Sei in: Medico on-line > Pneumologia > cerca

Ricerca di "tosse" all'interno di Pneumologia: trovati 412 risultati



Alzhaimer
24 Giu 14 - Rosa, 85 anni (id: 131102)
Salve Dottore, le parlo a nome di mia nonna Rosa che ha 85 anni e soffre di demenza di Alzheimer da 11 anni. Le premetto che soffre di bronchite cronica e che in passato ha avuto una ischemia, ma vorrei sapere da voi una cosa: il dottore lha visitata e ha detto che non ha tosse e che a livello di bronchi sta bene, ma la cosa strana è che mia nonna in questi giorni espelle molti muchi bianchi dalla bocca e ha anche la tosse. Come mai succede questo? Grazie, Cordiali Saluti

Per Rosa, molti pazienti con alterazione dello stato mentale possono avere disturbi della deglutizione con passaggio di liquidi nelle vie aeree mentre mangiano o bevono e conseguente bronchite(cosiddetti disturbi ab-ingestis ).Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Accentuazione trama polmonare
23 Giu 14 - Marco, 23 anni (id: 131076)
Gentile dottore, ho effettuato una radiografia al torace perchè è da circa un paio di mesi che ho una tosse secca. Premetto che ho smesso di fumare da due mesi(fumavo pochissimo, circa 3-4 sigarette al giorno), il referto dice: accentuazione della trama polmonare in ilo-perilare; ombra cardiaca nei limiti; profilo diaframmatico regolare; seni costo-frenici pervi Ho sentito dire che la prima potrebbe essere dovuta al fumo o ad una bronchite... cosa mi consiglia di fare? Grazie

Gent.mo Marco, l’accentuazione della trama polmonare è indicativa di lieve bronchite. E’ un rilievo frequente nei fumatori.Con la cessazione del fumo si risolverà. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Ipodiafania
19 Giu 14 - DANIELE, 37 anni (id: 131049)
Dopo aver avuto 7 gg di febbre lieve (37.0°C- max 38.00°C) e dolori articolari, diffusi, si è manifestata una tosse grassa e persistente, maggiore nelle ore notture. Lespulsione del muso in eccesso è avvenuta anche tramite rigurgiti mattutini. Alottavo giorno il medico curante mi ha prescritto Rocefin punture e RX torace, che riportava nel referto tale dicitura: "A carico della base polmonare di sx, in sede retrocardiaca, si documenta unarea di ipodiafania con margini non ben definiti, correlabile in prima ipotesi, ad alterazione flogistica in atto. Sopraelevazione dellemidiaframma destro con un riscontro nel lobo medio di una sottile opacità natriforme di incerta interpretazione ( ulteriore addensamento parenchimale? stria fibrotico-disventilatoria?) No versamento pleurico, Immagine cardiaca nei limiti. Volevo chiedere se la cura è giusta e se ci sono altri esami per approfondire. Grazie per la sua attenzione. Daniele Francesconi

Gent.mo Daniele, si tratta di broncopolmonite.La terapia antibiotica va bene. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Spirometria
17 Giu 14 - Emanuela, 46 anni (id: 131032)
Buongiorno dottore ho fatto oggi 17 giugno spirometria risultato discreto deficit FVC 61% FEV1 61% potrebbe essere anche questa la tosse secca con fischio che ho ancora? potrebbe trattarsi di asma visto che a volte quando rido o mangio il gelato mi viene da tossire . il mio medico dice che il piccolo vers. pleurico e addensamenteo parenchimale potrebbero esere croniche per questo ci metto di piu a guarire intanto sto facendo ancora terapia con klacid 500 2 volte al giorno la ringrazio per la sua risposta e saluto cordialmente

Gent.ma Emanuela, con molta probabilità si tratta di Asma bronchiale.Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Iperdiafania polmonare
11 Giu 14 - cinzia, 42 anni (id: 130982)
Buongiorno, nellinverno2013/2013 ho avuto un episodio di bronchite e conseguente focolaio. Al termine della terapia antibiotica non avevo piú nè febbre nè tosse. Ho effettuato una lastra di controllo, ma per motivi personali contingenti non ho mostrato il referto al medico curante, ritenendo che l episodio fosse risolto. Ho riletto ora il referto, e le vorrei chiedere il suo parere: Lieve iperdiafania enfisematosa. Disegno vascolare polmonare normalmente distribuito e lievemenre congesto. Immagini ilari normali. Immagine cardiomediastinica esile con disposizione verticale. Diaframmi regolari. La ringrazio.

Gent.ma Cinzia, poteva essere una conseguenza della recente bronchite acuta.Le consiglio di rifare la radiografia per valutare la situazione attuale. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Bronchite
9 Giu 14 - emanuela, 46 anni (id: 130958)
Buongiorno dott. mi scusi in rif alla cura con deltacortene e giasion ho omesso di dirle che nonostante la cura mi è rimasta ancora un po di tosse è normale averla ancora io le ho scritto lesito dei miei esami maercoledì faro lastra di controllo sperando che si sia riassorbito il tutto mi scusi la ringrazio ancora. il mio medico curante mi ha dato da prendere il b wind vome terapia per la tosse secca . va bene premetto che tossisco solo di giorno meno rispetto a prima della cura scusi per il dilungarsi della mia lettera . la ringrazio acora e la saluto cordialmente

Gent.ma Emanuela, la terapia prescritta dal suo medico curante va bene. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Fiato corto
8 Giu 14 - antonio, 48 anni (id: 130954)
Sono un fumatore da circa 30 anni.Da almeno sei mesi mi sveglio con attacchi violenti di tosse e catarro. Ultimamente ho il fiato corto. Lrx del 26/5 recita:" non sono presenti focolai pleuroparenchimali con caratteristiche di attività e/o evolutività. Minimo ispessimento fibrotico a livello pleurico apicale con reperto più evidente a sinistra.." In effetti ho visto il Cd e il polmone sinistro nella sua parte in basso, sembra essere quasi velato da una patina. Ho assunto antibiotici per 8 giorni e ho fatto degli aerosol di Sobrepin. Devo fare ulteriori approfondimenti medici? Se smettessi di fumare il polmone tornerebbe nella norma o rimarrebbe comunque danneggiato? Grazie per quanto mi potrà dire. antonio p.s mio padre è mancato per un cancro al polmone.

Gent.mo Antonio, è probabile che si tratti di una bronchite asmatica,disturbo frequente nei fumatori.Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica.La cessazione del fumo fa regredire i sintomi respiratori. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Ispessimento interstiziale
6 Giu 14 - Mariangela, 37 anni (id: 130929)
Egregio dott. avevo richiesto una di a consulenza dopo Rx torace: ispessimento della componente interstiziale peribroncovasale di aspetto flogistico maggiormente evidente a destra, non evidente versamento pleurico....ho fatto una cura antibiotica e dopo un mese ho ripetuto rx : si segnale risoluzione subtotale del quadro radiologico....la tosse e scomparsa ma, il dolore sottoscapolare che mi aveva portato a fare la lastra persiste....non lo sento quando respiro ma quando sono sdraiata supina oppure quando ruoto il busto....la ringrazio in anticipo, cordiali

Gent.ma Mariangela, ha avuto una bronchite che, ormai, è in via di risoluzione.Il dolore periscapolare non dipende dai polmoni;è ,probabilmente , un dolore muscolare che si risolverà gradualmente. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Broncopolmonite
4 Giu 14 - lorenzo, 33 anni (id: 130901)
dopo una radiografia in ospedale, dove sono arrivato con febbre a 39, tosse e dolori alle spalle,mi è stata diagnosticata una broncopolmonite; mi hanno prescritto levoxacin cpr 500mg(una al di x 10gg) e tachipirina e sono stato mandato a casa, adesso non ho più febbre, il mio medico curante mi ha detto di fare anche iniezioni di cefrag 1/3,5 una al giorno x 6gg, sono molto preoccupato e vorrei sapere se i due medicinali sono compatibili, non sarebbe opportuno fare lemocoltura x identificare il tipo di batterio o posso intanto andare avanti con questa cura? Vi sarei molto grato se mi forniste una risposta, grazie di cuore.

Gent.mo Lorenzo, la terapia va bene.Non c’è necessità di fare l’emocoltura. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco





Fiato corto
4 Giu 14 - Filomena, 61 anni (id: 130893)
Buongiorno, premetto che in questo periodo soffro di tosse stizzosa e naso chiuso, forse allergia. Questanno però avverto un forte affanno e fiato corto anche facendo due passi. Ho effettuato un ecocardiogramma e ecocolordoppler nella norma. Dall RX risulta invece diffusa accentuazione della trama interstizio vascolare e ombra cardiaca con prevalenza del terzo arco a SN. Cosa mi consiglia?

Gent.ma Filomena, potrebbe trattarsi di asma bronchiale.Valuti con il medico curante tale ipotesi clinica. Cordiali saluti
Dott. Natale Greco




<< Indietro[1 2 3 4 5 6 7 8 9 10]Avanti >>