Logo ricerca con Google


Sei in: Medico on-line > Gastroenterologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Gastroenterologia
Referenti
  • Prof. Pier Roberto Dal Monte

  • Già Direttore Dipartimento medico-chirurgico delle Malattie dell’apparato digerente. Ospedale Bellaria-Maggiore. Bologna.

  • Prof. Mauro Bortolotti

  • Professore a Contratto della Specializzazione in Medicina Interna
    Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna
    Policlinico S. Orsola


ultimo aggiornamento 27/11/2014
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/01/2007
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
Aumento transaminasi
8 Apr 10 - matteo, 33 anni (id: 105994)
  salve mi chiamo matteo lombini le ho già scritto il mio problema e lei mi ha risposto che può essere steatosi epatica e di fare una ecografia perchè ho le aminotransferasi alt a 116 di ecografie ne ho fatte tante ma il fegato è normalissimo posso venire da lei per farmi visitare e trovare una soluzione a questo problema che persiste da diversi anni circa 7/8 anni e mai nessuno ha trovato la soluzione. Grazie in attesa di una risposta
Spero che abbia fatto anche le CPK per eventuale miopatia. omunque può telefonare al mio numero 335377469.
Prof. Pier Roberto Dal Monte


Dispepsia pseudo-ulcerosa
8 Apr 10 - Antonina, 48 anni (id: 105990)
  Gentile professore, La ringrazio per la sua puntuale ed accurata risposta. Desidero rispondere ai suoi quesiti e la informo che sono negativa all’H.Bacter ed in generale non soffro di riflusso. Puntualmente accuso crampi allo stomaco e sono costretta ad assumere omeprazolo e gaviscon alla vigilia dei cambi di stagione. Grazie e buon lavoro.
Gentile Sig.ra Antonina, si tratta di una dispepsia pseudo-ulcerosa che va trattata con IPP come sta facendo. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Colite ganulomatosa
8 Apr 10 - Antonetta, 79 anni (id: 105988)
  Egregio Prof. Dal Monte gradirei porle una domanda relativa ad un esame istologico da me effettuato per presenza di sangue occulto nelle feci. Dall’esame in questione effettuato sia sul colon sigmoideo che sul retto, si evidenzia la seguente diagnosi: -lembi di mucosa del grosso intestino con ghiandole a profilo conservato con minima riduzione della muciparità con aumento della cellularità infiammatoria mista della lamina propria. Presenti inoltre vari granulomi ben formati epitelioidei e gigantocellulari simil-sarcodei sia nella lamina propria che nella sottomucosa. negativa la ricerca di bacilli alcool-acido resistenti. Il quadro morfologico va inserito nel contesto clinico depone per co... continua >>
lite con aspetti granulomatosi. Per le vie brevi mi è stato comunicato che potrebbe essere una malattia poco comune (malattia di Crohn), gradirei a questo punto un suo parere in merito. Si resta in attesa di un suo cortese cenno di riscontro. Distinti Saluti
Considerando l’età ed a quanto sembra la mancanza di sintomi non si dovrebbe trattare di Crohn, comunque completi le indagini con un clisma del tenue un’eventuale TAC addominale e facendo gli indici di flogosi per Malattie infiammatorie intestinali (Rettocolite ulcerosa, m.di Crohn) o Indici Infiammatori: Emogramma con piastrine -VES - TAS - Protidemia totale e protidogramma - Fibrinogeno - Alfa- 1- glicoproteina o Proteina C – ANCA + Sideremia-Ferritina
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Eradicazione H.P.
8 Apr 10 - raffaela, 57 anni (id: 105987)
  dott.dal MONTE io sono la mamma di federica che lei ha gia risposto con id 105818 per l eradicazione h.pylori ,anche io ho riscontrato lo stesso virus tramite l esame delle feci. pero mi e stata data questa terapia veclam 500 mg 2 al di,velamox 1g 2 al di,ranitidina 150 doc 2 al di il tutto per 7 giorni ,inoltre io soffro di pressione alta e ernia iatale allo stomaco,non mi e stato prescritto il denol, lei cosa ne pensa e che mi consiglia grazie mille .
La cura è quella giusta, il denol cambiando anche antiabiotici si fa se non vi è stata risposta alla terapia iniziale.
Infezione_da_Helicobacter_Pilori_(3).doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Dispepsia
8 Apr 10 - GIUSEPPE, 25 anni (id: 105986)
  EGREGIO DOTTORE LE VOLEVO CHIEDERE : IO RISCONTRO ALCUNI FENOMENI CHE LE VADO AD ELENCARE:ERRUTTAZIONE E ACIDITA durante la giornata , STIPSI,GONFIORE, PESANTEZZA,QUESTI SINTOMI NON SONO FISSI MA DI TANTO IN TANTO PUR AVENDO UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE (il tutto potrebbe essere legato ad una digestione lenta o una stipsi) mi puo consigliare cosa fare grazie
Penso che sia un pò di gastrite con rallentato svuotamento dllo stomaco e reflusso acido.SE continua segua i consigli consigliati.
Trattamento_della_dispepsia_(3)_.doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Gastropanel
8 Apr 10 - Antonio, 55 anni (id: 105970)
  Spett.Le Prof. Bortolotti gradirei un suo parere in merito al referto del’esame Gastropanel e che tipo di farmaco dovrei utlizzare per risolvere il problema. Pepsinogeno I = 113.5 ug/l Pepsinogeno ll = 12.2 ug/l PGI/PGII = 9.3 Gastrina 17 basale = 0.5 pmol/I H.pylori AB = 14.7 EIU I risultati ottenuti sono indicativi di presenza di moderata gastrite non atrofica, probabilmente non correlata ad infezione da H. pilori. Il basso valore di gastrina 17 basale può indicare una ipersecrezione acisa e, di conseguenza, potrbbe aumentare il rischio di reflusso gastroesofageo e di altre patalogie correlate all’acidità gastrica. Distinti Saluti
Eger. Sig. Antonio, non è possibile dare una terapia in base ad un esame, che tra l’altro dà scarse indicazioni, senza avere un quadro clinico. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Colite?
8 Apr 10 - Ortensia, 43 anni (id: 105968)
  Gentile dottor Bortolotti, soffro da circa 14 anni di dolorosissimi attacchi di colite in concomitanza col periodo ovulatorio. A parte il trattamento con pillola anticoncezionale, che ho sospeso da tempo per raggiunti limiti d’età, prendo antinfiammatori e antispastici. Il problema è l’acutezza del dolore, spesso veramente insopportabile. Vorrei sapere a quali esami potrei sottopormi e se esiste qualcosa che curi questo problema oltre ad alleviare il dolore. Preciso infine che sono vegetariana (ovo latteo) da 27 anni, e fumo più che moderatamente. La ringrazio per l’attenzione.
Gentile Sig.ra Ortensia, occorre prima di tutto fare una diagnosi con esami appropriati da stabilire in base ad una visita per stabilire se si tratta di colite o altro. Se vuole può contattarmi al n. 051-307901. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Gastrite cronica
8 Apr 10 - antonio, 79 anni (id: 105967)
  "frammenti di mucosa gastro-esofagea interessati da flogosi cronica aspecifica di lieve grado e con aspetti di metaplasia enteroide e displasia di lieve entità della mucosa gastrica", questo è l’esito dell’esame istiologico, mi devo preoccupare? e ciò può essere la causa dei forti dolori addominali di cui soffro? la ringrazio anticipatamente cordiali saluti
La gastrite riscontratta non può essere la causa dei dolori addominali che lamenta che possono essere studiati con un’ecografia o con una colonscopia. Consiglio comunque una gastroscopia tra uno-due anni. E ’stato ricercato l’Helicobacter?
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Colonscopia
8 Apr 10 - Gaetano, 58 anni (id: 105963)
  buongiorno dottore, a seguito di una colonscopia esplorativa fino alla valvola ileo-ciecale mi è stato asportato un piccolo polipoide di 0,5 cm all’altezza del colon dx e un’altro polipoide di 0,5 cm a livello del sigma. l’esplorazione rettale a evidenziato: la presenza di qualche nodulo emorroidario congesto, mucosa ileale normale e apparente assenza di lesioni macroscopiche nei rimanenti segmenti colici. In data odierna ho ritirato gli esami istologici con il seguente referto: Sede: Colon Nas Materiale inviato: A) micropolipo colon ascendente. Diagnosi: micropolipo iperplastico della mucosa colica. B) micropolipo sigma. Diagnosi: mucosa colica sede di edema del corion e aspetti di ... continua >>
iperplasia dell’epitelio superficiale. Vorrei conoscere gentilmante la vostra risposta in merito alla diagnosi, e cosa si deve fare per stare sereni e tranquilli. Grazie anticipatamente per la vostra gradita consulenza.
I polipi iperplastici non hanno tendenza a degenerare e quindi nessun pericolo, comunque anticipi la colonscopia a 5 anni.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Colite eosinofila
8 Apr 10 - giusi, 39 anni (id: 105957)
  Da circa 7 anni soffro di dolori addominali e scarichie di diarrea. Mi hanno diagnosticato colite eosinofila. Il gastroenterologo mi ha prescrito medrol e bimixin. Vorrei sapere se questa cura può servire finalmente a far scomparire questi disturbi. Non ne posso più, qualsiasi cosa mangio devo correre in bagno!!! Ho fatto tutti gli esami anche quelli per le allergie al glutine e lattosio tutti negativi. Grazie e cordiali saluti
Gentile Sig.ra Giusi, la terapia proposta è adeguata per la colite eosinofila. Mi faccia sapere. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Dilatatori del colon
7 Apr 10 - giuseppina, 56 anni (id: 105934)
  in merito alla mia precedente richiesta ed in base al vostro parere volevo essere consigliata un endoscopista di alto livello che possa valutare la possibilità di dilatatori del colon
Deve cercare il professor Cipolletta o sentire dal gruppo Clarr tra Caserta e Napoli.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Diarrea di ndd
7 Apr 10 - giuseppe, 35 anni (id: 105930)
  buongiorno vorrei porle il mio problema a dicembre ho avuto una colica addominale mi sono recat al pronto soccorso e mi hanno diagnosticato un attacco di appendicite . Dopo i dolori sono continuati associati anche a frequenti diarre ormai da oltre 3 mesi dolori allo stomaco oltre che al fianco dx aerofagia e reflusso perche soffro anche di ernia iatale. Consultando un chirurgo abbiamo valutato la possibilita di un intervento cosi la scorsa settimana sono stato operato di appendicite. Ora il dolore al fianco e scomparso lunica cosa che mi e rimasta e la diarrea 2-3 volte al di.Sto prendendo lo Zacol cpr che mi ha consigliato il chirurgo ma a cosa potrebbe essere associata questa diarrea visto... continua >>
che era presente anche prima dellintervento. Quali esami potrei fare per stare tranquillo vist che ho perso anche 7-8 chili da dicembre ad ora? Grazie in anticipo della sua risposta
Egr. Sig. Giuseppe, le cause della diarrea sono molteplici e quindi occorre fare degli esami appropriati che può richiedere il suo medico (vedi area tematica relativa per maggiori informazioni). Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Colon irritabile
7 Apr 10 - alberto, 60 anni (id: 105926)
  Egr. prof. Io ho un colon irritabile che mi sta dando fastidio da moltissimi anni. Nel 2006 il mio medico mi fece fare una colonscopia totale perche ho sempre avuto un alvo alterno e in determinate situazioni di stress, arrabbiature, ansia ecc ecc. mi prendevano e mi prendono ancora improvvisi crampi che mi fanno correre in bagno dove oltre alle feci faccio anche una disceta quantita di muco. Il medico che mi segue mi parla di "mucorrea" una variante del colon irritabile determinato appunto da situazioni particolari come sopra descritto. Fatto questo poi tutto torna normale. La colonscopia totale fatta in ottima toilette non evidenzio alcuna alterazione in tutti i settori esplorati e anche l... continua >>
endoscopista mi disse la stessa cosa e mi parlo del "secondo cervello". Quando mi accade prendo dei fermenti tipo enterolactis e del normix per 3/4 giorni. Ora io non mi preoccupo piu di tanto visto che tutto cio mi accadeva anni prima di fare la colonscopia e quindi non e cambiato niente rispetto a prima. Volevo un Suo illuminato parere ed eventuali consigli. La ringrazio Alberto
Potrebbe effettivamente trattarsi di colon irritabile con possibile saltuario dismicrobismo forse associato a qualche intolleranza ad esempio al lattosio. Veda di seguire i consigli che le allego e fare negli episodi qualche giorno 5-6 della ciprofloxacina 500 mg ed evitando i latticinifreschi.
Colon_irritabile_(4).doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Dispepsia dolorosa
7 Apr 10 - antonia, 38 anni (id: 105921)
  sono affetta di gastrite cronica antrale di grado moderato,attiva,con aspetti follicolare con helicobacter pilori sull’epitelio foveolare,refertato dalla gastroscopia con biopsia istologico.vorrei sapere se i sintomi causati da ciò corrispondono ai miei in quanto accuso bruciori e dolori forti alla bocca dello stomaco irradiati allo sterno+ torace fino alla gola+ collo+bocca al punto da causare dolore ai denti,eruttazioni continui con rigurgiti acidi....devo preoccuparmi......sono sintomi secondo voi causati da altre problematiche che nn hanno niente a che vedere con lo stomaco....aspetto al più presto vostre notizie......cordiali saluti
E’ possibile che i disturbi siano collegati alla sua gastrite, faccai comunque anche un’ecografia addome superiore. naturalmente segua i consigli che le allego cercando di eradicare l’Helicobacter.
Trattamento_della_dispepsia_(3)_.doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Gonfiore addominale
7 Apr 10 - simona, 27 anni (id: 105916)
  salve dottore, io sn stata dal gasteoenterologo per via di un gonfiore addominale che mi colpisce spt quando sn fuori casa. lo definirei un fastidio piu che altro che a volte diventa dolore; ho avuto anche nausea a volte ma senza vomito o mal di stomaco. Il medico mi ha prescritto levobren e simecrin e poi dovrò fare il BT al lattulosio e lattosio.Mi ha detto quali cibi devo evitare: cioccolato, verdure tipo broccoli, frutta secca, bibite gassate. Nn riesco sempre a nn mangiare i cibi che mi detto di evitare.Però nonostante le medicine, la pancia si gonfia comunuqe e mi duole leggermente. potrebbe essere un’intolleranza o è solo nervosismo? grazie simona
Gentile Sig.na Simona, faccia gli esami prescritti e poi mi ricontatti. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti


Da 6186 a 6201 di 28830