Sei in: Medico on-line > Neurochirurgia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurochirurgia
Referenti

ultimo aggiornamento 8/07/2012
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 16/12/2014
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
adensa
14 Set 14 - fortunata, 58 anni (id: 131932)
  caduta sedere dolore al coccige poi salito alla schiena. fatto lastra esito : subordinatamente ai diffusi segni di spondiloartrosi ed artrosi interapofisaria. non sicuri segni di frattura in atto radiograficamente apprezzabili. perdita della fisiologica lordosi. riduzione in ampiezza dello spazio intersomatico in L3 -L4, IN L4-L5 ED IN L5 - S1. questo gi lo avevo riscontrato nella ris. magn. di gennaio 2014 adesso questa lastra (RX sacro coccige) mi ha rilevato in piu : PICCOLA AREOLA OSTEOADDENSANTE DI 0,8 CM. AL SOMA DI L1 MI PUO DIRE CHE COSA VUOL DIRE? COMUNQUE HO FATTO 4 PUNTURE DI ARTROSILENE PERO IL DOLORE CE AN... continua >>
CORA UN PO MENO MI DIA UN SUO PARERE. GRAZIE.
per risponderle occorre vedere le immagini radiologiche
Dott. Eugenio Pozzati


aspen
12 Set 14 - Lucia, 76 anni (id: 131917)
  Ho fatto un intervento di decompressione stabilizzazione e artrodesi posteriore con aspen L5 S1 ora nella radiografia di controllo a due mesi,lesito è curva scoliotica del tratto lombare in esiti di intervento di stabilizzazione con evoluzione del quadro radiografico riduzione in ampiezza dello spazio intersomatico L4 L5...è un quadro favorevole o no? Ho ancora dolore,vorrei sapere se ho fatto un intervento nullo,anche se il dolore non è come prima dellintervento ed a fasi alterne...Grazie...
per risponderle occorre vedere le radiografie
Dott. Eugenio Pozzati

rm
11 Set 14 - anna, 56 anni (id: 131910)
  Salve,le invio il responso della risonanza Magnetica:in sede cervicale si documenta una scomparsa della fisiologica lordosi cervicale con tendenza all inversione e fulcro a livello di c4- c5. A detto livello si documenta la protrusione disco-osteofitaria che impronta lo SPA Zio sub- arocnoideo peri midollare anteriore.in sede laterale sinistra ove determina discreto restringimento del forame di coniugazione. A livello di c5- c6 ec6-c7 si documenta la presenza di protusioni di minore entità che impronta No lo spazio sub-aracnoideo peri midollo Re anteriore...grazie
domanda incompleta
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
11 Set 14 - cinzia, 36 anni (id: 131902)
  buongiorno!sottopongo referto rx lombosacrale: raddrizzamento lordosi, disidratazione/assottigliamneto disco l5 s1, che risulta interessato da ernia posteriore paramediana dx espulsa e migrata verso il basso, dotata di effetto compressivo su sacco e radice s1 dx. restringimento cranio caudale dei canali coniugati compresi fra l5 s1.dopo 4 infiltrazioni continuo a zoppicare ed dolori alla sciatica.sono 10 anni che convivo con questi problemi. cè unindicazione chirurgica per risolvere definitivamente il problema?grazie
Le consiglio senz’altro l’intervento chirurgico per l’ernia espulsa Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225111
Dott. Eugenio Pozzati

chiari
10 Set 14 - Rosa, 34 anni (id: 131889)
  Egregio dottore da un RMN cervicale e lombosacrale i risultati sono stati questi. Può aiutarmi a capire e ad indirizzarmi? Conservata ampiezza del canale spinali osseo cervicale. Perdita della fisiologica lordosi cervicale.a livello C5-c6 e c6-c7 modesta protrusione discale a sede mediana e paramediana bilaterale. Scoliosi sinistro-convessa lombare.ridotta ampiezza del canale spinale osseo lombare.a livello l4-l5 protrusione discale a sede mediana e paramediana bil.le tonsille cerebellari impegnano il forame magno.scomparsa la cisterna magna. Il reperto mostra caratt di patologia di Chiari tipo I.. La ringrazio anticipatamente.
probabilmente occorre un intervento per il Chiari ( almeno leggendo il referto RMN): occorre vedere le immagini per un parere più preciso Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

colesterolo
9 Set 14 - lara, 46 anni (id: 131884)
  vorrei avere dei chiarimenti su referto rm cerebrale diretta:" in sede fronto-parientale sn.cortico-sottocorticale sono presenti 2 minuscole areole di alterato segnale,la piugrande di 8mm iperintensa nella sequenza a TR lungo su verosimile base vascolare.Nei limiti il rimanente referto." Premetto che le ultime analisi hanno evidenziato una lieve alterazione del colesterolo,che ho avuto episodi di pressione alta e sn fumatrice in sovrappesodi circa 15 kg. In attesa di una vs risposta porgo saluti. spaventatissima paziente
si tratta di aree di sofferenza vascolare di origine ipertensiva e dislipidemica Dr E Pozzati Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

stabilità
9 Set 14 - GIULIA, 53 anni (id: 131883)
  Nel 2001 (al San Raffaele di Milano) mi hanno stabilizzato con filo titanio da C1 a C3 per risolvere compressione estrinseca (colonna cervicale ballerina che in rotazione comprimeva le arterie cervicali una al 100% laltra al 90%, con svenimenti). Negli anni successivi non ho più avuto svenimenti ma, con la rotazione ridotta ho avuto dolore sordo e continuo. Ultimamente sono svenuta 4 volte e al DEA dellosp. di zona mi hanno prescritto Rmn ed ecocolordoppler(farò ecocolordoppler ai primi di ottobre 2014). Lesito della risonanza magnetica è che ho unernia C3/C4, e tre protusioni da C4/C5 -C5/C6 - C6/C7. Non ci sono impronte sul sacco durale. Lecocolordoppler di controllo che ho fatto circa 1... continua >>
anno fa era negativo. Negli ultimi tempi ho sofferto di dolori acuti a mani (poche volte mano con formicolio), avambracci ed al collo. Non avendo la rotazione ottimale del collo la muscolatura è dolorante, bene che va, in modo sordo. Sono convinta che lecodoppler sia negativo in quanto gli ultimi svenimenti li ho avuti con il peggioramento dellequilibrio (e non come gli svenimenti repentini che mi hanno portata allintervento del 2001). Ormai evito di fare, ad esempio, le scale per paura di cadere per il problema dellequilibrio (con mente confusa). Vorrei sapere cosa posso fare per alleviare i miei disturbi e vorrei sapere se lassetto della colonna cervicale influisce sullequilibrio. Grazie mille.
si tratta di una situazione particolare in post-operata, per risponderle occorre vedere la RMN
Dott. Eugenio Pozzati

modic
9 Set 14 - mauro, 54 anni (id: 131876)
  Da circa 7 mesi soffro di una forte lombosciatalgia che mi prende il gluteo sx fino ad irradiarsi al dorso del piede, caviglia, ultime due dita.la rsm riporta:Modeste note spondilosiche, un po meno ampi che di norma gli spazi intersomatici l4-l5 ed l5 s1 nel contesto dei quali le strutture discali risultano ipointense per fenomeni degenerativi di disidratazione.Conservata la normale ampiezza del canale rachideo. Tral4-l5 piccola protusione discale mediana. Tra l5-s1 piccola estroflessione erniaria mediana con modic concentrica impronta sullastuccio durale. nella norma il cono midollare e le radici della cauda.mentre lEMG riporta in conclusione questo referto emg evidenzia i segni di una dene... continua >>
rvazione parziale al territorio radicolare di S1a sinistra. Si tratta di una denervazione di grado modesto e di spetto abbastanza recente.Non si evidenziano segni radicolari sullarto di destra.Ho eseguito 10 punture di ozono paravertebrale un ciclo di cortisone, e di recente una infiltrazione epidurale. Nonostante tutto questo ho sempre dolore soprattutto quando sto in piedi, un chiodo piantato sul gluteo sx . Non so che altro fare per risolvere questo problema che non mi permette più di fare nulla neanche una semplice passeggiata. Se Lei cortesemente ha qualche suggerimento o indicazione da suggerirmi Le sarò veramente grato. Cordiali saluti
per una indicazione terapeutica occorre vedere l’immagine RMN in particolare a livello L5S1
Dott. Eugenio Pozzati

rm
8 Set 14 - pino, 31 anni (id: 131867)
  La RM lombare eseguita con sequenze T1 e T2 pesate acquisite su piani di scansione sagittali ed assiali ha riscontrato quanto segue: Aspetti di iniziale spondilosi diffusa con irregolarità dei margini e delle limitanti somatiche. Minute ernie di Shmorl a carico delle limitanti somatiche contrapposte tra D12 ed L4. Il disco intersomatico L5-S1 appare ridotto in altezza e mostra ridotto segnale del nucleo come per disidratazione. a tale livello si osserva protusione erniaria ad ampio raggio a maggior sviluppo paramediano destro che impronta il sacco durale e riduce gli spazi preforaminali, maggiormente a destra. protusioni discali ad ampio raggio di minore entità si osservano anche ai livelli ... continua >>
L3-L4-L5 con impronte sul sacco durale e riduzione di calibro dei neuroforami di sinistra. Il canale vertebrale presenta ampiezza nelle norma. Quanto riscontrato e correggibile con ginnastica i medicinali o ha bisogno di un intervento?
occorre vedre le immagini rmn per eventuale indicazione chirurgica in L5S1 Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

ptosi
6 Set 14 - lisa, 39 anni (id: 131853)
  Salve dott.pezzati ho da poco seguito una RM allencefalo con tale esito:lindagine RM dellencefalo e stata eseguita mediante sequenze se e defs ,Clair,secondo piani di scansione assiali,sagittali e coronali,con immagini pesate in t1 e t2,si evidenzia:IV ventricolo eumorfico e nei limiti di norma.Normale morfologia ed ampiezza degli spazi liquorali per i cerebellari.Sistema ventricolare sovratentoriale eumorfico dilatato ed asimmetrico per prevalenza volumetrica del ventricolo laterale di sinistra.lieve dilatazione degli spazi liquorali sovratentoriali al vertice.non si evidenziano aree di alterato segnale a carico dei tessuti encefalici.regolari appaiono il corpo calloso e la regione infundib... continua >>
olo nipoti daria.Lindagine e stata completata con studio a strato sottile sullangolo ponti e cerebellare,essa ha messo in evidenza normale morfologia ed intensità di segnale dei nervi acustici e delle strutture del labirinto membranoso bilateralmente.Minima ptosi delle tonsille cerebellari.Il mio medico curante mi rassicurato dicendomi che tutto e a posto e non cè niente.Tradirsi un vostro parere, la ringrazio anticipatamente
domanda incompleta, che disturbi ha? vorrei capire meglio perchè il radiologo parla di ptosi delle tonsille cerebellari Dr E Pozzati Ops Bellaria BO 051 6225111
Dott. Eugenio Pozzati

età
5 Set 14 - claudio, 74 anni (id: 131846)
  referto TAC : non lesioni encefaliche a sede sopra e sottotentoriale. dilatazione di significato atrofico degli spazi subaracnoidei e del sistema ventricolare a sede sopra e sotti tentoriale e in particolare negli spazi subaracnoidei pericerebellari. MI CHIEDO: è UNA NORMALE DEGENERAZIONE DOVUTA ALLETA O è SIGNIFICATIVO DI UNA PATOLOGIA, LA CUI GRAVITA E DA VALUTARSI? E SE Sì, QUALE? SONO EX ( DA 10 ANNI) FORTE FUMATORE, IPERTESO MA IN CURA E MOLTO CONTROLLATO, DIABETE TIPO 2. STENOSI DELLA CAROTIDE MARCATA MA INVARIATA DA 10 ANNI. LA VISITA CARDIOLOGICA E OK.ASSUMO DA POCO CARDIOASPIRINA. HA FATTO ACCERTAMENTO DOPO UN INCIDENTE STRADALE PER FORTUNA SENZA CONSEGUENZA DOVUTO A UNA MOMENTA... continua >>
NEA "ASSENZA".
direi nei limiti dell’età
Dott. Eugenio Pozzati

spl
5 Set 14 - Stefano, 39 anni (id: 131843)
  salve Dottore volevo chiederle delucidazioni su questa RMN: Rettilineizzazione del rachide lombare. Diametri del canale spinale nei limiti di norma. Noduli intraspongiosi si Schmorl interessano le limitanti somatiche dei corpi vertebrali compresi tra L1 e S1. Modestissima protrusione concentrica del disco intersomatico L3-L4 che non determina significativi effetti compressivi sul sacco durale ed impegna minimamente le regioni proforeminali. Il disco intersomatico L4-L5 protrude concerntricamente con maggior focalità in sede mediana paramediana destra, ove presenta fessurazione dellanulus fibroso e impronta minimamente la superficie ventrale del sacco durale. Parzialmente impegnati i fo... continua >>
rami di coniugazione. Lieve retrolistesi di L5 su S1. il disco intersomatico protrude concentricamente con ernia discale paramediana dx che migra inferiormente allinterno del canale spinale addossandosi alla parete posteriore di S1, improntando la superficie laterale del sacco durale e lemergenza della radice S1 omolaterale. Parzialmente impegnati i forami di coniugazione aperto più evidente a destra. Normale la morfologia del cono midollare. La ringrazio anticipatamente distinti saluti
si tratta di ernia associata a instabilità vertebrale: occorre vedere la rmn per possibile indicazione chirurgica Dr E Pozzati osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

cisti
5 Set 14 - nicoleta, 38 anni (id: 131838)
  gentile dottore ho apena fatto la RM con mdc che a datto un risultato un po preocupante. ESAME ESEGUITO CON SEQUENZE TSE T1 w E TSE T1 w FAT-SAT IN CONDIZIONI BASALI E DOPO LA MDC , TSE T2 w TSE STIR T2 w NEI PIANI SAGGITALI ED ASSIALE. SI CONFERMA SPONDIOLISI E SPONDIOLISTESIDI 1 GRADO DI L5 IN PRESENZA DI VERTEBRA DI TRANSIZIONE DEL PASSAGGIO L/S E FORMAZIONE ESPANSIVA NODULARE EXTRADURALE ALL"ALTEZZA DI L4.QUESTULTIMA DI CIRCA 1 CM E SITUATA POSTERIORMENTE IN SEDE MEDIANA PARAMEDIANA SINISTRA E INPRONTA IL SACCO DURALE:L"ARCO VERTEBRALE ADIACENTE E INTEGRO:DOPO LA MDC SI OSSERVA ENHACENT INTENSO DELLA PORZIONE PERIFERICA CON CONPONENTE CENTRALE DI RELATIVA IPOINTENSITA DEL SEGNALE.IL R... continua >>
EPERTO PO ESSERE CONPATIBILE CON UN MENINGIOMA.TUTTAVIA LA RILEVANTE PATOLOGIA DEGENERATIVA DELLE ARTICOLAZIONI INTERAPOFISARIE ADIACENTI CON VERSAMENTO ARTICOLARE BILATERALE INDUCE A CONSIDERARE DATA LA CONTIGUITA L"EVENTUALITA DELLA PATOLOGIA FLOGISTICA O DELLE CISTI SINOVIALE ASSOCIATA.i miei sintomi sono:dolore constante alla schiena un punto dolorosso al torace, sensibilita sulla gamba destra. a cosa mi devo aspetare?intervento chirurgico o terapia con i farmaci?grazie mile!aspeto tanto la sua risposta.
non è chiaro di cosa si tratta, dovrei vedere la RMN: è comunque necessario l’intervento chirurgico nel sospetto diun meningioma Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225111
Dott. Eugenio Pozzati

rx
4 Set 14 - fatmata, 36 anni (id: 131829)
  Ho fatto un TC cervicale (3 metameri- 2 spazi) senza MDC e TC Colonna (1 spazio in piu) REFERTO : lo studio di particolare del tratto cervicale fa rilevare Trofismo osseo compatibile con letà Metameri di regolare morfologia e stuttura. Regolari I diametri dello speco. Protrusione mediana al passaggio C3-C4 e C4-C5 con lieve effetto dimpronta Sulla cords Non franche formazioni erniarie ai rimanenti spazi. Grazie.
domanda incompleta
Dott. Eugenio Pozzati

spazio
2 Set 14 - MARINA, 51 anni (id: 131811)
  MI SONO SOTTOPOSTA A RMN S.C. NEL REFERTO TUTTO APPARE O.K. COMUNQUE LO RIPORTO, SPERANDO DI AVERE CHIARIMENTI. <continua >>
asimmetria dei poli occipitali per sn dominante; ipertrofia dei turbinati; pseudocisti mucosa mascellare dx. Vasi maggiori afferenti indirettamente evidenziati. Non residui emoglobinici in sede intra-assiale nella sequenza dedicata T2/EMO Corpo calloso nei limiti della norma; acquedotto apparentemente pervio.>> Sono preoccupata soprattutto per gli <>... Potete dirmi che cosa significa e quale disfunzioni o patologie può comportare. Grazie.
domanda incompleta
Dott. Eugenio Pozzati


Da 73 a 88 di 3364