Sei in: Medico on-line > Oculistica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Oculistica
Referenti

ultimo aggiornamento 6/01/2004
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 13/07/2004
Invia la tua domanda
- Eq. Oftamologia Prof. Campos ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
scotoma od
9 Lug 08 - antonio, 38 anni (id: 82015)
  Egregi dottori, vi sottopongo il mio problema. Da circa un anno ( o almeno è un anno che me ne sono accorto ) ho scotoma negativo all’occhio destro documentato con campo visivo. Lo scotoma riguarda il quadrante inferiore destro. Da allora ho fatto RMN cerebrale encefalo e vie ottiche con mezzo di contrasto che è uscito assolutamente negativo. Ho fatto l’esame di fluorangiografia che ha evidenziato solo un difetto di circolazione al nervo ottico destro e nessun altro problema. Ho fatto esami PEV i quali hanno evidenziato sempre all’occhio destro in difetto riconducibile anch’esso a difetto di circolazione ma non di tipo neurologico, almeno a detta del mio oculista. Ho fatto esami del fo... continua >>
ndo completi negativi. Il mio oculista stesso mi ha parlato di difetto ( anche datato ) di tipo microcircolatorio che nemmeno una angio-risonanza evidenzierebbe; potrebbe evidenziarlo solo una angiografia, ma ritiene l’esame troppo invadente rispetto al problema. Mi ha ordinato da un po’ di mesi cebrolux 1 bustina al giorno che, a mio avviso, non sta cambiando la situazione, forse solo la tiene statica. Io con l’occhio destro non vedo nella parte centrale e bassa, nel senso che se fisso un viso vedo solo gli occhi e la fronte, quasi nulla sotto gli occhi fino al collo poichè c’è una macchia grigia chiara che mi impedisce la visione. Ho, in fine, e questo da molti anni, dolore al collo, lato destro, mandibola e tempie destre ma loro mi hanno detto che è muscolo tensivo. Vostro parere, graz
le indagini specifiche per studiare il suo caso sono state eseguite, essendo tutto negativo si sono escluse cause di tipo infiammatorio o neoplastico. segue dei controlli periodici
Eq. Oftamologia Prof. Campos


bruciore
9 Lug 08 - Angela, 48 anni (id: 81968)
  Buon giorno!! la scorsa settimana sono stata del mio oculista per un controllo, Porto gli occhiali e sono astigmatica e miope. Loculista mi ha cambiato le lenti: LENTI NUOVE: occhio destro: occhio sinistro: asse: 30 asse: 20 SF. -1,25 Cil: 0.75 sf: - 0,75 Cil: 0,75 LENTI VECCHIE: OCCHIO DESTRO: OCCHIO SINISTRO: ASSE: 10 ASSE: 10 sf. -1.00 Cil: -1.00 sf: - 1.00 cil: - 1.00 Premetto che spesso gli occhi mi bruciano leggermente a causa di una leggerissima congiuntivite cronica. Appena cambiate le lenti vedevo male ma dopo qualche giorno ho iniziato a vedere meglio. IL PROBLEMA è che mi brucian... continua >>
o SEMPRE gli occhi, sono secchi, senza secrezioni. Il mio oculista esclude siano le lenti cambiate e mi consiglia Tobradex per 1 settimana dicendo che potrebbe essere una congiuntivite e se dopo una settimana non passa, continuare con HYALISTIL. Io mi chiedo, però, se non siano forse gli occhiali così parecchio modificati!! Cosa faccio? Sto mettendo Tobradex da ieri ma non è cambiato nulla. Vi ringrazio!! Angela
il suo caso richiede di conoscere le condizioni del suo occhio, impossibile via computer. segue le indicazioni del suo oculista
Eq. Oftamologia Prof. Campos

diplopia
8 Lug 08 - alina, 30 anni (id: 81958)
  ESIMIO PROF. CAMPOS DOPO UN INTERVENTO CHIRURGICO FATTO A GENNAIO 2007 (psammocarcinoma ovarico con ister.totale), HO AVVERTITO UNA SENSAZIONE DI PESANTEZZA AGLI OCCHI. DA DUE MESI HO INCOMINCIATO A VEDERE DOPPIO IN SENSO VERTICALE QUASI SEMPRE DI SERA E IN CONDIZIONI DI STANCHEZZA FISICA: HO CONSULTATO UN NEUROLOGO E DUE OCULISTI, LULTIMO DEI QUALI MI HA DETTO CHE HO UN LEGGERO STRABISMO, FORSE DALLA NASCITA, CHE A CAUSA DELLINTERVENTO CHIRURGICO E CHEMIOTERAPIA CHE HA INDEBOLITO IL FISICO IN CERTE CONDIZIONI NON RIESCO A CORREGGERE AUTOMATICAMENTE LA DEVIAZIONE DELLOCCHIO. PRECISO CHE STO ANCHE FACENDO DELLE CURE PER LA TIROIDE (ipotiroidismo). VORREI SAPERE COSA MI CONSIGLIA. LA RINGRAZ... continua >>
IO ANTICIPATAMENTE E PORGO CORDIALI SALUTI ELENA 08 07 08
eseguire controlli periodici e valutare secondo le indicazioni dei colleghi se eseguire anche accertamenti diagnostici specifici come una indagine rediologica dell’orbita-encefalo
Eq. Oftamologia Prof. Campos

cataratta e miopia
8 Lug 08 - IVANO, 61 anni (id: 81955)
  A MARZO 2008 MI HANNO DIAGNOSTICATO CATARATTE IN EVOLUZIONE.MIOPIA -8 E -7 A GIUGNO ALTRA VISITA IN LUOGO DIVERSO,MI HA DIAGNOSTICATO COROIDOSI MIOPICA EVOLUTA CON MIOPIA ACCENTUATA A -9 E -8 COSA POSSO FARE E A CHI RIVOLGERMI,PRIMA DI NON VEDERCI PIU? QUANTO TEMPO MI RESTA PER UN INTERVENTO. SI PUO RISOLVERE LA PATOLOGIA E RIACQUISTARE LA VISTA? GRAZIE. CORDIALI SALUTI. Ivano
la catarattae ma miopia possono coesistere. la cataratta va operata se è in stadio avanzato, peer la coroidosi miopica no esistono terapie veramnete efficaci. una valutazione oculistica completa permette di definire meglio le due patologie
Eq. Oftamologia Prof. Campos

danno visivo da ischemia
8 Lug 08 - AnnaMaria, 68 anni (id: 81950)
  Una settimana fa, causa scarsa irrorazione sanguigna cerebrale dovuta a fibrillazione conseguente ad assunzione di eutirox, mia madre ha subito un peggioramento della vista allemicampo sx dellocchio sx (locchio destro è purtroppo compromesso causa recidiva adenoma ipofisario). Vorrei sapere se linconveniente è reversibile e,in caso affermativo,quali sono generalmente i tempi previsti.Ringrazio e saluto cordialmente.Luigi Giffi
il danno cerebrale se parziale potrà recuperare nelle settimane successive
Eq. Oftamologia Prof. Campos

esame del vitreo
8 Lug 08 - Lucia, 64 anni (id: 81908)
  Gent.mo Professore,La ringrazio di cuore per la Sua sollecita risposta(id: 81903),solo vorrei chiederLe se cè un esame specifico per individuare le condizioni della base del vitreo,visto che i pareri possono essere discordanti. Le mosche volanti,la nuvola bianca che attraversa il campo visivo e mi dà tanto fastidio potrebbero essere segnali di qualcosa di significativo? Tra laltro,il cerchiaggio allocchio destro,con cataratta operabile,sarebbe un tentativo,non mi è garantito nessun esito...comunque mi hanno detto che vale la pena di tentare(non so fino a quanto il consiglio potrebbe essere disinteressato visto che è a totale pagamento del cittadino)Tranne la semplice visita al fondo dellocch... continua >>
io,non ho fatto altri esami.In attesa,La ringrazio Vorrei aggiungere che soffro di occhio rosso.
esame del fondo oculare con midriasi è l’indagine per comprendere le condizioni del vitreo se non sono presenti emorragie o infiammazioni
Eq. Oftamologia Prof. Campos

ambliopia e strabismo
8 Lug 08 - Fabio, 40 anni (id: 81904)
  Al mio bambino di anni 4 è stato diagnosticato un’ ambliopia con astigmatismo miopico composto OD e anisometropia: OD Vn 3/10 (E) OS Vn 10/10 (E) CT pl OT; pv XF Motilità oculare nei limiti Lang neg Irvine: - OD - - OS + In ciclo: OD sf -0,50 = -1 (75) OS sf + 0,50 OO SA e FO nei limiti In seguito è stata applicata terapia occlusiva dell’occhio sinistro (1/2 giornata al dì). Dopo i primi 3 mesi di trattamento ha recuperato fino a VC 9/10 ma ai controlli successivi il visus è diminuito fino a5/10 nonostante la terapia occlusiva e l’uso costante di correzione ottica di OD sf -0,50 = cil -1 (75); OS N. Inoltre continuano ad essere sempre presenti episodi di ammiccamento, in... continua >>
fatti il bimbo spesso strizza l’occhio destro quando guarda da lontano e tende ad inclinare e ruotare la testa quando cerca di guardare soprattutto la televisione. Com’è possibile che in tempi relativamente brevi abbia recuperato riportando l’occhio ambliope quasi ad una vista perfetta e dal controllo successivo sia diminuito nuovamente il visus? Ritiene sia corretta la terapia che stiamo seguendo?
si deve valutare se il visus è stato fatto con ottotipi a caratteri singoli o su riga. la posizione del capo non corretta può indicare la presenza di altri disturbi che vannio valutati ed esclusi con una visita oculistica
Eq. Oftamologia Prof. Campos

retinoschisi e rischio di distacco della retina
8 Lug 08 - Lucia, 64 anni (id: 81903)
  Esimio Professore,nel lontano 92 mi è stata diagnosticata una schisi retinica,nei quadranti inferiori e superiori,in entrambi gli occhi,di particolare estensione nell od .Nel 98,però,sono stata sottoposta a trattamento laser per foro nella retina allocchio sinistro.Ultimamente,mi è scesa una cataratta,diagnosticata operabile ,allocchio destro. In questi ultimi dieci giorni,per un controllo di retina,vedo dallocchio destro una nuvola bianca che mi attraversa il campo visivo e poi anche qualche puntino nero che va di qua e di là,mi sono fatta visitare da due chirurghi:il primo,per via della schisi e del prossimo intervento di cataratta,mi ha quasi imposto un intervento di cerchiaggio,ad entra... continua >>
mbi gli occhi,in via preventiva,laltro invece mi ha detto che non è necessario e che non tutti gli interventi di cataratta comportano un distacco di retina.A questo punto non so cosa decidere e desidererei il Suo consiglio.La ringrazio sentitamente
la decisione di un cerchiaggio preventivo dipende dalle condizioni della base del vitreo che rappresenta la causa principale per aumentare il rischio di distacco della retina. quindi è solo con una valutazione diretta del suo occhio che si può decidere se intervenire o meno con il cerchiaggio
Eq. Oftamologia Prof. Campos

ipermetropia
8 Lug 08 - michele, 31 anni (id: 81902)
  buongiorno dottore a mio figlio di 4 anni dopo la visita di controllo della vista pediatrica hanno riscontrato questi valori occhio dx sf + 1,25 cil +0,50 asse 75 occhio sx sf +2,50 cil +0,25 asse 130 e gli hanno consigliato l’uso di occhiali, lei cosa ne pensa? e quei valori cosa significano? la ringrazio.
i dati da lei riportati indicano la presenza di una refrazione ipermetropica con lieve astigmatismo. se il visus naturale non è pieno è consigliuata la correzione
Eq. Oftamologia Prof. Campos

congiuntiviti croniche
18 Giu 08 - Laura, 69 anni (id: 81008)
  Gent.mo Professore, dopo intervento di cataratta e correzione miopia ad entrambi gli occhi, da più di un anno, soffro di occhi arrossati, gonfiore palpebrale,rossore in tutta la zona guance, ciglia imbianchite... Sono andata avanti con colliri vari per vari mesi.L’unico che mi procurasse sollievo era Etacortilene.Finchè un oculista mi ha diagnosticato una "Blefaro-congiuntivite" che ho curo con Blephasol e lacrime artificiali.Ho peggiorato tantissimo tanto da finire 2 volte al pronto soccorso.Sembravo ustionata!La 1^ volta prescritto: Ribomicin 0,3%unguento e Netildex collirio.Ho avuto 5 gg di sollievo ma a cura finita, punto e a capo, anzi peggio.Qualche gg dopo altro pronto soccorso: il me... continua >>
dico mi dice che probabilmente durante intervento sono entrata in contatto con sostanze allergizzanti e che ho la cornea "piena di piccoli taglietti".Prescrive Exocin unguento e Genticol collirio.Sollievo per 3 gg poi sto malissimo. Non riesco a cavarne piedi.Un gg di testa mia, presa dalla disperazione,dopo aver letto qualcosa su internet provo Visucloben decongestionante.Sono stata malissimo ho avuto piziccore fortissimo e tutta la zona palpebrale sembrava ustionata.La prego di suggerirmi cosa posso fare, quali esami, quali cure ecc.. sono disperata e non so più a chi rivolgermi. Attendo fiduciosa una risposta che possa finalmente portarmi verso la soluzione del problema. Cordiali saluti
probabilmate si tratta di una allergia o intolleranza ai colliri o ai conservanti presenti. il quadro è complesso. consiglio una visita presso un centro ospedaliero o universitario della sua regione per meglio comprendere la natura della sua affezione
Eq. Oftamologia Prof. Campos

puntini trasparenti
18 Giu 08 - dario, 65 anni (id: 80988)
  sono stato operato di cataratta con sostituzione cristallino multifocaleda circa un mese. quando guardo uno sfondo chiaro (mare, parete, cielo..) vedo migliaia di puntini piccoli quasi trasparenti. è normale ? a cosa può essere dovuto ? devo preoccuparmi ? grazie
la descrizione del sintomo non è nella norma, consiglio visita oculistica
Eq. Oftamologia Prof. Campos

gravidnza e difetti di vista
18 Giu 08 - ludmila, 20 anni (id: 80971)
  buongiorno,la ringrazio inanzitutto per la risposta che mi dara’...io ho la miopia e l’astigmatismo questi problemi mi son venuti dopo la gravidanza,quindi io vorrei sapere se nel futuro avro’ 1 altra gravidanza se qst problema peggiorera’ o migliorera’?io sono 9 mesi ke porto gli occhiali e vorrei sapere se è ancora presto per le lenti a contatto,e se devo fare un’altra visita di controllo anche perchè non sono tanto informata e quindi ogni quando si fa la visita?grazie mille...
la gravidanza non fa venire la miopia e l’astigmatismo. forse erano già presenti.
Eq. Oftamologia Prof. Campos

pucker
18 Giu 08 - nicola, 59 anni (id: 80965)
  mi hanno riscontrato un pucker maculare e ad ottobre scorso mi sono sottoposto al primo intervento chirurgico.avendo avuto scarsi risultati,in quanto non si riuscì a staccare la membrana adiacente alla retina,mi sottoposi ad un secondo intervento poco tempo addietro presso l’ospedale di larino(cb).ma non sembra si sia venuti a capo di una guarigione.vorrei chedergli se mi consiglia qualche buon centro oculistico e qualche consiglio da darmi,data l’imporanza della mia guarigione per una professione come la mia.grazie..
il centro che lei cita è considerato di eccellenza per la chirurgia della retina
Eq. Oftamologia Prof. Campos

congiuntivite
17 Giu 08 - Luisa, 75 anni (id: 80895)
  Egr. Dott. due settimane fa mi sono svegliata con un rossore all’occhio sinistro, dilatazione della pupilla e gonfiore della palpebra.All’interno dell’occhio avvertivo un fastidiso senso di corpi estranei , come sabbia, in particolare quando mi coricavo alla sera e dormivo. Il medico mi ha prescritto Colbiocin per 5 gg ma non ha sortito nessun effetto. Mi sono recata quindi al pronto socc. Oftalmico e il medico mi ha diagnosticato una congiuntivite acuta e cataratta senile nella norma. Mi prescritto Exocin 0,3% per 7 gg. con rivalutazione nel caso la pupilla fosse ancora dilatata. Dopo un trattamento di 5 gg l’infiammazione è sensibilmente diminuita e il bruciore del tutto sparito, ... continua >>
ma la pupilla rimane leggermente dilatata e avverto un annebbiamento della vista mattutino che mano a mano scompare durante il giorno. Mi consiglia un’ulteriore visita urgente? La ringrazio in anticipo
consiglio visita di controllo oculistico se il quadro non miglora
Eq. Oftamologia Prof. Campos

distacco della retina
17 Giu 08 - gigi, 29 anni (id: 80866)
  Sono stato operato circa 30gg fa di distacco periferico di retina all’occhio destro e ho subito regolarmente sia il cerchiaggio che il piombaggio nasale. In realtà l’atrofia retinica era nella parte bassa dell’occhio e non mi ero accorto di nulla ed è stato un caso trovarmi a fare la visita oculistica e scoprire quanto mi stava accadendo.Ora sto per chiudere con le gocce prescritte dal mio medico (altri 10gg) e attendo che la bolla di liquido scompari quanto prima (ormai da come mi dicono è solo un filo sottile. Mi si dice che la causa possa essere stata lo sforzo generato dai pesi in palestra (ahimè) per quanto ho una forte miopia (-15 o.s ; - 13,5 od) e quindi sarei più predisposto.Ra... continua >>
mmento che a cagione dell’intervento subito ho avuto un aumento di miopia all’occhio destro di quasi 1 grado e mezzo (paradossalmente ora ho "equilibrato" il difetto di visus nei due occhi avendo -15 sia all’uno che all’altro guarda caso anche con la stessa entità di astigmatismo). Vi chiedo se un domani (quando?) potrò nuovamente indossare le mie lenti a contatto morbide mensili (actifresh 400) con le quali ho sempre convissuto alla perfezione moderandone diligentemente l’utilizzo (mai indossate più di 6/8 ore consecutive) e, ancora, se potrò (non dico fare pesisistica), ma quanto meno fare il tapirulan o cose similari per mantenermi in forma oltre alle limitazioni cui la mia "fragilità retinica" inevitabilmente mi imporrà. Vi ringrazio anticipatamente.
l’utilizzo delle lenti a contato è possibile anche dopo la chirugia della retina. la attività sportiva va programmata dopo un periodo di tempo che garantisca la guarigione certa del distacco
Eq. Oftamologia Prof. Campos


Da 1076 a 1091 di 6412