Sei in: Medico on-line > Pneumologia > cerca

Ricerca di "tosse" all'interno di Pneumologia: trovati 443 risultati



Radioterapia
16 Set 14 - Michela, 32 anni (id: 131961)
A gennaio hanno riscontrato a mio padre un tumore maligno di origine squamosa alla corda vocale sinistra esteso alla laringe e dopo 36 sedute di radioterapia oggi a distanza di un mese dalla radio abbiamo fatto una tac con contrasto con il seguente referto:non reperti di rilievo in sede endocranica compresa nello studio e nel massiccio facciale.Nella laringe si segnala ispessimento irregolare con CE disomogeneo a carico della corda vocale dx con parziale coinvolgimento della commessura anteriore e aspetto micro nodulare del margine libero.alcuni linfonodi sono evidenti in sede altero-cervicale bilateralmente ,peraltro di dimensioni non significative.nulla in ambito mediastinico.Enfisema in entrambi i polmoni in assenza di altre alterazioni pleuro-polmonari.Mi da un suo parere? Prima era solo sulla corda vocale sinistra durante l intervento con il laser si sono accorti che il tumore si era esteso fin giù alla laringe e ci hanno consigliato la radio al posto dell intervento perché ritenuto drastico io non sono un medico ma vedo mio padre deperire giorno per giorno ormai scheletro ha perso 30 kg ed è sempre stanco ha una tosse fortissima quasi si affoga e un dolore persistente nel deglutire e irradiato all orecchio sinistro .da quando ha finito la radio prende il cortisone ma non risolve nulla . Credo che mi resta poco per stare ancora insieme a lui non so più cosa fare mi dia qualche consiglio non voglio vederlo soffrire così io credo che la radio non abbia fatto effetto.grazie

Gent.ma Michela, vista la tosse persistente posso sospettare che ci sia una estensione della malattia alla trachea.Le consiglio una valutazione specialistica pneumologica per eventuale broncoscopia. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Rinforzo del disegno polmonare
16 Set 14 - silvano, 70 anni (id: 131958)
Referto RX torace: lieve rinforzo del disegno specie alle parailari inferiori e in particolare a dx. Ili di tipo vasale. Cuore con profilo ventricolare sx più convesso. Aorta lievemente allungata. Diaframma regolare con seni costo-frenici liberi. Chiedo un cortese parere. Esame richiesto per una insistente tosse di ndd. Grazie

Gent.mo Silvano, il rinforzo del disegno polmonare è indicativo di infiammazione bronchiale (bronchite). Nel suo caso potrebbe trattarsi di bronchite acuta . Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Infiammazione
16 Set 14 - Emanuela, 47 anni (id: 131954)
Buongiorno egregio dott. natale sono di nuovo a scriverle per aggiornarla si ricorda a maggio le scrissi per addensamento parenchimale con falda di versamento pleurico a destra . dagli ultimi esami risultava esserci ancora un lieve processo infiammatorio e il mio dottore mi prescrisse levofloxacina per 10 giorni finiti settimana scorsa. come le dicevo persiste tosse secca solo di giorno generalmente al mattino e dopo i pasti con varie errutazioni . il medico visitandomi dice che in basso a destra sede del versamento persiste ancora ottusità che secondo lui mi rimarrà ma per il resto tutto ok i polmoni in alto sono liberi. ora è possibile che dopo una pleuropolmonite puo persistere tosse secca diurna inoltre sto prendendo pantoprazolo da 20 mi scusi ma sono molto preoccupata. posso inoltre prendere ventolin spray ? questa tosse mi dicono che è conseguenza dellinfiammazione che ho avuto e che puo protarsi nel tempo. non ho febbre e non ho mai fumato in vita mia. grazie per un suo consiglio le ricordo che ho bronchiectasie ringrazio e mi scuso per il dilungarmi . con estremo rispetto la saluto

Gent.ma Emanuela, se è ancora presente infiammazione polmonare può essere necessario un ulteriore ciclo di terapia con cortisone.Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Ipodiafania
16 Set 14 - Francesca, 31 anni (id: 131953)
Buongiorno dottore,un mese fa mi e stata diagnosticata un ipodiafania medio basale destra,stavo già facendo cura con zimox da 10 giorni senza risultati,il medico mi aggiunge levoxacin e cortisone che prendo x altri 10 giorni e poi sospende in quanto avevo sfoghi sulle gambe,tachicardia,nausea e altri disturbi! Ho ripetuto la lastra Discreta accentuazione della trama ilo-basale bilaterale come per stato bronchitico,non lesioni focali parenchimali,cuore e mediastino nei limiti! Ad oggi tosse,catarro,brividi e febbre alta non ne ho più già da 2 settimane,lunica cosa e un rialzo febbrile 37/37.2 max che poi scompare la sera e un po di dolori al petto,respiri lunghi e stanchezza! Secondo lei cosa dovrei fare? Mi hanno imbottita di antibiotici e ancora me risento con lo stomaco! Grazie per un eventuale risposta

Gent.ma Francesca, mi congratulo con Lei per la sua bellissima professione(Mamma)! Penso che abbia avuto una piccola pleurite.Le consiglio , per verificare la guarigione, una ecografia del torace. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





TAC Torace
15 Set 14 - Giovanni, 56 anni (id: 131945)
Gent.mo Dottore, 5 giorni fa ho espulso sangue dalla bocca dopo una tosse forte, che ho arrestato con ugurol fiale. Ho effettuato tac al torace per verificare lo stato dei polmoni, e dal referto mi indica: a livello del dorsale del lobo inferiore, ad entrambi i lati, si osserva la presenza di aree consolidative grossolane, policicliche, accompagnate da componente atelettasico di circa 3 cm. Cosa sono queste aree consolidative, e cosè la componente atelettasica? Non fumo da 10 anni.

Gent.mo Giovanni, il suo caso è complesso.Sinceramente non mi è possibile esprimere una valutazione senza una visione diretta della Tac ;correrei il rischio di darle un parere non corretto.Le consiglio di far valutare la Tac ad uno specialista pneumologo Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Allergia alla parietaria
4 Set 14 - anna, 8 anni (id: 131835)
Buongiorno, Mia figlia di 8 anni, allergica alla parietaria con rinite ma senza asma conclamata, è stata sottoposta a visita pneumoallergologica pediatrica a luglio per bronchiti recidivanti, la spirometria era bruttina poiché la bronchite (evidentemente batterica) era in fase acuta, mentre la prova dellossido nitrico andava bene: adesso al controllo odierno la situazione si è invertita, lossido nitrico è elevato,i valori spirometrici sono nella norma: il medico ha solo detto di ripresentarsi fra 6 mesi. Vorrei sapere se la positività di quel test di provocazione bronchiale è sempre patognomonico per asma bronchiale o potrebbero esserci dei falsi positivi o comunque delle situazioni transitorie non legate allinizio una patologia cronica, bensì ad uninfiammazione , sì su base allergica, ma occasionale. Grazie.

Per Anna, in una bambina allergica la tosse ricorrente ed elevati valori di ossido nitrico sono elementi che fanno supporre , con alta probabilità ,la diagnosi di asma. Al fine di chiarire la diagnosi consiglierei un test di broncodilatazione farmacologica ( vale a dire : spirometria prima e dopo farmaco broncodilatatore ) . Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Accentuazione disegno polmonare
3 Set 14 - laura, 19 anni (id: 131821)
ho una forte tosse da molti giorni e sospettando una frattura alla costola dovuta agli accessi di tosse ho fatto una radiografia al torace.il referto dice.accentuazione diffusa del disegno polmonare con particolare strutturazione in sede basale sinistra grazie

Gent.ma Laura, il quadro radiologico è indicativo di bronchite acuta.Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Strie opache
3 Set 14 - Aldo, 69 anni (id: 131817)
causa tosse persistente e dolore spalla sn il medico mi ha ordinato rx che dice: Ben espansi i campi polmonari con aumento della trasparenza. Alcune strie opache alla base sinistra in paracardiaca. Tenue rinforzo della trama anche alla base destra. Regioni ilari nei limiti. Cuore con maggior convessità del profilo ventricolare di sinistra. Ortosclerosi. Liberi i seni costofrenici. il mio medico è in ferie

Gent.mo Aldo Il quadro radiologico è indicativo di bronchite acuta. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Formazione espansiva
2 Set 14 - sonia, 80 anni (id: 131814)
Mia madre di 80 anni, a seguito di tosse stizzosa, febbre serotina (ca. 37,5) da alcuni mesi, debolezza e inappetenza, calo del peso, ha eseguito rx torace il 14.8.14 che evidenziarono addensamento ilare dx quindi sottoposta il 20.8.14 a tac. conclusione: estesa formazione espansiva centrale con occlusione del lobo medio e sviluppo espansivo atelettasico nel seg. 4 e 5 a destra. E segni di circoscritta infiltrazione pericardio-mediastinico. Alcuni micronoduli ei segg. 3 e ½ a sinistra. Alcuni linfonodi volumetricamente accentuati in più livelli mediastinici. Emocromo: leucociti 9.90, MCH 31.7, VES 36; nelle urine proteinuria 15, leucociti 30. LDH 277; PCR 1.63; GFR 55. Ha effettuato broncoscopia il 25.8.14. Appena noti tutti gli esiti ci chiameranno per la terapia da intraprendere. Per ora si sa soltanto che il tumore è di tipo squamoso. Ci è stato altresì anticipato che l’intervento chirurgico sarà probabilmente escluso stante l’estensione della lesione, l’età di mia madre e la sua non ottima salute (molto debilitata fisicamente, mangia pochissimo e ha difficoltà ad evacuare, febbre ecc.). Sono molto allarmata dagli esiti della tac. Quali cure sono possibili? Radioterapia mirata? Chemioterapia? Può essere inserita tra i beneficiari di cure biologiche, nuove linee di farmaci immunoterapici, ricerca di mutazioni genetiche? Sperimentazioni? Sono necessarie/possibili cure immunostimolanti e quali? Ringrazio di cuore per una gentile risposta.

Gent.ma Sonia, mi dispiace non poterLe essere utile. Su un caso così complesso non è possibile dare un parere senza una valutazione diretta delle condizioni cliniche generali della Paziente. Comunque la decisione del trattamento terapeutico più idoneo spetta allo specialista oncologo che , su questi casi, ha le migliori competenze. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Rinforzo della trama polmonare
1 Set 14 - monica, 39 anni (id: 131802)
Buongiorno Dott Natale, dopo una forte bronchite curata per una settimana con Klacid 500 per 2 vv al giorno mi è rimasta una forte tosse. La mia dottoressa mi ha prescritto RX TORACe. Esito: bilaterale lieve rinforzo ilo-perilare della trama polmonare,senza franchi addensamenti in atto nei settori esplorabili. Cosa vuol dire?

Gent.ma Monica, il rinforzo della trama polmonare è indicativo di infiammazione bronchiale (lieve bronchite). E’ un rilievo frequente nei fumatori. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco




<< Indietro[1 2 3 4 5 6 7 8 9 10]Avanti >>