Sei in: Medico on-line > Gastroenterologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Gastroenterologia
Referenti
  • Prof. Pier Roberto Dal Monte

  • Già Direttore Dipartimento medico-chirurgico delle Malattie dell’apparato digerente. Ospedale Bellaria-Maggiore. Bologna.

  • Prof. Mauro Bortolotti

  • Professore a Contratto della Specializzazione in Medicina Interna
    Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna
    Policlinico S. Orsola


ultimo aggiornamento 27/11/2014
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/01/2007
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
Gastrite e MRGE?
1 Feb 09 - felice, 30 anni (id: 90941)
  GENTILE PROF.,DA CIRCA SEI-SETTE MESI HO PROBLEMI ALLO STOMACO A CAUSA DI UNA CONGESTIONE.HO FATTO LA GASTROSCOPIA MI E’ STATA DIAGNOSTICATA UNA GASTRITE CRONICA E AVEVO L’H.P.,DOPO LA CURA HO RIMOSSO IL BATTERIO MA COMUNQUE QUANDO BEVO O MANGIO COSE FREDDE O ACQUA A TEMPERATURA MI PORTA FASTIDI AL PETTO E ALLA SCHIENA.STO PRENDENDO IL PANTRAC 40.COME POSSO CURARMI?ho smesso di fumare e non bevo alcolici.
Egr. Sig. Felice, continui con la cura in atto e la dieta allegata. Se non passa ripeta l’endoscopia. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Dieta CUP 2000.doc
Prof. Mauro Bortolotti


Sangue occulto fecale
1 Feb 09 - Lidia, 40 anni (id: 90933)
  grazie mille per la sua risp in questi giorni ho ricevuto le risp del sangue occulto e il primo e risultato positivo i 2 eil 3 negativo può significare qualcosa? andrò a prenotare i suoi esami aspetto una sua risp graazie BUON LAVORO
Una sola positività non ha un gran significato,. Lo ripeti fra qualche tempo.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

GD erosiva
1 Feb 09 - Giuseppe, 51 anni (id: 90932)
  Egregio Professore soffro da anni di gonfiore di stomaco, acidità e crampi alla bocca dello stomaco, diagnosi gastroduodenite erosiva. Ho usato su indicazione medica Lansox, Ranidil, ecc. ecc. . I miglioramenti duravono solo durante l’uso dei medicinali e non erano un granchè, anzi con il Ranidil mi subentrava un dolorino sotoo il costato destro circa. Poi quasi per scherzo e con diffidenza ho iniziato ad usare Gaviscon sospensione. Sono migliorato notevolmente in tutti i sintomi. Ora mi chiedo perchè dove hanno fallito prodotti specifici ha dato risultati il Gaviscon ?. Come dovrei assumerlo per l’avvenire, per qaunto tempo e quante volte nell’anno. La ringrazio. Giuseppe
Egr. Sig. Giuseppe, può tranquillamente utilizzare il gaviscon anche per mesi al bisogno. Se i disturbi persistono ripeta l’endoscopia e ricerchi l’HP. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Proctorragia
1 Feb 09 - Monica, 30 anni (id: 90930)
  Spettabili dottori, scrivo a voi perche’ ho soggezione a parlarne col mio medico curante. Da anni soffro di lievi dolori alla pancia con abbondante produzione di gas intestinali che mi provocano fastidio. Dpo vari tentativi eliminando latte e yogurt ho risolto in parte, dopo di che utilizzando carbone vegetale in compresse il problema e’ migliorato moltissimo. In questo ultimo mese mi e’ capitato di trovare sangue nelle feci di colore rosso vivo, non sempre, occasionalmente 2-3 volte di seguito poi basta. Nessun dolore nella defecazione. Da 2 settimane non accade piu’. Ma da 2 giorni ho 1 senso di fame esagerata anche dopo aver completato 1 cena abbondante. Nessuna nausea, nessun episodi... continua >>
o di vomito. Cosa potrebbe essere? Sono molto preoccupata
Potrebbe essere stata la rottura di un’emorroide, se si ripete si faccia vedere da un proctologo: per la fame non saprei dire aspetti ancora qualche giorno per trarre delle conclusioni.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Colite di ndd
31 Gen 09 - andrea, 38 anni (id: 90917)
  Buongiorno a tutti e grazie in anticipo. Il giorno 18/12 a causa di un intervento dentistico mi e stato prescritto zitromax 3 compresse 1 al di.Di li a 1-2 giorni ho subito una modifica dellalvo evacuando feci molli 4 volte al giorno senza particolare dolore addominale, devo confessare di avere sottovalutato la cosa non essendo andato dal medico e avendo un po esagerato a tavola sotto le feste (niente di clamoroso pero).Dopo circa 15 gg ho chiamato il medico,il quale mi ha prescritto diosmectal dopo ogni scarica e rifacol 2 cp al di x 8 gg.In piu codex 3 al di.Dopo questa cura i sintomi sono invece peggiorati notevolmente in quanto le evacuazioni sono diventate piu numerose (anche fino a ... continua >>
7 ),piu acquose e sfaldate (come fiocchi), ed e intervenuto dolore addominale costante specialmente nelle prime ore del mattino.Ho fatto allora coprocoltura con questi esiti. Escheria coli.- Negativo per salmonelle shigelle e campylobacter.No rota no adena. Poltacea,beige,acida,reazione presente.Tutto nei limiti- parassiti assenti. (NIENTE RICERCA DI CLOSTRIDIUM PERCHE SECONDO IL MEDICO MI AVREBBE PER CERTO DATO SINTOMI MOLTO PIU ACUTI CON VOMITO ED ALTRO). Di seguito ho eseguito anche colonscopia con questi esiti:in tutti i tratti esaminati,niente lesioni stenosanti, vegetanti o infiltranti il lume.Nel discendente la mucosa appare iperemica a chiazze (biopsie) CONCLUSIONI:modesta flogosi del discendente segue istologia. INDICAZIONI: n.d. ESCLUDERE IBD.In sostanza detto
Egr. Sig. Andrea, quale è l’esito della biopsia? Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Dolori addominali
31 Gen 09 - virginia, 31 anni (id: 90916)
  bonasera dott del monte, spero che queste volta lei legga la mia domanda, dunque il problema che già le avevo scritto è che dopo aver eseguito colonscopia, con esito negativo solo piccola infiammazzione, ero stata anche da lei a bologna che mi aveva prescritto degli esami per escludere celiachia e morbo di crhon, che anche questi con esito negativo.ho eseguito un endoscopia capsulare da poco anche questa con esito negativo, sto assumendo da piu tempo mesalazina, e deltacortene che mi fanno stare bene, ma il mio gastroenterologo il dott franco pincione di massa mi ha detto di sospendere, continuo d avere dolori addominali lui dice che è stress, secondo lei cosa devo fare? distinti saluti
In verità le avevo già risposto. un pò in ritardo poichè lei aveva sbagliato il consulente. Effettivamente considerando le cure che ha fatto e non è da escludersi una malattia infiammatoria per cui continuerei a basso dosaggio il deltacortene ( 5 mg) con mesalazina due cp da 500 mg. Eventualmente come già detto mi telefoni.-
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Lieve aumento transaminasi
31 Gen 09 - Morena, 32 anni (id: 90915)
  Gent.mo Dott., volevo porle una domanda: mio padre ha eseguito degli esami del sangue dove tutto risulta essere regolare, tranne per una piccola differenza degli esami al fegato dove il valore "ALT" su un massino di circa 55 lui ha 72. Siccome non beve, non fa uso di droghe ma per circa 6 mesi ha assunto regolarmente il Riges (Domperidone) ci chiedavamo se questa piccola differenza poteva essere data dall’assunzione di questo farmaco, anche perchè non riusciamo ad arrivare ad altra conclusione in quanto non ha sintomi particolari, e tutti gli altri esami sono nella norma. grazie per una sua risposta, distinatamente la saluto Morena
Non mi risulta che il domperidone sia tossico per il fegato, potrebbe trattarsi di una steatosi (Suo psadre è sovrapeso? perchè non ha messo i suoi dati?)
Prof. Pier Roberto Dal Monte

MRGE e Barrett
31 Gen 09 - antonino, 31 anni (id: 90911)
  esofago di barrett ernia jatale da scivolamento distanza della giunzione esofago gastrica dagli incisivi 40 cm.dopo un anno ho rifatto la gastro distanza dalla giungione esof gastr dagli incisivi cm 38 linea zeta mostra decorso irregolare con alcune propaggini di epitelio colonnare che risalgono distalmente per 1 cm 6 prelievi bioptici si attende conferma istologica familiarita ca del cardias
Egr. Sig. Antonino, quale è la domanda? Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Sospetta ragade
31 Gen 09 - Loredana, 41 anni (id: 90893)
  Gentile Dott. Dal Monte, vorrei un suo consiglio. Dopo aver sofferto di una ragade anale per ben 4 mesi, usando il Diltiazem 2% con Lidocaina che continuo ad usare non sento piu’ dolore, ma quasi tutti i giorni dopo la defecazione vedo piccole tracce di sangue rosso vivo sulla carta igienica. Il medico di famiglia mi dice che sono emorroidi interne. Tenga presente che soffro di una forte ansia e sono super ipocondriaca. Tutti i giorni assumo fibre e la defecazione a volte e’ molto morbida quasi troppo. Soffro anche di colon irritabile dovuto all’ansia senza mal di pancia ma con sensazione di gonfiore, aria e rumore. A volte dopo la defecazione non mi sento a posto, mi sembra di non essere be... continua >>
n svuotata. Passo la giornata pensando a tumori, polipi, ragadi e tutte le varie malattie mortali possibili ed immaginabili. Uso per le emorroidi il Daflon ma non vedo miglioramenti. Per il resto mangio regolarmente con appetito, non perdo peso ecc. Puo’ la ragade anche senza dolore perdere sangue? Il proctologo che mi aveva diagnosticato una ragade cronica ed emorroidi interne di 2-3 grado. Ora non so piu’ cosa pensare. Staro’ morendo? Di non usare piu’ il Diltiazem ho paura se si ripresenta il dolore. Che posso fare? Grazie per una sua gentile risposta. Loredana
E’ possibile che la ragade non sia guarita ancora completamente, veda per la terapia l’allegato. Tuttavia, cosa che escludo, se ha tutti quei timori perchè non fa una una colonscopia.Può usare anche la nuova pomata alla nitroglicerina il Rectogesic.
La ragade anale.doc
Colon_irritabile_(4).doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Diarrea in pancreatite
31 Gen 09 - aldo, 56 anni (id: 90885)
  sono un paziente infartuato con tre bai pass e due stend faccio insulina tre volte al di e prendo nove pillole al giorno,da premettere sono astemio, ho avuto la pancreatite acuta , e sono stato ricoverato in oaspedale ,per 4 giorni non mi hanno fatto toccare nulla solo acqua, ora dopo il 5 giorno mi hanno fatto iniziare a mangiare qualcosa un po di pastina al brodo e il petto di pollo , e normale che come finisco di mangiare devo correre subito in bagno , e faccio diarrea gia mi e capitato due volte anche perche solo due volte ho mangiato te ne sarei grado se mi daresti una risposta io sono ancora ricoverato ma qui o paura che mi nascondono qualcosa ,non e che io non possa piu mangiare ,io n... continua >>
on ho avuto dolori come dicono i dottori ed non ho mai bevuto in vita mia come mai mi e succeso questo,io sono stato ricoverato perche mi si e abbasato il diabete ed ho avuto una scarica di diarrea, stavo andanto in coma, alche e venuto il 118 e mi ha portato in ospedale li mi fanno le analisi ed escono i valori sballati e mi hanno diagnosticato un infezione al pancreas,ora ti ripeto mi hanno fatto stare 4 giorni a digiuno,poi oggi hanno detto che i v
Lei ha intanto le conseguenze di un’obesità con probabile microcalcolosi alla cistifellea. Quindi è possibile che sia il diabete che la pancreatite siano ora la causa della sua diarrea anche se talvolta si tratta di diarrea da antibiotici( colite pseudomenbranosa). Non c’è nulla da nascondere e ritornerà a mangiare quando migliorerranno queste sue complicazioni, anche se un pò meno, spero.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Diarrea cronica
30 Gen 09 - caterina, 24 anni (id: 90884)
  buna sera,è da un paio di mesi che soffro di dolori al fianco sinistro,continue evacuazioni,dimagrimento,sensazioni di vomito,giramenti di testa ed emorroidi!ho fatto una visita gastroetereologica,con gastro e colonscopia i cui risultati hanno dato infiammazione del colon,gastrite cronica e reflusso gastrico!la cura che mi è stata data non ha avuto nesssun miglioramento,anzi è da un pò che ho una tosse continua! cosa posso fare?può indicarmi uno specialista?sto vagando nel buio
ha fatto le ricerche per l’intolleranza al glutine? Comunque si può rivolgere alla gastro di Cosenza Dottor Pietro Leo o a quella di Reggio C. Dottor Ferdinando Polimeni.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Gastrite
30 Gen 09 - marco, 43 anni (id: 90879)
  un esame istologico dopo la gastroscopia allinizio di novembre ha rilavato gastrite cronica. daltre parte nessun segno di malignita. da qualche settimana ho piccoli disturbi nello stomaco. tutti disturbi sono da assocciare al gastrite, puo essere che nel fratempo si svuluppa anche il tumore? vorrei aggiungere che HP abbiamo sradicato. grazie mille
La gastrite se non è atrofica con metaplasia e con Helicobacter (presente) non produce di norma tumore. Si trnquilizzi.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Alitosi
30 Gen 09 - ermanno, 56 anni (id: 90875)
  Mi è stata diagnosticata una malattia da reflusso gastroesofageo co esofagite erosiva classe B sec.LA e vorrei sapere se tale malattia causa anche alitosi. Infatti da qualche tempo ho questo problema che non mi fa sentire a mio agio quando mi trovo insieme ad altre persone.Vorrei sapere anche se tale malattia causa dolori al basso addome in corrispondenza del colon.Oltre al nexium vanno bene anche i fermenti lattici vivi? La ringrazio anticipatamente per le risposte. Saluti
Egr. Sig. Ermanno, la MRGE e soprattutto l’HP può causare alitosi, ma non dolori al basso ventre la cui causa va ricercata altrove. Può assumere fermenti lattici. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Gonfiore addominale
30 Gen 09 - donatella, 50 anni (id: 90874)
  caro dottore da circa un anno mi capita che mi si forma gas alla pancia soprattutto se sono minimamente in tensione.Noto che se io sono seduta e ho qualcosa di minimamente stretto la cosa si accentua tanto che sento la necessità di alzarmi perchè ho il terrore di fare una figuraccia .Consideri che io vado al bagno solo con i lassativi eche ho anche il cardias incontinente.Non so se è un caso ma questo disturbo è comparso dopo avere fatto una dieta con abbinato l,uso dibupropione cloridato e clorazepato di potassio .Sarà questo solito stress?
Gentile Sig.ra Donatella, il dibupropione cloridato non esiste in farmacopea (errato?). Le cause del gonfiore addominale sono numerose e per individuarle occorre una visita approfontita e vari esami. Eventualmente mi faccia sapere al n. 051-307901 per stabilire cosa si può fare per risolvere il problema. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Dolori addominali e disfagia
30 Gen 09 - cristiana, 29 anni (id: 90871)
  sofro di dolori al adome, faccio fatica mangiare, quando mangio mi fa male e il mangiare si blocca .dopo di che rimetto tutto o solo saliva .lei che ne pensa ?
Gentile Sig.ra Cristiana, deve farsi prescrivere subito degli accertamenti RX ed endoscopici e poi mi faccia sapere. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti


Da 9053 a 9068 di 28575