Logo ricerca con Google


Sei in: Medico on-line > Oculistica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Oculistica
Referenti

ultimo aggiornamento 6/01/2004
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 13/07/2004
Invia la tua domanda
- Eq. Oftamologia Prof. Campos ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
bruciore oculare
18 Mar 09 - carla, 26 anni (id: 92800)
  Salve, premetto che trascorro il maggior tempo delle giornate al computer. Ho unottima vista ma a volte a fine giornata mi pizzicano gli occhi e a volte mi fanno 1 po male e mi dà fastidio la luce, come posso alleviare questi disturbi casarecciamente? presumo sia colpa del computer. Attendo al più presto una sua risposta. ringrazio e saluto.
potrebbe trattarsi di stanchezza visiva o secchezza oculare consiglio visita oculistica
Eq. Oftamologia Prof. Campos


distubo visivo
18 Mar 09 - auiliatrice, 49 anni (id: 92792)
  Salve Mi capita al mattino verso le nove fino alle cinque d sera vedo scendere una pioggia di macchioline grige dagli occhi cose e grazie saluti
consiglio visita oculistica
Eq. Oftamologia Prof. Campos

correzione con lenti a contatto
17 Mar 09 - Marco, 23 anni (id: 92778)
  Buongiorno dottore, sono affetto da almeno 6 anni da miodesopsie.Recenti esami hanno costatato la "stabilità" di questo mio disturbo, nel senso che la retina e le altre "strutture oculari" (scusi i termini poco tecnici) sono in buono stato, a parte un leggero peggioramento della mia miopia (- 3.00). Ciò premesso, c’è qualche controindicazione se iniziassi a fare uso di lenti a contatto? Possono esse, in qualche modo, aggravare il disturbo provocato dalle miodesopsie (non mi riferisco alla "qualità" della visione, ma proprio a eventuali danni che le lenti potrebbero provocare). Grazie e cordiali saluti! Marco.
se le condizioni della superficie oculare non lo controindicano non esistono motivi per non usare le lac
Eq. Oftamologia Prof. Campos

disturbi visivi
17 Mar 09 - lidia, 54 anni (id: 92766)
  Gentili Dottori, Vi disturbo perchè non ho trovato negli argomenti trattati ciò che assomiglia al mio problema che è il seguente: Sono una donna di 54 anni e da una ventina di giorni vedo sempre nell’occhio sx un alone, grigio se guardo un fondo chiaro, e bianco se il fondo è scuro. Al centro ci sono dei piccoli scintillii come minuscole lenti d’ingrandimento che deformano la visione centrale. Spesso l’occhio si arrossa (poco), ed è come se i capillari dilatati mi facessero male. Sono miope (2,50 entrambi) e un pò astigmatica. Ho sofferto di aura senza emicrania, ho la pressione generale bassa, ma quella endoculare un pò alta e costante nel tempo (22 sx e 24 dx). Ho avuto due periodi di i... continua >>
pertiroidismo, curati. Due anni fa ho fatto, su indicazione dell’oculista, esami approfonditi agli occhi, tutti con esito negativo tranne la pressione endoculare. Ho fatto recentemente un’altra visita oculistica con esame del fondo oculare, esame della retina, controllo dei nervi ottici, misurazione della pressione (sempre uguale), ma lo Specialista non ha trovato nessuna anomalia. Egli attribuisce questo disturbo ad un problema circolatorio, affermando che andrà via spontaneamente. Vorrei gentilmente un Vostro autorevole parere, poichè sono un pò preoccupata. Grazie infinite per avermi dedicato del tempo prezioso.
consiglio esami strumentali come fluorangiografia, oct campo viisvo per meglio inquadrare il suo caso clinico
Eq. Oftamologia Prof. Campos

calo visivo
17 Mar 09 - giovanni, 43 anni (id: 92760)
  agli inizi di febbraio ho avuto una meningite pneumococcica pero’ da quando mi sono risvegliato ho notato che mi si e’ abbassata la vista e l’oculista ha riscontrato un pallore papillare. Vorrei sapere il significato e sopratutto se recupero la mia vista.Grazie
consiglio una valutazione completa con visita oculistica, campo visivo, esame pev, esame oct
Eq. Oftamologia Prof. Campos

cataratta e foro maculare
14 Mar 09 - Franca, 69 anni (id: 92663)
  Egregio Proessore,sono stata operata nello scorso ottobre per foro maculare all’occhio sinistro. Il risultato ,mi dicono è stato ottimo,ma il visus è solo 3. Ora sorge il problema della cataratta,che procede velocemente. Sento dire,però,che l’intervnto è più delicato dell’usuale. Vorrei sapere tecnicamente quali sono i problemi e quali saranno le maggiori attenzioni da avere,nel postoperatorio. Infine l’altro occhio coincia a presentare una trazione ialoidea : che fare ? Grazie infinite.
consiglio l’intervento di cataratta e un follow up del visus e del fondo oculare in occhio destro
Eq. Oftamologia Prof. Campos

glaucoma
14 Mar 09 - francesca, 54 anni (id: 92657)
  ho subito un intervento di trabeloctomia con mitomicina lo scorso gennaio all’occhio sx che aeva problemi di pressione alta circa 28, ora la pressione e’ bassa cira 8, nel dx la pressione con 1 goccia di xalatan la sera e’ sempre sui 15. ora chiedo secondo lei l’occhio operato dopo quanto tempo sara’ definito clinicamente stabile e nell’occhio dx devo sempre mettere xalatan anche se non ha nessun problema neanche al capo visivo
le alterazioni del campo visivo quando presenti indicano un quadro non iniziale della malattia ed è quindi giusto prevenire questo stadio con una opportuna terapia
Eq. Oftamologia Prof. Campos

topografia
14 Mar 09 - giù, 23 anni (id: 92654)
  Buongiorno, all’età di 5 anni mi è stata diagnostica un’ambliopia ( per la quale fino all’età di 7 ho eseguito per circa 2 ore al giorno un bendaggio)dovuta ad anisometropia, insieme ad astigmatismo e ipermetropia.Una settimana fa ho fatto una visita oculistica oculistica, alla fine della stessa l’oculista mi ha prescritto una nuova visita ortottica e una topografia corneale. Sono spaventata; tutte le persone che conoscono alla fine erano affette da cheratocono, le chiedo se è possibile anche nel mio caso. Porto gli occhiali da quando ha 5 anni, le mie lenti attuali sono R: +0.50 -1.00/174 L: +0.75 +3.50/100
la topografia permettrà certamente di fare una valutazione precisa della sua cornea ed escludere patologie di questo tessuto
Eq. Oftamologia Prof. Campos

cist della palpebra
13 Mar 09 - Giulia, 19 anni (id: 92624)
  Salve un paio di mesi fa mi era spuntato una minuscola pallina tra le ciglia inferiori dell’occhio sinistro, circa due settimane era più grande e sono andata dal mio medico generico, lei non mi ha saputo dare spiegazioni ha detto che se cresceva era una cisti e andava levata in anestesia locale e mi aveva prescritto una visita oculistica all’ospedale, per accelerare i tempi sono andata dalla mia oculista che me lo ha controllato e non ha saputo dirmi cosa fosse ne perché fosse venuto, ha notato che ce ne è un’altro minuscolo vicino e che sembrava quasi una verruca e comunque mi ha detto che me lo avrebbero levato forse con il laser chirurgico e mi ha prescritto l’intervento ambulatorio, al c... continua >>
up anno detto che prima devono essere loro a controllarlo e mia hanno segnato la visita oculistica per il 16aprile in questi giorni mi sembra molto aumentato. Vorrei sapere precisamente come si effettuerà l’intervento perché o un problema di Vertigine Parossistica Posizionale che non sono riusciti a capirne il motivo (sono sei anni che ne soffro) e non mi è possibile sdraiarmi o tirare indietro la testa senza scatenare le vertigini (dormo a pancia in giù o su un fianco) e sono spaventata che non mi vogliano operare se non mi sdraio vorrei sapere se essendo nella parte inferiore dell’occhio e all’esterno possono levarlo anche se sto seduta lo so che sembrerà una domanda stupida ma questa cosa non mi fa dormire alla notte, vi prego di rispondermi. Grazie in anticipo per la vostra cortesia.
operare un paziente posto in posizione seduta è particolarmente difficile. non so se sarà possibile
Eq. Oftamologia Prof. Campos

strabismo
13 Mar 09 - Ilaria, 30 anni (id: 92621)
  Egr.Dott. Campos,lo scorso ottobre ho effettuato un intervento per strabismo su sinistro, dopo sì e verificato un’Ambliopia(visione doppia) ho fatto anche della ginnastica ortottica, ma il fastidio periste. Ora i chirurghi, mi consigliano un secondo intervento ma sul destro(occhio da cui vedo bene ed è dritto)la cosa mi da forti dubbi e paura. Non essendoci a Roma altre strutture specifiche mi rivolgo a Lei, vorrei sapere come poter prenotare un appuntamento con lei per un’ulteriore conferma, dovendo definire quanto prima la cosa. Ringrazio anticipatamente.
è possibile tramite in servizio di prenotazione del cup2000 prenotare una visita presso l’ambulatorio della motilità oculare
Eq. Oftamologia Prof. Campos

oftalopatia distiroidea
12 Mar 09 - daniela, 45 anni (id: 92598)
  Salve, sono stata colpita da ipertiroidismo con oftalmopatia di baswdow; curata c/o il centro del prof. Pinchera a Pisa circa 18 mesi fa. Ora le palpebre superiori sono rimaste "gonfie" e avrei pensatO di fare un brefaroplastica ma non saprei a chi affidarmi e se quest’intervento sia definitivo. Cosa mi cinsigliate? grazie, Daniela (Bari).
ritengo che presso il centro endocrinologico dove è seguita lei possa trovare l’indicazione dello specialista oftalmologo che la può seguire e trattare
Eq. Oftamologia Prof. Campos

referto fag
11 Mar 09 - stefania, 28 anni (id: 92567)
  Buongiorno sono affetta da glaucoma dal 2002, da circa tre anni mi capita di perdere la vista dall’occhio destro all’improvviso compare una macchia nera proprio al centro dell’occhio, la sensazione è la stessa di quando si prova a guarda direttamente il sole, come una sensazione di abbaglio solo prolungata nel tempo. Il mio oculista mi ha sottoposta a oct e a fluoroangiografia. La diagnosi della prima fluoro è la seguente: OD vene congeste e tortuose infreguastone tardiva della papilla ottica senza diffusione nella retina limitrofa lieve edema tardivo intraretinico inferiormente alla regione maculare. La seconda fluoro fatta sei mesi dopo cita: OD tortuosità vasale, si segnala nei tempi tard... continua >>
ivi tenue iperfluorescenza paramaculare. Gentilmente mi può spiegare cosa vuole dire e da cosa potrebbe essere causata la perdita della vista. Ringrazio anticipatamente per la cortese risposta.
la descrizione è incompleta e non potendo valutare le immagini è impossibile fare una diagnosi. la tortuosità potrebbe far pensare ad un deficit della circolazione venosa
Eq. Oftamologia Prof. Campos

senzazione di occhio secco
11 Mar 09 - Davide, 21 anni (id: 92553)
  Salve sarà de circa 2 sett. che ho questo problema praticamente quando sono allaperto faccio molta difficolta a tenere gli occhi aperti nel senso che me li sento secchi....Il che e abbastanza imbarazzante... Grazie mile!!!
consiglio visita oculistica
Eq. Oftamologia Prof. Campos

bruciori oculari
11 Mar 09 - luca, 39 anni (id: 92551)
  buonasera chidevo se puo aiutarmi . da 25 giorni mi bruciano occhi soprattutto nei luoghi chiusi almeno 2 3 volte al giorno .sto aspettando di togliere polipi nasali e faccio iniezioni di kenacort possibile questa causa ? ringrazio anticipatamente
consiglio visita oculistica
Eq. Oftamologia Prof. Campos

intervento di divergenza
11 Mar 09 - valerie, 39 anni (id: 92533)
  Salve,ho fatto visita c/o vs ambulatori,la terapia consigliata eintervento chirurgico di divergenza artificiale in nistagmo congenito.Il Quadro clinico eVOD 5/10 VOS 8/10 VOO 8/10 Stereopsi presente al TNO con 20 DPbase esterna su OD 10/10 cc 3 lettere su 5.La mia domanda e sullintervento con che modalitae sopratutto se erischioso.Grazie
l’intervento è indicato se esiste una visione binoculare con ampiezza fusiva e un punto prossimo ottimale per poter sfruttare i’innervazione supplementare della convergenza anche per lontano
Eq. Oftamologia Prof. Campos


Da 609 a 624 di 6370