Sei in: Medico on-line > Neurochirurgia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurochirurgia
Referenti

ultimo aggiornamento 8/07/2012
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/04/2013
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
angioma
10 Mar 12 - ennio, 41 anni (id: 121131)
  Per un fastidioso formicolio alla gamba destra dopo aver portato pesi e un continuo lieve dolore alla schiena ho eseguito su indicazione del mio medico una RM lombosacrale questa è la risposta che ho avuto : Metameri in asse. Rettificata la lordosi. Alterazione di segnale al corpo L2 come per angioma piuttosto ampio. Regolari i dischi fra L1 e L4. Parziale degenerazione del disco L4-L5, modesta sporgenza dei settori posterolaterali del disco bilateramlente. Modesta sporgenza posterolaterale Dx del contorno posteriore del disco L5-S1 come per piccola ernia intraforaminale che impronta la radice di Dx. Modesta artrosi interapofisaria. Verrei sapere un sua parere su casa posso fare. Ringraziand... continua >>
ola anticipatamente le porgo i miei distinti saluti.
occorre valutare le immagini RMN per capire se l’ernia L5S1 ha una rilevanza chirurgica: anche l’angioma vertebrale non è trascurabile e va inquadrato nell’insieme dei suoi disturbi Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati


ernia
10 Mar 12 - Eleonora, 36 anni (id: 121128)
  richiedo un consulto in merito al referto di RMN lombare per lombalgia-sciatalgia: Ridotto lo spessore discale al passaggio L5-S1. Coesiste procidenza discale circonferenziale cui si associa voluminosa ernia mediana-paramediana dx, solleva il legamento longitudinale posteriore, esercita marcato effetto compressivo sulla parete ventrale del sacco durale e sulla corrispondente emergenza radicolare omolaterale del sacco, lambisce la controlaterale, si impegna nel forame di coniugazione di dx con conflitto disco-radicolare. non ulteriori procidenze discali significative. nei limiti il cono midollare e le radici della cauda. conservato il diametro sagittale dello speco vertebrale.
è necessario l’intervento chirurgico in L5S1 Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

neurinoma
9 Mar 12 - antonino, 44 anni (id: 121108)
  salve dottore mi e stato riscontrato un neurinoma acustico di piccole dimensioni ma che mi portano sordita e vertigini sono confuso ce chi mi dice di operarmi chi di fare gamma knife quale centro mi consiglia verona borgo trento piacenza mi aiuti graziie.
le consiglio l’intervento, si tratta di una patologia che operiamo qui a Bologna Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 0516225353
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
8 Mar 12 - SABRINA, 43 anni (id: 121104)
  Egregio Dott. Eugenio Pozzati, dalla RMN RACHIDE CERVICALE SENZA CONTRASTO fatta in data 06/03/2012, risulta: "riduzione della lordosi cervicale; Somi cervicali di regolare altezza con muri posteriori normoallineati. Presenza di due angiomi somatici a carico di C7. Diametri ossei del canale vertebrale cervicale nella norma. A C3-C4 minima salienza posteriore dellanulus fibroso discale A C4-C5 lieve salienza intraforaminale dx dellanulus fibro discale A C5-C6 protrusione postero laterale dx ed intraforaminale dx del disco intersomatico. I sintomi sono dolore e rigidita spalle (e muscoli)soprattutto la dx, dolore al braccio dx con formicolii e perdita della forza specie al risveglio. I du... continua >>
e angiomi a carico di D7 cosa significano? Che terapia mi consiglia di fare? Grazie
occorre valutare le immagini di RMN in C5/6 per eventuale indicazioni chirurgica. Completi con Elettromiografia arti superiori per documentere eventuale sofferenza radicolare
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
8 Mar 12 - rita, 28 anni (id: 121093)
  ho eseguito un RM ENCEFALO CON MDC,mi è stato consigliato in seguito ad un emicrania aurea si è riscontrato una asimmetria dello scarico venoso intracranico con dominanza del seno trasverso e sigmoide di destra,vorrei capire di cosa si tratta,le cause ed eventuali cure ed in fine se si puo collegare al emicrania aurea.grazie
mi sembra un reperto occasionale
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
8 Mar 12 - SIMONA, 43 anni (id: 121089)
  A seguito dolori cervicali ho fatto RMN col seguente esito: Sequenze multiplanari TSE T1 e T2 pesate in quesito clinico di discopatia C5-C6. Rettificata la fisiologica lordosi. I dischi risultano lievemente disidratati. A livello C5-C6 piccoli osteofiti posteriori associati a protrusione erniaria mediana/paramediana sin. con contatto con il profilo anteriore del sacco durale. Millimetrica cavità idromielica estesa da C5 a C7. A giudizio neurologico completamento di indagine con RMN encefalo e rachied cervico dorsale con mezzo di contrasto o controllo adistanza. Cosa significa e cosa mi consiglia? Grazie
occorre valutare l’indicazione chirurgica in C5/6 sulla base delle immagini rmn e dell’esame neurologico
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
7 Mar 12 - vanna, 48 anni (id: 121082)
  referto rm cervello e tronco encefalico rm colonna cervicale.esiti di craniectomia subbocipitale e di resezione dello arco posteriore dellatlante.Complesso ventricolare in sede di regolare morfologia ed ampiezza aumentata.Normali le cisterne della bASE, AMPIE LE cisterne silviane,normali gli spazi corticali della volta.Non malformazioni vascolari, non anomaòlie di sviluppo delle strutture della fossa cranica posteriore.Piccola alterazione di segnale in sede frontale corticale a sinistra probabile esito di screzio vascolare ischemico.Grossolana cisti mucoide nel seno mascellare di destra. Non si rilevano alterazioni di segnale nel restante ambito parenchimale cerebrale sopra e sottotentorale... continua >>
.A livello sopra e retro sellare si documenta piccola alterazione di segnale leggermente a sinistra della linea mediana riferibile con ogni probabilità a lesione di tipo amartomatoso. Il midollo cervico-dorsale preswenta normale spessore e segnale.Modesti segni di disidratazione dei dischi intervertebrali cervicali.Rettificata la lordosi fisiologica cervicale. A livello C3-C4 si mette in evidenza piccola impronta extradurale mediana e paramediana con lieve deformazione dello spazio perimidollare anteriore. Essa è sostenuta da protrusione discale ed iniziali fatti degenerativi a carico delle vertebre.Conservata la ampiezza del canale vertebrale e dei forami di coniugazione bilateralmente.Analogo reperto si riscontra in C4-C5-C5-C6.La ringrazio er un suo parere.
di che cosa è stata operata? non è specificato nella sua domanda
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
7 Mar 12 - sandra, 35 anni (id: 121076)
  ho fatto un controllo con una rm lesito e,a livello del soma c2 areola ipointensa in t1 e iperintensa in t2 e stir areola focale con fini ,mm14x8 angioma atipico con edema perilesionale?focali irregolarita delle limitanti somatiche superiori ed inferiori di multipli somi del tratto dorsale e lombare superiore in presenza di ernie intraspongiose,protrusione posteriore del disco d6_d7 con ridotta ampiezza degli spazi perimidollari anteriorie lieve incisura sulla superficie ventrale della corda midollare.posteriormente a d6 il midollo spinale minimamente assottigliato senza evidenza di alterazioni di segnale,protrusione paramediana sna livello d11_d12 con impronta sugli spazi perimidollari,rido... continua >>
tta la lordosi lombare,disidratazione dei dischi L4_L5 ed L5_S1 assottigliati posteriormente,protrusione posteriore del disco intersomatico L4_L5 che assume aspetto focale a sede intraforaminale sn riducendo lampiezza del canale di coniugazione,protrusione mediana paramediana sn L5_S1.dopo ho eseguito una tac:a carico del corpo C2 mediana sul versante superiore è apprezzabile la presenza di piccola areola di tenue rarefazione della struttura ossea,con lieve ipertrofia delle trabecole residue,che conferiscono un aspetto a palizzata,reperto suggestivo per piccolo angioma osseo o a verosimile area di sostituzione fibrosa.ulteriori significative alterazioni a carico dei metameri vertebrali.MI PUO DIRE CHE DEVO FARE,IO HO DOLORE IN TUTTO IL CORPO,CRAMPI AL PIEDE DS,grazie per la sua attenz
apparentemente nulla di chirurgico, ma occorre vedere le immagini di RMN del disco L4/5 per migliore valutazione Dr E Pozzati
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
5 Mar 12 - gianluca, 49 anni (id: 121056)
  Gent.mi, Vi contatto dalla provincia di Torino, giovedì 1 marzo mio padre, ha subito un intervento di inserzione di prolungamento prima protesi in endoscopia per AAT + AAA. Come complicanza ne è derivata locclusione dellaorta di Adamkievicz con conseguente ischemia midollare. Attualmente è ancora in terapia intensiva con drenaggio (T12-L1) del liquor, tenendo la pressione entro i 10/12. Dal momento in cui oltre i movimenti dei piedi e delle dita del piede destro riacquisiti ha sensibilità superficiale delladdome e degli arti inferiori, chiederei se siete a conoscenza di possibili altri metodi di riabilitazione, che speranze si possono avere riguardo il riascquisto motorio e la p... continua >>
ercentuale di rimanere paralizzato, se i danni sono reversibili e se cè la possibilità di rivascolarizzazione. Le condizioni generali di salute sono buone, a parte ipercolesterolomia tenuta sotto controllo con statine ed un minimo di iperglicemia (120-140).Chiederemmo altresì se potreste consigliarci qualche esperto o centro specializzato presso i quali potremmo rivolgerci. Nella speranza di un cortese riscontro alla presente, colgo loccasione per porgere cordiali saluti. Gianluca Giorgi
non posso rispondere a tutte le sue domande, mi mancano gli elementi radiologici, in particolare la RMN post operatoria, non è charo neanche che tipo di intervento ha subito
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
4 Mar 12 - Giuseppe, 40 anni (id: 121054)
  Salve dottore, la rmn lombosacrale mi dice:Malacico il disco intersomatico del rachide lombare compresi L2-L3.Nella norma gli altri dischi per morfologia ed intensità. A livello dello spazio intersomatico L4-L5 ed L5-S1 è evidente minima protrusione discale ad ampio raggio che impegna modicamente il tessuto adiposo dello spazio epidurale anteriore ma che non impegna entrambi i forami di coniugazione. Assenza di ulteriori fenomeni compressivi ed espansivi. Cosa mi consiglia? ho appena fatto questa rmn dopo una terapia di 25 punture di bentalan perchè ero rimasto bloccato con la schiena. La ringrazio molto.
per il momento, non mi sembra indicato un intervento chirurgico Dr E Pozzati
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
3 Mar 12 - marzia, 55 anni (id: 121039)
  rmn colonna lombare, indagine eseguita in basale nelle sequenze T1-T2 pesate nelle proiezioni assiali e sag. esito. BUON ALLINEAMENTO DEI METAMERI DI REGOLARE MORFOLOGIA ED INTENSITA DISEGNALE CON INIZIALI FENOMENI ARTROSICI. DISCHI INTERSOMATICI BEN RAPPRESENTATIIL DISCO IN L1-L2 PRESENTA PROTRUSIONE CIRCONFERENZIALE CON LIEVE ESTENSIONE INTRA FORAMINALE DOLCE IMPRONTA SACCULARE. ALTRA PROTRUSIONE CIRCONFERENZIALE IN L3-L4 CON ESTENSIONE INTRA FORAMINALE ED APPOGGIO SACCULARE.BULDING IN L4-L5 ED L5-S1 REGOLARE IL CALIBRO DEL CANALE SPINALE. R.A. VEROSIMILE FIBRO MIOMATOSI UTERINA E VEROSIMILI CISTI PARA PIELICHE RENALI A SN CON STIRAMENTO DEI CALICI. LE SAREI GRATA SE MI CONSIGLIASSE ... continua >>
IL DA FARSI
dal referto non sembra un caso chirurgico, manca comunque la descrizione dei suoi disturbi
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
29 Feb 12 - Simona, 35 anni (id: 121004)
  Salve dottore la risonanza magnetica lombosacrale ha evidenziato discreta protrusione discale centrale sottolegamentosa del disco intersomatico al passaggio D12-L1 con segni di discomalvagia e ernia di Schomorl superiore L3 e invece rm colonna cervicale protrusione discale centrale disco intersomatico C2-C3 C5-C6 C6-C7 e discomalacia con compressione di spazi liquorali e inversione della fisiologia lordosi cervicale tutto questo mi comporta difficoltà a fare le scale vertigini nausea dolore spalla schiena ginocchio gamba braccio e mano dolore sia in piedi che seduta e sdraiata difficoltà da seduta o sdraiata a rialzarmi mi puo consigliare come procedere o già provato fisioterapie tens oss... continua >>
igenoterapie e altre cose cure farmacologiche niente sollievo
occorre valutare le immagini rmn, può essere necessario un trattamento chirurgico a livello cervicale: dipende anche dall’esame neurologico Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 0516225353
Dott. Eugenio Pozzati

angioma
28 Feb 12 - sandra, 35 anni (id: 120987)
  dalla risonanza al rachide cervicale e risultato ,a livello del soma di c2 in paramediana sn si riconosce sfumata areola di alterato segnale ipointensa in t1 ed iperintensa in sequenze t2 e stir areola ovalare con fini puntiformi disomogeneita nel contesto presenta potenziamento contrastografico,il reperto di dimensioni mm14x8 (angioma atipico con edema perilesionale? altro?per favore ditemi che cosa ho,e se sono dei tumori benigni
manca la clinica, comunque occorre vedere le immagini RMN e nel dubbio completarla con TC ossea
Dott. Eugenio Pozzati

ozono
27 Feb 12 - alberto, 30 anni (id: 120982)
  salve, le volevo chidere delle delucidazioni in merito ad un problema alla schiena che ho. dopo aver fatto una risonanza magnetica il referto è stato questo. Ridotta la fisiologia lordosi lombare Spondiloartrosi con iniziali apposizioni osteofitosiche somatomarginali; fenomeni di sofferenza osteo-consdro-subcondrale con presenza di diverse ernie intraspongiose di schmorl; area di alterato segnale iperintenso in T1 e netto decadimento del segnale in T2 come da formazione angiomatosa a carico del somma di L5; degenerazione -disidratazione a carico dei dischi intersomatici di L4-L5 ed L5-S1; Bulging a carico di L4.L5 con maggiore estrinsecazione a sinistra ed protusione; median... continua >>
a a carico di L5-S1 entrambi improntanti il sacco durale. questo è quanto diagnosticato, la informo che giornalmente ho dolori alla schiena che a volte sfociano in dolori alle gambe a partire dai glutei anca entrambe le gambe. le volevo chiedere cosa posso fare per risolvere il problema. grazie
può essere indicato con ozono terapia intradiscale
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
25 Feb 12 - alessio, 22 anni (id: 120968)
  Sono un ragazzo di 22 anni e a causa di un incidente stradale accappottamento auto sono stato in ospedale che mi hanno diagnosticato distorsione rachide cervicale e dorsale e mi hanno dato un collare e consigliato di farmi vedere da un ortopedico, il quale mi ha visitato e mi ha tolto il collare, mi ha detto di prendere un antinfiammatorio per 5 giorni e successivamente fare terapie di massiterapie. Dopo due cicli da 10 sedute di terapie le mie condizioni non sono migliorate e allora mi e stato consigliato un neurochiruga il quale mi ha detto di fare una R.M..Lesame della R.M. della colonna vertrebale, tratto cervicale e dorsale eseguito con tecnica TSE T2,T1 mediante scansioni secondo pian... continua >>
i sagittali ed assiali. ha evidenziato: Alterazione della statica per verticalizzazione della fisiologica lordosi. I dischi intervertebrati esaminati appaiono di ampiezza e segnale lievemente ridotti per fenomeni di tipo degenerativo disidrosico. In C7-d1 si osserva una protusione discale posteriore mediana e paramediana sx con reazione osteofitosica delle limitanti somatiche che impronta lo spazio subaracnoideo anteriore e la tasca radicolare corrispondente.Asenza di ulteriori patologie discali a sede endocanalare.Canale verterbrale di ampiezza conservata.Midollo spinale di segnale e morfologia regolari. Non sono visibile lesioni focali ossee. Vorrei un consiglio e cosa fare con queste patologie , vi ringrazio anticipatamente.
dipende da come sta, comunque non vedo per il momento indicazioni chirurgiche
Dott. Eugenio Pozzati


Da 905 a 920 di 3258