Logo ricerca con Google


Sei in: Medico on-line > Gastroenterologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Gastroenterologia
Referenti
  • Prof. Pier Roberto Dal Monte

  • Già Direttore Dipartimento medico-chirurgico delle Malattie dell’apparato digerente. Ospedale Bellaria-Maggiore. Bologna.

  • Prof. Mauro Bortolotti

  • Professore a Contratto della Specializzazione in Medicina Interna
    Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna
    Policlinico S. Orsola


ultimo aggiornamento 27/11/2014
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/01/2007
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
Contantto con virus B
14 Nov 08 - sergio, 30 anni (id: 87938)
  Giorni fa ho effettuato una donazione di sangue all Avis. Oggi ho ricevuto lesito delle analisi nelle quali mi veniva comunicato che nn avrei potuto donare il sangue in via definitiva con questa motivazione: "GLI ESAMI EFFETTUATI PUR AVENDO EVIDENZIATO UN PREGRESSO CONTATTO CON IL VIRUS DELL EPATITE B, NON HANNO RIVELATO LA PRESENZA DI DNA VIRALE(HBV-DNA),NE SEGNI EMATOCHIMICI DI ALTERATA FUNZIONALITA EPATICA." Ho letto diverse notizie in merito su Internet, preoccupandomi un pò, visto che, ho anche una moglie ed due bambini piccoli, ed in particolare vorrei sapere a cosa vado incontro alla luce di quanto sopra riportato. Grazie
Lei non è infetto dal virusepatite B e quindi nessun problema, al limite anche per le trasfusioni. Ma i suoi figli non hanno fatto la vaccinazione antivirale?
Prof. Pier Roberto Dal Monte


Dolore epigatrico e reflusso
14 Nov 08 - sarah, 20 anni (id: 87937)
  Salve professore.Mi presento,mi chiamo Sarah ed ho 20 anni.Avevo già scritto in precedenza(credo di aver ricevuto risposta dal prof.Dal Monte)per via delle fitte allo stomaco(non trovo altro termine migliore per descrivere la sensazione).Ultimamente mi capita spesso di sentire un forte dolore al livello della bocca dello stomaco(anche se non riesco a localizzare il dolore con facilità),molto forte,ma solo per alcuni minuti.A questo intenso dolore che mi costringe a piegarmi in due tanto che mi vien quasi da urlare si associa una certa difficoltà a respirare.Respiro affannosamente e per di più ho in questo frangente tremori che non riesco a controllare(così come il ritmo del respiro)e a volte... continua >>
senso di nausa,la sensazione è quella del rigurgito.Il prof.Dal Monte mi ha risposto che potrebbe trattarsi di MRGE.Mi chiedevo se questo disturbo può aumentare trovandosi in posti affollati.Ho notato che inizio ad avere difficoltà nel respirare e i sintomi che ho sopra elencato quando mi trovo in luoghi molto affollati.Ma forse è solo una casualità.Gradirei ricevere un suo parere.La ringrazio anticipatamente per la cortesia. Saluti.
Gentile Sig.na Sarah, potrebbe essere il reflusso che provoca uno spasmo del cardias. Per dimostrarlo occorre effettuare una pHmetria esofagea ed una manometria esofagea. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Pancreatite acuta
14 Nov 08 - maria, 74 anni (id: 87933)
  Buongiorno mia madre ha avuto una pancreatite acuta x biliare nel mese di agosto con formazione di pseudociste ora ha avuto una recidiva con versamento di liquidi al di fuori del pancreas.La pseudocisti si è ridotta ed ora ha un drenaggio epigastrico di questa pseudocisti con travaso di pochi liquidi non infetti. Cosa è possibile fare x eliminare i liquidi versati nelladdome? E possibile fare un drenaggio guidato ?Soffre anche di aritmia ventricolare. Esiste un centro specializzato o un medico pratico di pancreatite?Quali speranze ci sono? Attualmente ha un respiratore non in automatico i dati sono :battito 105 media saturaz. 100 temp. 36.8 urina normalmente. PCCI 2.7 ELWI 8 GEDI 850. G... continua >>
razie x la sua risposta. Cordiali saluti.
Penso che a Milano al San Raffaele vi siano alcuni specialisti sulle malattie pancreatiche(Unità Professor De Carlo), tuttavia mi sembra che dove è ricoverato sia curato bene, date le circostanze o meglio la serietà della malattia.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Dolore periombelicale
14 Nov 08 - giuseppe, 30 anni (id: 87931)
  salve dottore.ho 1 problema ke mi da molto fastidio.alla mia destra del ombellicolo,noto un certo gonfiore,e quando palpo mi fa male abbastanza,specialmete se vado in profondita.quando sn a casa nn mi fa male moltissimo,ma se comincio a lavorare mi fa un male enorme cn dolori sparsi nel addome.ho fatto 1 ecografia e nn e risultato nulla.ma l ecografa e il mio medico curante hanno detto ke potrebbe essere il colon.secondo voi devo fare la coloscopia?io mi auguro di no,ho davvero troppa paura di fare la coloscopia.dottore x favore mi aiuti,magari se si puo guarire cn alimentazione?sempre ke il problema dipenda dal colon
Egr. Sig. Giuseppe, è difficile capire, senza una visita nè esami, quale può essere la causa del suo disturbo. Eventualmente mi faccia sapere al n. 051-307901 per stabilire quali esami sono necessari per risolvere il problema. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Nausea
14 Nov 08 - Sabrina, 27 anni (id: 87930)
  Egregio Dottore, Le scrivo perchè la settimana scorsa, martedì, ho contratto un virus che mi ha colpito lo stomaco. Ho rimesso 3 volte durante la notte, poi basta. Il giorno successivo e quello dopo ancora mi sono ripresa e sembrava fosse tutto sistemato. In realtà da giovedì scorso mi è venuta una nausea pazzesca, che permane da quando apro gli occhi al mattino fino a quando li chiudo la sera. Ho comunque appetito e non ho più rimesso. Sono stata 2 volte dal mio medico che prima mi ha detto diprendere il motilex o il peridon prima dei pasti ma niente da fare,poi mi ha consigliato il levopraid ma la situazione è la stessa, se non peggiore. Prendere o non prendere questi medicinali è la stess... continua >>
a cosa, non mi fanno nulla. Lunica cosa che mi da sollievo è bere coca cola o bevande gassate con tanto limone. Sono molto preoccupata perchè la nausea non si placa e passo delle giornate terribili al lavoro.Come mi consiglia di agire? La ringrazio molto per lattenzione Cordiali saluti Sabrina Monti
Gentile Sig.ra Sabrina, la terapia è stata corretta. Senon passa faccia una gastroscopia. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Diarrea postcolecistectomia
14 Nov 08 - vincenzo, 41 anni (id: 87924)
  salve,nel mese di giugno ho inviato una mail che molto soddisfacente mi ha risposto il prof.dal monte,in quanto essendo stato operato di colicisti in laporoscopia,avevo dei disturbi dopo aver mangiato tipo (diarrea)cosa che si e risolta dopo aver fatto una cura, oggi di tanto in tanto si sta ripetendo e possibile che sia dovuto allalimentazione? perche ho notato quando assagio qualcosa di diverso me lo fa. La domanda e questa ci sono degli alimenti che devo proprio evitare e no? nellattesa vogliate gradire i piu cordiali saluti VINCENZO
E’ posibile che sia qualche cibo soprattutto i grassi(veda Lei quali maggiormente implicati) che dovrebbe evitare per un pò, comunque perchè non segue anche la terapia consigliata.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

MRGE
14 Nov 08 - Roberto, 39 anni (id: 87921)
  Mi hanno riscontrato un esofagite ormai da quindici anni ci convivo bene ma a volte quando mangio cose che non posso mangiare mi vengono dei dolori forti allo sterno che mi vanno via appena bevo e questo misuccede soprattutto di notte.Un altro sintomo è che mi si infiamma la gola non dovuto al virus ma allesofagite perchè mi succede ripeto quando non miregolo:lultimo simtomo èche mi sono accorto che mi si è ristretto lesofago perchè quando non mastico pert ingoiare devo bere.Adesso la voglio curare se lei è cosi gentile da dirmi come e dove la ringrazio anticipatamente a risentirci.
Egr. Sig. Roberto, veda risposta precedente Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

MRGE trascurata
14 Nov 08 - Roberto, 39 anni (id: 87920)
  Ho lesofagite da una quindicina danni ma non so di che tipo. I sintomi sono questi 1)quando bevo alcool fumo e prendo caffè in genere mi succede di notte mi viene un forte dolore allo sterno mi alzo bevo qualcosa e mi passa subito 2)Siccome mangio veloce nonostante sto attento il mangiare a volte non mi scende bevo a passa 3)A volte si infiamma la gola ed ho scoperto che non è un virus ma è lesofagite.Siccome non lho curato mai bene adesso lo vorrei fare se mi dice come e dove.Aspetto una risposta e la ringrazio anticipatamente ciao.
Egr. Sig. Roberto, faccia subito una gastroscopia e poi la terapia adeguata. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Terapia MRGE
14 Nov 08 - ANGELA, 49 anni (id: 87919)
  Caro Prof.sono Angela e nel dicembre2007 ero tutta un eritema infatti la gastroscopia così diceva:iperemia della mucosa esofagea sovracardiale come da esofagite di primo grado, cardias lieve beanza, stomaco eritema della mucosa, piloro regolare, bulbo-sec.porzione duodenale eritema della mucosa. I miei disturbi erano crampi forti, gonfiore tanto e bruciore poco. Da allora assumo il pantorc che mi ha fatto stare bene e a volte il gaviscon advance. Ora però già per tre volte ho provato a sospendere questa magica pillolina ma tempo due giorni e sto già male.Allora riprendo.Poi smetto, poi riprendo e cosi via. Che fare? Tutti i suoi consigli per la mrge li metto in pratica ma il pantorc resta i... continua >>
l salvastomaco.Non è nocivo assumere per cosi tanto tempo il farmaco? Quale il miglior comportamento? Grazie tante, cari saluti Angela.
Gentile Sig.ra Angela, non mi ha detto il dosaggio del pantoprazolo. Non è un farmaco nocivo. Lo usi alla dose minima capace di prevenire i disturbi, eradichi l’HP se presente e faccia un controllo clinico annuale. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Sma positivi
14 Nov 08 - alex, 34 anni (id: 87915)
  Gentilissimi prof vi ringrazio per la risposta (id 87891) ma ormai sono 5 mesi che faccio una dieta priva di grssi e di ogni tipo di alcoolico,forse in 5 mesi avrò bevuto 2/3 biccheri di vino e preso un flomx ed uno zerinol. La mia preoccupzione piu grande è la positività dell’autoanticorpo ASMA,fatto la prima volta a luglio 1/160(val norm 1/40 max). ripetuto ad agosto idem 1/160. l’11 novembre invece addirittura 1/320. Sono davvero preoccupato non so piu che fare. Potrebbe trattarsi di epatite utoimmune? potrei provare il deursil? il resto dei test per l’immunita e malattie rare sono tutti negativi. grazie mille
Gli SMA non sono un segno specifico per una epatopatia autoimmune in cui sono più presenti gli AMA o antimitocondrio, può comunque provare l’acido urso.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Ulcere gastriche
14 Nov 08 - nuccia, 47 anni (id: 87910)
  ieri ho fatto un gastroscopia e da tale esame strumentale e’ risultato esserci dell’ernia iatale e delle ulcerette a livello del piloro pensa che con una dieta appropriata al caso e con una terapia a base di pantoprazolo siano sufficienti a risolvere in tempo tale dignosi?
Gentile Sig.ra Nuccia, occorre valutatare l’esame istologico delle ulcere gastriche. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Dieta per MRGE
14 Nov 08 - liana, 60 anni (id: 87904)
  buongiorno vorrei sapere cosa mangiare avendo una esofagite da reflusso grazie
Gentile Sig.ra Liana, le allego la dieta da fare assieme alla terapia con IPP. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Dieta CUP 2000.doc
Prof. Mauro Bortolotti

MRGE?
14 Nov 08 - ilaria, 27 anni (id: 87898)
  ho quasi sempre bruciore di stomaco che si irradia alla gola, anche la mattina appena sveglia. mi può tranquillizzare?
Gentile Sig.ra Ilaria, lei probabilmente ha una malattia da reflusso g.e. che va diagnosticata e curata adeguatamente (vedi area tematica relativa per maggiori informazioni). Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Alterazione esami
14 Nov 08 - alex, 34 anni (id: 87889)
  Gentilissimo prof,ormai e d 5 mesi che sto combattendo con questi esami alterati sia pur asintomatici mi consigli grazie,le riport le ultime analisi effettuate: globuli rossi 4750,globuli bianchi 5480,emoglob 14,3,emoglob 89,4,val glob 0.94,val ematocri 41,6,mcv 87,6,mch 30,2 piastrine 212000 ed il resto ok. neutrofili 33,8(50-70) ,neutro 1852(2000-7000) eosinofili 12.8 il doppio (sono allergico agli acari),pt 15,8,pt% 70 ,pt inr 1,23,ptt 32,ptt ratio 1,11,fibrinogeno ok,glicemia ok,homa test ok,azotemia uricemia colesterolo ok,trigliceridi 35 ai limiti inferiori. Got 51,gpt 107 gamma gt 331 (appena scoperto e dopo 2 mesi di dieta sonos cesi tutti del 40%) ora nonostante la dieta si alzan... continua >>
o e si abbassano ma rimangono sempre mossi.bilirubina 1,3,elettroforesi ok,ferritina ok,test per immunita tutti negativi tranne ASMA,per due controlli è stato 1/160,ora 1/320 (puo dipendere dallallergia? o un infiammo che ho al tendine inguinale?),fosfatasi alcalina 155(50-130) prima lho avuta semrpe nella norma. Ecografia fegato normale per dimensioni lievemente steatosico. L prego professore mi dia un consiglio terapeutico,onestamente mi sento un malato e questa costa mi sta debilitando molto pur non avendo sintomi. grazie
Egr. Sig. Alex, mancano i markers dell’epatite B e C. Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

MRGE?
13 Nov 08 - Carmela, 35 anni (id: 87877)
  Da molto tempo soffro di problemi legati allo stomaco,meteorismo,stipsi,eruttazione, acidità ,alitosi,stanchezza,ho fatto molte cure senza risultati,soffro di allergia al nichel alimentare:ultimamente ho fatto i rx addome completocon risultato:saltuaria discinesia dei 2/3inferiori all’esofago,il transito del bolo baritico nel lume esofageo e fisiologico,si associa alternata incompetenza dello sfintere esofageo inferiore assieme a piccola ernia assiale da scivolamento gastro iatale di tipo instabile non si apprezzano lesioni organiche e funzionali gastro duodenali la progressione del pasto baritico frazionato nel tenue avviene con funzionalità fisiologiche e si nota distonia dinamica delle an... continua >>
se del tenue medio basso facilmente dissociabili con opportune manovre e probanile insufficiente assorbimento.Ceco con abituale sede ilio pelvica esente da dismorfie e da limitazione della mobilità passiva colon regolarmente canalizzato dotato di prevalente componente ipertopica,Dopo diversi controlli non si apprezza la iniezione dell’appendice. Aspetto un vostro parere cordiali saluti.
Gentile Sig.ra Carmela, lei probabilmente ha una malattia da reflusso g.e. che va diagnosticata e curata adeguatamente (vedi area tematica relativa per maggiori informazioni). Distinti saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti


Da 10016 a 10031 di 28859