Lo psichiatra mi parla di un distrubo di somatizzazione e cerca di dissuadermi nel fare ulteriori indagini tipo citoscopia.Io per scrupolo ho fatto una ulteriore ecografia reni/vescica(no ispessimenti ne lesioni parietali)/prostata risultata negativa.Secondo Lei ho effettuato con scrupolo ogni indagine necessaria? Può il colon irritabile influire sulla vescica? Grazie mille
Effettivamente esistono delle correlazioni tra colon irritabile e "cosidetta vescica nervosa" o poliuria nervosa . Penso che sia solo un disturbo funzionale. Non servono altri esami e curi se ci riesce il colon irritabile ( ma di che tipo e con quali disturbi?).
Colon_irritabile_(4).doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Dospetto ascesso perianale
5 Nov 08 - federico, 31 anni (id: 87488)
  Salve gentili medici,innanzitutto voglio manifestare il mio apprezzamento per i consulti gratuiti e volontari che offrite. Vi spiego il mio problema: Da oltre 1 anno, prima succedeva, ma solo sporadicamente nei cambi stagione, noto , nella zona anale UNA VENUZZA ,piuttosto consistente..a volte sembra una pieghetta che parte dallo sfintere fino a ricongiungersi con la zona bassa dei testicoli e che porta un terribile prurito in tutta lano, soprattutto di notte, a livello da disturbare il mio sonno. Vi anticipo che sono una persona sana,ho i valori nella norma, fumo non piu di 5 sigarette al giorno e bevo vino a cena. Bevo molta acqua soprattutto al mattino:anche 1 litro, ma sto anche... continua >>
parecchio seduto. Il medico mi ha detto che dipende da un piccolo varicocele che tra laltro ho visto in ecografia,ma niente di che....ho anche la moglie alla 5 settimana di gravidanza.Fino ad ora ho usato ghiaccio o VENORUTON gel ma senza risultati apprezzabili, se non sollievo momentaneo.Soffro di bruciori gastrici ma tengo il tutto sottocontrollo con lalimentazione.Ultimamente ho sofferto anche di colite e le feci spesso sono mollicce e con presenza di pochissimo muco.Ancora qui al sud ce una temperatura sui 26-28 gradi e per questo iproblemi gastrici ancora non se ne vanno a causa dellincerta stagione.Consigliatemi per favore una qualche pomata efficace,immagino sia problema di principio di emorroidi.Inutile che vada dallo specialista,mi direbbe cose che giaso.Attendofiducios
Potrebbe trattarsi di un ascesso perianale che si fa strda anteriormente, forse è bene che consulti un chirurgo.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Epatite B
5 Nov 08 - mariarosa, 36 anni (id: 87487)
  volevo sapere mia moglie a 37 anni e da un recente esame e uscito il valore hbv dna quantitativo metodo real time abbot positivo 214ui/ml mentre deve essere al di sotto di 15ui/ml e transaminasi e bilirubina valori nella norma voleva sapere se sono valori da preoccuparsi e di contattare un epatologo grazie soggetto con epatite b
Forse si per eradicare il virus B con le nuove terapie antivirali (lamivudina, adefovir, entecavir).
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Sospetta ragade acuta
5 Nov 08 - luca, 40 anni (id: 87486)
  Gentile Prof. Dal Monte , per confermare per esclusione lipotesi di colon irritabile a MAGGGIO 2008 ho eseguito una colonscopia completa con esito negativo (no polipi ma emorroidi di 2 grado). Ieri , dopo un periodo di stitichezza , ho evacuato feci abbastanza dure che al passaggio mi hanno provocato dolore come un piccolo taglietto . Pulendomi con la carta ho notato leggere striscie di sangue chiaro. Dopo la defecazione nessun dolore o bruciore. Oggi ho evacuato feci più morbide ma ho sentito ancora un leggero male al passaggio delle feci e ho visto ancora leggere tracce di sangue chiaro nella carta .Dopo la defecazione il dolore è scomparso. Poichè è solo la seconda volta che soffro ... continua >>
di tale disturbo posso aspettare prima di fare indagini invasive o mi consiglia di effettuare una visita specialistica. Il mio medico curante che mi cura anche per una forma abbastanza grave di ipocondria mi dice di pazientare e di non sopravvalutare il problema e mi dice che può essere al massimo una ragade passeggera da curare al limite con una crema tipo antrolin .Con le opportune accortezze dietetiche e con luso di creme quanto tempo ci mette una ragade a rimarginarsi? Grazie come sempre per la sua disponibiltà.
Potrebbe trattarsi di una ragade recidivante, che dovrebbe non ripetersi se non quando ha difficoltà con le feci. Le allego qualche nota su tale disturbo
La ragade anale.doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Risposta
5 Nov 08 - salvo, 54 anni (id: 87483)
  Gent.mo professore, vedo che purtroppo non avete ancora potuto rispondere al mio ID 87115. So che siete molto presi, ma io sono un pò in ansia..scusate ancora e garzie.
Lei purtroppo scrive a rate ed ad una richiesta è già stato risposto, gurdando gli esami è possibile che abbia una iniziale emocromatosi epatica o anche un steatosi,comunque un’epatopatia. Controlli l’ecografia ed eventualmente faccia una TAC per valutare se vi sono segnio di emocromatosi. Ma non è che Lei beva alcolici, vino in particolare in quantità non normale?
La_steatosi_e_dislipemia_(2).doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte


Da 9574 a 9589 di 28329