Sei in: Medico on-line > Neurochirurgia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurochirurgia
Referenti

ultimo aggiornamento 8/07/2012
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/04/2013
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
rmn
17 Feb 12 - kety, 37 anni (id: 120856)
  Buon giorno dottore,ho dei forti dolori alla schiena e a volte mi si bloccano entranbi gli arti inferiori e ho la continua senzazione che le caviglie mi si spezzino, ho una protesi allanca sx normo posizionata e nel rx bacino ci sono Segni di discreta coxartrosi destra e Riduzione del tono calcico. Nel rx colonna lombo sacrale ci sono Lievi alterazioni spondilo-artrosiche con multiple reazioni osteofitarie e margino-somatiche lombari.Conservati gli spazi intersomatici. Ho eseguito visita ed esami reumatologici e non riscontrano grandi cose se non losteocalcina leggermente bassa 2.6. nella RM rachide cervicale eseguita un paio di anni fà descrive lievi fenomeni degenerativiche interessano t... continua >>
utti i dischi con ampia sporgenza posteriore mediana del disco C5 C6, più modesta la sporgenza posteriore mediana del disco C6 C7. ho fatto la settimana scorsa la visita ortopedica per il dolore alle gambe e mi ha detto che la protesi è da rimuovere..... Secondo lei, cosa dovrei fare per capirci di più su cosa ho?
occorre visita neurologica e nuovo controllo di RMN per valutare eventuale progressione dell’ernia C5/6
Dott. Eugenio Pozzati


rmn
16 Feb 12 - TERESA, 56 anni (id: 120852)
  Gentile dottore,dopo averle chiesto un consiglio su mio figlio, ora le chiedo cosa fare per rendere più accettabile il fastidio agli occhi quando prendo freddo.Premetto che nel 2005 ho sofferto di una sfumata neuropatia del trigemino e facciale sinistra .Mi è stato prescritto luso di cortisone e gli esami diagnostici eseguiti in DAY Hospital neurologico, non hanno evidenziato nullaltro. Circa tre anni fa ho fatto una RMN del tratto cervicale per dolori al collo e mi è stata riscontrata una piccola ernia cervicale, problemi di protrusione di alcune vertebre ed un avvicinamento dello spazio discale nel tratto lombo sacrale.Quando cè freddo, come in questi giorni,gli occhi mi creano un forte p... continua >>
roblema insieme alla colonna vertebrale sempre dolente.Come posso alleviare i miei disturbi?Quale farmaco può consigliarmi per il fastidio agli occhi e per lartrosi cervicale?Molto raramente uso Voltfast bustine: va bene o cè altro?Soffro di tiroidite di Hashimoto: cè correlazione con i problemi agli occhi e alle ossa?La ringrazio per lattenzione che vorrà dedicarmi e porgo distinti saluti.Teresa.
non sono disturbi di mia competenza
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
16 Feb 12 - teresa, 56 anni (id: 120850)
  Gentile dottore,mio figlio ha vissuto per 3 volte ,nel giro di pochi giorni,episodi di difficolta nel pronunziare la parola senso di spossatezza e forte mal di testa.Premetto che dallo ECG non è stato rilevato alcun problema cardiaco e le sue analisi generali sono tutte nella norma.Poichè mio figlio abita in una zona molto fredda, può esservi correlazione tra gli episodi accaduti ed il suo malessere? Il medico di base gli ha consigliato una RMN ed un Ecodoppler dei vasi carotidei per un ulteriore approfondimento,escludendo situazioni gravi.Io sono allarmata perchè in famiglia uno zio paterno ha sofferto di aneurisma temporale e vorrei allontanare questo pensiero.Le sarei molto grata se vole... continua >>
sse darmi un suo parere per tranquillizzarmi.La ringrazio infinitamente .Mamma Teresa.
attendiamo il risultato della RMN che dovrebbe escludere i dubbi
Dott. Eugenio Pozzati

angioma
16 Feb 12 - Marcello, 47 anni (id: 120841)
  Salve, ho eff. RM Rocche Petrose(senza e con contrasto) - Angio-RM distretto vascolare intracranico - RM encefalo(senza e con contrasto). Referto: Esame eseguito mediante multiplanari SE, TSE, FLAIR, DWI, 3D TFE e FFE, prima e dopo somministrazione ev di m.d.c. paramagnetico. Non si apprezzano processi espansivi o ademigeni del tessuto nervoso encefalico. Si rileva impregnazione marginale del pacchetto stato-acustico-facciale a dx dallemergenza fino in sede intra-canalare, di significato flogistico. Nei limiti appare il segnale della coclea e dei canali semicircolari. Drenaggio venoso anomalo temporo-insulare dx esteso fino in sede frontale paraventricolare omolaterale, riferibile ad angi... continua >>
oma venoso. Ventricoi e spazi liquorali extra-ventricolari morfdo-volumetricamente nei limiti.Le strutture della linea mediana sono in asse. Lesame angio-RM non ha mostrato alterazioni aneurismatiche dei principali vasi del poligono di Willis; ipoplasico il tratto P1 dellACP sn. Volevo sapere cosa significa e se devo preoccuparmi. Grazie
per un parere più preciso, occorre vedere l’imaging dell’angioma venoso fronto temporale ds
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
16 Feb 12 - giuseppe, 70 anni (id: 120839)
  risultato rx colonna cervicale: SPONDILO-UNCO ARTROSI CON MALACIA DISCALE FRS C4-C5 E C5-C6. COSA VUOLE DIRE? CHE CONSIGLI PUO DARMI? La ringrazio
manca la clinica
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
15 Feb 12 - greta, 34 anni (id: 120831)
  Per dolori alla schiena ho eseguito RM. Tecnica: sezioni sagittali turbo T2 e T1; sezioni assiali dipendenti e coronali STIR. I diametri ossei del canale spinale sono normali, pur rilevandosi iniziali fenomeni degenerativi di spondilosi somatica ed interapofisaria. Probabile vizio differenziativo con vertebra di transizione lombo-sacrale definita del tutto arbitrariamente nel referto S1. Piccola ernia protrusa postero-mediana del disco intersomatico identificato con T9-T10, con impronta sul profilo durale anteriore e parziale obliterazione dello spazio liquorale perimidollare ma senza sicuri effetti compressivi sul midollo spinale e sulle radici nervose. Disidratatato ma normo contenuto i... continua >>
l disco intersomatico L4-L5. Modesta protrusione postero-mediana del disco intersomatico identificato come L5-S1 con appoggio sul profilo anteriore dellinvolucro meningeo ma senza significativi effetti compressivi sulle radici nervose. Normo contenuti i restanti dischi intersomatici. Normale per caratteristiche morfologiche ed intensità di segnale il cono midollare. Non vi sono alterazioni di segnale con caratteristiche patologiche a carico del contenente vertebrale. I dolori, ormai da dicembre, peggiorano stando seduti o in posizione eretta se sto ferma per diverso tempo. Ho eseguito, per escludere altre patologie, eco addome completo (nulla di rilevante)- Sono celiaca. Lortopedico da cui sono stata dice ho una schiena sanissima.
forse non sanissima, ma sicuramente non chirurgica
Dott. Eugenio Pozzati

rx
15 Feb 12 - DIEGO, 41 anni (id: 120830)
  Buongiorno sono un paziente oncologico radiotrattato nel 2009 e con protesi totale anca sx.in seguito a dolori al sacro mi hanno sottoposto ad una rmn della colonna e di seguito le metto lesito vorrei sapere il suo parere.grazie per la cortese risposta. Per quel che riguarda il bacino lesame è stato condotto per lo studio della regione sacro coccigea. In tale sede lesame documenta la presenza di esteso sovvertimento strutturale con caratteristiche osteoclastiche coinvolgente i corpi vertebrali di S2, S3 ed S4. Il reperto pur non essendo specifico per le sue caratteristiche di intensità di segnale e per laspetto osteolitico si correla con una lesione di natura produttiva-sostitutiva ... continua >>
la cui natura deve essere valutata in relazione al quadro clinico anamnestico e approfondita in ambito specialistico.Lesame odierno mette inoltre in evidenza la presenza di esiti di una osteonecrosi della testa del femore destra con attuali segni di involuzione sclerotica della componente spongiosa con persistente interfaccia iperemica perinecrotica sul versante spongioso senza significativa deformità del profilo cartilagineo articolare della testa del femore stessa che si conserva sferica.Si apprezza un modesto incremento del fisiologico film fluido sinoviale endoarticolare coxo femorale destro.Sono apprezzabili inoltre gli esiti di un pregresso intervento chirurgico di sostituzione protesica dell anca sinistra. Per quel che riguarda il tratto lombare del rachide
si rivolga all’ortopedico, il suo caso rimane di sua competenza
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
15 Feb 12 - Maria, 55 anni (id: 120825)
  buongirno,vorrei sapere una terapia in base a qs rm rachide cervicale.E a chi devo rivolgermi per trovare sollievo da questi dolori atroci.Assumo anche psicofarmaci per diturbo bipolare.Grazie. Normali le dimens del canale rachideo.A C-3-C4protusione discale poster ad ampio raggio ove si associano fenomeni di spondilosi somato-marginale e iniziale uncoartrosi che determinano riduz in ampiezza del forame di coniugaz corrispondente.si associano fenomeni di degenerazione fibro-vascolare della spongiosa ossea subcondrale delle limitanti somatihe affrontate sul lato dx.A C-4-C5,C5-C6 E C6-C7 i dischi intersomiticipresentano modesta protrusione discale posteriore che condiziona impronta sullo spa... continua >>
zio subaracnoideo;a C5-C6 e C6-C7 si associa modesta ipertrofia ligamentosa posteriore.A D2-D3piccola ernia poster mediana e retromarginale rispetto a D2,che impronta modestam lo spazio subaracnoideo premidollare.Angioma verebrale a D3.Normale lintensità di segnale della giunzione bulbo-midollare e del midollo spinale visualizzabile fino al passaggio D6-D7.Iniziali fenomeni di artrosi interapofisiaria a C4-C5 e C5-C6 a sinistra.
apparentemente nulla di chirurgico
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
14 Feb 12 - carlo, 50 anni (id: 120813)
  ho effetuato una RM rachide cervicale mi e stato scritto sono presenti segni di spondiloartrsi con osteofitosi marginale associa discomalacia ca carico dei dischi intersomatici presente formazioen erniaria in sede mediana in C3-C4,C5-C6 e C6-C7 coninziale effetto comprensivo sul canale midollare riduzione del calibro del canale vertebrale neltratto compreso tra C3 e C6
può essere necessario l’intervento chirurgico, dipende anche dai suoi disturbi, che non riferisce Dr E Pozzati
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
14 Feb 12 - davide, 30 anni (id: 120805)
  buongiorno, ho fatto recentemente un esame r.m. del tratto lombo-sacrale, per forti dolori alla schiena e al collo, e lesito è il seguente. riduzione della fisiologica lombare. piccola lesione iperintensa al corpo vertebrale l3 ascrivibile come prima ipotesi diagnostica ad angioma. nella norma caratteri intensiitometrici, morfologia del nastro midollare ampiezza dello speco vertebrale, ampiezza dei forami di coniugazione.Lievi protrusioni anulari discali senza fenomeni compressivi sul sacco durale. Vorrei sapere cosa devo fare rispetto a un ipotesi di angioma la ringrazio
nulla, si tratta di unreperto comune
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
12 Feb 12 - marilena, 42 anni (id: 120777)
  Salve gradirei un respondo alla RM che ho appena fatto, in attesa di sentire uno specialista. Considerando i tempi di attesa per un consulto convenzionato, gradirei sapere cosa mi hanno riscontrato. "Presenza di vertebra di passaggio lombosacrale (verosimile lombarizzazione di S1)con residui discali vestigiali L5 S1. Il penultimo disco apprezzabile, verosimilmente L5 S1, presenza una erniazione postero paramediana e laterale sinistra a partenza di una protusione con la disco ridotto con T2 su base disidratativa. ernia discale contenuta postero paramediana la laterale sn partenza da una protusione soprattutto postero laterale sn del disco soprastante verosimolmente L4 L5. Regolare il cono mid... continua >>
ollare" In attesa di ricevere un consulto almeno qua non tra 6 mesi.....colgo loccasione per ringraziare il Vs. staff di medici. Cordialità
occorre valutare le indicazioni chirurgiche sui due spazi sulla base delle immagini RMN
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
11 Feb 12 - Aldo, 65 anni (id: 120765)
  Segni di cervico artrosi-uncoartrosi somatica ed interapofisaria con Irregolarità delle limitanti vertebrali. Ridotto appare il segnale dei dischi intersomatici in esame, per fenomeni disidratativi. Normale ampiezza canale vertebrale. Protusione discale posteriore mediana e paramediana bilaterale a livello dello spazio intersomatico c3-c4 ?con comprensione degli involucri meningei. Bulgig Disk a livello dello spazio intersomatico c5-c6 con associata visibilità di becco osteofitosico in sede postero-laterale sinistra che determina parziale impeggo del forma di coniugazione omolaterale e segni di conflitto sulla rispettiva radice spinale. Protusione disco-artrosica posteriore mediana/par... continua >>
amediana bilaterale a livello dello spazio intersomatico c6-c7 con visibilita’ di becco osteofitico in extra-foraminale destra. A volume morfologia regolare l’immagine midollare nel tratto in esame. EGR PROF- la terapia chirurgica o fisioterapica? Al momento il magfgior fastidio me lo procura la protusisone C3-C4. Ernia jatale da scivolamento , cardias beante e gastroduodenite erosiva ed edematosa? Ci possono essere correlazioni fra le due patologie. Grazie per la risposta.
occorre vedere le immagini RMN per una decisione precisa sull’intervento chirurgico di discectomia e artrodesi vertebrale C3/4 Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

parto
11 Feb 12 - Milena, 27 anni (id: 120764)
  Sono alla mia prima gravidanza,soffro di una discopatia,esattamente ernia discale lombare,la mia domanda ora è:potrò affrontare un parto naturale? e il fatto che io abbia una discopatia può compromettere la mia schiena o salute in seguito ad un eventuale anestesia epidurale o spinale? grazie
può affrontare un parto naturale, anche in epidurale, la discopatia non dovrebbe interferire Dr E Pozzati Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

carotide
10 Feb 12 - donatella, 52 anni (id: 120762)
  Improvvisa cecità occhio sx. Campo visivo ridotto a cono centrale. Diagnosi: glaucoma (pressione endoculare a 40 dopo crisi di annebbiamento e visione alterata doppia). Fitte occhio sx.Formicolio mani.RM con mdc: Minime alterazioni di segnale alla sostanza bianca frontale bilaterale, di aspetto iperintenso nelle acquisizioni a TR lungo e Flair, compatibili con focolai gliotici post vascolari. Aspetto regolare dei nervi ottici. Padre con aneurisma aortico. Fratello con SM. Cosa pensare? Grazie
deve eseguire eco doppler carotideo per escludere ostruzione o stenosi della carotide extracranica E Pozzati Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

ernie
10 Feb 12 - Laura, 40 anni (id: 120751)
  Gent.Dott.vorrei un suo parere sul referto della mia RMN al rachide lombare eseguita per forti dolori lombo-sciatici ricorrenti.Piccola ernia discale intraforaminale destra L3-L4.Piccola ernia discale extraforaminale destra L4-L5.Piccola ernia discale mediana L5-S1 accompagnata da osteofitosi marginale di L5.I dischi intersomatici L4-L5 e L5-S1 sono ipointensi,nella pesatura T2,disidratati in relazione a fatti degenerativi.La ringrazio. Laura
occorre valutare le ernie sull’imaging di RMn, per valutazione chirurgica, provi a mandare le immagini Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 0516225353
Dott. Eugenio Pozzati


Da 905 a 920 di 3231