Sei in: Medico on-line > Cardiologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Cardiologia
Referenti

ultimo aggiornamento 6/02/2009
 
Aree tematiche

    Il Prof. Daniele Bracchetti risponde alle domande inerenti :
  • Aritmie Cardiache
  • Infarto Miocardico
  • Ipertensione Arteriosa
    Il Dott. Sergio Di Benedetto risponde alle domande inerenti :
  • Prevenzione cardiovascolare
  • Ipertensione arteriosa
  • Cardiopatia ischemica ed infarto miocardio
  • Valvulopatie (malattie delle valvole cardiache)
  • Scompenso cardiaco

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/05/2008
Invia la tua domanda
- Prof. Daniele Bracchetti assente dal 30/3/2015 al 8/4/2015

Domande / Risposte
tachicardia
12 Giu 07 - DavideChiaramonte, 33 anni (id: 61220)
  Buon giorno, mi si presentano da qualche tempo i seguenti sintomi: tachicardia, senso di spossatezza e formicolio ad entrambe le braccia. Premetto che anche lo scorso anno nello stesso periodo mi si è presentata questa situazione e quindi ho fatto una visita cardialogica. Il medico mi ha diagnosticato un’extrasistole ma per il resto era tutto nella norma. La scorsa settimano sono stato in ferie, quindi avrei dovuto rilassarmi, invece ho sempre questa sensazione di fiacchezza e battiti accelerati. Cosa potrebbe ssere e come devo comportarmi? E’ forse necessario un altro controllo specifico? Grazie per l’attenzione. Davide
Penso non sian iente di grav e, forse stress, peroò ci vuole un medico che possa visitarla e un elettrocardiogramma. Di più non posso dirle. Prof. D. Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti


blocco di branca destra
12 Giu 07 - Barbara, 45 anni (id: 61215)
  Salve, ieri ho eseguito un elettrocardiogramma di controllo, presso una Farmacia che una volta eseguito l’esame trasmette i dati al C.D. dove un cardiologo stila il referto ed invia tramite fax il grafico. L’esito è stato che ho un blocco di branca desto ed emiblocco sinistro. Potrei cortesemente sapere di che cosa si tratta precisamente, quanto è grave e se devo modificare le mie abitudini di vita? Fumo 6 sigarette al giorno (neppure tutti i giorni) di quelle superleggere, purtroppo non pratico sport, ma mi muovo il più possibile. Grazie per una sollecita risposta. Buona giornata
La medicina non si fa con il solo elettrocardiogramma fatto in farmacia. Ci vuole una visita e la visione diretta del tracciato da parte di un cardiologo. Le pongo alcuni quesiti che potranno essere utile al cardiologo. -è la prima volta che fa un elettrocardiogramma,o il blocco c’era già ? -ha mai fatto un ecocardiogramma ? Mi tenga informato. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

dolore alla bocca dello stomaco
11 Giu 07 - Davide, 27 anni (id: 61196)
  Salve Dott. da diversi anni almeno cinque, avverto una fitta improvvisa alla bocca dello stomaco, di seguito mi manca il respiro per 1 secondo; il dolore è come se lo stomaco mi si chiudesse all’improvviso. Il disturbo è periodico cioè a periodi più frequente in altri quasi assente.Aggiungo che a questa fitta che descriverei come un dolore simile ad una colica, a volte è accompagnata da una brevissima palpitazione ma non sempre. Ho eseguito molti ECG per la visita medico sportivo con eco\doppler e test da sforzo e non è stato mai rilevato niente se non il cosiddetto soffio al cuore da quando avevo 15 anni. volevo un vostro parere su cosa potrebbe essere ed eventualmente quali esami aggiunti... continua >>
vi fare. Aggiungo valori sanguigni perfettamente nella norma Cordiali Saluti Davide
Non mi sembra un dolore da attribuire al cuore. Potrebbe essere un dolore di origine gatro-esofagea. Utile una gastroscopia. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

tachicardia parossistica
11 Giu 07 - Giuseppe, 49 anni (id: 61188)
  In 2 anni ho accusato 6 episodi di tachicardia parossistica sopraventricolare diagnosticata solo con cardiotest, (battiti cardiaci a 170) risoltisi spontaneamente in 10 minuti.Ho effettuato ECG-Ecocardiogramma-Holter nelle 24 ore(26 exstrasistole ventricolari)-Prova da sforzo, esami tiroidei,del potassio e magnesio nel sangue,tutti con esito negativo.Ho interpellato diversi cardiologi che mi hanno consigliato l’ablazione.Le chiedo quali centri sono più accreditati per questo tipo di intervento (abito vicino Roma) e se,in attesa dell’ablazione,è opportuno assumere dei farmaci e in caso affermativo di quale composizione. La ringrazio e distintamente La saluto
L’ablazione potrebe essere efficace, ma non so indicarle un centro a Roma. Data la rarità delle crisi aspetterei. I farmaci posson essere utili ,ma vanno prescritti dal cardiologo, di più non posso dirle. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

coumadin
11 Giu 07 - ciro,, 59 anni (id: 61179)
  ho subito l’impianto della valvola aortica,e sono in trattamento ,da circa 40 giorni con il couatin. da premettere che iol mio decorso post operatorio estato ottimo unico inchippo e il dosaggio del coumatin che si mantiene piutosto alto con l’ultimo PT 4 34 (domanda) da premettere che mangio in modo abbastanza equilibrato senza eccessi, mi hanno riferito che devo evitare la vitamina H ma non so quali alimenti la contengano tranne qualche verdura. mi potreste erudire in merito ringraziandovi anticipatamente CIRO
Deve chiede informazioni al CENTRO che controlla l’effeto del coumadin. Assuma il farmaco sempre lontano dai pasti. Le verdure possono avere influenza, ma solo se assunte irregolarmente e in quantità eccessiva. Non è la vitamina Hacca ma la Kappa. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

sforzo dopo l’infarto
11 Giu 07 - gianni, 60 anni (id: 61175)
  gentile prof. lo scorso agosto ho avuto un infarto a detta dei dottori leggero. Prendo betabloccanti aspirina e soffrendo di pressione alta anche diuretici. Volevo chiederle che tipo di attività fisica è possibile svolgere....ho anche comprato un tappeto rotante....ci sono degli esercizi particolari da svolgere.....oltre alla solita passeggiata? e cmq quanti km giornalieri è bene fare? la ringranzio anticipatamente
Non c’è una risposta standard, dipende dalla sua capacità di lavoro,da controllare con l’elettrocardiogramma da sforzo. Camminare in pianura fa molto bene, si possono fare anche 4-5 km al giorno. controlli pressione e colesterolo. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

alterzioni ecg
11 Giu 07 - serena, 50 anni (id: 61166)
  così è scritto sul referto del mio elettrocardiogramma che ho eseguito come controllo dato che sono ipertesa (in cura con Atenololo clortalidone nella misura di mezza pasticca al giorno da 5o+12)e che fumo una decina di sigarette al giorno: DAS lieve + alterazioni aspecifiche della ripolarizzazione VS... e devo fare un ecg da sforzo...ma solo fra 45 giorni!!!!... sono preoccupata perchè devo andare in ferie fra pochi giorni (al mare) e non so se trattasi di una cosa grave o se devo adottare particolari attenzioni.... la ringrazio per le informazioni che vorrà darmi e per la cortese risposta.........cordiali saluti
In assenza di dolori le alterazione elettrocardiografiche descritte non configurano una situazione urgente. Non pesnso quidi che la sua vita debba cambiare se la pressione è controllata dalla terapia. Cerchi di fare del moto e di calare di peso e smetta di fumare... Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

IPERTROFIA
11 Giu 07 - mirko, 18 anni (id: 61148)
  senta in risposta alla domanda id:61100... perche, se pensa siano valori normali, mi consiglia controlli annuali visto che il cardiologo mi ha rassicurato dicendomi "la rivoglio vedere qui tra 20/30 anni"? cioè se consiglia controlli annuali non sembrano essere tanto normali...sull’eco i valori èrano SIV:9mm PP:9mm massimo che è arrivata a misurare era 10.5... mi puo spiegare meglio??
NON C’E’UN PERCHE’ PERO’ I "SOSPETTI" DI IPERTROFIA VANNO TENUTI SOTTO CONTROLLO E COMUNQUE UN CONTROLLO OGNI VENTI ANNI SI FACEVA UN SECOLO FA (DOVE LA METTTIAMO LA MEDICINA PREVENTIVA ?). D.BRACCHETTI
Prof. Daniele Bracchetti

ECOCARDIOGRAMMA
11 Giu 07 - Marco, 24 anni (id: 61143)
  Buongiorno...in settimana ho sostenuto un ecocardiogramma e doppler cardiaco con la seguente analisi finale: Ventricolo sinistro di normali dimensioni con spessori parietali nei limiti; buona funzione sistolica globale senza evidenti deficit segmentari; normale pattern di riempimento ventricolare. Radice aortica di normali dimensioni, di normale morfologia, con valvola normale. Atrio sinistro di normali dimensioni con valvola mitrale ispessita. Sezioni destre nei limiti della norma. Piccolo spazio ecoprivo posteriore, prevalentemente sistolico. Al doppler: Insufficienza mitralica minima; Insufficienza tricuspidale minima. I miei dubbi riguardano proprio queste due ultime "insufficienze", se... continua >>
ppur minime, quella mitralica e quella tricuspidale...devo preoccuparmi? Grazie anticipatamente, cordiali saluti.
POICHE’ L’ECOCARDIOGRAMMA DIPENDE DALL’OPERATORE NON POSSO RISPONDERLE SUL QUESITO, ANCHE SE NON MI SEMBRA CHE CI SIA NIENTE DI PREOCCUPANTE. PROF. DANIELE BRACCHETTI CARDIOLOGO BOLOGNA
Prof. Daniele Bracchetti

extrassitolia benigna
11 Giu 07 - giovanni, 33 anni (id: 61139)
  Buongiorno. un cuore che soffre di extrasistolia benigna ha la stessa probabilità di vita di un cuore definito "sano"? Grazie in anticipo per la risposta
Se il cuore è normale, secondo la mia esperienza non ci sono differenze. E’ comunque utile fare un controllo ecocardiografico ogni anno. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

ipertensione
10 Giu 07 - Efisio, 47 anni (id: 61121)
  Due mesi fà ho avuto una crrisi di ipertensione arteriosa, mi hanno trovato la pressione molto alta la massima a 190e la minima 130, ho fatto anche l’eletrocardiogramma ma da l’esame non è risultato nulla di grave,ora sto prendendo la pastiglia per la pressione però mi sono acorto di avere un pò di debolezza e capogiri che mi creano problemi specialmente quando stò lavorando stò pensando di non prendere più la pastiglia,caro dottore lei cosa mi puo consigliare?
I valori di pressione erano molto alti e meritano attenzione. Lei non mi dice che farmaco assume e quali valori di pressione ha ora. Consiglio di contattare un medico cui potrà spiegare i suoi sintomi. Misurando la pressione si potrà decidere sul da farsi. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

ipertrofia ?
9 Giu 07 - mirko, 18 anni (id: 61100)
  cari dottori l’alrto ieri ho fatto un ecocardio e la cardiologa mi ha detto che ho un cuore da atleta perche un po ipertrofico (9mm) anche se nella prima lettura aveva letto (10.5mm)e successivamente ha detto che con precisione erano 9.19mm , è tutto nella norma...ho letto poi "Pattern mitralico: E/A<1" cosa significa??? sto rischiando qualche ipertrofia futura o qualche altra malattia futura???? (il cardiologo mi ha detto che è meglio avere un cuore come il mio ma io ho paura che con l’aumentare dell’eta possa diventare sempre + ipertrofico....è vero??) grazie infinite per la risposta
Mi sembrano vlaori nella norma. Se non c’è famigliarità per ipertrofia non mi preoccuparei. Faccia controlli annuali. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

dolore
8 Giu 07 - Luigi, 66 anni (id: 61071)
  Mi capita a volte di sentire dolore retrosternale simile a una vasta compressione. In quei casi la pressione arteriosa si alza abbastanza (170).L’eletrocardiogramma risulta normale. La pillola della pressione che il medico mi ha dato (Zopranol 30 mg)non risulta efficace perchè il dolore descritto continua lo stesso. Gradisco un parere.
La pillola della pressione non influisce sul dolore. Deve fare un elettrocardiogramma da sforzo (escludere angina) e un ecocardiogramma (valutare dimensioni aorta). Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

Zopranol
8 Giu 07 - luigi, 66 anni (id: 61070)
  Mi capita a volte di avvertire una compressione retrosternale quasi dolorosa che non so descrivere bene. Quando capita mi sale la pressione arteriosa. L’elettrocardiogramma è risultato normale. Il medico mi ha prescritto mezza compressa per la pressione (Zopranol 30 mg) però il fastidio permane. Gradirei un vostro parere.
Mi capita a volte di sentire dolore retrosternale simile a una vasta compressione. In quei casi la pressione arteriosa si alza abbastanza (170).L’eletrocardiogramma risulta normale. La pillola della pressione che il medico mi ha dato (Zopranol 30 mg)non risulta efficace perchè il dolore descritto continua lo stesso. Gradisco un parere. MI SEMBRA DI AVERE GIAì RISPOSTO ! La pillola della pressione non influisce sul dolore. Deve fare un elettrocardiogramma da sforzo (escludere angina) e un ecocardiogramma (valutare dimensioni aorta). Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti

tachicardia
8 Giu 07 - maria, 23 anni (id: 61048)
  Egregio Dott.mi chiamo Maria e sono una ragazza di 23 anni.Soffro di tachicardia dolore al petto e al braccio sx,spesso sono soggetta anche a collassi.Ho fatto controlli al cuore eco e elettrocardiogramma,ma non ho avuto nessun riscontro.Da circa un mese la tachicardia non si presenta,ma ho vuoti di testa che non riesco neanche a lavorare.La prego di darmi un consiglio.Grazie
Non mi sembra che lei abbia problemi cardiologici. Il cuore non dà vuoti di testa. Stia teranquilla,si affidi al suo medico. Prof. Daniele Bracchetti Cardiologo Bologna
Prof. Daniele Bracchetti


Da 8722 a 8737 di 12686