Logo ricerca con Google


Sei in: Medico on-line > Diabetologia - Obesità - Sindrome metabolica

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Diabetologia - Obesità - Sindrome metabolica
Referenti

ultimo aggiornamento 26/01/2010
 
Aree tematiche

    Il Dott. Gilberto Laffi risponde alle domande inerenti :
  • Diabete di tipo 1
  • Diabete di tipo 2
  • Prevenzione del diabete
  • Terapia del diabete
  • Complicanze del diabete: Disfunzione erettile
  • Obesità
  • Sindrome metabolica
  • Ipercolesterolemie e ipertrigliceridemie
  • Stile di vita e malattie metaboliche
  • Fattori di rischio cardiovascolare
  • Educazione terapeutica delle malattie del metabolismo
    Il Dott. Michele S. Grimaldi risponde alle domande inerenti :
  • Diabete di tipo 1
  • Diabete di tipo 2
  • Prevenzione del diabete
  • Terapia del diabete
  • Obesità
  • Sindrome metabolica
  • Ipercolesterolemie e ipertrigliceridemie
  • Stile di vita e malattie metaboliche
  • Fattori di rischio cardiovascolare
  • Educazione terapeutica delle malattie del metabolismo
  • Complicanze del diabete: piede Diabetico

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 28/01/2010
Invia la tua domanda
- Prof. Nazario Melchionda ha raggiunto il limite massimo di domande a cui rispondere

Domande / Risposte
glicemia a 107
20 Feb 07 - simone, 40 anni (id: 54766)
  il valore di glucosio a 107 e’ normale?
Se è misurato a digiuno corrisponde ad una alterazione della glicemia a digiuno.
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda


giramenti di testa dopo i dolci
20 Feb 07 - laura, 26 anni (id: 54757)
  Buongiorno, da circa 2 mesi mi accorgo che se mangio zucchero tipo dolci molto farciti o caramelle molto zuccherose, inizia a girami la testa e la sento pesante poi si offusca leggermente la vista e mi sento intontita per circa mezzora, vorrei sapere se potrebbe trattarsi di diabete e che esami fare perchè il mio medico dice che non è niente, grazie.
Il sintomo non è specifico per il diabete, quindi, da solo non permettere nè di confermare nè di escludere il diabete.
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

creme
19 Feb 07 - milena, 23 anni (id: 54743)
  Possibili problemi al metabolismo. Gentile dottore, volevo chiedere se utilizzare la crema somatoline, contenente la levotiroxina può influire negativamente sul metabolismo. Ho fatto da poco tutte le analisi, comprese quelle ormonali(tiroide etc) e tutto risulta nella norma. Tuttavia volevo chiedere se l’assorbimento transdermico della levotiroxina può portare problemi. Cioè se lei mi dice che entra in circolo nonostante si tratti di una crema ne faccio volentieri a meno.Ho avuto riposte molto contrastanti. Tuttavia Meglio un pò di ciccia che problemi di salute. La ringrazio.
La cellulite è scomparsa da che è in commercio quella crema?
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

rimedio miracoloso
19 Feb 07 - michele, 33 anni (id: 54737)
  salve volevo sapere se esiste qualke prodotto per eliminare i liquidi adiposi, io mi alleno 4 volete a settimana di cui 3 volte allenamento erobico e uno anerobico ma nn si vede l’addome scolpito cosa mi consiglia ?
No, non esiste.
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

diabete e attesa di vita
18 Feb 07 - mauro, 45 anni (id: 54654)
  Salve, sono la moglie di Mauro a cui e’stato diagnosticato nell’estate 2005 dibete mellito di tipo 2. Nel 90 ha fatto una biopsia al fegato, per sospetta epatite, gli e’ stata riscontrata epatopatia ad impronta steatosica. Dal 2000 prende delle pasticche per abbasare la pressione. Il diabetologo gli ha prescritto due farmaci, uno per abbassare il colesterolo l’altro per tenere sotto controllo la glicemia. A luglio 2006 e’ stato ricoverato per 10 giorni per una broncopolmonite. Nell’ultima visita dal diabetologo gli e’ stata riscontrata una diminuita sensibilita’ al piede. Mio marito si sente stanco, quando usciamo la sera non possiamo fare troopo tardi. Secondo lei e’ u problema dovut... continua >>
a alla malattia o ad uno stato depressivo a cui lui e soggetto. grazie Da allora soffre di stanche all’eta’ di 44 anni. Aveva ritirato le analisi del sangue che eseguiva annualmente, essendo iperteso e prendendo dal 2000 delle medicine per abbassare la pressione(tareg). Fin da ragazzo ha avuto problemi con il fegato tanto da far supporre una epatite. Ha fatto la biopsia ma non risulto’ nulla, i medici circa venti anni fa diagnosticarono un suo cattivo metabolismo e quindi un elevato colesterolo e trigliceridi.Il suo diabetologo gli ha prescritto torvast e metforan. La scorsa settimana ha fatto un controllo ed il suo medico gli riscontrato una diminuita sensibilita’ al piede. Mio marito mi dice che la sua aspettativa di vita e’ minore rispetto alle persone che non soffrono di questa malattia, vorrei sapere da voi se ci sono statistiche in merito e cosa mi devo aspettare visto il suo stato clinico?
Avere il diabete non è una condanna alla pena di morte; forse si potrebbe paragonare ad una condanna ai lavori "forzati", nel senso che ci si deve prendere cura con molta attenzione della propria salute per sempre. L’aspettativa di vita è legata alla capacità di prendersi cura di sé con il diabete. Nel caso specifico di suo marito, le risposte che posso dare non sono precise perchè mi mancano molti dati per capire bene il suo diabete.
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

ho il diabete?
18 Feb 07 - silvia, 28 anni (id: 54640)
  Buongiorno, vi scrivo per essere informata riguardo ai sintomi ricorrenti che mi fanno sospettare la presenza del diabete. Da circa 2 mesi mi succede che ogni volta che mangio prodotti contenenti zucchero, tipo dolci, inizia a girarmi la testa, mi sento intontita e mi cala leggermente la vista, vorrei pertanto capire quali esami dovrei fare per accertarmi di un buono stato di salute, grazie.
I sintomi non sono specifici ed esclusivi del diabete. Si rivolga al curante per chiarire le cause di questi sintomi.
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

esami alterati
17 Feb 07 - irma, 47 anni (id: 54620)
  Ho ritirato ora gli esami del sangue e ho dei valori che mi preoccupano. Oltre al colesterolo a 267, che è sempre stato un mio problema (HDL 52 mg/dl)ora vedo: Creatininemia (Jaffe) 0.4 mg/dl Emoglobina 11,2 g/dl Ematocrito 35,9% volume corpuscolare medio 80,0 u^3 contenuto emoglobinico medio 24,8 pg contenuto emoglobinico corpuscolare medio 31,2 g/dl VES (Westergren) 23 gli altri esami sono regolari. Questi valori dell’emocromocitometrico così bassi cosa possono significare? e la VES così alta? La ringrazio moltissimo e attendo fiduciosa. Irma
Si rivolga al medico curante per approfondire le cause. Sono esami che non indicano un problema specifico, ma richiedono un approfondimento diagnostico per arrivare alla causa specifica.
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

fegato grosso
15 Feb 07 - viviana, 28 anni (id: 54505)
  ho il fegato grasso, sia con la tac e con l’ecografia, mi è stato riscontrato questa malattia, vorrei sapere se è curabile, e in quale struttura rivolgermi, veneto o emilia romagna. la ringrazio e saluto
Avere il "fegato grosso" non è necessariamente una malattia. Deve dirsi qualcosa di più.
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

Polivitaminici e diabete
14 Feb 07 - Saverio, 44 anni (id: 54469)
  Gentile dottore a causa di un varicocele bilaterale di 3 grado a sx e di 2 a dx, del diabete mellito di tipo 2, delle balaniti ricorrenti la morfologia e la motilità dei miei spermatozoi è stata compromessa e da alcuni anni con mia moglie tentiamo di avere un figlio. L’andrologo mi ha prescrtitto Multicentrum multivitaminico minerale in compresse una al dì per almeno tre mesi, per migliorare sia la motilità che la morfologia degli spermatozoi. Secondo lei i vari componenti, le vitamine contenute nelle compresse possono darmi fastidio? Possono aumentarmi i valori della glicemia? Per tenere bassi e costanti i livelli della glicemia prendo mezza compressa di Gliconorm 500mg la mattina e una com... continua >>
pressa la sera. La ringrazio del tempo dedicatomi e Le porgo i miei saluti.
Non c’è problema con il farmaco che lei ha indicato.
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

Salivazine eccessiva
13 Feb 07 - sara, 28 anni (id: 54415)
  Buongiorno, il problema che mi affligge da 2 anni e che nessun medico è ancora riuscito a curare perchè non capiscono la sua natura è una abbondante salivazione che si presenta in diversi momenti della giornata, al mattino appena sveglia, durante il giorno, durante i pasti, e la sera prima di coricarmi. Il problema è che non posso nemmeno mangiare al ristorante perchè nel momento in cui mangio aumenta la saliva e devo sputare perchè non riesco a deglutirla perchè aumenta velocemente, spero di piegarmi bene perchè trovo delle difficoltà a far capire appieno il mio problema. Relativamente all’alimentazione mi accorgo che se mangio cibi grassi, carboidrati tipo pasta, pane, oppure formaggio,... continua >>
pizza, dolci, cocacola, bibite gassate in genere, sento che si forma del catarro in gola e la salivazione aumenta, la saliva inizia a salire da sotto la lingua e la sento molto liquida, non vischiosa, e come dicevo, devo sputare una decina di volte di seguito finchè si placa un pò la sua produzione, poi devo comunque sputare di tanto in tanto darante tutta la giornata, e se sono a stomaco vuoto mi fa la stessa cosa, cioè inizia a salire la saliva da sotto la lingua ma non c’è il catarro, che appunto si presnta solo se mangio cibi a me ’’vietati’’. Per stare un pò meglio devo mangiare SOLO carne e insalata, un pò di frutta e niente altro, niente di niente, no gelato, no caramelle, no pane, no bibite....niente. I medici che ho consultato non mi hanno curato, un chirurgo mi ha detto che non conosceva l’origine del mio problema e mi ha indirizzata verso un otorino che mi ha prescritto delle inalazioni con acqua di Tabiano che però sono state inutili, ora spero di trovare un medico che finalmente mi aiuti, perchè sono disperata e terrorizzata di avere una malattia pericolosa, inoltre quando mangio zuccheri sento la testa pesante come se fossi intontita, mi aiuti, grazie.
La cosa non è attinente alla nostra specialità.
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

Proteina C
13 Feb 07 - barbara, 33 anni (id: 54371)
  Salve, vorrei sapere a cosa puo’ essere dovuta la presenza di proteina C nel sangue. Grazie
poteina C rattiva?
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

infezione ai denti
13 Feb 07 - Giovanni, 37 anni (id: 54369)
  Salve,ho 37 anni e svolgo un lavoro che richiede molti sforzi fisici,ho notato nelle analisi dei valori molto vicini ai limiti: Colesterolo HDL =32 ; Glicemia =99 ; leucociti =alcune ; epiteliali =alcune. Devo preoccuparmi? e soprattutto volevo chiederle se uno di questi valori puo’ essere stato influenzato da una infezione con pouss ai denti curata molto tardi.
non credo ci siamo relazioni dirette.
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

sonnolenza il giorno dopo.
12 Feb 07 - Alberto, 57 anni (id: 54321)
  Gentile Dottore, il mio è un disturbo iniziato circa tre anni fa e consiste in questo: Il giorno dopo uno sforzo fisico un pò più intenso del normale ( Movimentazione di carichi, rapporto sessuale,uno sforzo qualsiasi che comporti sudorazione e sollecitazione cardiaca) mi prende una forma di pesantezza agli occhi, come una specie di sonnolenza. Ciò che non capisco è che il giorno stesso dello sforzo non avverto nessuna stanchezza mentre è il giorno successivo, nonostante una notte di regolare riposo,che sento questo senso di sonnolenza che mi accompagna per tutto il giorno. Il giorno dopo ancora torna tutto normale. Potreste darmi un’indicazione in merito? Grazie e saluti
La genericità dei sintomi non permette una valutazione attenta
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

fame avida
11 Feb 07 - ciro, 30 anni (id: 54233)
  Ho sempre fatto sport( 3 volte la settimana-70min di corsa ad allenamento, 10km percorsi ad allenamento singolo piu’ calcetto il sabato) ed il mio appetito è stato normale per un giovane sportivo. Da qualche tempo ho mutato allenamento (pesistica 3 volte la settimana ed alla fine dell’allenamento di bodybuilding faccio 45 min di corsa sul tappeto percorrendo circa 6 km; in più gioco a calcetto il sabato) La mia domanda potrà sembrare strana ed insulsa ma da qualche tempo si è presentata una fame avida, quasi una bulimia..irrefrenabile( anche se, per motivi salutistici non la placo mai del tutto).Premetto che la mattina nn faccio colazione ed il pomeriggio nn uso fare spuntini. (e’ sempre s... continua >>
tato così)E’ mai possibile che prima facendo intensa attività aerobica (30km di corsa la settimana+ partita di calcetto) non avevo la stessa e strana sensazione di fame che provo ora? Avro’ qualche patologia metabolica(premetto bevo ed urino nella stessa quantità di prima, non ho notato modifiche sostanziali su questo punto).Sono grato dei consigli e dei chiarimenti che vorrà darmi.
La fame di per sè non è indice di patologia ma in generale corrisponde alla necessità fisica di introdurre "benzina" cioè cibo. E’ molto diversa dalla sensazione di "appetito", cioè il desiderio di mangiare non collegato a sensazioni "fisiche". Valuti attraverso un diario alimentare le caratteristiche della sua "fame".
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda

devo preoccuparmi?
10 Feb 07 - Giovanni, 37 anni (id: 54206)
  Ho 37 anni e svolgo un lavoro che richiede forza fisica, ho fatto le analisi del sangue e i valori un po’ anomali sono stati: Colesterolo HDL = 32 ; colesterolo = 99 ; leucociti = alcune ; epiteliali = alcune. Devo preoccuparmi? E soprattutto uno di questi valori puo’ essere stato influenzato da un infezione a denti(gengive) curata tardi?
Doppio NO ad entrambe le domande
Eq. Malattie del Metabolismo Prof. Melchionda


Da 1525 a 1540 di 2540