Sei in: Medico on-line > Psichiatria

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Psichiatria
Referenti

ultimo aggiornamento 10/10/2008
 
Aree tematiche

    Il Dott. Giordano Sgarzi risponde alle domande inerenti :
  • Stati d’ansia, fobie, attacchi di panico;
  • Idee ossessive, compulsioni;
  • Disturbi psichici post-traumatici da stress;
  • Disturbi del sonno di origine psichica: insonnia, ipersonnia, sonno disturbato;
  • Disturbi dell’umore: perdita di energia e di efficienza, di interessi, idee tristi, autosvalutazione, agitazione, depressione…nell’età giovanile, adulta, nella senilità;
  • Disturbi da somatizzazione: sintomi fisici senza cause organiche riconosciute;
  • Disturbi di personalità dell’adolescenza e dell’età adulta con alterazione del funzionamento sociale e lavorativo e/o sofferenza soggettiva: es. instabilità dell’umore, comportamento impulsivo, disturbo dell’identità;
  • Disturbi del comportamento alimentare: alterazioni dell’appetito, del peso, anoressia, bulimia;
  • Problemi di coppia; problemi genitori-figlio; altri problemi familiari ed interpersonali;
  • Problemi psicogeriatrici: ansia, depressione, perdita di memoria, di orientamento, rallentamento motorio, disturbi fisici con causa psichica nella terza età.

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 12/11/2008
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
disturbi d’ansia
20 Apr 14 - Chiara, 26 anni (id: 130337)
  Buongiorno Dottore, mi rivolgo a Lei perché sono disperata, ormai sono tre settimane che non vivo più. Premetto che sono un soggetto ansioso ma sono sempre riuscita a superare le mie paure . DA circa tre settimane ho iniziato ad avvertire il respiro aspro come se avessi dei rantoli o tipo asma ma non avevo dispnea ne costrizione toracica allora dato che questo sintomo non passava ho provato con varie terapie antibiotiche e cortisoniche ma nulla ..ogni giorno tutto il giorno la stessa sintomatologia. Allora mi sono fatta visitare da tre specialisti pneumologi i quali mi hanno detto che dallauscultazione toracica anche mentre sentivo i rantoli risulta tutto ok . Il fatto ... continua >>
che i dottori mi abbiano tranquillizzata non è servito a niente , sono disperata mi dovevo sposare. Mi chiedo ma può il cervello far avvertire dei sintomi così importanti e reali ? sento tutto il giorno questo respiro aspro non pulito e con queste sensazioni di rantoli. Che cosa mi consiglia? La ringrazio molto .
Signora Chiara, consulti quanto prima uno specialista psichiatra. Dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi


disturbi d.n.d.d.
17 Apr 14 - Alessandro, 15 anni (id: 130299)
  SENTA DOTTORE HO 15 ANNI DA CIRCA 3 MESI LA MIA REALTA è DISTORTA LA MIA MEMORIA è BREVE è SONO IN PREDA A CONTINUE PARANOIE CREDO DI ESSERCI RIMASTO SOTTO. SCRIVO SU QUESTO FORUM PERCHE NON HO IL CORAGGIO DI DIRLO AI MIEI GENITORI. è UNA COSA PERMANETE O RIMMARRò COSI PER SEMPRE, SE è COSI CE UN MODO PER USCIRNE?
Signor Alessandro, è il caso di aprire senza paura un dialogo con i suoi. Dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi ansioso-depressivi
15 Apr 14 - Samantha, 33 anni (id: 130273)
  Gentilissimi Dottori, vi contatto perchè ho cominciato a prendere sertralina 50mg x 10 gg mezza compressa e oggi ho aumentato a una. la mia psichiatra che ho visto ieri alla quale ho detto che mi era addirittura aumentata lansia e insonnia da quando avevo cominciato a prendere lo sertralina, mi ha detto che nelle prime 2/3 settimane il farmaco potrebbe dare questo effetto e mi ha prescritto anche alprazolam al bisogno che non ho nemmeno comprato perchè mi spaventa e lho fatto presente anche alla mia psichiatra, le ho chiesto invece se potevo usare del vagostabil e lei mi ha detto che se volevo provare con quello potevo e che se vedevo che non aveva effetto dopo due due ... continua >>
giorni di prendere lo alprazolam 10gg al bisogno. Premetto che da gennaio di questanno (cercando di evitare di prendere gli antidepressivi e comunicandolo anche alla mia psichiatra) fino a quando non ho comininciato lantidepressivo ho assunto vagostabil quotidianamente (1 compressa la mattina laltra il pomeriggio e laltra prima di andare a letto) e a livello di ansia non faceva molto ma dormivo di più, e mi tranquillizzava e mi toglieva quel nodo allo stomaco che negli ultimi mesi mi attanagliava che in questo momento và a viene probabilmente perchè lho smesso. Vorrei quindi chiedere a voi come assumere vagostabil al posto di alprazolam considerando che prendo lo sertralina intorno alle 11 di mattina visto che la mia psichiatra non conosce Vagostabil. Vi ringrazio infinitamente per la vostra risposta. Distinti Saluti
Signora Samantha,seguirei la prescrizione rigorosa della specialista, in tempi congrui. Non conosciamo il farmaco citato. Dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi

disturbo ossessivo
10 Apr 14 - Riccardo, 42 anni (id: 130205)
  Per il mio grave disturbo ossessivo tutti gli ssri sono inefficaci , solo l clomipramina da un risultato sufficiente a 200 mg al giorno. non mi interessa il potenziamento con antipsicotici e anche la venlafaxina e inefficace ; c è qualche altro farmaco all clomipramina che potrei provare perché comunque la clomipramina da problemi cardiovascolari. Mi riferisco sempre ad un farmaco che sia efficace per il DOC in monoterapia.
Signor Riccardo, se la cura è valida,prosegua senza tema. Dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi d.n.d.d.
2 Apr 14 - lisa, 40 anni (id: 130078)
  infermiera sui 3 turni, mamma di 3 figli (4 10 13 anni), soprattutto quando faccio le notti mi basta una minima contraddizzione per avere crisi di pianto. Sono spesso irrascibile(soprattutto scatto con i figli e il marito),io dico di avere 2 facce: al lavoro calma e tranquilla,a casa mi definisco una iena. Sonno regolare quando so che nn ho la levataccia. Evito spesso di delegare, e cerco quindi di arrivare dappertutto. Secondo lei, visto che a casa "scatto" per nulla e alla mattina pur avendo dormito, mi alzo stanca e il pensiero delle faccende di casa mi urta può indicare un inizio di depressione?o di qualcosaltro? La ringrazio anticipatamente
Signora Lisa, si può presumere un sovraccarico di impegni. Rallenti. dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi del sonno
1 Apr 14 - saverio, 41 anni (id: 130048)
  caro prof. le scrivo in quanto da circa due settimane soffro dinsonnia. Tutto e iniziato dopo un peirodo di forte stress e ansia che ho somatizzato, ma con finire di tranquilizzarmi mi e sorto il problema del non dormire. I primi giorni mi svegliavo verso le due o le tre notte dopo un po ho avuo problemi ad addormentarmi.Da una decina di giorno prendo il sonirem ma nel momento che ho iniziato a scalare la dose non mi funziona. la COSA STRANA CHE MENTRE SONO SUL DIVANO GUARDANDO LA TV MI VIENE IL SONNO E RIESCO ACHIUDERE GLI OCCHI MA NEL MOMENTO IN CUI MI ALZO PER ANDARE A LETTO PASSA IL TUYTTO. Cosa mi consiglia, sono alquanto preoccupato.
Signor Saverio, segua con pazienza i dosaggi consigliati, senza fretta. Dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi

Problemi familiari
30 Mar 14 - francesco, 12 anni (id: 130030)
  Salve sono un genitore di un ragazzetto di 12anni,sono un po preoccupato per mio figlio che per quanto riguarda lo studio fa solo il minimo indispensab.piu che altro i compiti scritti li fa ma gli orali nega proprio.Il comportam. a scuola non emale ma a casa litiga ogni due minuti con la sorellina di 8 anni che lo sfotte e lui la picchia ,risponde a noi genitori ed io gli ho tolto cellulare play finanche l ho tolto anche dal calcio .io mi rendo conto che queste punizioni ne lo invogliono a studiare e ne a comportarsi meglio, premetto che conduce una vita da appartamento perche abbiamo paura di farlo uscire capisco che forse e sbagliato credetemi non so che fare cosa mi ... continua >>
consigliate? Certo di una risposta colgo l occasione per porgere distinti saluti.
Signor Francesco, parli con gli insegnanti, e con suo figlio. Dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi d’ansia
27 Mar 14 - PATRICK, 31 anni (id: 129996)
  Salve Dott. Giordano Sgarzi volevo farvi una domanda: come si supera lansia da avvenimento e di prestazione? grazie ,cordiali saluti.
Signor Patrick, con qualche paziente allenamento. Dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi del sonno
25 Mar 14 - Susi, 46 anni (id: 129965)
  Buongiorno prof. mio marito mi riferisce che a volte di notte nel sonno io comincio a parlare, cerco anche di alzarmi o addirittura mi trovo in piedi. Al mattino non ricordo nulla. Si tratta di pavor notturno, sonnambulismo o cosaltro ?Quali rischi si corrono ? Grazie per la risposta, cordiali saluti.
Signora Susi, non mi preoccuperei più di tanto. Dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi del sonno
25 Mar 14 - saverio, 41 anni (id: 129955)
  caro prof. sto usando da qualche giorno il sonirem per dormire in quanto ada circa una settima soffro di insonnia cosa che non mi e mai successo. In quanto soffro di gastrite sto prendendo mattina e sera il gastroprotettore e la sera assumo prima di dormire anche il sonirem. posso usare entrambi i medicinali la sera, cioe sonirem e gastroprotettore o fa male. inoltre le chiedo se per ssospendere dopo tre o quattro iorni il sonirem (zolpidem) posso farlo subito o deve esse re fatto in modo graduale anche se assunto per tre o quattro giorni.Grazie
Signor Saverio, segua la prescrizione del curante. Dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi del sonno
25 Mar 14 - renzo, 41 anni (id: 129951)
  Cato prof. Le chiedevo se si può sospendere il medicinale sonirem (zolpidem) dopo averlo assunto per tre giorni consecutivi o va sospeso scalando la dose. Io ne ho usate 18 gocce al giorno per tre giorni. Grazie
Signor Renzo, già risposto
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi del sonno
24 Mar 14 - saverio, 41 anni (id: 129927)
  Caro prof ho assunto per due giorni consutivi il sonirem per dormite se lo sospendo succede qualcosa ho va interrotto in modo graduale. Grazie
Già risposto
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi del sonno
24 Mar 14 - saverio, 41 anni (id: 129924)
  Caro prof. Mi sono rivolto dal medico curante in quanto ho problemi di insonnia iniziata con un risveglio improvviso verso le due o le tre di notte e poi è continuata con limpossibilità a riuscire ad addormentarmi. Tutto ciò è iniziato da una settimana circa e il medico curante mi ha prescritto per 15 giorni sonirem a scalare e di assumere ogni mattina cipralex. Caro prof le chiedo se è la terapia giusta anche perché ho una paura ogni volta che assumo questi farmaci perché non vorrei che be diventasse dipendente . Ho avuto un periodo di forte ansia a febbraio dovuta a problemi di salute e una volta che ho somatizzato il tutto mi è venuta linsonnia.Grazie.
già risposto
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi del sonno
24 Mar 14 - saverio, 41 anni (id: 129923)
  Caro prof. Mi sono rivolto dal medico curante in quanto ho problemi di insonnia iniziata con un risveglio improvviso verso le due o le tre di notte e poi è continuata con limpossibilità a riuscire ad addormentarmi. Tutto ciò è iniziato da una settimana circa e il medico curante mi ha prescritto per 15 giorni sonirem a scalare e di assumere ogni mattina cipralex. Caro prof le chiedo se è la terapia giusta anche perché ho una paura ogni volta che assumo questi farmaci perché non vorrei che be diventasse dipendente . Ho avuto un periodo di forte ansia a febbraio dovuta a problemi di salute e una volta che ho somatizzato il tutto mi è venuta linsonnia.Grazie.
Già risposto
Dott. Giordano Sgarzi

disturbi del sonno
24 Mar 14 - saverio, 41 anni (id: 129922)
  Caro prof. Mi sono rivolto dal medico curante in quanto ho problemi di insonnia iniziata con un risveglio improvviso verso le due o le tre di notte e poi è continuata con limpossibilità a riuscire ad addormentarmi. Tutto ciò è iniziato da una settimana circa e il medico curante mi ha prescritto per 15 giorni zolpidem a scalare e di assumere ogni mattina escitalopram. Caro prof le chiedo se è la terapia giusta anche perché ho una paura ogni volta che assumo questi farmaci perché non vorrei che be diventasse dipendente . Ho avuto un periodo di forte ansia a febbraio dovuta a problemi di salute e una volta che ho somatizzato il tutto mi è venuta linsonnia.Grazie.
Signor Saverio, la cura richiede tempi congrui. Prosegua senza tema. Dottor Sgarzi Giordano
Dott. Giordano Sgarzi


Da 75 a 90 di 3408