Sei in: Medico on-line > Gastroenterologia

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.


Gastroenterologia
Referenti
  • Prof. Pier Roberto Dal Monte

  • Già Direttore Dipartimento medico-chirurgico delle Malattie dell’apparato digerente. Ospedale Bellaria-Maggiore. Bologna.

  • Prof. Mauro Bortolotti

  • Professore a Contratto della Specializzazione in Medicina Interna
    Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna
    Policlinico S. Orsola


ultimo aggiornamento 22/02/2013
 
Aree tematiche


Nella compilazione della tua domanda ti chiediamo gentilmente di attenerti il più possibile alle aree tematiche qui sopra riportate
ultimo aggiornamento 26/01/2007
Invia la tua domanda

Domande / Risposte
Dolori dorso lombari ed addominali
1 Nov 11 - valerio, 40 anni (id: 119504)
  Buon giorno, da qualche tempo soffro di dolori addominali(basso ventre bocca dello stomaco e fianchi) che si ripercuote anche sulla fascia lombare .Il tutto mi spezza il respiro dandomi quella sensazione di insufficienza daria che mi crea disagio e ansia. Spesso sento anche un dolore alla bocca dello stomaco,che si irradia sotto lo sterno. il mio medico di base mi ha dato il digerent di polifarma ma do 4 gg non è migliorato quasi niente...mi ha prescritto una eco addominale completa e un rx toracica che farò il 18 di novembre. Lei ha qualche consiglio in merito? non mi fido troppo del mio medico in quanto ritengo sia molto superficiale e sbrigativo nelle diagnosi. per lui tutto è ricond... continua >>
ucibile ad una componente psicosomatica, cosa che nn escludo ma tenta sempre di darmi dei medicinali tipo xanax che io ritengo nn risolvano il problema.. vorrei fare tutti controlli necessari per escludere eventuali patologie gravi. se gentilmente mi potesse dare un consiglio gliene sarei davvero grato!! La ringrazio anticipatamente Valerio
Ho l’impressiomne che non si tratti di dolori in relazione al tubo digerente ma dolori dorso lombari irradiati anteriormente poichè sono irritate le radici nervose che partono dal midollo spinale/colonna. Valuti meglio questa ipotesi come se ha una postura adeguata e se ha qualche problema alla colonna dorso-lombare.
Prof. Pier Roberto Dal Monte


Gastrite da H.P.
1 Nov 11 - Lorena, 41 anni (id: 119503)
  Salve, mi piacerebbe avere il suo parere sullesito della mia gastroscopia, nella quale mi è stato diagnosticato: 1. frustoli di mucosa duodenale a struttura villosa conservata; 2. gastrite superficiale attiva, erosiva dellantro con iperplasia faveolare; Si segnala la presenza di microorganismi tipo Helicobacter. Attendo sua risposta. Grazie. Cordiali Saluti
L’helicobacter può dare appunto una gastrite e anche altri tipi di infiammazione gastrica come vedrà anche dall’allegato. Deve pertanto fare la terapia antibiotica per eradicare il germe.
Infezione_da_Helicobacter_Pilori_(3).doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Dolore di stomaco resistente a terapia e febbre
1 Nov 11 - giuseppe, 43 anni (id: 119501)
  buongiorno volevo un informazione perche sono un po preuccupato il 18 agosto ho fatto la grastoscopia e mi e stata diagnosticato si osserva .esofago al terzo inferiore con presenza di erosione lineare, ernia iatale da scivolamento ,stomaco con musoca con chiazze discromatiche al corpo di fondo si eseguono biopsie multiple;duodeno 2 porzione con vili scarsamenti rappresentati ; si eseguono biopsie . dopo 15 giorni sono andato a ritirare la biopsia a)complessivamente 4 frammenti di mucosa duodenale con architettura dei vili regolare. linfiltrato intraepiteliale , valutato con anticorpi CD3eCD8, e bei limiti della norma b) GASTRITE CRONICA ATTIVA ED EROSIVA con helicobacter pylor . fatto la cur... continua >>
a per debellare hp con klacid da 500mg, zimox da 1 gr, e gastroloc da 40 conservando sempre il dolore alla bocca dello stomaco dopo altro consulto dal mio medico curante mi ha prescritto altre medicine che sono
Egr. Sig. Giuseppe, se il dolore persiste nonostante la terapia e vi è anche febbre occorre cercare un’altra causa attraverso una visita e la valutazione degli esami già fatti. Se vuole può contattarmi al n. 051-307901. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Gatrite e reflusso
1 Nov 11 - giuseppe, 43 anni (id: 119500)
  buongiorno volevo un informazione perche sono un po preuccupato il 18 agosto ho fatto la grastoscopia e mi e stata diagnosticato si osserva .esofago al terzo inferiore con presenza di erosione lineare, ernia iatale da scivolamento ,stomaco con musoca con chiazze discromatiche al corpo di fondo si eseguono biopsie multiple;duodeno 2 porzione con vili scarsamenti rappresentati ; si eseguono biopsie . dopo 15 giorni sono andato a ritirare la biopsia a)complessivamente 4 frammenti di mucosa duodenale con architettura dei vili regolare. linfiltrato intraepiteliale , valutato con anticorpi CD3eCD8, e bei limiti della norma b) GASTRITE CRONICA ATTIVA ED EROSIVA con helicobacter pylor . fatto la cur... continua >>
a per debellare hp con klacid da 500mg, zimox da 1 gr, e gastroloc da 40 conservando sempre il dolore alla bocca dello stomaco dopo altro consulto dal mio medico curante mi ha prescritto altre medicine che sono
La cura che ha fatto va bene come vedrà dall’allegato. Non sempre l’eradicazione dell’helicobacter da risultati immediati e non cura l’ernia ed il reflusso.
Infezione_da_Helicobacter_Pilori_(3).doc
Trattamento_della_dispepsia_(3)_.doc
Prof. Pier Roberto Dal Monte

gastrite cronica con metaplasia
31 Ott 11 - MARIA, 57 anni (id: 119490)
  Egregio professore, gradirei il suo parere sullesito dellultima gastroscopia dopo aver debellato (al settimo tentativo) lH.P. Esofago regolare per decorso,calibro colorito ed integrità mucosa. CARDIAS continente ed integro.STOMACO BEN DISTENSIBILE CON PARETI PLASTICHE E PLICATURA REGOLARE.La mucosa appare diffusamente iperemica, edematosa con numerose aree atrofiche dellantro e corpo.In retroversione fondo gastrico e cardias nella norma.Bulbo duodenale e duodeno II porzione, normali.CONCLUSIONI:gastropatia attiva in corso di definizione istologica. ESAME ISTOLOGICO:campione di mucosa gastrica dellantro con minima flogosi linfomonocitaria della lamina propria.(1) Gastrite atrofico-metaplasi... continua >>
ca dellantro (2). Campione di mucosa gastrica del corpo nei limiti di norma. No H.P. La situazione è sicuramente migliorata rispetto alla precedente gastroscopia dove la metaplasia era diffusa anche al corpo.Le mie domande sono: 1)Egrave la situazione? 2)Cosa posso fare per ridurre ancora la metaplasia? 3)Faccio bene a fare dei cicli di Pariet (da 20 e poi da 10mg)al bisogno? (Accuso a periodi una digestione lenta) 4)Ogni quanto è bene che ripeta la gastroscopia? La ringrazio per la risposta e Le porgo cordiali saluti.
Metaplasia significa la trasformazione graduale della mucosa dello stomaco in mucosa intestinale, fa seguito spesso a gastrite cronica con atrofia la quale a sua volta spesso è dovuta ad infezione da Helicobacter Pylori. Se questo è presente va eradicato con miglioramento della gastrite . Quando l’Helicobacter è negativo la causa può essere l’abuso di alcool, il fumo, il reflusso di bile nello stomaco e la presenza di anticorpi antimucosa gastrica (forma autoimmunitaria),raramente la celiachia. La metaplasia va comunque controllata nel tempo, poichè in qualche caso può andare incontro a degenerazione neoplastica, specie se è diffusa con atrofia gastrica e si trasforma in displasia (alterazione precacencerosa). La metaplasma può essere, se non diffusa, reversibile cercando di evitarne le cause ed associando farmaci che sembrano avere un effetto terapeutico, come gli antiossidanti, quali la vitamina C.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Dolori addominali di ndd
31 Ott 11 - valerio, 40 anni (id: 119479)
  Buon giorno, da qualche tempo soffro di dolori addominali(basso ventre bocca dello stomaco e fianchi) che si ripercuote anche sulla fascia lombare .Il tutto mi spezza il respiro dandomi quella sensazione di insufficienza daria che mi crea disagio e ansia. Spesso sento anche un dolore alla bocca dello stomaco,che si irradia sotto lo sterno. il mio medico di base mi ha dato il digerent di polifarma ma do 4 gg non è migliorato quasi niente...mi ha prescritto una eco addominale completa e un rx toracica che farò il 18 di novembre. Lei ha qualche consiglio in merito? non mi fido troppo del mio medico in quanto ritengo sia molto superficiale e sbrigativo nelle diagnosi. per lui tutto è ricond... continua >>
ucibile ad una componente psicosomatica, cosa che nn escludo ma tenta sempre di darmi dei medicinali tipo xanax che io ritengo nn risolvano il problema.. vorrei fare tutti controlli necessari per escludere eventuali patologie gravi. se gentilmente mi potesse dare un consiglio gliene sarei davvero grato!! La ringrazio anticipatamente Valerio
Egr. Sig. Valerio, si rivolga ad un gastroenterologo che in base ad una visita le prescriverà gli esami opportuni. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

pH-impedenziometria
31 Ott 11 - giovanni, 43 anni (id: 119476)
  Gentile prof bortolotti,in riferimento id 118672-73 del 4-9-11,vorrei esporre con più precisione quelli che sono i fatti relativi al mio precedente intervento,per più di un anno ho assunto ipp 80 mg al giorno+antiacido dopo i pasti e al bisogno tutto con scarsi risultati,da qui la fundoplicatio eseguita da mani esperte a distanza di un anno e mezzo dalla stessa assumo 20 mg esomeprazolo al mattino senza più antiacidi e sto benissimo al punto che ho dimenticato di averne sofferto per 7 anni.Detto questo,al risveglio avverto bocca asciutta e amara sintomi che scompaiono dopo essermi alzato nellarco di pochi minuti e che non si ripropongono più durante il giorno,vado a dormire circa 3 ore dopo ... continua >>
avere cenato e ho sempre il letto rialzato non ho unalimentazione sbagliata,o provato rimedi quali gaviscon o gastrogel prima di dormire senza risultati,aggiungo che da tempo soffro di ansia insonnia e disturbi psicosomatici,e quindi faccio un uso moderato di ansiolitici. Riguardo la ph-impedenzometria da lei citata le chiedo se è un esame più attendibile di una normale ph-manometria da me già eseguita, da quanto mi risulta qui in sicilia non vi sono centri che fanno questo esame pare di ultima generazione, ma se lei crede sia indicato per me alla luce dei sintomi sopraindicati le chiedo se può suggerirmi una struttura che non sia molto distante dalla mia zona per ovvi motivi, nel frattempo se lei ritiene opportuno aggiungere qualcosa oltre ai ipp le sarò grato in attesa CORDIALI SALUTI
Egr. Sig.n Giovanni, confermo la necessità di un esame pH-impedenziometrico in altra sede che serve per vedere se vi è anche un reflusso biliare. Si tratta di un esame che è comunemente eseguito da circa 10 anni e credo che a Palermo o Catania nei Reparti di Gastroenterologia dovrebbe essere fatto. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Dolori addominali di ndd
30 Ott 11 - dibenedetto, 56 anni (id: 119474)
  avverto spesso dolori addominali ho fatto la gastroscopia con diagnosi gastroduodenopatia cosa debbo mangiare e bere? e grave?
Egr Sig. Di Benedetto, se i dolori sono addominali la gastroscopia non serve. Faccia una visita Gastroenterologica per stabilire quali esami fare. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Diarrea di ndd
30 Ott 11 - VICIDOMINILUIGI, 71 anni (id: 119470)
  SOFFRO DA ANNI DI DISTURBI INTESTINALI ANDARE DI CORPO MOLTE VOLTE AL GIORNO SOPRATTUTTO DOPO I PASTI BORBORIGMI NELLINTESTINO, FLAUTANZA E FECI SFATTE SONO IN CURA PRESSO OPSEDALE DI NOCERA INFERIORE (SA) PRESSO DOTTORE GALLO LE CHIEDO UNA SPIEGAZIONE E SE CI SONO ALTRE POSSIBILI TERAPIE IN QUANTO LA MIA VITA E DIVENTA MOLTO DIFFICILE GRAZIE IN ATTESA DI UN RISCONTRO
Egr. Sig. Luigi, la terapia dipende dalla causa della diarrea che lei non ha specificato. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Colonscopia
30 Ott 11 - TIZIANA, 72 anni (id: 119454)
  MIA MAMMA A SEGUITO DI ESAMI FECI SENZA AVER NESSUN SINTOMO è RISULTATO UNO POSITIVO DUE NEGATIVI ESSENDO STATI ESEGUITO QUANDO AVEVA LINFLUENZA IL DOTTORE LI A FATTO RIPETER è GIUSTO O MEGLIO PASSARE SUBITO A FARE LA COLONOSCOPIA MIA MAMMA A 72 ANNI
All’età di sua madre è giusto fare una colonscopia poichè si potrebbero trovare solo polipi che non sanguinano che raramente e tuttavia sono a rischio di degenerazione.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Intolleranza a IPP
30 Ott 11 - francesco, 27 anni (id: 119453)
  esimio professore,per la MRGE come posso curarla,dato che gli IPP(esomeprazolo,lansoprazolo)mi procuran diarrea dopo pochi giorni dallassunzione?esufficiente il solo alginato(gaviscon advance)?grazie
Egr. Sig. Francesco, l’alginato da solo non basta. Provi con un H2 antagonista. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Stipsi severa
30 Ott 11 - ANTONIO, 86 anni (id: 119452)
  Salve, sono cronicamente stitico e assumo 1 busta di Movicol ed 1 busta di Benefibra a giorni alterni. Spesso non riesco ad evacuare anche per 10-15 giorni, con formazione di fecalomi. E corretta la terapia che faccio? Quale è il metodo più indolore e rapido per la dissoluzione dei fecalomi? Ora mi sottopongono a clismi e manovre evacuative... Grazie anticipatamente dellattenzione e della preziosa consulenza
Egr. Sig. Antonio, Se con la terapia attuale si formano fecalomi è opportuno cambiarla, ma occorre prima stabilre il tipo di stipsi e poi stabilire la terapia. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Disfagia di ndd
29 Ott 11 - mariella, 56 anni (id: 119451)
  mia madre è affetta da cirrosi epatica, è diventata inappetente, vorrebbe mangiare soltanto frutta e incontra difficoltà nel deglutire i cibi solidi. a volte riusciamo a farle bere un pò di ensure, possiamo darle altri integratori?E normale nel suo caso che non riesca a deglutire bene ?grazie, mi dia dei consigli.
Gentile Sig.ra Mariella, non è possibile fare una diagnosi senza una visita per stabilire eventuali esami. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti

Enterocolite
29 Ott 11 - rossella, 22 anni (id: 119450)
  salve dottore ho un enorme problema e da 5 giorni che soffro di lancinanti crampi intestinali ho febbre che arriva in alcuni gorni a 39 E PIU per un breve periodo le feci sono state molto molli tipo diarrea ora con fermetti lattici e 3 giorni di DISSENTEN sono tornate quasi normali. la febbre non accenna a passare sono riuscita a farla scendere prendendo la tachipirina ora e quasi stabile al di sotto dei 38 nonostante cio i dolori intestinali rimangono fortissimi se mi muovo o tocco la pancia e lo stomaco(SONO GONFISSIMI) mi sento male dopo un po ci sono fuoriuscite di aria. Il mio medico mi ha prescritto BUSCOPAN compresse sono 2 giorni ma i risultati sono minimi i dolori persist... continua >>
ono. Alla luce di qusto cosa puo essere_? come mi devo comportare? cosa devo mangiare e quali controlli sono da fare? In attesa di una vostra risposta le invio i miei piu cordiali saluti Rossella Colonna
Ormai ritengo stia bene, tuttavia potrebbe essre stata un’intossicazione alimentare od un’infezione da virus intestinale. Quindi cose che passano da sole o nel primo caso con antibiotici.
Prof. Pier Roberto Dal Monte

Febbre e dolori addominali
29 Ott 11 - rossella colonna, 22 anni (id: 119449)
  salve dottore ho un enorme problema e da 5 giorni che soffro di lancinanti crampi intestinali ho febbre che arriva in alcuni gorni a 39 E PIU per un breve periodo le feci sono state molto molli tipo diarrea ora con fermetti lattici e 3 giorni di DISSENTEN sono tornate quasi normali. la febbre non accenna a passare sono riuscita a farla scendere prendendo la tachipirina ora e quasi stabile al di sotto dei 38 nonostante cio i dolori intestinali rimangono fortissimi se mi muovo o tocco la pancia e lo stomaco(SONO GONFISSIMI) mi sento male dopo un po ci sono fuoriuscite di aria. Il mio medico mi ha prescritto BUSCOPAN compresse sono 2 giorni ma i risultati sono minimi i dolori persist... continua >>
ono. Alla luce di qusto cosa puo essere_? come mi devo comportare? cosa devo mangiare e quali controlli sono da fare? In attesa di una vostra risposta le invio i miei piu cordiali saluti Rossella Colonna
Gentile Sig.na Rossella, ha fatto una coprocultura? Se persistono i dolori e la febbre occorre subito una visita per capirne l’origine. Cordiali saluti, Prof. Mauro Bortolotti.
Prof. Mauro Bortolotti


Da 2687 a 2702 di 28256