Sei in: Medico on-line > Chirurgia Generale

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Chirurgia Generale
Referenti

ultimo aggiornamento 20/05/2010
 
Aree tematiche

    L’ Eq. Chirurgia Generale Prof. Minni risponde alle domande inerenti :
  • Chirurgia della mammella
  • Chirurgia della tiroide, delle paratiroidi e del surrene
  • Chirurgia di giorno (day surgery)
  • Chirurgia del pancreas, della colecisti e delle vie biliari
  • Chirurgia dei tumori dello stomaco, dell’intestino e del colon-retto
  • Chirurgia Mini-invasiva Laparoscopica e Robotica

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 1/02/2006
Invia la tua domanda
- Prof. Francesco Domenico Capizzi ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
ca colon
4 Gen 08 - franco, 65 anni (id: 71267)
  Le leggo il risultato dell’esame istologico :adenocarcinoma mediamente differenziato(grado2)margini di escissione ileale e distale liberi da neoplasia,linfonodi (16) iperplastici,liberi da metastasi,appendicite cronica stadio TNM:pT3 n0 G2 stadio AJCC:2A stadio ASTLER COLLER:B2 non sono presenti nel materiale inviato i noduli della loggia sottoepatica(segnalati come sospetti e quindi non possibile cofermate sospetto clinico di neoplasia M+ Mi sa dire la possibilta’ di guarigione con questa stadiazione e cosa vuol dire l’ultima frase? Grazie
Dalle poche notizie relative all’istologia del tumore che lei mi da, mi sembra di poter dire che non si tratta di un tumore in fase avanzata, per cui la prognosi dovrebbe essere relativamente buona. Non è precisato il grado di infiltrazione parietale, ma credo che comunque sia opportuna una visita oncologica, sia per decidere se eseguire o meno della chemioterapia adiuvante, sia per programmare un follow-up periodico. Non mi chieda percentuali perchè non è mio costume darne, anche perchè esistono altri parametri sia relativi al tumore (indici di proliferazione, Ki 67, ecc.), sia relativi al paziente, che potrebbero aiutare a formulare una prognosi più precisa. Non ho poi capito cosa siano i noduli in loggia sovraepatica, per cui le consiglio di chiedere spiegazioni al proposito al suo chirurgo. Prof. Minni
Eq. Chirurgia Generale Prof. Minni


reflusso
4 Gen 08 - Alberto, 40 anni (id: 71254)
  da circa 7 anni soffro di reflusso gastroesofageo con la presenza di un ernia iatale. Giornalmente assumo una dose di 20 ml di omeoprazzolo, ho provato a non fare uso di questo trattando la parte con antiacidi ma è stato un insuccesso anche dal punto di vista di pische di fatti da due anni in virtù di questa mia malattia soffro anche di depressione proprio perchè il mio pensiero è rivolto quotidianamente a questo inibitore che tutti i goorni devo prendere. La mia domanda è, esiste un intervento non invasivo che ponga una risoluzione l mio problema accantonando per sempre questi farmaci, eliminando cosi definitivamnete riflussi e bruciori? grazie per la sua gentile risposta cordiali s... continua >>
aluti
intervento laparoscopico con 5 fori e 48 ore di ricovero
Prof. Francesco Domenico Capizzi

mammella
4 Gen 08 - betty, 42 anni (id: 71248)
  in data 18.12.2007 ho fatto il solito controollo annuale al seno con mammografia ed ecografia, e questo è stato il referto : Al controllo attuale il quadro mammografico appare invariato rispetto al precedente esame. L’esame ecografico ha evidenziato nel q.s.e. di sinistral una formazione nodulare ipoecogena a controlli regolari (diam. 0,55 cm.consigliato controllo tra 6 mesi. Mi può dare chiarire meglio quanto esposto, e se eventualmente mi devo preoccupare? grazie distinti saluti.
non ho elementi sufficienti
Prof. Francesco Domenico Capizzi

emorroidi
3 Gen 08 - irene, 33 anni (id: 71244)
  soffro da parecchi anni di emorroidi.ne ho parecchie uscite fuori che mi danno un po’ di fastidio quando soffro di stitichezza.giorni fa ho avuto una forte crisi(le premetto che in questo periodo non soffro di stitichezza)con dolore acuto rigonfiamento di una emorroide di colore scuro.ho fatto una terapia con DAFLON 500,il dolore è quasi scomparso ma adesso sta sanguinando non solo quando vado in bagno. sono poche gocce ma mi trovo in continuazione sporca di sangue. devo cambiare terapia?cosa posso fare?da premettere che vorrei evitare l’intervento.la ringrazio per l’attenzione.
emorrodi di 3° o 4° grado, quali sono quelle che lei ha, necessitano di intervento. Attualmente l’emorroidectomia (tranne alcuni casi) può essere eseguita con la tecnica di Longo, che riduce il dolore postoperatorio e rende molto più agevole il ritorno alla normalità. Prof. Minni
Eq. Chirurgia Generale Prof. Minni

stanchezza
2 Gen 08 - kristine, 21 anni (id: 71215)
  nell’ultima settimana di novembre ho dovuto uscire, ho preso l’autobus e poi all’improvviso mi sono sentita male sopra lo stomaco e sembra che perdo i sensi e sentivo cadere per terra per la mancanza di forza. poi dopo quel giorno questo fastidio non è più smesso. sinceramente non è una cosa dolorosa. ma è troppo fastidioso. sembra che la mia pancia è sempre piena d’aria e non ce la faccio a respirare bene.. mi manca l’aria. ce anche un momento che devo proprio sdraiare per tutto il giorno con i cuscini alti. non so che mi sta succedendo. non sono mai stata così male. vorrei sapere cosa ho e cosa posso prendere per rimediare questo fastidio che lo sento già da quasi 1 mese e mezzo.
ne parli con il suo medico
Prof. Francesco Domenico Capizzi

cisti
2 Gen 08 - veronica, 37 anni (id: 71211)
  Gentile dottore da circa tre mesi mi e’stata diagnosticata a seguito di un eco pelvica una cisti ovarica corpuscolata non vascolarizzata di 46mm.Il mio ginecologo mi ha consigliato di provare con evra per circa 2/3 mesi.Ora il 14 gennaio ho il controllo. Secondo lei se la cisti non e’ regredita che probabilita’ ho di subire un intervento di laparoscopia? Di solito quali sono le dimensioni che la cisti deve avere per decidere di rimuoverla chirurgicamente? Sono un po’ in ansia perche’meno di un anno fa ho avuto un intervento di conizzazione all’utero per un hpv cin 3.la ringrazio della disponibilita’ che avra’ nel darmi delle risposte. Distinti saluti
non è questione di centimetri
Prof. Francesco Domenico Capizzi

sibutramina
2 Gen 08 - alessandra, 26 anni (id: 71206)
  vorrei sapere se la sibutramina aumenta la bilirubina bilirubina tot 1.47 bilirubina diretta 0.58 bilirubina indiretta 0.89 GRAZIE
no di principio
Prof. Francesco Domenico Capizzi

emorroidi
31 Dic 07 - luca, 28 anni (id: 71165)
  mi sono operato alle emorroidi 4/5 anni fa ma dopo l’operazione continuo ad avere perdite di sangue dopo l’evacuazione ,non sempre,ma mi capita almeno 5/ 6 volte l’anno e mi dura per 2/3 giorni. ma quando mi esce il sangue succede quando nel momento dell’evacuazione sento dolore come s le feci fossero dure o come se andassero a riaprire le ferite perche sento grattare sento come se delle croste di cicatrici si rompono e poi vedo il sangue,non molto ma oggi sono andato era abbondante. volevo chiedere se era normale dopo loperazione alle emorroidi questo o no,facendo esami delsangue due volte l’anno ,con valori normali,specialmente la ves che è sempre nella norma!
ne parli con chi l’ha operata
Prof. Francesco Domenico Capizzi

mammografia
31 Dic 07 - francesca, 52 anni (id: 71152)
  nel dicenbre 2006 ho subito 1 mastectomia sx.oggi ho ricevuto l’esito della mammografia ed ecografia.referto:mammella del tipo fibroadenosico.non si osservano microcalcificazioni anomale nè opacità sospette.si segnala la presenza di piccole calcificazioni di tipo distrofico.a destra si evidenziano isolate cisti dal diametro inferiori al cm.
Mi sembra che al momento non vi siano segni di patologie. Prosegua i controlli periodici con il suo senologo o oncologo. Prof. Minni
Eq. Chirurgia Generale Prof. Minni

lipoma fegato
30 Dic 07 - paolo, 42 anni (id: 71136)
  Spett.le professore gradirei un informazione.E da un po di tempo che ho riscontrato una tumefazione a livello del fegato tanto che mi hanno sempre detto che ho un fegato steatosico.Ma ultimamente questa tumefazione si è ingrandita sempre più.Da una visita di controllo per gammopatia monoclonale di cui sono affetto,il medico che mi visitava mi disse che era molto grande e mi ha prescritto una visita chirurgica, a sua volta il chirurgo mia prescritto una tac(visto la patologia,l’ho fatta senza metodo di contrasto).Dalla tac mi è stato riscontrato un probabile lipoma grande mm25x13x8 che parte dall’altezza del fegato e scende fino al canale spermatico.Visto che non sono certi della natura di qu... continua >>
esta tumefazioni ora mi hanno prescritto una rmn addominale. Mi piacerebbe sapere, se la strada che sto percorrendo è quella giusta, ed eventualmente se ci sono centri specilizzati per queste patologie nei dintorni di foggia. distinti saluti
Faccia la RMN e poi ci risentiamo. Prof. Minni
Eq. Chirurgia Generale Prof. Minni

testicolo mobile
30 Dic 07 - chicco76, 31 anni (id: 71121)
  BUOGIORNO DOTTORE LA MIA DOMANDA :HO scoperto in questi giorni di avere un testicolo mobile dalla nascita,grandi noie non me le da pensa che devo operare?
bisognerebbe vedere
Prof. Francesco Domenico Capizzi

ca colon
29 Dic 07 - MARIO, 88 anni (id: 71093)
  MIO PADRE DI 88 ANNI, CON PROBLEMI DI ANEMIA GRAVE , E’ STATO RECENTEMENTE OPERATO CON INTERVENTO CHIRURGICO DI RESEZIONE AL SIGMA PER ETP. LA DIAGNORI DEL RELATIVO REPERTO ENDOSCOPICO EVIDENZIA ADENOCARCINOMA INTESTINALE MODERATAMENTE DIFFERENZIATO INFILTRANTE LA TUNICA MUSCOLARE NESSUNA DOCUMENTABILE PROLIFERAZIONE NEOPLASTICA NEI MARGINI DI EXERESI E NEI LINFONODI ESAMINATI. POLIPO IPERPLASTICO INESTINALE. T2;G2;NO;MX DUKES A. IL CHIRURGO CHE LO HA OPERATO MI HA RIFERITO CHE DURANTE L’INTERVENTO HA ESPLORATO TUTTO IL COLON E NON HA TROVATO ALTRE NEOPLASIE E VISTA L’ETA’ AVANZATA DEL PAZIENTE NON MI HA CONSIGLIATO DI FARE CICLI DI CHEMIOTERRAPIA. MI INTERESSEREBBE SAPERE DOPO QUANT... continua >>
O TEMPO PUO’ RIFORMARSI SUL PAZIENTE L’ADENOCARCINOMA INTESTINALE? MI OCCORREREBBE LA RISPOSTA CON UNA CERTA URGENZA E VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER LA VOSTRA DISPONIBILITA’ E CORTESIA.
Concordo sul fatto che la chemioterapia non sia necessaria, visto l’esame istologico e l’età del paziente. E’ anche verosimile che la malattia sia stata eradicata completamente. Prof. Minni
Eq. Chirurgia Generale Prof. Minni

appendice
29 Dic 07 - Patrick, 32 anni (id: 71089)
  Buongiorno, Il 17 ottobre scorso sono stato operato di appendicite (retrocecale, sottosierosa, sottoepatica). Non ho mai avuto veri e propri sintomi ma solo fastidi, pulsazioni che vanno e vengono al lato destro e poco sotto l’ombelico. D’altra parte la radiografia non evidenzo’ niente. Ho seguito un periodo di dieta ferrea ed è andato tutto bene. Da qualche tempo sento nuovamente questo fastidio o pulsazione che va e viene nella regione destra dell’ombelico. Vi ringrazio per l’eventuale reisposta
ne parli con chi l’ha operata
Prof. Francesco Domenico Capizzi

polmoniti
28 Dic 07 - Paola, 29 anni (id: 71075)
  Mio padre è stato operato 10 anni fa ad un tumore al tratto rino faringe!è stato sottoposto a radioterapia e poi ad un intervento chirurgico di resezione interna che gli ha portato difficolta di deglutizione ma in tutti questi anni per alimentarsi si è aiutato con l’acqua. Da 1 anno a seguito di febbri ricorrenti ha eseguito un tac che ha diagnosticato una polmonite per tracce di cibo nei polmoni dovute quindi a cause non virali ma meccaniche!Sicuramente è una conseguenza dell’intervento! Ora è sotto terapia antibiotica per curare questa pseudo polmonite! Secondo lei dottore le tracce di cibo nei polmoni si riassorbiranno con gli antibiotici? e dopo la cura antibiotica è necessario un inerve... continua >>
nto chirurgico per evitare nuove infiltrazioni di cibo nei polmoni?
ne parli con chi ha operato
Prof. Francesco Domenico Capizzi

nodulo ipoecogeno
28 Dic 07 - Luciana, 47 anni (id: 71074)
  Mi è stato dignosticata una formazione nodulare ipoecogena a contorni non ben definiti del diametro di 8mm con eventuale tipizzazione istologica previa agobiopsia eco-guidata in seguito si consiglia la rivalutazione del caso dopo l’esameistologico.Vorrei cortesemente dei chiarimenti un pò più chiari per una profana come me ed eventualmente sapere la prassi in questi casi.Grazie infinite.
Dove le è stata riscontrata la formazione nodulare?
Eq. Chirurgia Generale Prof. Minni


Da 1909 a 1924 di 4194