Sei in: Medico on-line > Neurologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Neurologia
Referenti

ultimo aggiornamento 20/03/2010
 
Aree tematiche

    Il Prof. Giovanni Ambrosetto risponde alle domande inerenti :
  • Epilessia
  • Marijuana in medicina

Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 16/02/2007
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
..
2 Set 08 - antonella, 18 anni (id: 84155)
  egr.dottore,spesso ho forti pulsazioni alle tempie e alle parti laterali della testa.altre volte è come se avessi formicolii dietro al collo non so bene cosa sia ma è un fastidio che però non mi provoca dolore. mi è capitato anche di avere scariche in testa,una sensazione di tensione alla nuca.a cosa potrebbero essere dovute queste pulsazioni e fastidi al collo?un altra domanda potrebbe spiegarmi cos’è il segno di lermhitte?aspetto una sua risposta.distinti saluti.
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta pertinente alle aree tematiche trattate dalla nostra unità operativa. Saluti
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi


2-09-08,elio,36anni,id:84144
2 Set 08 - elio, 36 anni (id: 84144)
  grazie profesore per la risposta. posso portarlo da lei? la posso chiamare nei prossimi giorni? ovviamente se vuole non pubblichi questa richiesta. grazie ancora, un caro saluto anche a lei
Lei ha il numero del mio dipartimento, ne parliamo direttamente.
Prof. Giovanni Ambrosetto

dispnea
1 Set 08 - gianluca, 41 anni (id: 84125)
  cordialmente. son Gianluca 41anni,ex campione di nuoto in Marina. da 5 mesi ormai ho una dispnea,fiato corto,fame daria che ora,piu che mai,mi distrugge la vita.avendo escluso(pare!)dopo numerosi esami cardiologici in quanto ho una lieve-media insufficienza aortica ma dicono ke non puo esser lei a provocar cio,sto indagando sul nodulo tiroideo di 2,5cm.altamente vascolarizzato e lo FT4 alto,asma negativa(sembra!),tac al torace e radiografie a go-go han detto tutto ok,livello polmonare bene,quesito finale: perche il giovane in questione annaspa ogni giorno con fame daria pazzesca,non riesce a mangiare, a ridere,piangere,tossire, insomma qualsiasi minimo sforzo ora mi manda in reale crisi di f... continua >>
orza e respiratoria? grazie e scusi il tedio,ma sto vivendo nellincubo.(scordavo le analisi di laboratorio generale son nella norma)sa,in queste condizio io le sto pensando tutte giustamente e potrei esser terrorizzato da una malattia terribile ke riguardi il suo ramo.grazie mille e cordiali saluti.
Mi dispiace, ma le informazioni che mi ha dato sono troppo scarse per stabilire se la sua dispnea possa avere una origine neurologica (cosa peraltro molto improbabile). In ogni caso, i suoi medici se sospettano una natura neurologica del suo problema le consiglieranno sicuramente una valutazione specialistica. Cordialità
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

medicina del sonno
1 Set 08 - isabella, 46 anni (id: 84119)
  Da circa 6 mesi soffro di movimenti involontari nella fase di transizione sonno-veglia. Si ripetono ogni notte e riguardano alternativamente numerose parti del corpo (spalle, mani, gambe, collo, alcuni sono movimenti interni che avverto a livello di diaframma). Ho fatto vari esami, TAC, RM e EEC, tutti risultati nella norma. mi sono sottoposta anche ad una polisonnografia presso un centro di medicina del sonno; purtroppo ragioni "tecniche" hanno reso lesame praticamente inservibile sotto il profilo della identificazione degli impulsi motori. Però (meno male) lesame ha confermato che non sono una malata immaginaria, rilevando movimenti sia nella fase pre-sonno che nel sonno Rem. Alla fine la... continua >>
diagnosi è stata di mioclono propriospinale. Ciò che mi preoccupa e per cui chiedo conforto è che mi è stato descritto come un distrurbo molto difficilmente curabile, se non guaribile. Le terapie sembrerebbero solo ed esclusivamente sintomatiche e la risposta individuale estremamente variabile e soggettiva. Ciò putroppo sta trovando conferma nei recenti tentativi di cura, in cui al ... (prima terapia inizialmente produttrice di un discreto beneficio, ma ora in fase di esaurie+mento degli effetti, beninteso nei limiti di una doce tra i o.50 e i o,75 mg/die)si è provato a introdurre prima ... e ora pregabalin, senza riscontro anzi con peggioramento dei sintomi. Il tutto si prospetta davvero così difficile?
E’ opportuno che Lei rivolga queste domande al centro di medicina del sonno dove ha effettuato gli accertamenti.
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

1-09-08,elio,36anni,id:84104
1 Set 08 - elio, 36 anni (id: 84104)
  gentile Professore, la domanda non riguarda me ma mio padre, 72 anni, 63 kg di peso. è stato operato nel 2005 per sindrome di arnold chiari tipo I. I sintomi erano atassia da compressione cerebellare e bulbare, difficoltà a deglutire, perdita di forza agli arti superiori. la Rm con contrasto aveva evidenziato inoltre diffusa uncoartrosi alla colonna, ed unarea malacica del midollo al livello c3, dove unernia discale comprimeva il canale midollare. adesso mio padre ha recuperato ottimamente le funzioni neurologiche, ma gli è rimasto un dolore persistente alla regione cervicale,a volte leggero, altre volte forte, forse in parte dovuto alla mancata eliminazione dellernia ed alla persistenza del... continua >>
la situazione artrosica(il problema cerebellare era ben più grave così il neurochirurgo ha deciso di intervenire solo lì, come le dicevo con ottimi risultati). i medici consultati (neurologi, ortopedici) non sembrano in grado di risolvere il problema, e la presenza di altre malattie (colite ulcerosa, carcinoma alla prostata, ulcera pregressa, ora guarita) non consentono a mio padre di assumere fans. mi chiedevo se farmaci a base di cannabinoidi possono essere indicati in questo caso per alleviare il dolore, oppure se esiste qualche altro rimedio in grado di alleggerire questa fastidiosa situazione. grazie mille
Farmaci a base di cannabinoidi dovrebbero sempre essere provati nel caso di dolore neuropatico che non ha risposto ad altri tipi di analgesici o che non può essere trattato con questi per l’esistenza di controindicazioni alla loro assunzione. Inoltre, si sta evidenziando un effetto terapeutico della cannabis sulla rettocolite ulcerosa.Trovi un neurologo di mente aperta e mi faccia sapere. Cari saluti.
Prof. Giovanni Ambrosetto

1-09-08,arturo,22anni,id:84102
1 Set 08 - arturo, 22 anni (id: 84102)
  ho avuto la mia prima crisi convulsiva alleta di 11 anni ,mentre guardavo la tv .la seconda a 13 ,mentre giocavo alla play.ho fatto tutti gli esami ,ma non e risultato nulla era tutto ok.la diagniosi ,non giocare alla play ,potevano essere le luci a scatenare tutto questo.oggi a 21 anni e mezzo ricompare una crisi ,davanti alla play ,ricoverato .fatto tutti gli accertamenti dovuti. esame neurologico :negativo.esam neurofisiologici:eeg .anomalie di lieve entita ad espessione diffusa.e radiologici e neuroimmagini:tc :cranio negativo ..eeg :nei limiti.esami ematochimici:nella norma. eccetto:ck 396 ui/l,proteine totali:6,3g/dl,aptt ratio 1,22 ratio. diagniosi:crisi convulsiva apparentemente ton... continua >>
ico clonico generalizzata.terapia. valproato 500 mg 2 volte al di.adesso a ottobre devo fare un esame.una rm con contrasto ad alto campo.vorrei sapere ,possono eseere stati le luci della play a scatenare le crisi? (adesso ho buttato via la play perche ho avuto paura) con le medicine posso stare tranquillo ? son terrorizzato mi dia una risposta al piu presto ,le sembro un casa a rischio?dopo queste crisi?grazie arturo
E’ possibile che tu soffra di un’epilessia fotosensibile, nella quale le crisi sono scatenate dall’esposizione alla luce intermittente, come quella emessa dallo schermo televisivo.Le medicine riducono il rischio di crisi, ma non sempre lo eliminano completamente.Devi sapere infine che, se siamo in questo ambito, esistono occhiali con lente polarizzata che possono ridurre gli effetti dannosi della luce Ti saluto.
Prof. Giovanni Ambrosetto

1-09-08,massimo,35anni,id:84084
1 Set 08 - Massimo, 35 anni (id: 84084)
  Buongiorno. Da circa un mese ho occasionali contrazioni muscolari involontarie a riposo soprattutto alle gambe. Ad esempio una contrazione visibile del quadricipide e poi una del polpaccio dopo 30 secondi. Puo capitare anche al volto al torace o alle braccia. Non ho cali di forza. Anzi nei momenti di attività fisica scompare tutto salvo ripredere poi nei momenti di riposo. Di cosa può trattarsi ? Visto che recentemente ho fastidi intestinali puo trattarsi di intolleranza alimentare? Grazie
Le fascicolazioni, le contrazioni muscolari di cui mi parla,possono essere un fenomeno fisiologico o, all’opposto, essere spia di una malattia infiammatoria o degenerativa del sistema nervoso.Credo sia utile che lei si faccia visitare da uno specialista senza ricercare da solo le cause del disturbo che di solito non sono di tipo alimentare.
Prof. Giovanni Ambrosetto

1-09-08,mario.33anni,id:84081
1 Set 08 - Mario, 33 anni (id: 84081)
  Egregio prof. Ambrosetto, (mi scusi ho già inviato questa domanda tempo fa ad altro medico ma non ho ricevuto riposta)mi capita, ultimamente più spesso, di aver parestesie notturne, non so se si chiama così laddormentamento con formicolio del braccio dx, spesso anche il collo del piede e parte della gamba. Solo di notte e questo mi sveglia ma poi cambiando poszione il fenomeno scompare repentinamente e al mattino non ho più nulla. Di recente mi è capitato di svegliarmi nel cuore della notte con il braccio quasi immobilizzato ma sempre scuotendolo il disturbo va via. Quali esami converrebbe fare? La ringrazio
Nessun esame, prima di aver fatto una visita dal proprio medico.Sarà appunto la visita ad indirizzare gli esami, se ve ne fosse bisogno.
Prof. Giovanni Ambrosetto

...
30 Ago 08 - Pietro, 34 anni (id: 84014)
  Dolori sotto il mento e parte frontale collo persistenti? sono da parekki mesi ke soffro di dolori sotto il mento e nel collo...mi si irrigidisce...poi dopo un po ke parlo mi aumenta....ho fatto una laringoscopia ke ha dato risultati negativi....mi hanno detto ke puo essere una gastro esofagite(reflusso gastrico). io non ho pero sintomi...di reflusso... i dolori continuano a esserci ke faccio?sono da 5 mesi con sti dolori ke vanno e vengono e sono un po stanco.,,, la cura per la gastroesofagite mi ha fatto bene per una decina di gg ma poi mi e tornato tutto... cosa e questo irrigidimento continuo?non mi permette di vivere piu decentemente.....vi prego aiutatemi...... 1 minuti fa - 3 g... continua >>
iorni rimanenti per rispondere.
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta pertinente alle aree tematiche trattate dalla nostra unità operativa. Saluti
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

trtauma
29 Ago 08 - riccardo, 41 anni (id: 84006)
  Gentili dottori ieri al lavoro sono stato colpito alla testa da una barra di ferro molto pesante. il trauma e stato forte . Non ho perso conoscenza ne ho vomitato pero mi sento in uno stato inconsueto di confusione stanchezza ansia e un po di senso di peso alla testa. Temo solo eventuali emoraggie. Devo approfondire la diagnosi o solo lasciar perdere e calmarmi?
Credo che una TC cerebrale sia indicata. Cordialità
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

29 Ago 08 - anna, 70 anni (id: 83982)
  soffro di stenosi lombare con 4 ernie. sono artrosica ed osteoporotica al 61%. E’ necessario l’intervento o ci sono delle cure per tale patologia? la ringrazio
27/03/2013: termini di risposta scaduti

...
28 Ago 08 - mario, 46 anni (id: 83956)
  egregi Profs. forse per lavori manuali negli ultimi 2 mesi o perche non so, la mattina quando mi sveglio ho le dita indolenzite al punto che faccio fatica a stringere la tazza da colazione il tutto dura 10 minuti ca. premetto che ho sempre scrocchianto le dita 4 delle 2 mani, consigli, valutazione in generale, sono accettati volentieri grazie mario
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta pertinente alle aree tematiche trattate dalla nostra unità operativa. Saluti
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

28 Ago 08 - monica, 31 anni (id: 83941)
  Buongiorno, il mio problema e’ una eccessiva sudorazione ai piedi. Come posso risolverlo ? ho usato tutti iprodotti del dott. scholl’s ma non mi risolvono il problema. posso portare solo scarpe chiuse con calzini in cotone invece vorrei usare anche sandali ma la forte sudorazione mi impedisce di camminare provocandomi ai piedi, vesciche, rossori, gonfiore. Praticamente, scivolo nei sandali, e’ come se avessi i piedi bagnati e un male atroce. Spero possa aiutarmi. Cordiali saluti, Monica
27/03/2013: termini di risposta scaduti

,,,,
27 Ago 08 - Rocchina, 38 anni (id: 83912)
  Mi è stata da poco diagnosticata la fibromialgia dopo tanti precedenti visite. Di cosa si tratta? Può consigliarmi in merito. Grazie per la disponibilità
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta pertinente alle aree tematiche trattate dalla nostra unità operativa. Saluti
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi

...
27 Ago 08 - Massimo, 35 anni (id: 83908)
  Gentile staff. Da circa un mese ho delle occasionali contrazioni muscolari a riposo un po in tutto il corpo con a volte prurito. Generalmente la sera diminuiscono fino quasi a sparire. Di cosa puo trattarsi ?
Siamo spiacenti, la sua domanda non risulta pertinente alle aree tematiche trattate dalla nostra unità operativa. Saluti
Eq. Neurologia Policlinico S. Orsola-Malpighi


Da 3270 a 3285 di 5580