Sei in: Medico on-line > Neurologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurologia
Referenti

ultimo aggiornamento 20/03/2010
 
Aree tematiche

    Il Prof. Giovanni Ambrosetto risponde alle domande inerenti :
  • Epilessia
  • Marijuana in medicina

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 16/02/2007
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
9-09-08,giuseppe,56anni,id:84521
9 Set 08 - GIUSEPPE, 56 anni (id: 84521)
  Egr.Dr. per tremore lieve al capo mi sono sottoposto a rsm encefalo del quale vorrei una sua delucidazione dove si dice:sistema ventricolare e spazi subaracnoidei della base e della convessità lievemente ampliati. Il referto conclude con "lesame appare sostanzialmente nei limiti della norma in rapporto alletà". Grazie in anticipo e cordiali saluti.
Sono sicuro che anche senza l’aiuto di Medico-on-Line lei sa che nella norma vuol dire normale. Cari saluti.
Prof. Giovanni Ambrosetto


vertigini
9 Set 08 - Ada, 29 anni (id: 84514)
  Buongiorno.ripropongo la mia problematica cercando di esprimermi meglio.soffro da 3anni di vertigini soggettive ma solo quando sono ho piedi ,le vertigini sono continue e quotidiane ,è come se avessi il pavimento mobile sotto i piedi e faccio fatica o tenermi ho equilibrio,purtroppo dopo aver effettuato varie visite tra cui otorino,neurologo,ortopedico,cardiologo,oculista e dopo svariati esami non ho ancora risolto ne capito quale la causa dei miei problemi.la domanda è ,quale patologia potrebb essere a portarmi questo sintomo e quali altri esami potrei fare?se fosse di natura neurologica quale esame specifico dovrei fare.ringrazio anticipatamente
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta pertinente alle aree tematiche trattate dalla nostra unità operativa. Saluti,
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

attacchi di panico
9 Set 08 - angelo, 32 anni (id: 84506)
  salve volevo sapere:da circa 6 anni dopo il primo soffro di attacchi di panico e inutile dire i sintomi(fame daria,formicolio paura di morte.ecc)con il susseguirsi della fomosa paura della paura che oramai ci convivo,tuttavia col tempo ci si impara a gestirla anche aiutati da cura farmacologica si tira avanti..Circa 4 mesi faho avuto una perdida in famiglia susseguita da unaltra non molto dopoproprio nellunico periodo dove stavo estirpando la cura di fatti anziche prendere ... compr da 1 mg x 3volte al giorno non sentivo neanche piu il bisogno e cmq ne prendevo solo una alla sera per riposare anche tranquillamente..A seguito di quel avvenimento ho avuto una ricaduta e sono ripiombato nella n... continua >>
uova terapia si fa per dire anzi per dirla tutta non mi faceva neanche effetto considerando che nellarco di un mese ho avuto 4 cedimenti improvvissi che da rmn risulta che la mia testa e ancora apposto cosi ho deciso di cambiare neurologo il quale prima di vedere o prescrivere psicofarmaci mi ha effettuato una emg dal quale secondo il prof.molti casi di attacchi di panico li ha risolti poiche mancava calcio adesso non ricordo se nelle ossa o nei muscoli sempre se e possibile comq il risultato di tale esame e:DERIVANDO DAL I INTEROSSEO DOPO ISCHEMIA ED IPERNEA COMPARSA DI ATTIVITA PATOLOGICA A RIPOSO SOTTO FORMA DI TRIPLETTE.Epossibile tutto questo? il mio panico dipende da li?a prop a quante gocce corrisponde una pillola en da 1 mg? grazie in anticipo
Non c’è relazione tra gli attacchi di panico ed il risultato EMG. E’ bene che il disturbo d’ansia sia gestito in ambito psicologico-psichiatrico.
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

8-09-08,tommasina,38anni,id:84492
8 Set 08 - Tommasina, 38 anni (id: 84492)
  Circa 4 giorni fà ho avuto la febbre. Da quel momento mi è rimasto un forte mal di testa che interessa la base del collo (sopratutto se lo piego in avanti), le tempie e la parte posteriore della testa. Stò prendendo dietro consiglio del mio medico gli antinfiammatori ma non trovo miglioramento. A volte il dolore è così intenso che mi pare di svenire. E’ possibile che un mal di testa duri così a lungo? Ci potrebbero essere cause patologiche ?
I mal di testa che con insorgono la febbre e durano nel tempo devono sempre portarci da un neurologo esperto in cefalee. Cari saluti.
Prof. Giovanni Ambrosetto

8-09-08,matteo,20anni,id:84477
8 Set 08 - Matteo, 20 anni (id: 84477)
  Poco più di una settimana fa mi sono recato dal dentista per farmi togliere un dente e dopo lanestesia sono andato in lipotimia e ho avuto un episodio di sincope convulsiva. La dottoressa mi ha detto di non preoccuparmi ma da due tre giorni avverto un costante senso di ovattamento alla testa (non saprei come descriverlo meglio),non presento dolori nè giramenti di testa ma questa specie di sensazione fastidiosa.. Sento come una difficoltà a concentrarmi sulle cose.. Non so se sono stato sufficientemente chiaro ma vorrei delucidazioni su quello che mi sta capitando. Grazie
Fossi in te mi farei misurare la pressione arteriosa, la sensazione che mi descrivi può essere dovuta ad una sua riduzione, Ti saluto.
Prof. Giovanni Ambrosetto

8-09-08,antonia,36anni,id:84469
8 Set 08 - antonia, 36 anni (id: 84469)
  buongiorno gentile professore,chiedo il vostro aiuto in quanto ultimamente mi capitano delle cose strane del tipo: dimentico i nomi di persone a me vicine,utensili sui fornelli,rubinetti aperti,spesso nelle conversazioni ho difficoltà a trovare i termini appropriati, a volte invece nn li ricordo per niente recandomi un vero e proprio disagio, da premettere mai capitato in passato, ho sempre avuto una memoria di ferro,tutto ciò mi spaventa condizionando la mia vita,devo preoccuparmi? devo sottopormi ad una visita specialistica? mica saranno i primi sintomi dellalzheimer? voglio saperlo. aspetto presto vostre notizie.cordiali saluti.
L’alzheimer di solito non inizia alla sua eta, ma se le cose stanno come dice e non c’è nessun motivo evidente per spiegarle, la visita specialistica è utile. Cari saluti.
Prof. Giovanni Ambrosetto

...
8 Set 08 - stefania, 31 anni (id: 84457)
  mi sveglio dal sonno con mal di testa atroci giramenti di testa vertigini senso di oppressione allo stomaco nausea formicolio braccio mano dita sinistro. sono stanca sempre nel fondo schiena avverto sempre stanchezza la pressione quando è buona arriva a 105 75 ma di solito 80 58 oppure 78 50 ho senso di tremolio per il corpo mi sento di morire sono preoccupata di avere qualcosa di vgrave
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta pertinente alle aree tematiche trattate dalla nostra unità operativa. Saluti
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

8-09-08,nicola,55anni,id:84454
8 Set 08 - nicola, 55 anni (id: 84454)
  egr.dottore,a causa trauma con frattura parietale dx.irradiata alla base cranica,ematoma subdurale dx.lacerazioni cerebrali temporali bilaterali,accaduto sul lavoro il 13 01 2007.Nel febbraio 2008 crisi epilettica parziale con secondaria generalizzazione,mi è stato prescritto oxcarbazepina 600 due al giorno.Domanda,esiste un esame per osservare il danno no eeg tac etc.L epilettologo può aiutarmi per capire se la convivenza con la malattia è breve lunga per sempre,voglio capire è traumatico per me visto che nella mia vita ho avuto solo qualche raffreddore e basta.grazie
Gli esami che mostrano i danni al cervello prodotti da un trauma cranico sono quelli che lei nomina, tac e risonanza. Il suo epilettologo è la persona indicata a rispondere alla domanda che mi pone. Saluti.
Prof. Giovanni Ambrosetto

8-09-08,orietta,42anni,id:84450
8 Set 08 - orietta, 42 anni (id: 84450)
  La ringrazio Professore, ho comunque prenotato una visita neurologica presso la Clinica Neurologica di Via Foscolo.Grazie ancora per la sua disponibilità e tempestività. Cordialmente saluto. PRECEDENTE ID 84306.
Bene.
Prof. Giovanni Ambrosetto

8-09-08,diego,30anni,id:84448
8 Set 08 - Diego, 30 anni (id: 84448)
  Io volevo sapere solo gentilmente se poteva dirmi se ci sono delle cose gravi...perchè putroppo l’appuntamento con il mio medico è tra 6 mesi sono tanto preoccupato se possibile se mi potrebbe dare una sua risposta ho letto la sua cartella mi faccia sapere se ci sono cose gravi la ringrazio e specialmente che cosa voglioni dire queste cose: "Minute cisti liquorali congenite in sede di fessura corioidea" "Si rileva piccola aerea di alterato segnale, degenerativa, periventicolare frontale sn." "Ampia la cisterna magna, con lieve estensione retro-cerebellare." io spero veramente mi risponderà grazie
Caro Diego, la sua è una pretesa caratteristica di noi italiani, che si dia, cioè, un significato ad una radiografia che non si vede, di un paziente che non si conosce.Purtroppo questo va oltre le possibilità di Medico-on -Line.Non credo che per rivolgersi al medico di famiglia ci vogliano 6 mesi: lui, vedendo l’esame e conoscendo lei potrà fare molto meglio di me. Cari saluti.
Prof. Giovanni Ambrosetto

8-09-08,gaia,24anni,id:84446
8 Set 08 - gaia, 24 anni (id: 84446)
  gentile prof.la disturbo ancora una volta,ma vorrei se possibile un suo parere medico l’amico di cui le parlavo l’altra volta(domanda ID 84173)è ancora in coma farmacologico,ha crisi epilettiche ogni 10/15 minuti e purtroppo non cessano.i medici hanno provato tutte le cure necessarie e possibili(tra cui il valproato e il levetiracetam) ma non reagisce a nessuna.Hanno detto che non sanno più cosa fare e se conosciamo qualche neurologo che possa capirci qualcosa.lui a solo 33 anni..può lei consigliarmi qualcosa? ci sono altre cure da fare che magari qui non conoscono..la ringrazio della sua cortesia.
Cara Gaia,nella tua regione, a Palermo o a Messina, ad esempio,ci sono centri per l’epilessia ove troverai persone che forse ti possono dare una mano e che, probabilmente, hanno contatti con rianimatori abituati a trattare gli stati di male epilettici, il disturbo che ha il tuo amico, che va bloccato il prima possibile. Credo che non tu, ma gli stessi medici che hanno in carico il tuo amico, debbano rivolgersi a persone che giudicano più competenti. Ti riabbraccio.
Prof. Giovanni Ambrosetto

8,09-08,diego,30anni,id:84435
8 Set 08 - Diego, 30 anni (id: 84435)
  Salve avrei bisogno di capire cosa vuol dire questo responso della angio-risonanza RM CELEBRALE Normale morfologia ed ampiezza delle cavità ventricolari Nei Limiti le cisterne della base, piu evidenti solchi corticali in sede parietale alta posteriore. Ampia la cisterna magna, con lieve estensione retro-cerebellare. Si rileva piccola aerea di alterato segnale, degenerativa, periventicolare frontale sn. Minute cisti liquorali congenite in sede di fessura corioidea bilateratelmente, maggiormente evidente a Sn Non sono apprezzabili per il resto alterazioni di segnale del parenchima celebrale sopra e sotto-tentoriale Io ho sempre emicranee e fortissimi mal di testa mi potrebbe dire se ... continua >>
ci sono delle cose gravi? ho letto cisti liquorali congenite cosa sono? cosa vuol dire ampia la cisterna magna? e piccola area di alterato segnale degenerativa periventricolare frontale sn? fatemi sapere grazie
Caro Diego,una risposta senza dubbio più esauriente di quella che posso darle io l’avrà da chi ha richiesto l’esame e, presumo, la sta curando. Cordiali saluti.
Prof. Giovanni Ambrosetto

...
8 Set 08 - Diego, 30 anni (id: 84434)
  Salve avrei bisogno di capire cosa vuol dire questo responso della angio-risonanza RM CELEBRALE Normale morfologia ed ampiezza delle cavità ventricolari Nei Limiti le cisterne della base, piu evidenti solchi corticali in sede parietale alta posteriore. Ampia la cisterna magna, con lieve estensione retro-cerebellare. Si rileva piccola aerea di alterato segnale, degenerativa, periventicolare frontale sn. Minute cisti liquorali congenite in sede di fessura corioidea bilateratelmente, maggiormente evidente a Sn Non sono apprezzabili per il resto alterazioni di segnale del parenchima celebrale sopra e sotto-tentoriale Io ho sempre emicranee e fortissimi mal di testa mi potrebbe dire se ... continua >>
ci sono delle cose gravi? ho letto cisti liquorali congenite cosa sono? cosa vuol dire ampia la cisterna magna? e piccola area di alterato segnale degenerativa periventricolare frontale sn? fatemi sapere grazie
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta pertinente alle aree tematiche trattate dalla nostra unità operativa. Saluti
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

...
7 Set 08 - elena, 39 anni (id: 84419)
  buongiorno, vorrei avere la vs opinione sul referto della TAC cerebrale che è stata fatta a mia madre, di anni 69, dopo aver notato da tempo deficit di cognizione e memoria. La diagnosi dice: si osserva sofferenza della sostanza bianca perivetricolare bilateralmente da deficit vascolare cronico del microcircolo. Presnza di piccoli focolai di netta ipodensità in sede insulo- lenticolare e al braccio posteriore della capsula interna prevalenemente sn che possono essere riferibili sia a spazi perivascolari ampliati che a microlacune ischemiche. Tutto ciò sta a sinificare che mia madre potrebbe soffrire del morbo di ALZHEIMER?? La sua è una condizione grave o irreversibile?? Quali cure esito... continua >>
no?? Grazie per la vs. consulenza e attenzione. Cordiali slauti ELENA ADANI
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta pertinente alle aree tematiche trattate dalla nostra unità operativa. Saluti
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

7-09-08,elisabetta,45anniid:84417
7 Set 08 - elisabetta, 45 anni (id: 84417)
  salve le volevo descrivere il mio problema. Da un paio danni soffro di crisi epilettiche, di diabete e anemia. tutto questo è iniziato dopo la prima crisi la quale mi ha portato tutte le altre malattie. Ora però il mio problema è che mi capita che mi si blocchi la schiena o il collo o ancora gli arti causandomi un dolore atroce. a ciò segue una fase di svenimento in cui io mi trovo a perdere i sensi e quando ciò mi capita mi fa male la testa dal lato sinistro. io per il mio problema prendo lamotrigina 300 al giorno poi topiramato 300 al giorno ancora venlafaxina 75mg aggiunta poi allinsulina per il diabete. ora vorrei chiederle se questi dolori sono dovuti allepilessia visto che mi fa male l... continua >>
a testa o è una cosa a parte e vorrei inoltre chiederle cosa è possibile fare e dove potrei rivolgermi. secondo lei è consigliabile un ricovero ?
Non credo che l’epilessia le abbia causato diabete e anemia, forse è vero il contrario. I dolori che mi racconta non sono dovuti all’epilessia.Per il mal di testa esistono centri specializzati nella cura delle cefalee, che potrebbero esserle utili.
Prof. Giovanni Ambrosetto


Da 3270 a 3285 di 5617