Sei in: Medico on-line > Dermatologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Dermatologia
Referenti

ultimo aggiornamento 14/09/2014
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 29/11/2004
Invia la tua domanda
- Dott. Giampaolo Carboni assente dal 16/9/2014 al 3/11/2014
- Dott. Maurizio Reggiani ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere
- Dott.ssa Maria Sofia Solano ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
.
10 Set 08 - francesca, 28 anni (id: 84619)
  Buonasera , mi sono rivolta al ginecologo per appurare il perche di un dolore durante il rapporto e un leggero fastidio che poi persisteva durante la giornata. il responso è stato herpes genitale . non ho comunque altri sintomi è possibile che sia e poi il mio partner che lo è da oltre 15 anni non ne è affetto. come lavrei contratto? grazie.
probabilmente è una infezione che ha contratto in passato e si è manifestatata solo ora...
Dott.ssa Alessia Montanari


.
10 Set 08 - Carla, 20 anni (id: 84618)
  Egregio Dottore, sono una ragazza che ama cambiare spesso prodotti cosmetici, e prodotti per capelli. Volevo chiederle se usare creme e shampoo diversi (spesso uso nellarco della stessa settimana due shampoo o due creme idratanti differenti) possa dare problemi allepidermide o alla cute. La ringrazio per lattenzione.
se non ha problemi di allergie da contatto, non vi è nessuna controindicazione
Dott.ssa Alessia Montanari

.
10 Set 08 - francesca, 38 anni (id: 84596)
  Buongiorno, sono la mamma di una bambina di 12 anni, mestruata da un anno. Stamattina mia figlia si è svegliata con un dolore al capezzolo sinistro, sembrerebbe una puntura di insetto visto che intorno alla base del capezzolo si nota un certo rossore, ma al tatto si sente una pallina dura sotto la pelle. Cosa consiglia?
potrebbe essere...se la situazione non regredisce spontaneamente nel giro di alcuni giorni si può rivolgere alla sua pediatra. cari saluti.
Dott.ssa Alessia Montanari

.
10 Set 08 - Laura, 29 anni (id: 84590)
  Gent.ma Dott.ssa. Sin dalla nascita ho sul collo un neo verrucoso peloso. Sino ad adesso non mi ha datto problemi se non di tipo estetico. Ecco perchè qualche giorno fa mi sono recata da un Chirurgo Plastico per chiedere se si poteva asportare. Lui mi ha detto che questo tipo di nei di solito non da problemi per questo mi ha consigliato di asportarlo chirurgicamente. Io però ho una gran paura dell’esito dell’esame istologico. Cosa mi consiglia di fare?
il chirurgo plastico le ha suggerito la soluzione più opportuna. il referto istologico non deve impaurirla perchè le garantisce un corretto approccio terapeutico. cari saluti.
Dott.ssa Alessia Montanari

.
10 Set 08 - Valerio, 27 anni (id: 84587)
  Salve cara dott.ssa, il mio problema è che sto perdendo i capelli e sono molto preoccupato perchè non so cosa fare; penso che il tipo di caduta che mi ha colpita sia la solita calvizia comune o lalopecia androgenetica e valutando secondo la scala di Hamilton ritengo che la mia caduta dei capelli sia di grado 2. Ogni giorno, mentre faccio la doccia, mi accorgo che perdo circa 10-15 capelli. Quali alimenti mi consiglia di prendere? quali farmaci mi consiglia di prendere? mi deve aiutare dottoressa, per me è diventato un vero e proprio problema perdere i capelli in questa età
gentile valerio, la caduta dei capelli e l’alopecia androgenetica sono due processi diversi che possono associarsi oppure no. le consiglio una visita dermatologica per chiarire la sua situazione e valutare quele trattamento sia più opportuno al suo caso.
Dott.ssa Alessia Montanari

orticaria.
10 Set 08 - Valeria, 25 anni (id: 84581)
  Gent. dott.ssa, da circa 2 mesi soffro di orticaria cronica idiopatica. Sono stata da ben 3 dermatologi e tutti e tre mi hanno indicato la stessa cura: antistaminico aerius e compresse di kestine (entrambi 1 al giorno). seguo una dieta terribile, mangio solo pasta in bianco, carne di vitello arrosto, the, pane, mele, pere e insalata verde. nonostante i miei sacrifici niente da fare, la situazione permane. premetto che io assumo da fine maggio la pillola anticoncezionale loette. lho detto ai medici ma loro ritengono che siano troppo rari i casi in cui un anticoncezionale causa orticaria per essere io uno di quei casi! Ma se fosse così? premetto che prima di cominciare loette il ginecologo mi... continua >>
ha fatto fare decine di esami del sangue e delle urine ed era tutto ok. possibile che la pillola abbia alterato qualche equilibrio nel mio fisico tale da scatenare in me lorticaria?due anni fa ho avuto unotricaria ma nel giro di tre settimane si è risolta totalmente!non so cosa pensare,i medici dicono che sono un soggetto predisposto alle allergie, ma io non sono allergica a nulla. la prego di aiutarmi, non so davvero cosa fare, sono disperata e in più ho perso 4 kg con questa dieta tremenda che faccio da 2 mesi!se mi fosse venuta per qualcosa che ho mangiato, a questora, con i farmaci e la dieta dovrebbe essermi passata!invece no!la prego mi aiuti, sono veramente disperata, temo di non guarire più. grazie per il tempo dedicatomi, Valeria
cara valeria, indagare sulle cause di una orticaria cronica richiede sempre molto tempo. immagino che le siano stati fatti eseguire i rast alimenti prima di suggerirle una dieta così stringata ma non mi dice nulla sui risultati degli stessi. inoltre assume la pillola anticoncezionale ma non capisco se l’orticaria è comparsa prima o dopo...io non escluderei quetsa possibilità, ma in questo caso l’unica prova possibile sarebbe la sospensione della stessa (gli esami che ha fatto prima non ci dicono se lei è allergica o no!). inoltre non so se lei assume, anche occasionalemnete altri farmaci( lassativi, antiinfiammori...). coem vede la situazione è molto molto complessa. le consiglio rivogersi ad un allergologo presso un centro ospedaliero.
Dott.ssa Alessia Montanari

.
10 Set 08 - Tatiana, 39 anni (id: 84575)
  Buongiorno, penso di avere la porocheratosi attinica, volevo avere un indirizzo di un bravo dermatologo per poter risolvere questo fastidioso problema; io abito a Roma ma sarei anche disposta a spostarmi per farmi visitare da un bravo Dottore. Grazie.
si rivolga ad una struttura dermatologica opedaliera della sua città per una corretta diagnosi.
Dott.ssa Alessia Montanari

.
10 Set 08 - Enea, 30 anni (id: 84570)
  Salve! Una o due volte lanno, da parechi anni, sul sopracciglio, disolito nel periodo di cambiamenti climatici,nellarco di 2 giorni compare un gonfiore contenente liquido acquoso e accompagnato da un lieve batitto delle tempie. Senza nessuna cura sparisce in 3-5 giorni ma dopo 6 mesi o un anno si rifa. Che cosa mi consiglia di fare? Posso usare un antibiotico? ciprinol ecc...non so
potrebbe trattarsi di una formazione cistica. le consiglio una visita dermatologica nel momento in cui dovesse manifestarsi il problema.
Dott.ssa Alessia Montanari

.
9 Set 08 - ANTONIO, 24 anni (id: 84545)
  Salve, vi do indicazioni del mio problema clinico. E iniziato tutto da quando mi è nato ai margini del lembo del prepuzio una specie di ciste una pallina che man mano cresceva sino ad arrivare ad (1x1 cm)di colore della pella, cosichè mi sono presentato ad un urologo, dove mi ha detto che era una palla di grasso, e che era da asportare in day-hospital tramite intervento chirurgico.Dallesame istologico ne è uscito fuori un leiomiosarcoma cutaneo.dopodichè mi hanno cosigliato di effettuare un secondo intervento per allargare i margini e per verificare se erano rimaste cellule tumorali.Ma dal secondo esame istologico è venuta fuori questa diagnosi:Lembo di prepuzio (cm2x1), sede di qualche foc... continua >>
olaio di flogosi cronica aspecifica del derma, con fibrosi reattiva e sede di qualche stravaso emorragico, in assenza di neoplasia.I dottori mi hanno consigliato un dermatologo.Vorrei capire come mai dal primo esame istologico è usciata una diagnosi così brutta, mentre dal secondo una infezione della pelle.Attendo una vostra risposta.GRAZIE
semplicemente perchè la neoformazione è stata completamente escissa. è comunque necessaria una valutazione dermatologica/oncologica presso il centro ospedaliero a lei più vcino. cari saluti.
Dott.ssa Alessia Montanari

laser
9 Set 08 - massimo, 43 anni (id: 84543)
  ho sofferto di acne e a maggio il dermatologo mi ha consigliato visitandomi che con 1 o2 laser fraxel spariscono le cicatrici di acne ,io sono molto scettico ma la speranza è l’ultima a morire visto che lei usa questo laser ha visto dei miglioramenti nei suoi pazienti? su un forum salusmaster pochissimi hanno avuto risultati cosa consiglia?
gentile massimo, il trattamento con laser fraxel per gli esiti cicatriziali da acne da in genere dei risultati buoni. ma l’efficacia del trattamento è influenzata da molti fattori, non ultimo le aspettative che si nutrono in merito ai risultati: è chiaro che i segni più marcati si vedranno sempre, non possono essere cancellati completamente ma risulteranno sicuramente meno evidenti insieme ad un miglioramento generaale dell’aspetto della pelle. in genere si consigliano diverse sedute, in media tre-quattro a distanza di un mese l’una dall’altra per ottenere il risultato ottimale. cari saluti.
Dott.ssa Alessia Montanari

alopecia androgenetica
9 Set 08 - Vincenzo, 36 anni (id: 84540)
  Salve dottoressa, è da qualche anno che combatto contro una forma lieve di alopecia androgenetica, volevo chiederle il nome di un buon integratore per capelli (attualmente assumo pantogar senza grandi risultati. Inoltre cosa ne pensa della dutasteride? Grazie
gentile vincenzo, è necessario che lei si sottoponga a visita dermatologica per i suggerimenti terapeutici più appropriati al suo caso.
Dott.ssa Alessia Montanari

herpes
9 Set 08 - ada, 23 anni (id: 84524)
  Salve, stamattina mi sono svegliata con un herpes sul viso, ho preso alle 11:00 una compressa da 800 mg di Aciclovir, in che modo devo continuare la terapia? Lherpes mi viene spesso, è un anno che non prendo aciclovir in compresse, ultimamente mi sono curata con laciclovir in crema. La ringrazio anticipatamente.
la terapia con acyclovir in compresse per l’herpes labiale viene di solito riservata ai casi più importanti. la posologia ed il dosaggio per il trattamento con acyclovir è di 400 mg per 3 volte al dì oppore 800 mg per 2 volte al dì per 5 gg.
Dott.ssa Alessia Montanari

.
9 Set 08 - laura, 42 anni (id: 84509)
  come posso curare una macchia nella pelle del viso lasciata da un herpes avuto circa un mese e mezzo fa? In passato ho avuto herpes labiale ma è la prima volta che mi viene in viso, ci sono probabilità che mi ritorni? Se si esiste qualche cura da fare per guarire definitivamente?
Se per macchia, si intende un deposito di colore, una crema schiarente o un laser depigmentante sono, signora Lauro, il consiglio che Le posso dare. Un herpes può recidivare.Si possono pre curare con buoni risultati.Auguri.
Dott. Giampaolo Carboni

.
9 Set 08 - ida, 50 anni (id: 84500)
  Buongiorno,questa mattina mi sono svegliata in stato di benessere ho fatto le mie cose e ho riordinato in casa.Poi è sopravvenuto un terribile prurito alle mani,cosi’ forte da avere i brividi:ho messo le mani nell’h2o fresca poi una pomata al cortisone che ha alleviato i sintomi.L’unica cosa "strana" che ho toccato,sono le coperture di ceralacca che tappano le bottiglie dei miei liquori fatti in casa( coperture che non ho messo io);domanda:può la ceralacca (non recente)scatenare tale prurito? Grazie per l’eventuale risposta e buona giornata.
Signora Ida è certamente possibile che la causa possa essere quella che mi scrive.Anche se la sintomatologia soggettiva di prurito mi auguro sia giò risolta, un opportuno test epicutaneo chiarirà senza dubbi le responsabilità. Cordialmente
Dott. Giampaolo Carboni

.
9 Set 08 - Matteo, 27 anni (id: 84497)
  Egregio Dott. Carboni, all’età di 11 mi è comparso un nevo lineare verrucoso che nasce dall’ombelico, segue la linea mediana del basso ventre per poi "girare" lungo la piega inguinale sx affianco lo scroto per poi terminare con escrescenza più spessa sulla coscia interna. Nel 1998 eliminai in due sessioni al laser co2 la parte sul ventre e la parte sull’interno coscia tralasciando la porziona lungo la piega inguinale in quanto troppo dolorosa per un eventuale abrasione. A distanza di anni mi è ricresciuta parte sul ventre, e sull’interno coscia, all’altezza della cicatrice della parte bruciata, si è sviluppata più di una diramazione dall’aspetto di smagliature e recentemente una cheratinizza... continua >>
zione dell’area interessata. oltretutto si sta verificando la stessa sintomatologia anche lungo la piega inguinale destra seppur in maniera più leggera e la pigmentazione del pene si è fatta più scura. Spero capisca che il timore di siffatta bruttura in zona genitale mi crea non poche preoccupazioni riguardo la mia vita sessuale futura. Le chiedo cortesemente di indicarmi la struttura più adeguata per questo tipo di patalogia in quanto so che è poco conosciuta e trattata causa la sua rarità. La ringrazio anticipatamente.
Caro Matteo, un nevo lineare verrucoso cosi metamericamente disposto può determinare problemi estetici in un giovane che condivido pienamente : oggi esistono, comunque, rimedi validi: presso un repparto ospedaliero o una clinica univeritaria della sua città i colleghi dermatologi i consigli giusti.
Dott. Giampaolo Carboni


Da 1761 a 1776 di 5981