Sei in: Medico on-line > Neurochirurgia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurochirurgia
Referenti

ultimo aggiornamento 8/07/2012
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 16/12/2014
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
epidermoide
7 Lug 12 - Elisabetta, 50 anni (id: 122940)
  Mia figlia 15 enne ha un epidermoide pontocerebellare ed un piccolo angioma venoso allaltezza della cella media del ventricolo laterale sn.ripetuta RMN con contrasto dopo tre mesi, la situazione e invariata,dobbiamo ripetere tra sei mesi...non danno terapia ma possiamo stare veramente tranquilli con questo quadro visto che non sappiamo a cosa andremo incontro?il tutto e scaturito a fronte di un unico episodio di emicrania con aura, gestita da un ginecologo ,dopo tutti gli approfondimenti del caso,come frutto di disordine ormonale e tamponato con assunzione di yaz.la ringrazio per la cortese risposta.
sarebbe opportuno vedere la RMN per capire le dimensioni dell’epidermoide, se è piccolo è sufficiente il controllo a distanza: per l’angioma venoso non dovrebbero esserci problemi particolari Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati


rmn
6 Lug 12 - walter, 46 anni (id: 122923)
  buon giorno dottore vorrei un parere sullesame della rm premetto io nel2010 sono stato operato di ernie cervicali c5-c6-lesame odierno confrontato con il precedente 2010 attualmente sono po più accentuate le alterazioni spondiloartrosiche in c3-c4 con maggior impronta postero laterale sn sullastuccio durale e sul midollo cervicale con iniziale riduzione di ampiezza del canale rachideo invariati gli esiti di intervento in c5-c6 .visto che da mesi ho gli stessi sintomi del 2010 ho voluto fare la rm ce rischi di ulteriori ernie grazie ancora
occorre valutare le indicazioni a un intervento in C3/4 sulla base delle immagini RMN e in particolare della compressione midollare Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

x
5 Lug 12 - GIUSEPPINAFEDERICO, 43 anni (id: 122919)
  segni di spondiloartrosi con rettificazione della fisiologica lordosi cervicale perdita del segnale idrico a carico di c5-c6,c6-c7 ed l5-s1 a livello delle quali si osservano modificazioni del segnale della spongiosa subcondrale delle limitanti contrapposte tipo modic 2.A sede cervicale protrusione discale posteriore mediana di aspetto focale a livello c4-c5 posteriore mediana paramediana bilaterale a livello c5-c6,paramediana sinistra con impegno del recesso radicolare e parzialmente del forame di coniugazione a livello c6-c7,a sede lombare,posteriore mediana con lieve impronta sul sacco durale a livello di l5-s1,a sede dorsale posteriore paramediana sinistra a livello di d7-d8,e d8-d9
domanda incompleta
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
3 Lug 12 - adriano, 51 anni (id: 122884)
  vertebre c6 e c7 disidratate e collassate ,questo è il risultato di una risonanza magnetica ,eseguita al seguito di un caso di vertigini importante 6 mesi fà.ho fatto diversi esami ,otovestibolare ,neurologico con risonanza tutti negativi tutti i medici minimizzano e mi dicono di convivere con i miei problemi .corro qualche rischio, grazie e buon lavoro
referto RMN senza particolari problemi
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
27 Giu 12 - CONCETTA, 49 anni (id: 122803)
  Gentile Dottore le chiedo un consiglio per poter risolvere senza intervento chirurgico la mia situazione ,esistono terapie che riescono ad eliminare il dolore? ,:a 31 anni interv.di ernia L5/S1 dopo 7 anni intervento di ernia L4/L5, da diversi anni ho di nuovo dolori specie adesso sciatalgia gamba destra, la RM rivela:Note diffuse di spondilosi, il disco intersomatico L4-L5 appare ridotto di spessore e di segnale e mostra unernia espulsa del suo contorno posteriore a sede paramediana destra con decorso discendente che impronta la parete anteriore del sacco tecale e le corrispondenti radici nervose.il disco intersomatico L5-S1 appare lievemente ridotto di spessore e segnale e mostra una foc... continua >>
alità erniaria del suo contorno posteriore a sede centrale e paramediana destra che impronta la parete anteriore del sacco tecale.La ringrazio anticipatamente.
credo che l’intervento in L4/5 sia inevitabile
Dott. Eugenio Pozzati

idromielia
27 Giu 12 - carla, 33 anni (id: 122798)
  Buon giorno dottore, vorrei sapere per favore cosa vuole dire il seguente quesito clinico di mio figlio che ha 10 anni, e in seguito ad una caduta abbiamo fatto la risonanza magnetica: Non alternazioni morfo - strutturali e di segnale delle componenti osee e discali esaminate Assenza di raccolte fluide intra-canalari. Regolare la posizione della corda midollare che termina in D12 Si segnala la presenza di piccola cavità idrosiringomielica in D5-D6 Regolari le radici della cauda. Ringrazio anticipatamente!
può essere un reperto del tutto occasionale,conviene comunque ripetere la RMN di tutta la spina fra 1 anno
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
26 Giu 12 - angela56, 55 anni (id: 122790)
  lettura esito rm encefalo :sono state acquisite sequenze FLAIR, a TR lungo e T1-dipendenti nei tre piani ortogonali . sistemi ventricolari -cisternale di ampiezza nei limiti, incremento dello spazio liquorale retrovermiano senza aspetto cistico. piccoli plurimi aspecifici foci iperlucenti alla giunzione cortico-midollare di entrambi gli emisferi celebrali.i reperti sono aspecifica espressione di piccole alterazioni demielinizzanti-gliotiche non inquadrabili in un preciso contesto di malattia ,apprezzabili in pazienti cefalici.alterazioni flogistiche nella cavita naso-sinusale etmoido-sfenoidali e nel mascellare sinistro
domanda incompleta, che disturbi ha?
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
26 Giu 12 - walter, 46 anni (id: 122784)
  buon giorno ho fatto una rm con contrasto alla colonna vervicale per forti dolori alla spalla destra e al collo e volevo capire il referto grazie . alterazioni spondiloartosiche in C3-C4 con maggiore impronta postero -laterale sn sullastuccio durale e sul midollo cervicale riduzione di ampiezza de canale rachideo grazie ancora
occorre vedere le immagini RMN per valutare indicazione chirurgica in C3/4
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
15 Giu 12 - simone, 14 anni (id: 122676)
  egreggio dottore mi puo dare un consiglio per dolori lombo sacrali questa e la risposta della RM lombo sacrale il canale vertebrale presenta ampiezza nei limiti della norma. attenuazione della fisiologica lombare ipointenso in T2 il disco intersomatico l3 l4,per fenomeni disidratativi modeste protusioni discali posteriori ad ampio raggio con iniziale impegno foramianle simmetrico sono presenti ai livelli nel tratto L3 S1 cono midollare in fisiologica posizione e con normale intensita di segnale
apparentemente nulla di chirurgico
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
15 Giu 12 - lara, 42 anni (id: 122672)
  buongiorno dopo mesi di mal di schiena sono riuscita ad eseguise questo esame.le sarei grata se mi spiegasse cosè e come si risolve. do lettura della rmn rachide lombare basale .i dischi risultano normalmente idratati in rapporto alletà.non evidenza di ernie discali clinicamente significative.iniziale alterazione degenerativa artrosiche a carico delle articolazioni interapofisarie con ispessimentodei legamenti gialli e presenza di liquido intraarticolare.Canale rachideo ampio.Non apprezzate patologie intrinseche a carico del cono midollare e della cauda. Piccola formazione angiomatosa a carico del corpo di L3.la ringrazio per la sua disponibilità .cordiali saluti
nulla di chirurgico, si tratta di alterazioni degenerative artrosiche in particolare a livello delle faccette articolari intervertebrali
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
13 Giu 12 - barbara, 59 anni (id: 122654)
  in seguito ad una improvvisa diplopia nello sguardo orrizontale dx e ad un alzamento della pressione a 190 mi è stata richiesta la risonanza che ha rilevato FOCOLAI IPERINTENSI NELLE IMMAGINI DT -T2 RILEVABILI ALLINTERNO DELLA SOSTANZA BIANCA SOVRATENTORIALE DI SIGNIFICATO DEL TUTTO ASPECIFICO . COSA SIGNIFICA? GRAZIE MILLE SONO MOLTO IN ANSIA .
deve essere vista da un neurologo per valutare bene le immagini RMN
Dott. Eugenio Pozzati

esa
12 Giu 12 - melania, 32 anni (id: 122646)
  Egregio dottore, premetto che sono una persona ansiosa, ho 32 anni e reduce da un periodo di forte stress emotivo...passo da un sintomo allaltro, mal di braccio, mal di collo, orecchio pulsante ecc... comunque per non tediarLa, Le dico che a febbraio ho fatto elettrocardiogr ed era tutto ok....addirittura a marzo ho fatto un esa,e per scongiurare i miei fantasmi da una vita, aneurisma ed angioma....tutto regolarissimo....Le chiedo...una volta che questa persona abbia accertato lassenz adi qualsivoglia malformazione, ogni quanto deve rifare unangio rm????ed ora dopo tre mesi cosa può essere cambiato? grazie e scusi Avv Melania Broegg
forse non ho capito, ha avuto un’emorragia subaracnoidea? ha fatto anche un’angiografia?
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
12 Giu 12 - ROMEO, 51 anni (id: 122633)
  Buongiorno Dottore io sono malato di sclerosi multipla ho fatto una R.M. di controllo annuale e hanno riscontrato una "DUBBIA PUNTIFORME FOCALITA IN SEDE MIDOLLARE A LIVELLO C3-C4". Mi può dire di cosa si tratta?
consulti un neurologo
Dott. Eugenio Pozzati

cefalea
10 Giu 12 - Roberta, 47 anni (id: 122607)
  Gentile Dottore,soffro da due mesi di continui e forti sbandamenti esclusivamente in posizione eretta,con,a volte,sensazioni di calore e pressione alla testa,a sn.Negative le valutazioni ORL,neurologica,cardiologica,analisi cliniche.Referto RM colonna cervicale:"...fenomeni spondilodiscartrosici da C4 a C6-C7.A tale livello circoscritte barre disco osteofitarie a sede mediana e para mediana più evidenti in C4-C5 e C5-C6 a sinistra che occupano parzialmente lo spazio epidurale anteriore e che assumono rapporti di contiguità con le radici corrispondenti senza evidenti compressioni mieloradicolari.Il canale vertebrale presenta ampiezza sostanzialmente regolare con midollo spinale che presenta s... continua >>
egnale nella norma in tutte le sequenze eseguite.Rettilineizzazione del segmento cervicale con perdità di fisiologica lordosi.No lesioni ossee focali di naturaprimitiva o secondaria".Chiedo se tale referto possa giustificare la mia sintomatologia e se meriti una valutazione neurochirugica.Ringrazio.
non credo che giustifichi i suoi disturbi, può essere opportuna TC o RMN cerebrale , necessaria visita neurochirurgica Dr E Pozzati Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
10 Giu 12 - viviana, 39 anni (id: 122603)
  buongiorno,da un anno mi hanno diagnosticato un tipo di epilessia per questo mi hanno fatto eseguire una rnm dove è uscito una grossolana calcificazione alla falce celebrale. dopo un anno visto i continui mal di testa mi hanno fatto ripetere la rnm dove più o meno è come la precedente ma parla di un ispessimento della calcificazione in sede frontale(sede dei miei mal di testa)di circa 1,2cm. mi devo preoccupare? grazie
non direi, ripeta comunque la RMN fra 1 anno
Dott. Eugenio Pozzati


Da 905 a 920 di 3416