Sei in: Medico on-line > Neurochirurgia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurochirurgia
Referenti

ultimo aggiornamento 8/07/2012
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 16/12/2014
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
edl
15 Nov 14 - Fabio, 49 anni (id: 132616)
  Buonasera vorrei un consiglio per il mio problema. Allego risposta Rmn. Grazie in anticipo. Esame RM eseguito con apparecchiatura aperta mediante scansioni sagittali e assiali ottenute con sequenze in T1 e in T2 Ernia discale paramediale/foraminale destra,espulsa, che determina impronta sul sacco durale ed effetti compressivi radicolari omolaterali. Riduzione di ampiezza degli spazi discali esaminati; in particolare si osservano osteofitosi marginale, artrosi interapofisaria e riduzione dellintensità di segnale nelle sequenze T2-pesate, in relazione a fenomeni di disidratazione nel nucleo polposo, dei dischi intervertebrali , in particolare a livello L4-L5. Fenomeni degenerativi di tipo... continua >>
1 secondo Modic in corrispondenza delle contrapposte limitanti somatiche a livello L4-L5 Canale rachideo di ampiezza ridotta a livello L4-L5 Sostanzialmente conserva la fisiologica lordosi lombare
il referto non è preciso, manca infiatti il livello erniario, sembra comunque necessario un intervento sull’ernia espulsa Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati


chiari
15 Nov 14 - Melissa, 32 anni (id: 132615)
  Da rm con mezzo di contrasto si evidenziano tonsille celebrellari al di sotto del forame di 4 mm è una placca a specifica allencefalo, diversi disturbi tipo mal di testa e problemi ad una gamba sensazione di freddo bruciore.Formicolii sul tutta la parte destra, si può pensare alla malattia di Arnold-Chiari?
sì, può trattarsi di una malformazione di Chiari, occorre vedere se associata a siringomielia cervico dorsale o tethering midollare lombare Dr E Pozzati neurochirurgia Osp bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

ernia
14 Nov 14 - gianni, 35 anni (id: 132604)
  L4-L5 protusione discale circonferenziale che in sede mediana si porta in appoggio sul sacco durale e che impegna caudamente i forami di coniugazione L5-S1 riduzione in ampiezza dello spazio intersomatico con associata ernia discale mediana-paramediana sinistra che disloca posteriormente la radice spinale emergente omolaterale con conseguente conflitto meccanico Cure: Muscoril Bentelan Lyrica - byodin - patrol Medrol - Lyseen Nicetile Fiale e Compresse - Liponax Ozono Terapia 10 Sedute Risultati Scarsi Attualmente Dolore alla sciatica e pesantezza alla schiena zona lombosacrale Agosto 2014 ad Novembre 2014 Cosa mi devo aspettare ancora potreste darmi dei consigli p... continua >>
er evitare lintervento invasivo ?
le consiglio l’intervento di discectomia Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

plesso
11 Nov 14 - Mirella, 75 anni (id: 132575)
  21/12/2013 alle 11:08 - Ectasia plesso venoso Da una recente RM lombo-sacrale con contrasto è emerso: "marcata ectasia del plesso venoso epidurale che determina impronta sulla superficie ventrale del sacco durale nel tratto compreso tra L3 ed S1. La congestione del plesso epidurale è in verosimile conseguenza a condizione di stenosi del canale su base spondil-disco-artrosica".Cosa fare?. Grazie della Sua risposta
se c’è una stenosi del canale lombare così importante, occorre l’intervento chirurgico, comunque è necessario vedere le immagini per un parere più preciso Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

mid
10 Nov 14 - Alessio, 31 anni (id: 132568)
  Buonasera, riporto di seguito i risultati di RMN rachide cervicale eseguita per "cervico-brachialgia destra" Uncoatrosi destra in C3/C4 di discretà entità. In c6/c7 protusione discale posteriore mediana e paramediana destra con uncoartosi omolaterale. Le dimensioni del canale spinale sono ridotte su base prevalentemente costituzionale. In posizione intramidollare spinale laterale destra, allaltezza di C6, alterazione puntiforme iperintensa nella sequenza a TR lungo di dubbiosignificato patologico. Inutile dire che sono molto preoccupato. Questultima cosa poi, lalterazione puntiforme..che significa? Ho cercato qua e là in rete e pare essere sinonimo di sclerosi multipla! In attesa di una ... continua >>
visita col mio medico, qualcuno mi sa aiutare? Grazie
si tratta di una iniziale sofferenza midollare secondaria all’ernia C6/7, occorre valutare le immagini RMN per una decisione chirurgica Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
8 Nov 14 - giovanni, 40 anni (id: 132544)
  a seguito di una RM del rachide completa, oltra ad alcune protrusioni, e stata rilevata una sottile dilatazione segmentaria del canale ependimale nel tratto d7-d9 da monitorare nel tempo. mi date delucidazioni in merito? e una cosa seria? avete consigli da darmi? grazie.
domanda incompleta ,manca la clinica
Dott. Eugenio Pozzati

cono
7 Nov 14 - Cristina, 26 anni (id: 132536)
  Gentile Dottore, dal mese di Giugno ho iniziato ad avvertire un dolore alla fossa poplitea dellarto inferiore sx che con il passare del tempo si è esteso lungo la coscia (posteriormente) fino allinguine. Il dolore non è forte ma costante delle volte fatico a camminare o stare in piedi per troppo tempo sento tipo "tirare". Ho eseguito ecografia muscolo tendinea e ecocolordopler senza riscontro di anomalie. Il 14 ottobre eseguo un rm lombare, questo è il referto; è conservata la fisiologica lordosi lombare. Non sono evidenti crolli somatici. Lieve protrusione a barra dei dischi intersomatici da L3 ad S1, che presentano normale segnale di risonanza, senza evidenza di conflitti radicolari. Il c... continua >>
ono midollare termina in D12. Il mio medico curante mi ha prescritto una visita neurologica per anomalie del cono midollare. Il neurologo mi riferisce che è normale che termini in D12 e mi ha consigliato di effettuare una elettromiografia. Vorrei evitare di effettuare quellesame quindi la mia domanda è; è normale che il cono midollare termini in D12? E possibile che il dolore sia causato solo da quelle lievi protrusioni? La ringrazio molto per quello che potrà fare e le auguro una buona giornata.
di solito il cono termina in L1/2, occorre vedere la rmn per un parere più preciso su eventuali problemi della cauda e delle radici spinali Dr E Pozzati Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

edl
6 Nov 14 - Adele, 46 anni (id: 132532)
  Eda operare ernia mediana l4l5parzialmente migrata caudalmente,che impronta lastuccio durale.il disco impegna inoltre ientrambi i forami di coniugazione,con segni di ffissurazione dellanulus fibroso in sede intraforiminale a destra.stofacendo punture cortisone,expose,diflonac 75mg.oggi sostituisco il diclreum.piumiotens piuil bentalan compresse e la sera lalyrica 75 mg.che dice?
concordo con necessità chirurgica Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

o3
6 Nov 14 - maria, 54 anni (id: 132529)
  Buongiorno, volevo un consiglio sul da farsi in merito al referto di RMN eseguita in seguito a forti dolori sacrali e dolorosissime sciatalgie:canale spinale di normale ampiezza,scoliosi sinistro convessa.diffuse alterezioni spondiloiche. Ipointensi in T2 per fenomeni disidratativi gli ultimi tre dischi intersomatici.Bulging dellanulus L1-L2,L2-L3,L3-L4.Protrusione discale complessiva asimmetrica a sinistra L4-L5. Protrusione discale complessiva L5-S1. Piccola cisti meningea intersacrale allaltezza di S2.
si può valutare l’indicazione a discolisi lombare mediante ozonoterapia sui bulging l4/5/S1 Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
5 Nov 14 - luciano, 57 anni (id: 132519)
  Buona sera dottore, sono disperato, da circa due anni e mezzo soffro di dolore alla gamba sx, a volte mi tocca stare a casa perche nn riesco a camminare, ultimanmente la cosa a propruio degenerata, ho anche fatto lozonoterapia, massaggi e tense senza avere nessun risultato. le scrivo il referto della RM: Evidente discopatia degenerativa a livello L5-S1 con riduzione di ampiezza irregolare delo spazio intersomatico con ampia ernia intraspongiosa anteriore della limitante somatica caudale di L5 ed alterazioni segnale di tipo degenerativo-endematoso sui due opposti versanti vertebrali. Posteriormente si osserva evidente protusione discale con ernia mediana e piccola struttura a basso segnale d... continua >>
i morfologia piriforme che si estende caudalmente, espressione di frammento erniario espulso.
occorre valutare le immagini rmn per possibile indicazione chirurgica
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
3 Nov 14 - Giusy, 54 anni (id: 132493)
  Egr. dottore, ho praticato TAC colonna lombosacrale con il seguente esito: lindagine eseguita su piani assiali e ricostruzioni sagittali evidenzia iperostosi delle limitanti somatiche adiacenti di L5 ed S1 con osteofiti somatici posteriori ed intraforaminali soprattutto a Sn. A livello L4-L5 è presente una protrusione dellanulus fibroso a largo raggio con impegni foraminali bilateralmente. La domanda che Le rivolgo è: Radiologicamente, il presente referto, cosa Le dice in termini di salute,patologicamente rilevante, atteso cher soffro da anni di lombalgia cronica e sciatalgia bilaterale, in considerazione che ho fatto anche la domanda di invalidità civile? La ringrazio distintamente Giusy
può trattarsi di una stenosi del canale lombare, completi con RMN per valutare il trattamento Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

radice
1 Nov 14 - sandy, 34 anni (id: 132475)
  a livello c6-c7 focalità erniaria sottolegamentosa paramediana-preforaminale dx che oblitera il grasso epidurale anteriormente,improntando ,anteriormente a destra,l astuccio durale e determinando ingombro all imbocco del forame di coniugazione di destra,la focalità erniaria è in continuità col disco intersomatico ,deidratato. dottore sarebbe molte gentile se mi spiegasse in parole povere il mio problema....grazie salve
si tratta di una compressione radicolare da ernia C6/7 , occorre vedere la RMN per una indicazione chirurgica precisa, anche in base ai suoi disturbi, che non riferisce DrE Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
31 Ott 14 - luciano, 57 anni (id: 132469)
  Buona Sera dottore, le scrivo la risposta del referto RM: Evidente discopatia degenerativa si osserva a livello L5-S1 con riduzione di ampiezza irregolare dello spazio intersomatico con ampia ernia intraspongiosa anteriore della limitante somatica caudale di L5 ed alterazioni segnale di tipo degenerativo-edematoso sui due opposti versanti vertebrali. Posteriormente si osserva evidente protrusione discale con ernia mediana e piccola struttura a basso segnale di morfologia piriforme che si estende caudalmente, espressione di frammento erniario espulso. Lieve protrusione discale si osserva anche a livello L4-L5. Nulla di significativo ai restanti metameri lombari e dorsali d... continua >>
istali inclusi inclusi nel campo di esame. Non rilevate lesioni ossee focali. Nullaltro da segnalare alle strutture intradurali. io sono gia due anni che sto spendendo tempo e denaro inutilmente, ho gia fatto ozonoterapia, massaggi specialistici e tens rilevando pochi ho nessun risultato e sto anche rischiando il posto di lavoro e nn so piu a chi rivolgermi e cosa fare, vorrei esser sicuro che se dovessi fare unintervento qualora ci fosse bisogno, per lo meno possa stare se nn bene , molto meglio, nn vorrei buttare ancora del depo inutilmente, Grazie
occorre probabilmente l’intervento in L5S1, comunque bisogna vedere la RMN per un parere più preciso Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

edc
29 Ott 14 - Giuliana, 45 anni (id: 132456)
  Rm rachide cervicale: Il rachide cervicale mostra iniziale inversione della fisiologica lordosi senza alterazioni a carico della successione metamerica. Sono presenti i segni spondiloartrosici di basso grado a cui si associa discomalacia carico dischi intersomatici. Si osserva protusione discali in C3-C4 e in C4-C5 a cui si associa formazione erniaria in sede mediana in C5-C6 e in sede madiana-paramediana sinistra in C6-C7. Tali formazioni erniarie determinano effetto compressivo sul canale midollare e iniziale impronta sul midollo spinale che mostra peraltro regolare segnale. Il calibro del canale vertebrale appare ridotto nel tratto compreso tra C4 e C7. Nella norma il trofismo osseo. ... continua >>
Normale trofismo delle componenti muscolari paravertebrali. Vorrei sapere se è grave e che terapie fare. grazie
può essere necessario l’intervento in C5/6 e C6/7, occorre vedere comunque la RMN per un parere più preciso Dr E Pozzati Neurochirurgia Osp Bellaria BO 051 6225353
Dott. Eugenio Pozzati

rmn
29 Ott 14 - Andrea, 41 anni (id: 132455)
  Chiedo cortesemente chiarimenti in merito e possibile terapia a seguito di RM al rachide cervicale con seguente diagnosi: Laltezza Dei metameri è conservata: non alterazioni strutturali apprezzabili. C5-C6 riduzione in spessore del disco con bulging ad ampio raggio. Fenomeni di unco artrosi che vanno bilateralmente a ridurre lampiezza dei forami di coniugazione con reperto prevalente a destra ove si configura condizione di "conflitto".in improntata la corda midollare in assenza di alterazioni di segnale della stessa. Più modeste le alterazioni del disco C6-C7 che mostra iniziale svasamento posteriore non associato ad impronte sul midollo spinale.regolare rappresentazione dei restanti element... continua >>
i discali in esame. Distinti saluti.
domanda incompleta, manca la clinica
Dott. Eugenio Pozzati


Da 73 a 88 di 3416