Sei in: Medico on-line > Gastroenterologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Gastroenterologia
Referenti
  • Prof. Pier Roberto Dal Monte

  • Già Direttore Dipartimento medico-chirurgico delle Malattie dell’apparato digerente. Ospedale Bellaria-Maggiore. Bologna.

  • Prof. Mauro Bortolotti

  • Professore a Contratto della Specializzazione in Medicina Interna
    Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna
    Policlinico S. Orsola


ultimo aggiornamento 22/02/2013
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/01/2007
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
Visita
14 Feb 11 - Annalisa, 47 anni (id: 114902)
  Grazie per la sua risposta, come posso contattarla per un appuntamento per una visita? Saluti
Gentile Sig.ra Annalisa, può chiamarmi al n. 051-307901. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti


Fastidi
14 Feb 11 - FrancescaCioni, 46 anni (id: 114899)
  Da una settimana accuso del caldo e poi del freddo con giramenti di testa. Grazie.
Avrà preso un virus.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Dolori
14 Feb 11 - monica, 46 anni (id: 114896)
  per finire.....la prima parte non sono riuscita a terminare....mi scusi tanto....continuo...premetto che 10 kg. gli ho presi negli ultimi 8 mesi, da dicenbre prendevo il lexotan e comunque negli ultimi 2 anni ho preso a volte len a volte il valium...con il mio precedente medico di base (da 2 mesi ho cambiato medico perchè mi sono trasferita)anche perche per un lungo periodo mi svegliavo sempre intorno alle 3 di notte e passavo il resto della notte a rimuginare..dopo la colonscopia mi ha appunto prescitto il valpinax e tolto il lexotan che ho smesso improvvisamente, 3 settimane fa. Mi scusi se sono "logorroica", ora ho iniziato la ginnastica posturale poichein fase di massoterapia mi hanno t... continua >>
rovato coi muscoli accorciati e molto contratta in zona cervicale,continuo a pensare sempre in ogni momento ai dolori lombari coi quali mi sveglio ogni mattino poi migliorano nel giorno e a quelli addominali, mi palpo ma non capisco se ho dolore, sento qualche bruciore di stomaco, dolore a dx ogni tanto e in qualche movimento e da alcuni giorni gonfiore post prandiale, pero di notte ora dormo. Attendo un suo parere. grazie buoa giornata
Per continuare il discorso forse oltre alle cure fisioterapiche ha bisogno ancora di qualche antidepressivo o consultare uno psicoteraputa orientato sui problemi alimentari. I dolori sono di tipo radicolitico a partenza dellla colonna. Naturalmente dovrebbe fare anche, oltre gli esami generali, quelli per le malattie infiammatorio-reumatiche.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Dollori reumatièci ed episodio diarroico
14 Feb 11 - monica, 46 anni (id: 114894)
  salve, a luglio ho iniziato ad avere una contrattura al gluteo destro mentre camminavo che mi passava solo quando mi sedevo o sdraiavo,a riposo non sentivo nulla, nel tempo sentivo dolenzia non dolore, sempre da allora non mi è mai passato ho anche il collo molto contratto eseguito rx lombare ha evidenziato modesta scoliosi e iniziali segni di coxoartrosi bilaterale.Mi hanno consigliato massoterapia/laser ma siccome il fastidio non passava mi ero un po fissata che fosse un problema di pancia, in dicembre mi svegliai di notte con dolori al basso ventre,ebbi diarrea fino alle 12,00 del giorno dopo vedendo anche muco e un po di sangue, ma spaventai moltissimo, prescrissero la colonscopia che ha... continua >>
evidenziato strie iperemiche e lesisto della biopsia a evdenziato una colite infiammatoria in fase di risoluzione il mio medico di base mi ha prescritto il vapinax 2 compresse al giorno.I dolorini non sono mai passati ed ho cominciato ad avere un po di bruciore di stomaco(premetto che sono una persona ansiosa in eta piu giovane ero molto ipocondriaca ho dovuto fare cure antidepressive e anche anti ansia)per alcuni anni sono stata bene poi in seguito ad un periodo un po pesante ho ricominiciato a preoccuparmi per tutto e a pensare sempre di stare male da giovane avevo sempre dolore nella parte alta delladdome dx e mi ero fissata di avere male al fegato per un periodo lunghissimo, ora torna quel malessere in alto a dx con qualche bruciore di stomaco senso di aria dopo i pasti.
Intanto mi sembra francamente in sovrapeso e ciò non le giova alla colonna e contribuisce nel mantenere i suoi dolori fondamentalmente reumatici anche sopra il fegato ed alle anche o glutei che siano. L’episodio di diarrea è dipeso verosilmente da un’infezione intestinale o intossicazione alimentare da un germe che può provocare emorragie intestinali. Le consiglio fondamentalmente di calare di peso, mangiando meno per migliorare anche i disturbi gastrici.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Reflusso g.e.
13 Feb 11 - MARIANGELA, 48 anni (id: 114891)
  egregio dottore ho una figlia di 16 anni che lamenta spesso bruciore allo stomaco e dolori addomonali.efettuata la gastroscopia con esito:ipocontinenza ed esame citologico,esito 2 frustoli. la ragazza è in cura con il risperidal da circa un anno, il medico da cui è in cura esclude che questo buciore sia un effetto collaterale del farmaco Le pongo la seguente domanda :è possibile che tale reflusso abbia origini psicosomatiche? per alleviare tali bruciori si possono adottare rimedi omeopatici? se si. ne conosce qucuno valido?Grazie per lattenzione.Cordiali saluti
Gentile Sig.ra Mariangela, la prego di ricopiare esattamente sia l’esito della gastroscopia che della biopsia. Non esiste reflusso di origine psicosomatica. Il reflusso dipende dal malfunzionamento della valvola che si trova tra stomaco ed esofago e che lascia refluire in esofago l’acido che si forma nello stomaco. Per questo motivo i rimedi omeopatici non servono, perchè non riescono a riparare la valvola che non funziona. Lo stress può solo amplificare i sintomi. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Tisana
13 Feb 11 - Serena, 61 anni (id: 114885)
  Grazie gent.mo professore per la Sua risposta relativa al quesito id:114869. soffrendo di reflusso resistente alla terapia mi sono dimenticata di dirLe una mia abitudine giornaliera che non so se può nuocermi: Tutte le mattine, durante le sei ore lavorative sorseggio circa 600 ml di tisana depurativa. Può questo continuo liquido che introduco peggiorare la mia situazione? GRazie
Penso di si e poi cosa c’è in questa fantomatica tisana " depurativa" ( c’è da crederci?).
Prof. Pier Roberto Dal Monte

MRGE
13 Feb 11 - francesca, 61 anni (id: 114874)
  Gentilissimo professore, La ringrazio per le gentili ed esaustive risposte che mi ha sempre dato. Adesso sono a porLe una domanda che può sembrare futile ma che non lo è per me. Premetto che soffro di ernia iatale con reflusso tenuto a bada con farmaci e con qualche ricaduta che mi fa tribolare per un pò di tempo: la mia domanda è questa: con la mia patologia è sconsigliata lequitazione equestre alla quale mi dedico con passione e sento che mi fa molto bene allumore ma non so per i miei disturbi. La ringrazio
Gentile Sig.ra Francesca, non ci sono problemi a patto che la MRGE sia ben controllata senza cioè ricadute. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Postumi intervento pancreas-vie bilairi
13 Feb 11 - Giuseppe, 51 anni (id: 114873)
  Salve, brevemente,ho già rivolto a Lei altre domande, operato di duodenocefalopancreasectomia e colicistictomia nel 2004 per cisti linfoepiteliale del pancreas. Tutte le volte che effettuo le analisi di routine la sideremia e la ferritina sono sempre bassi e cioè: sideremia 56 su 75-170, ferritina 7,8 su 23,9-336,2; invece emoglobina è 16,3 su 13-17;globuli rossi 5,77 su 4,30-5,80, colesterolo totale 153, hdl34, ldh76, trigliceridi 217 su 40-165, tutte le ltre analisi vanno tutte bene.Il giorno precedente ero stato in palestra, potrebbero aver alterato i valori dei trigliceridi? Questo ferro è stato sempre basso subito dopo lintervento ma apparentemente non avverto nessun sintomo.Che mi con... continua >>
siglia professor Dal Monte?
Importante è l’emoglobina , probabilmente assorbe meno il ferro ma non vi sono segni di carenza e ciò è bene, comunque controlli ogni tanto l’emoglobina. In quanto ai trigliceridi eveidentemente il suo pancreas funziona bene se lei assorbe più trigliceridi del necessario. La palestra eventualmente li fa diminuire. Continui così mi sembra che le sia andata, malgrado tutto abbastanza bene.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Alvo irregolare
13 Feb 11 - corsi.enzo, 60 anni (id: 114870)
  Da circa 3 giorni avverto il bisogno di andare al bagno frequentemente ma quando sono li mi premo da morire ma esce pochissima(come una gallina)poi avverto un forte dolore durante la minsione. Grazie
Forse è bene che faccioa una colonscopia ed un’ecografia prostatica.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

MRGE resistente a terapia
13 Feb 11 - Serena, 61 anni (id: 114869)
  Buongiorno professore sono rmai due anni che soffro di problemi digestivi. Allinizio ho fatto una gastroscopia che ha rilevato un ernia iatale di 2,5 mm, acografia addome superiore senza nwessuna patologia. Ad agosto ho fatto analisi del sangue con transaminasi ,curva lipidica tutto nella norma. Prendo antra 20 al mattino e motilium ai pasti ma ho bruciore in gola con un senso di bruciatura e cerco continuamente di togliere tossendo , gonfiore generalizzato faccio molta attenzione nel mangiare alla sera prendo un riso in bianco . Sono molto stanca perchè non vedo soluzione sto male anche curandomi: Cosè che non va? Sono andata da dottiri al posto del maloo mi hanno dato il neutrolac che non... continua >>
ho comprato. Grazie
Gentile Sig.ra Serena, probabilmente la terapia per la malattia da reflusso che le provoca i disturbi in gola non è sufficente. Occorre pertanto capire perchè questo avviene con una visita e valutazione diretta degli esami già fatti. Lasciando le cose così rischia di sviluppare una laringite da reflusso con relative conseguenze. Se vuole può contattarmi al n. 051-307901. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Interevento
13 Feb 11 - Nicola, 35 anni (id: 114866)
  Salve, approfitto del fatto che lei sia primario anche del rep. di Colonproctologia e le pongo un quesito in merito a dei volantini distrib. da P.P.T.T. intitolato Etempo di sentirsi meglio in cui si paventava di un interv. innovativo che avrebbe risolto tutti i prob. di chi (come me) soffrisse di Stipsi ostinata Sindrome da ostruz. meccanica della parte term. dellintestino in cui poi mi spiegarono al n.verde del S.I.U.C.P. che si trattava dellapplicaz. di una protesi minuscola elastica ad anello da fissarsi sullultima ansa intestinale che come prob.te nel mio caso si era schiacciata eccessivam. col passare degli anni. Tale interv. lo praticavano allora solo a Roma... a Bologna ancora non vi... continua >>
ene praticato? Aggiungo che ho spesso siero non acido alla gola con sensaz. di glottide gonfia, orecchie otturate e alle v. bruciore agli occhi spec. qnd bevo latte/vino bianco o mangio verdura... grazie
Non è una cosa seria chiaramente. Forse ha un reflusso o un’infiammazione alla faringe chieda un parere otorinolaringoiatrico.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

RCU
12 Feb 11 - DIANA, 31 anni (id: 114864)
  Gentile dottore, ho scoperto la RCU 2anni fa, curata con dosi di ASACOL 800 diverse, da 3 a una compressa fino alla totale sospensione avvenuta questo Novembre 2010... Mi succedeva che con forti scariche diarrea mi si presentava nelle feci per pochi gg successivi alla scarica tipo dei CAPILLARI SCURI SPEZZETTATI, ma poi col tempo andavano via e mi si ripresentavano solo stando male... premetto, solo una volta ho avuto scariche di sangue ROSSO VIVO, ma da quando ho sospeso asacol ho notato questi capillari spezzettati sempre nelle feci di un colore scuro,molto sottili, tipo capelli spezzettati, non so se sono capillari ma li definirei tali...non ho sangue , scariche raramente soprattutto s... continua >>
e sono nervosa... ora mi chiedo se devo preoccuparmi.. cosa mi consiglia? la saluto, grazie in anticipo, spero in una sua risposta al piu presto!! sono molto nervosa per questa cosa!
I capillari nelle feci non esistono probabilmente sono filamenti di muco e sangue come succede nella RCU, che provoca diarrea muco-sanguinolenta. Segua i consigli allegati e faccia la cura come probabilmente prescritto in passato: cortisonici + mesalazina.
le_malattie_infiammatorie_intestinali_(3).DOC
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Domperidone
12 Feb 11 - alexxe, 34 anni (id: 114854)
  chi assumé questo farmaco BIPERIDYS pò avere problemi di ridardi del ciclo?
Talvolta vi è un aumento della prolattina che influisce sul ciclo.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Allergia alla ribavirina
12 Feb 11 - angelo, 53 anni (id: 114853)
  Buongiorno, ieri sera ho iniziato la cura con interferone e ribavirina, ho avuto febbre durante la notte e ho preso tachipirina, lultima compressa lho presa alle 8,30. Questa mattina ho fatto colazione e ho preso le due compresse di ribavirina più lacido folico. Dopo circa due ore mi siono riempito di bolle orticanti e ho dovuto chiamare la guardia medica, che mi ha fatto uniniezione di antistaminico. Orale bolle e il prurito sono spariti. Il medico mi ha consigliato di sospendere la cura. Cosa mi consiglia? Ci sono altri farmaci? La ringrazio per la sua gentilezza.
Ritengo anch’io che trattandosi di allergia alla ribavirina questa debba essere sospesa, per ora non vi è alcuna terapia alternativa.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Aerofagia e MRGE
12 Feb 11 - lauretta, 61 anni (id: 114850)
  Da due mesi soffro di aerofagia anche a distanza di diverse ore dai pasti, anche di notte,sento un peso di cui non riesco a liberarmi e a volte alcuni doloretti allo stomaco. Da 20 giorni assumo Milicongas e ho trovato un certo beneficio. Ho sospeso una sola volta le pastiglie e il problema si è acutizzato. Ho eseguito l11.2.2011 una gastroscopia con questo esito: esofago nella norma, cardias con tono normale, stomaco con peristalsi a plicatura ridotta e lieve iperemia in sede antrale, piloro e bulbo duodenale nella norma, porzione duodenale nella norma. Conclusione: gastrite antrale lieve. Il medico mi ha detto di continuare con Milicongas. Vorrei sapere se dovrò sempre assumere questo me... continua >>
dicinale e se ci sono controindicazioni. In alternativa cosa mi consiglia?
Gentile Sig.ra Lauretta, non mi ha detto se è presente l’HP. In ogni caso il problema va risolto valutando se vi è o no una malattia da reflusso che richiede un trattamento più efficace e risolutivo. Se vuole può contattarmi al n. 051-307901. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti


Da 3375 a 3390 di 27891