Sei in: Medico on-line > Pneumologia > cerca

Ricerca di "tosse" all'interno di Pneumologia: trovati 438 risultati



Allergia alla parietaria
4 Set 14 - anna, 8 anni (id: 131835)
Buongiorno, Mia figlia di 8 anni, allergica alla parietaria con rinite ma senza asma conclamata, è stata sottoposta a visita pneumoallergologica pediatrica a luglio per bronchiti recidivanti, la spirometria era bruttina poiché la bronchite (evidentemente batterica) era in fase acuta, mentre la prova dellossido nitrico andava bene: adesso al controllo odierno la situazione si è invertita, lossido nitrico è elevato,i valori spirometrici sono nella norma: il medico ha solo detto di ripresentarsi fra 6 mesi. Vorrei sapere se la positività di quel test di provocazione bronchiale è sempre patognomonico per asma bronchiale o potrebbero esserci dei falsi positivi o comunque delle situazioni transitorie non legate allinizio una patologia cronica, bensì ad uninfiammazione , sì su base allergica, ma occasionale. Grazie.

Per Anna, in una bambina allergica la tosse ricorrente ed elevati valori di ossido nitrico sono elementi che fanno supporre , con alta probabilità ,la diagnosi di asma. Al fine di chiarire la diagnosi consiglierei un test di broncodilatazione farmacologica ( vale a dire : spirometria prima e dopo farmaco broncodilatatore ) . Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Accentuazione disegno polmonare
3 Set 14 - laura, 19 anni (id: 131821)
ho una forte tosse da molti giorni e sospettando una frattura alla costola dovuta agli accessi di tosse ho fatto una radiografia al torace.il referto dice.accentuazione diffusa del disegno polmonare con particolare strutturazione in sede basale sinistra grazie

Gent.ma Laura, il quadro radiologico è indicativo di bronchite acuta.Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Strie opache
3 Set 14 - Aldo, 69 anni (id: 131817)
causa tosse persistente e dolore spalla sn il medico mi ha ordinato rx che dice: Ben espansi i campi polmonari con aumento della trasparenza. Alcune strie opache alla base sinistra in paracardiaca. Tenue rinforzo della trama anche alla base destra. Regioni ilari nei limiti. Cuore con maggior convessità del profilo ventricolare di sinistra. Ortosclerosi. Liberi i seni costofrenici. il mio medico è in ferie

Gent.mo Aldo Il quadro radiologico è indicativo di bronchite acuta. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Formazione espansiva
2 Set 14 - sonia, 80 anni (id: 131814)
Mia madre di 80 anni, a seguito di tosse stizzosa, febbre serotina (ca. 37,5) da alcuni mesi, debolezza e inappetenza, calo del peso, ha eseguito rx torace il 14.8.14 che evidenziarono addensamento ilare dx quindi sottoposta il 20.8.14 a tac. conclusione: estesa formazione espansiva centrale con occlusione del lobo medio e sviluppo espansivo atelettasico nel seg. 4 e 5 a destra. E segni di circoscritta infiltrazione pericardio-mediastinico. Alcuni micronoduli ei segg. 3 e ½ a sinistra. Alcuni linfonodi volumetricamente accentuati in più livelli mediastinici. Emocromo: leucociti 9.90, MCH 31.7, VES 36; nelle urine proteinuria 15, leucociti 30. LDH 277; PCR 1.63; GFR 55. Ha effettuato broncoscopia il 25.8.14. Appena noti tutti gli esiti ci chiameranno per la terapia da intraprendere. Per ora si sa soltanto che il tumore è di tipo squamoso. Ci è stato altresì anticipato che l’intervento chirurgico sarà probabilmente escluso stante l’estensione della lesione, l’età di mia madre e la sua non ottima salute (molto debilitata fisicamente, mangia pochissimo e ha difficoltà ad evacuare, febbre ecc.). Sono molto allarmata dagli esiti della tac. Quali cure sono possibili? Radioterapia mirata? Chemioterapia? Può essere inserita tra i beneficiari di cure biologiche, nuove linee di farmaci immunoterapici, ricerca di mutazioni genetiche? Sperimentazioni? Sono necessarie/possibili cure immunostimolanti e quali? Ringrazio di cuore per una gentile risposta.

Gent.ma Sonia, mi dispiace non poterLe essere utile. Su un caso così complesso non è possibile dare un parere senza una valutazione diretta delle condizioni cliniche generali della Paziente. Comunque la decisione del trattamento terapeutico più idoneo spetta allo specialista oncologo che , su questi casi, ha le migliori competenze. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Rinforzo della trama polmonare
1 Set 14 - monica, 39 anni (id: 131802)
Buongiorno Dott Natale, dopo una forte bronchite curata per una settimana con Klacid 500 per 2 vv al giorno mi è rimasta una forte tosse. La mia dottoressa mi ha prescritto RX TORACe. Esito: bilaterale lieve rinforzo ilo-perilare della trama polmonare,senza franchi addensamenti in atto nei settori esplorabili. Cosa vuol dire?

Gent.ma Monica, il rinforzo della trama polmonare è indicativo di infiammazione bronchiale (lieve bronchite). E’ un rilievo frequente nei fumatori. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Tosse stizzosa
1 Set 14 - Miriam, 46 anni (id: 131799)
Buongiorno, da diversi mesi (circa cinque) soffro di una tosse stizzosa, soprattutto di notte. E una tosse secca, senza catarro. Ultimamente ho degli attacchi anche di giorno, ma meno persistenti rispetto a quelli notturni. Niente febbre, solo un episodio, nel mese di luglio, durata appena un giorno. Preciso che non ho difficoltà respiratorie; durante tutto il periodo ho continuato a svolgere attività sportiva, anche intesa, senza problemi. Ho fatto le seguenti terapie: areosol e antistaminico; terapia per reflusso (mai avuti bruciori di stomaco o acidità); vari struzzi nasali: tutte senza risultato. Attualmente sto assumendo il Veclam. Dopo una settimana di antibiotico la tosse continua...Scusandomi per essere stata prolissa, vorrei chiederLe se possa trattarsi di polmonite. La ringrazio sin dora per la risposta che potrà darmi.

Gent.ma Miriam, non penso sia polmonite. Comunque , se non l’ha fatta, consiglio una radiografia del torace. Ritengo probabile che i suoi disturbi siano dovuti ad asma bronchiale.Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Tosse stizzosa
30 Ago 14 - Alessandro, 43 anni (id: 131783)
Salve dottore. Le volevo chiedere un consiglio consulenza.... mi capita spesso di notte se magari mi addormento su divano soprattutto di svegliarmi con attacchi di tosse stizzinosa intensa con "pizzicore" alla gola mi dura 5/10 minuti poi passa come se avessi in gola una piuma che mi solletica.mi capita solo la notte poi tutto svanisce. Mio dottore dice che può dipendere da reflusso.... non so lei cosa mi consiglia che ne pensa. Sono in terapia x pressione arteriosa con tenormin. Grazie mille

Gent.mo Alessandro, potrebbe trattarsi di accessi asmatici. Il Tenormin ,che è un farmaco betabloccante , potrebbe essere la causa che scatena il disturbo.Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Opacamento polmonare
28 Ago 14 - alessia, 35 anni (id: 131770)
Buongiorno Dott. Scrivo perchè sono in ansia per mia suocera. Portata al pr. Socc x tachicardia e affanno le hanno riscontrato una zona opaca nel polmone consigliando tac e riferendo che non cera associaz con i sintomi con i quali è entrata in ps. Non ha tosse e non fuma,valori ematici nella norma,elettrocardio ok,leggerm diabetica. In attesa della tac si puo supporre qualcosa? La ringrazio in anticipo

Gent.ma Alessia, è difficile individuare la causa di un opacamento polmonare con la sola radiografia del torace. E’ necessario fare, così come le hanno consigliato ,una Tac del torace. Le potrei dare un parere dopo la Tac. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Accntuazione trama broncovasale
26 Ago 14 - SABRINA, 51 anni (id: 131749)
rx torace accentuazione della trama broncovasale in assenza di addensamenti parenchimali con attacchi di tosse escluso ellergie e frequente dolore toracico

Gent.ma Sabrina, l’accentuazione della trama polmonare è indicativa di infiammazione bronchiale (bronchite). Nel suo caso potrebbe trattarsi di bronchite acuta . Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Broncopolmonite?
23 Ago 14 - roberta, 27 anni (id: 131725)
buonasera volevo un informazione riguardante mio cugino, 29 anni... avendo una tosse secca con catarro persistente, dolore al torace mal di testa e stanchezza, gli hanno eseguito un rx torace... e il risultato e stato una comparsa di una macchia al polmone dx... la diagnosi e stata broncopolmonite e quindi ha eseguito una forte cura di antibiotici, senza nessun risultato si dirige al centro pneuomologico binaghi... la dottoressa di turno effettua una visita accurata constatando che il giovane non ha mai avuto ne ha una broncopolmonite; ha ordinato diversi esami tra cui anche l esame istologico espettorato prima di pronunciare una diagnosi... io sono abbastanza preoccupata per i sintomi riportati volevo chiedere un suo parere ; perchè viene eseguito questo esame e non viene fatta una semplice TAC? la ringrazio attendo un suo respondo

Gent.ma Roberta, penso che si debba fidare di quanto ha detto il Collega Pneumologo che ha avuto modo di visitare il paziente e confrontare le radiografie del torace. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco




<< Indietro[1 2 3 4 5 6 7 8 9 10]Avanti >>